annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Radio migratoria centro 2019/20

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio
    Domenica ritorno ai " monti Ruffi ". Da quando hanno chiuso tutte le strade alle vetture, andare a caccia sulle pendici di quei monti che mi regalarono tante gioie è impresa da scalatore, non certo da chi oggi, alla cieca è alimentato da speranze d'incontro proficuo con i pennuti tordi, ma tant'è che prendo la decisione stimolato dall'amico Simone che desidera farmi compagnia.
    Arriviamo a Cerreto Laziale alle 6 e parcheggiata la macchina ci avviamo prima sul sentiero carrozzabile tutti sassi per poi arrampicarci lassù dove osano, o meglio osavano i tordi. La montagna è una sorta di riserva tra divieti di transito e difficoltà reali nel cacciare, riuscendo a trovare piazzole in piano nascoste tra ginestre ed olivastri. mentre saliamo, incredibilmente 3 luci davanti a noi si arrampicano piazzandosi a mezza costa. Stupito, vedo positivamente la cosa. A buio fitto 3 colleghi che sfidano le leggi della fisica salendo è segno che qualche uccello si sarebbe visto, oppure sò pazzi come noi ... ma a quell'ora, con l'ipotetico spollo ancora distante ..... forse la scelta di Cerreto è giusta. Dopo 2867 passi in salita decido di fermarmi prima della scalata. Dalle luci dei colleghi, capisco che sono profondi conoscitori della zona. Aspetto lo spollo in basso con bella visuale per controllare presenza e movimento dei tordi. Ma dallo spollo e per 45 minuti vedremo solo 2 beccacce e 3 tordi. Cavolo non ci siamo. Invito Simone a spostarci. Durante la passeggiata ... sempre in salita, ma sul sentiero carrabile ..... elenco all'amico i tanti ricordi dei miei primi 20 anni di caccia tutti passati su quella montagnia con i miei maestri e con i cani. Qui ci presi una pernice ... indicando un spacco tra rovi e sassi, qui una lepre, la sotto feci 20 tordi, sopra, una mattina freddissima tante cesene e sasselli. Durante quei 3300 passi che ci seperavano dall'altro versante m'è venuto il coccolone ricordando la selvaggina di una volta, ma sino anche ad un pugno di anni fà. Neanche un merlo s'invola al nostro passaggio. Arrivati dove mi ero prefissato di sostare nella speranza di un seppur piccolo tracheggio, contiamo da lì e per più di un'ora una ventina di tordi, tutti ammacchiati che facevano piccoli voletti. Simone riesce a tirarne 3 io solamente ad uno come un missile che si gettava verso valle. Niente si ritorna.. Alla macchina Simone conta sull'applicazione del suo Smart 10870 passi. Non so quanti km di montagna abbiamo fatto, ma di cero è che siamo saliti comunque in altitudine di circa 300 mt.
    Al ritorno, passo sulla piana, anche lì piena di ricordi venatori ed oggi di abusivismo edilizio, forse condonato, ma la presenza di infinite case a livello di rustico, baracche, pseudo ville e pseudo capannoni mi mette una tristezza infinita, rallegrata solo da una ricca e salutare colazione.
    Rimango basito del nulla cosmico visto sulla montagna, ci avrò cacciato mille volte là sopra ... per 20 anni solo lì da novembre a febbraio e poi a gennaio 3 volte a settimana, per altri 15 almeno 10 uscite le facevo e mai, dico mai, neanche nella peggiore delle giornate trascorse in passato mi capitò di tirare ad un solo tordo. Che pena.
    Va bè, ultimi scampoli di stagione solo anatre ... sulla montagna ci tornerò in primavera a respirare aria buona.
    Vabbè ma... i tre colleghi matti...quelli con le lucette...hanno tirato qualche botta ?
    Se non ricordo male fantasticavi di una ottima pasticceria in zona....

