annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cane da traccia

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
    E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
    da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
    L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
    in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

    - - - Aggiornato - - -

    Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
    E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
    da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
    L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
    io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male
    Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

    COMMENTA


    • #17
      Originariamente inviato da lupozoppo Visualizza il messaggio
      in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

      - - - Aggiornato - - -



      io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male
      Col colpo al collo intendevo comunque il colpo che prevede la rottura delle vertebre cervicali, perché in caso contrario si potrebbero verificare anche ferimenti con recuperi difficili o addirittura improbabili ...
      Vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai...
      Saluti
      Giacomo

      COMMENTA


      • #18
        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
        E secondo me hai fatto la cosa migliore non responsabilizzando il proiettile per un singolo episodio quando la stessa palla ti ha sempre soddisfatto.... Io qualche animale l'ho fatto via via negli anni, e ad ognuno ho sempre sparato ( o perlomeno credo ) sullo stesso punto , con le stesse carabine e con l stesso munizionamento perché ormai sono stabile da anni da questo punto di vista, e nonostante questo non ricordo davvero di un animale che abbia avuto la stessa reazione al colpo rispetto ad un altro, pur colpiti allo stesso modo ....
        da quello che crolla sul posto a quello che fa 10 metri e perde due litri di sangue a quello che di metri ne fa 100 e di sangue ne perde 4 gocce solo 2 metri prima di cadere...ogni fucilata e' una storia, ogni animale anche, e credo che le variabili siano molte ...
        L'unico colpo che ho visto causare la stessa identica reazione sempre e' quello sul collo, la non ci sono santi che tengano ...
        io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male hihihihihihihihi

        - - - Aggiornato - - -

        Originariamente inviato da darkmax Visualizza il messaggio
        mi avete fatto cadere un mito !
        a parte il fisico sono certo di aver visto parecchi servizi sul bassotto in cui ne parlavano benissimo.
        mi ricordo dell esistenza anche di un gruppo ( laziale ? ) che usava principalmente bassotti visto su sky
        sono D accordo ovviamente sull inseguimento ....
        io visto impiegare i bassotti come cani da cinghiale: facevano paura, non solo a me ma anche ai cinghiali; alla fine ho deciso di prenderne uno
        Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

        COMMENTA


        • #19
          Originariamente inviato da lupozoppo Visualizza il messaggio
          in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

          - - - Aggiornato - - -



          io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male

          - - - Aggiornato - - -



          in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

          - - - Aggiornato - - -



          io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male

          - - - Aggiornato - - -



          in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

          - - - Aggiornato - - -



          io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male

          - - - Aggiornato - - -



          in effetti citare soltanto la zona anatomica è un po' approssimativo, per farsi un'idea più attendibile sarebbe bene osservare quali siano gli organi lesi, soprattutto le ossa (p. es. costole) sono importanti perchè oltre ad assorbire più energia dalla palla si frammentano creando lesioni secondarie non trascurabili

          - - - Aggiornato - - -



          io ho avuto un paio d'esempi di colpo al collo (trachea esofago) che non hanno avuto effetto immediato; quello sotto l'orecchio, come dice malavizio, non perdona ................ anche quello alla tempia però non è male hihihihihihihihi

          - - - Aggiornato - - -



          io visto impiegare i bassotti come cani da cinghiale: facevano paura, non solo a me ma anche ai cinghiali; alla fine ho deciso di prenderne uno
          io recupero da qualche decennio con hannoveriani. l'unica cosa in meno che hanno rispetto al bassotto e' che non sono facilmente trasportabili nello zaino :-)

          COMMENTA


          • #20
            Avendo avuto un bassotto a pelo duro, posso testimoniare che è difficile anche per il bassotto metterlo nello zaino, in particolare se si è interessati a mantenere tutte e dieci le dita delle mani.

            Marcello

            COMMENTA

            Pubblicita STANDARD

            Comprimi

            Ultimi post

            Comprimi

            Unconfigured Ad Widget

            Comprimi
            Sto operando...
            X