X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    Swarovski Z8i

    Ciao a tutti, tra un paio di mesi avrò finalmente risparmiato abbastanza per potermi prendere uno Swarovski Z8i con campana da 56 per la selezione, però ho un dubbio sul tipo di montaggio:

    La Swarovski ha una la versione classica con il montaggio mediante anelli e una versione con il loro attacco proprietario SR

    Userò in entrambi i casi un attacco a sgancio rapido della Contessa.

    Qualcuno di voi ha mai usato l'attacco Rail della Swaro?

    Il mio armiere me lo sconsiglia per un problema, a suo dire, di messa in bolla del reticolo rispetto alla canna sulla mia carabina Sabatti Saphire.

  • Zoom Testo
    #2
    Il tuo armiere a mio avviso ti ha consigliato molto bene. Gli attacchi classici, permetono di regolare la posizione dell'ottica a piacimento. Mentre con la slitta SR o come si chiama, non c'e' regolazione di rotazione dell'ottica e quindi non puoi aggiustare la messa in bolla del reticolo, qualora ci fosse anche una minima imperfezione della slitta della carabina. Usa gli anelli, non ti sbagli.
    germano56 germano56 Pdor Pdor Piace questo post.
    L'intelligenza è limitata, la stupidità no! - Torraiolo-

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Io ho avuto anche lo Swarovski Z8 0,75-6x20 e non sono rimasto contento per niente (l'ho permutato con un Leica Mag.i 1-6,3x24) in quanto ha una pupilla d'uscita molto piccola 8,1 (come tutti gli Z8) a 0,75 ingrandimenti che ovviamente tende a diminuire con l'aumentare degli stessi ingrandimenti, fino ad arrivare a 3,2, impedendoti di trovare immediatamente il bersaglio. Per mia opinione personale ritengo che il cannocchiale da caccia non debba avere un moltiplicatore maggiore di 6 tra l'ingrandimento minimo e quello massimo e una pupilla d'uscita inferiore a 10 ad ingrandimento minimo, soprattutto se trattasi di un ottica da battuta. Potresti prendere lo Swarovski Z6 2,5-15x56 che ha una pupilla d'uscita 9,5 risparmiando anche bei soldini, oppure prendere uno V8 della Zeiss che hanno una pupilla d'uscita intorno al 10 a secondo degli ingrandimenti o ancora meglio uno Zeiss Victory 3-12x56 pupilla d'uscita 14,9 (un altro mondo, quasi il doppio) oppure un Leica Magnus i 2,4-16x56 pupilla d'uscita 12,4.
      Le cose che stanno al di fuori dell'ordine naturale né vi durano né vi stanno

      COMMENTA


      • bansberia
        bansberia commentata
        Modifica di un commento
        Una pupilla d'uscita di 8,1 mm è addirittura superflua se sei maggiorenne, perché negli adulti la pupilla non si dilata oltre 7 mm.
        Non credo che Pdor voglia comprare uno Swarovski Z8i con campana da 56 per usarlo in battuta.

      • cacasupala
        cacasupala commentata
        Modifica di un commento
        x bansberia, non sono d'accordo la dimensione della pupilla d'uscita di un cannocchiale é importantissima non si valuta soltanto in riferimento al dilatazione potenziale della pupilla umana, anzitutto non essendo un binocolo ma un cannocchiale variabile la dimensione della pupilla d'uscita non si limita a 8,1 ma diminuisce con l'aumentare degli ingrandimenti fino ad arrivare nel caso dello Z8 a 3,1 e poi un cannocchiale con una P.U. maggiore ti permette di guardare in modo più riposato senza far stancare la tua pupilla potendo guardare in una circonferenza maggiore e senza dover stare attenti a non spostare in modo millimetrico l'occhio dal cannocchiale e vedere tutto nero

    La tua Armeria Online

    Comprimi

    Sponsor 2022/23 - CLICCA

    Ultimi post

    Comprimi

    Titolo del video

    Comprimi

    Sto operando...
    X