annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Abbattimento cinghiale circa 40 kg

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (35%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Abbattimento cinghiale circa 40 kg

    Ciao a tutti, 3 settimane fà ho preso il primo cinghiale di questa stagione, circa 40 kg

    L'ho preso male, ovvero nelle gambe dietro, e gli ho " distrutto " le gambe dietro, il cinghiale se ne và ... vado a vedere dove ho sparato, e noto il sangue sulle pietre... convinto di aver sbagliato il cinghiale ci rimango male... finisce la battuta di caccia e ritornando alla casa di caccia, noto un cinghiale in più il mio... hanno detto che l'hanno trovato morto a 3- 4 km di distanza da dove gli ho sparato ( ERA IN DISCESA il monte ) parlando con altri compagni, dicono che i cani erano sul cinghiale morto.. vi chiedo, il mio colpo non era mortale, è possibile che sia morto dallo sforzo e dal dolore? i canai hanno detto che i cani sono arrivati sul cinghiale già morto...


    PS: ha perso un pò di sangue dove ho sparato, e poi i canai, seguendo la traccia del cinghiale hanno trovato qualche schizzo di sangue del cinghiale, niente di esagerato, mio padre dice che il cinghiale ha camminato tanto da scoppiargli il cuore dalla fatica e dolore..

    ciao a tutti cinghialistiiiiiiiiiiiii
    IL CACCIATORE E' VECCHIO COME IL TEMPO

  • #2
    Credo che si sia dissanguato.
    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
    Sta il cacciator fischiando
    sull'uscio a rimirar..........

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da DavideHunter Visualizza il messaggio
      Ciao a tutti, 3 settimane fà ho preso il primo cinghiale di questa stagione, circa 40 kg

      L'ho preso male, ovvero nelle gambe dietro, e gli ho " distrutto " le gambe dietro, il cinghiale se ne và ... vado a vedere dove ho sparato, e noto il sangue sulle pietre... convinto di aver sbagliato il cinghiale ci rimango male... finisce la battuta di caccia e ritornando alla casa di caccia, noto un cinghiale in più il mio... hanno detto che l'hanno trovato morto a 3- 4 km di distanza da dove gli ho sparato ( ERA IN DISCESA il monte ) parlando con altri compagni, dicono che i cani erano sul cinghiale morto.. vi chiedo, il mio colpo non era mortale, è possibile che sia morto dallo sforzo e dal dolore? i canai hanno detto che i cani sono arrivati sul cinghiale già morto...
      ciao a tutti cinghialistiiiiiiiiiiiii

      trovi il sangue e sei convinto di aver sbagliato ??!! che pensavi di trova' ? soldi ??!!
      ahahah scherzo dai
      dici di avergli distrutto le gambe, come dice walker sarà morto dissanguato
      ciao
      L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

      COMMENTA


      • #4
        Il colpo agli arti non è classificato come mortale,ma le variabili sono molte.Cmq in braccata se l'animale è ferito,e specialmente con entrambi le gambe rotte ci sono buone possibilità che venga recuperato,La morte può avvenire,a mio parere,in varie maniere che solo una autopsia potrebbe stabilire.L'importante che sia stato recuperato e ti sia stato assegnato.Ti faccio i miei complimenti e,vista la tua giovane età,ti auguro di migliorare per il prossimo. Saluti

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da alessandro54 Visualizza il messaggio
          Il colpo agli arti non è classificato come mortale,ma le variabili sono molte.Cmq in braccata se l'animale è ferito,e specialmente con entrambi le gambe rotte ci sono buone possibilità che venga recuperato,La morte può avvenire,a mio parere,in varie maniere che solo una autopsia potrebbe stabilire.L'importante che sia stato recuperato e ti sia stato assegnato.Ti faccio i miei complimenti e,vista la tua giovane età,ti auguro di migliorare per il prossimo. Saluti
          questo è il mio 2° anno di licenza, l'anno scorso ho preso 3 cinghiali su 5 ... e quest'anno 1 su 1 ... per ora comunque ti ringrazio
          IL CACCIATORE E' VECCHIO COME IL TEMPO

          COMMENTA


          • #6
            avrai leso un'arteria e sarà morto dissanguato...
            in una delle mie poche esperienze di battute al cinghiale ho visto un porcastro a cui avevano staccato entrambi le zampe di dietro, ed ha fatto dei km prima di finire in una buca da dove non avendo più i garretti nè le unghie di dietro non riusciva più a saltar via, ma quando lo hanno trovato era vivo come me. non gli sanguinavano neanche i moncherini...sono bestie di un vigore incredibile.

            Comunque complimenti!

            COMMENTA


            • #7
              Bravo Davide

              COMMENTA


              • #8
                Originariamente inviato da DavideHunter Visualizza il messaggio
                questo è il mio 2° anno di licenza, l'anno scorso ho preso 3 cinghiali su 5 ... e quest'anno 1 su 1 ... per ora comunque ti ringrazio
                ben fatto!
                con cosa spari? forse mi e' sfuggito...