    COMMENTA


    • Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

      Vabbè ma... i tre colleghi matti...quelli con le lucette...hanno tirato qualche botta ?
      Se non ricordo male fantasticavi di una ottima pasticceria in zona....
      Hai una memoria di ferro. Sì la pasticceria con le fantastiche crostate di ricotta e cioccolato. Anche di quelle solo i ricordi. Non c'è più, al suo posto uno squallido e piccolo spaccio di alimentari e carne di dubbia qualità. I tre colleghi hanno sparato un paio di volte la mattina allo spollo, nella vallata si sono sentiti non più di 5 colpi e qualche macchina c'era. Poi avendo cambiato versante, gli spari potrebbero non essere più uditi, ma stà di fatto che nella prima ora della mattinata, quelli sono stati.
      Domenica era 19 ed il giorno dopo sarebbe stata la festa del santo patrono di Cerreto. San Sebastiano. Perchè in occasione della festività il paese organizzava spettacolo pirotecnico ed era una goduria aspettare i " botti " per assistere allo spettacolo dei tordi che scappavano da tutte le parti, tipo okeo alle pernici, il tutto era organizzato proprio sulla spianata sopra il rimboschimento del paese. Ebbene, neanche quelli, visto che la festa, in passato si svolgeva durante la domenica più vicina al 20 gennaio.
      M'hanno levato pure " San Sebastiano .... tordi a tutto spiano ".
      Ma io non mollo eh !!!!!
      Ci ritornerò, si !!!
      sigpic

      ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


      COMMENTA


      • A bazzicare posti rinomati da qualche anno a sta parte fa solo venire rabbia per i bei ricordi passati....anche dalle mie parti, ci sono 2 posti che per raggiungerli bisogna camminare mezzora buona, poi arrivi e ti godi quel posto magnifico ripensando a "quella volta 18", a quei spolli di cesene e roscioli....poi arriva il crepuscolo e non se vede na mazza! un paio di tiri quando va bene.....però da 2 settimane a sta parte si sono rivisti diversi tordi, stanno dappertutto però, 2 qua, 3 la...vai allo spollo e al rientro e riesci a fare 2/3 massimo 4....questo è il trend delle mie ultime uscite...solo domenica in un posto ho visto rientrare oltre 100 tordi, sparati 4 morti 3, poi ci sono quelli della domenica che sparano da 60 a 90 metri di altezza e i tordi rientrano ancora più alti...peccato perchè in queste ultime battute ci si poteva divertire...
        Disse la merla al tordo:...sentirai la botta se non sei sordo!!

        COMMENTA


        • Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

          Hai una memoria di ferro. Sì la pasticceria con le fantastiche crostate di ricotta e cioccolato. Anche di quelle solo i ricordi. Non c'è più, al suo posto uno squallido e piccolo spaccio di alimentari e carne di dubbia qualità. I tre colleghi hanno sparato un paio di volte la mattina allo spollo, nella vallata si sono sentiti non più di 5 colpi e qualche macchina c'era. Poi avendo cambiato versante, gli spari potrebbero non essere più uditi, ma stà di fatto che nella prima ora della mattinata, quelli sono stati.
          Domenica era 19 ed il giorno dopo sarebbe stata la festa del santo patrono di Cerreto. San Sebastiano. Perchè in occasione della festività il paese organizzava spettacolo pirotecnico ed era una goduria aspettare i " botti " per assistere allo spettacolo dei tordi che scappavano da tutte le parti, tipo okeo alle pernici, il tutto era organizzato proprio sulla spianata sopra il rimboschimento del paese. Ebbene, neanche quelli, visto che la festa, in passato si svolgeva durante la domenica più vicina al 20 gennaio.
          M'hanno levato pure " San Sebastiano .... tordi a tutto spiano ".
          Ma io non mollo eh !!!!!
          Ci ritornerò, si !!!

          Fabie a Cerreto c'è chi ha dato e chi ancora prende .....voglio mori'
          File allegati
          Azz...

          COMMENTA


          • Originariamente inviato da parissiene Visualizza il messaggio


            Fabie a Cerreto c'è chi ha dato e chi ancora prende .....voglio mori'
            Che bella foto !!!

            COMMENTA


            • Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

              Hai una memoria di ferro. Sì la pasticceria con le fantastiche crostate di ricotta e cioccolato. Anche di quelle solo i ricordi. Non c'è più, al suo posto uno squallido e piccolo spaccio di alimentari e carne di dubbia qualità. I tre colleghi hanno sparato un paio di volte la mattina allo spollo, nella vallata si sono sentiti non più di 5 colpi e qualche macchina c'era. Poi avendo cambiato versante, gli spari potrebbero non essere più uditi, ma stà di fatto che nella prima ora della mattinata, quelli sono stati.
              Domenica era 19 ed il giorno dopo sarebbe stata la festa del santo patrono di Cerreto. San Sebastiano. Perchè in occasione della festività il paese organizzava spettacolo pirotecnico ed era una goduria aspettare i " botti " per assistere allo spettacolo dei tordi che scappavano da tutte le parti, tipo okeo alle pernici, il tutto era organizzato proprio sulla spianata sopra il rimboschimento del paese. Ebbene, neanche quelli, visto che la festa, in passato si svolgeva durante la domenica più vicina al 20 gennaio.
              M'hanno levato pure " San Sebastiano .... tordi a tutto spiano ".
              Ma io non mollo eh !!!!!
              Ci ritornerò, si !!!
              Mandami un MP la prossima volta te lo dico io, se vale la pena tra Cerreto e dintorni

              Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

              COMMENTA


              • fabio d.t.
                fabio d.t. commentata
                Modifica di un commento
                Grazie Marco, ne farò tesoro per la prossima stagione.