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da toperone Visualizza il messaggio
                  ben fatto!
                  con cosa spari? forse mi e' sfuggito...
                  Con una Carabina Browning 30.06
                  IL CACCIATORE E' VECCHIO COME IL TEMPO

                  COMMENTA


                  • #10
                    Con tutta l'adrenalina accumulata per lo schock di un colpo non mortale, non mi meraviglia il fatto che il povero animale, pur di taglia piccola, abbia percorso tanta strada. Io utilizzo la stessa cartuccia sparata da un express sovrapposto oppure da una Bolt action e nelle nie uscite a caccia di cinghiali ed ungulati in battuta ho imparato a dare il giusto anticipo al colpo. Soprattutto cerco di non sparare ad animali che si presentano troppo veloci, saltando e scomodamente di taglio.

                    Weidmannsheil e cordialità dalla Germania
                    G.M.
                    Cordialità e Waidmannsheil, G.M.

                    COMMENTA


                    • #11
                      Originariamente inviato da gman Visualizza il messaggio
                      Con tutta l'adrenalina accumulata per lo schock di un colpo non mortale, non mi meraviglia il fatto che il povero animale, pur di taglia piccola, abbia percorso tanta strada. Io utilizzo la stessa cartuccia sparata da un express sovrapposto oppure da una Bolt action e nelle nie uscite a caccia di cinghiali ed ungulati in battuta ho imparato a dare il giusto anticipo al colpo. Soprattutto cerco di non sparare ad animali che si presentano troppo veloci, saltando e scomodamente di taglio.

                      Weidmannsheil e cordialità dalla Germania
                      G.M.
                      saper rinunciare al tiro e' gran cosa e segno di rispetto per l'animale. Ti quoto, per questo, al 100%!
                      weidmannsheil,
                      paolo

                      COMMENTA


                      • #12
                        Importante è che sia stato recuperato. Non mi piace lasciare animali feriti nella macchia, fosse anche un tordo.
                        Purtroppo a volte si trascura un po' questo aspetto. Forse è conseguenza dell'abbondanza generale...come il grande spreco di cibo. Una volta la gente del cinghiale buttava via solo il pelo, anche la cotenna si lavorava. E come è buona!!!!

                        COMMENTA


                        • #13
                          Originariamente inviato da malavizio Visualizza il messaggio
                          Importante è che sia stato recuperato. Non mi piace lasciare animali feriti nella macchia, fosse anche un tordo.
                          Purtroppo a volte si trascura un po' questo aspetto. Forse è conseguenza dell'abbondanza generale...come il grande spreco di cibo. Una volta la gente del cinghiale buttava via solo il pelo, anche la cotenna si lavorava. E come è buona!!!!
                          concordo totalmente.

                          COMMENTA


                          • #14
                            Originariamente inviato da malavizio Visualizza il messaggio
                            Importante è che sia stato recuperato. Non mi piace lasciare animali feriti nella macchia, fosse anche un tordo.
                            Purtroppo a volte si trascura un po' questo aspetto. Forse è conseguenza dell'abbondanza generale...come il grande spreco di cibo. Una volta la gente del cinghiale buttava via solo il pelo, anche la cotenna si lavorava. E come è buona!!!!
                            In continente ho visto che i cinghiali vengono scuoiati, qui in Sardegna si fiammeggia il pelo e la cotenna si cucina insieme alla carne ed è ottima.

                            COMMENTA


                            • #15
                              Originariamente inviato da DavideHunter Visualizza il messaggio
                              Ciao a tutti, 3 settimane fà ho preso il primo cinghiale di questa stagione, circa 40 kg

                              L'ho preso male, ovvero nelle gambe dietro, e gli ho " distrutto " le gambe dietro, il cinghiale se ne và ... vado a vedere dove ho sparato, e noto il sangue sulle pietre... convinto di aver sbagliato il cinghiale ci rimango male... finisce la battuta di caccia e ritornando alla casa di caccia, noto un cinghiale in più il mio... hanno detto che l'hanno trovato morto a 3- 4 km di distanza da dove gli ho sparato ( ERA IN DISCESA il monte ) parlando con altri compagni, dicono che i cani erano sul cinghiale morto.. vi chiedo, il mio colpo non era mortale, è possibile che sia morto dallo sforzo e dal dolore? i canai hanno detto che i cani sono arrivati sul cinghiale già morto...


                              PS: ha perso un pò di sangue dove ho sparato, e poi i canai, seguendo la traccia del cinghiale hanno trovato qualche schizzo di sangue del cinghiale, niente di esagerato, mio padre dice che il cinghiale ha camminato tanto da scoppiargli il cuore dalla fatica e dolore..

                              ciao a tutti cinghialistiiiiiiiiiiiii
                              dissanguato! nelle cosce passano vasi sanguigni anche importanti. probabilmente non erano stati interessati direttamente, si sarebbe fermato prima, però qualche vaso di calibro medio grosso si.
                              Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X