            • Originariamente inviato da parissiene Visualizza il messaggio


              Fabie a Cerreto c'è chi ha dato e chi ancora prende .....voglio mori'
              Quei mazzetti quelli belli....😀
              Porca zozz com'è passata veloce st'annata.

              Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk

              ".....popolate la terra.
              Governatela e dominate sui pesci del mare,
              sugli uccelli del cielo
              e su tutti gli animali".

              COMMENTA


              • Cerco un appostamento ai tordi nell'entroterra Toscano: Firenze, Pistoia, Arezzo, Siena. Grazie a tutti per l'attenzione

                COMMENTA


                • Originariamente inviato da parissiene Visualizza il messaggio


                  Fabie a Cerreto c'è chi ha dato e chi ancora prende .....voglio mori'
                  Ma che c'eri cascato ?

                  sigpic

                  ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                  COMMENTA


                  • Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

                    Che bella foto !!!
                    Ciao Ale, quella foto è stata scattata qualche anno fà, in occasione proprio della festa del paese in onore di San Sebastiano, Più che la bella immagine con il fascetto in primo piano, stupisce la conformazione del territorio di caccia che si vede sullo sfondo, calcolando che il sentiero che porta dal paese alla location è a valle e poi tocca salire, anzi scalare per piazzarsi in una delle piazzole terrazzate in piano. si caccia sparando agli uccelli che attraversano la montagna guardando verso l'alto perchè se si tira a quelli che passano alle spalle, per raccoglierli e risalire c'è rischio che parta la " pompa ". Qul giorno, in solitaria feci 17 tordi. La domenica successiva si sarebbe chiusa la stagione e riprovai un infrasettimanale. In quel posto non vidi tordi allora incamminandomi alla ricerca di dove fossero finiti, trovai una macchia di ginestre e olivastri gonfia di uccelli che scacciati ritornarono alla chetichella e ne feci 13. Il giorno dopo nevicò così che il sabato disertai cerreto per concentrarmi su Sant'Oreste, ma qui di tordi proprio nulla. La domenica avrebbe chiuso e come di consueto la chiusura si faceva con Roberto ed un'altro paio di amici, solitamente al laghetto, ma ormai di anatre zero e le pavoncelle meno. Così decisi da Sant'oreste di arrivare a Cerreto per controllare se ci fosse neve e sopprattutto se ci fossero tordi. Stavolta rischiai e salii con la macchina, ma non per cacciare visto l'orario ma solo per vedere se valesse la pena il giorno dopo inerpicarsi sulla montagna e con stupore trovai tordi in ogni dove appena lasciato il paese sulla carrareccia. Il giorno dopo io e gli amici facemmo " bingo ", tanto che il progetto di fare il rietro poi al chiaro ( 150 km da cerreto ) fu annullato.
                    Non stò parlando di 100 anni fà, ma sicuramente 6 o 7 ed anche gli anni successivi, le poche frequentazioni dei Monti Ruffi, mi hanno sempre gratificato ... sino a domenica scorsa.
                    Mamma mia che malinconia .
                    sigpic

                    ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                    COMMENTA


                    • danilovic73
                      danilovic73 commentata
                      Modifica di un commento
                      Tranquillo Fabio non è solo Cerreto una malinconia ma un po' generale dappertutto, non è una consolazione ma un dato di fatto

                  • Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

                    Ciao Ale, quella foto è stata scattata qualche anno fà, in occasione proprio della festa del paese in onore di San Sebastiano, Più che la bella immagine con il fascetto in primo piano, stupisce la conformazione del territorio di caccia che si vede sullo sfondo, calcolando che il sentiero che porta dal paese alla location è a valle e poi tocca salire, anzi scalare per piazzarsi in una delle piazzole terrazzate in piano. si caccia sparando agli uccelli che attraversano la montagna guardando verso l'alto perchè se si tira a quelli che passano alle spalle, per raccoglierli e risalire c'è rischio che parta la " pompa ". Qul giorno, in solitaria feci 17 tordi. La domenica successiva si sarebbe chiusa la stagione e riprovai un infrasettimanale. In quel posto non vidi tordi allora incamminandomi alla ricerca di dove fossero finiti, trovai una macchia di ginestre e olivastri gonfia di uccelli che scacciati ritornarono alla chetichella e ne feci 13. Il giorno dopo nevicò così che il sabato disertai cerreto per concentrarmi su Sant'Oreste, ma qui di tordi proprio nulla. La domenica avrebbe chiuso e come di consueto la chiusura si faceva con Roberto ed un'altro paio di amici, solitamente al laghetto, ma ormai di anatre zero e le pavoncelle meno. Così decisi da Sant'oreste di arrivare a Cerreto per controllare se ci fosse neve e sopprattutto se ci fossero tordi. Stavolta rischiai e salii con la macchina, ma non per cacciare visto l'orario ma solo per vedere se valesse la pena il giorno dopo inerpicarsi sulla montagna e con stupore trovai tordi in ogni dove appena lasciato il paese sulla carrareccia. Il giorno dopo io e gli amici facemmo " bingo ", tanto che il progetto di fare il rietro poi al chiaro ( 150 km da cerreto ) fu annullato.
                    Non stò parlando di 100 anni fà, ma sicuramente 6 o 7 ed anche gli anni successivi, le poche frequentazioni dei Monti Ruffi, mi hanno sempre gratificato ... sino a domenica scorsa.
                    Mamma mia che malinconia .
                    Ti volevo infatti sottolineare con piacere proprio il pendio dell'orizzonte dietro i tordi. Ritorno a dire : bellissima foto.
                    Cerreto..... non saprei nemmeno individuarlo sulla cartina.
                    Mo vedo dove sta...

                    COMMENTA


                    • Finalmente una bellissima mattinata.... Che sia stata l aria di marzo quale sembra oggi, non lo so.... So solo che stamani risalivano i tordi da valle verso monte e i colombi idem, per non parlare dei merli e fringuelli
                      Comunque smontato da mezz ora per lavoro, ho 7 tordi e 4 colombi..visti veramente tanti ma i più erano alti. .. Ma con più vento c era da fare il pieno
                      Buona giornata.
                      Mattine incantate a cercare le beccacce delle fate(Piero pieroni

                      COMMENTA


                      • Giretto litorale Lt1 per qualche acquatico, nulla di nulla. Con 16 gradi mi aspettavo di veder arrivare le Marzaiole...

                        COMMENTA


                        • onyx
                          onyx commentata
                          Modifica di un commento
                          Quest"anno come lo scorso dicembre e gennaio non si e" visto un"anatra lungo i fiumi, due anni fa bei branchetti di alzavole li trovavi ogni volta che andavi soprattutto a gennaio!

                        • SPARTANO
                          SPARTANO commentata
                          Modifica di un commento
                          Anche 2 miei amici hanno provato nello stesso atc.Anche loro poco da segnalare, tornano a casa con 2 beccaccini e un porciglione.

                      • dalle mie parti,Chianti Fiorentino,poco da segnalare...secondo me la gran parte dei cacciatori ha smesso o almeno nei giorni al di fuori di Sabato o Domenica non va' piu'...impossibile in questi giorni,benche' siano stati giorni ottimi per quanto le condizioni meteo,udire una fucilata...per quanto riguarda me i posti che mi ero preposto di visitare,posti nuovi,hanno portato poco o nulla anche se,in annate normali,almeno uno di questi spot credo risultera' molto buono...stamattina provo invece uno spollo in un buchetto ben noto,uno dei pochi posti in cui si riesce a fare qualche fucilata,sparo a sette tordi e 5 li abbatto ma uno mi risultera' impossibile recuperarlo perche' allungato malamente...tento anche un sorta di appollo nell' ultima mezzora cacciabile e riesco a fare 3 Tordi ma sulla prima fucilata se ne involano diversi nelle immediate vicinanze...Si tentera' Sabato ad intetcettarli nei tempi giusti...sia al mattino che stasera visti un bel numero di merli,gia' in canto un po' ovunque...

                        COMMENTA


                        • Originariamente inviato da Angelo biondo Visualizza il messaggio
                          Finalmente una bellissima mattinata.... Che sia stata l aria di marzo quale sembra oggi, non lo so.... So solo che stamani risalivano i tordi da valle verso monte e i colombi idem, per non parlare dei merli e fringuelli
                          Comunque smontato da mezz ora per lavoro, ho 7 tordi e 4 colombi..visti veramente tanti ma i più erano alti. .. Ma con più vento c era da fare il pieno
                          Buona giornata.
                          Felice per te......

                          Azz...

                          COMMENTA

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Unconfigured Ad Widget

                          Comprimi
                          Sto operando...
                          X