annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Utilizzo venatorio del 6.5 creedmoor

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio

    Errori di gioventù. I giovani vendono e comprono con estrema facilità.
    E un altro errore che fanno e' quello di sposarsi.... Quando si tratta di donne si dovrebbe fare come Capriolo Astuto ha fatto con i fucili--cambiarle spesso anche se non c'e' una ragione vera e anche se quella nuova e' peggiore di quella vecchia. Tanto c'e' sempre domani, e di donne ce ne sono tante...
    tommaso1987 e max57 piace questo post.
    CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

    COMMENTA


    • #32
      Vabbe' la ruger comunque non mi sembra male! Mi sembra molto robusta... un po spartana ma ben fatta

      COMMENTA


      • #33
        Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio

        E un altro errore che fanno e' quello di sposarsi.... Quando si tratta di donne si dovrebbe fare come Capriolo Astuto ha fatto con i fucili--cambiarle spesso anche se non c'e' una ragione vera e anche se quella nuova e' peggiore di quella vecchia. Tanto c'e' sempre domani, e di donne ce ne sono tante...
        .......vecchio saggio.....parole sante......il NON mi piace mi è scappato....alla nostra età succede....Ti stimo
        tommaso1987 piace questo post.

        COMMENTA


        • #34
          Signori.....io allora? Che ho dato via una Vanguard e una Remington per due ruger?
          ​​​​​​La canna corta offre in teoria maggior precisione, perché più rigida, di una canna lunga ma in pratica a caccia offre una grande maneggevolezza.
          Il 223 sparato in canna da 41 cm offre a 200/210 MT la stessa energia che se sparato in canna da 61 offre a 250 MT.
          Capriolo....alle distanze che hai menzionato vai tranquillo.

          Torraiolo...visto il sistema di accoppiamento che utilizza ruger, pensi che il bedding porti a miglioramento?
          Interessante invece l irrigidimento della calciatura. Hai fatto una colata di resina epossidica?
          Saluti

          COMMENTA


          • #35
            Una volta la regola era "canna corta, palla leggera e polvere vivace" se tanto mi da tanto, questo mix andrebbe bene per tiri corti.

            COMMENTA


            • #36
              Appena avrò la fortuna di abbattere il primo capriolo/cinghiale con la ruger vi dirò le mie impressioni.

              COMMENTA


              • #37
                Non è sempre detto.....la ricarica che uso io prevede una palla bal tip da 60 grs (quindi non leggerissima per il calibro) e polvere vivace.
                Al cronografo 905 ms con una deviazione tra un colpo e l altro di 2 ms.
                È comunque una carica massima...ma nei limiti pressori.

                COMMENTA


                • #38
                  Capriolo...magari dovrai provare anche altri tipi di cariche e palle.

                  COMMENTA


                  • #39
                    Originariamente inviato da Torraiolo Visualizza il messaggio

                    Ci ho sparato 2 volte in poligono e solo con le cartucce originali prese con la carabina per metterle in denuncia.
                    Le ho fatto il bedding integrale ed ho lavorato lo scatto. Il calcio non mi fa impazzire, ma non è malaccio, forse lo cambierò, forse no, non ho ancora deciso.
                    Non mi fa impazzire il caricatore di plastica, ma tutto sommato funziona. La volata filettata non serve a nulla, essendo decisamente superluo il freno di bocca e nell'eventualità che un domani legalizzaserro i silenziatori anche in Italia, su un 6,5 sarebbe inutilizzabile.
                    Mandare una palla da massimo 140 grn a velocità subsonica non garantirebbe un abbattimento pulito della preda.
                    In ogni modo spara bene, ma spara bene anche la Baikal in 223 pagata 174,00 euro nuova.
                    Devo provarla a caccia, ma più che la carabina quello che è da provare è il calibro.
                    La ranch per i mie gusti ha la canna troppo corta, salvo che, sempre qualora legalizzassero i silenziatori, fosse camerata in 308 ed appunto le si applicasse un soppressore di suono.
                    La canna corta renderebbe più funzionale l'uso di cariche sub-soniche, aiutando a mantere la velocità sotto i 330 m/s e favorendo l'uscita della palla dalla canna in caso di carica troppo ridotta.
                    Caricando le sub, si rischia a volte che la palla resti in canna, dati gli equilibri altamente precari...ma ora entriamo in un altro campo.
                    Il soppressore di suono può essere usato non solo per eliminare il rumore, ma per limitare il soffio di bocca che disturba la palla in uscita dalla canna nei primi centimetri dalla bocca e limitarne notevolmente la vampa e il rinculo dell'arma. Questo con cariche non a bassa velocità.
                    Il suo uso (con cariche a bassa velocità) potrebbe essere auspicabile in special modo nei poligoni di tiro che ora obbligano all'uso del solo 22LR, per poter usare calibri maggiori e molto + rumorosi.

                    COMMENTA


                    • #40
                      Springer la ruger senza beddibg non l'ho nemmeno provata, quindi sinceramente se fosse necesario o no non te lo so dire, ma lo so fare, mi riesce bene, male di sicuro non gli fa e quindi l'ho fatto.
                      Anche perchè di sicuro l'accoppiamentto con la calciatura è più preciso e più rigido.
                      La colata di resina nell'astina e nel calcio, l'ho fatta più per appesantirlo che per irrigidirlo, anche perche l'astina secondo me è già rigida di suo.
                      Ovvio così è sicuramete meglio, ma ripeto è stato più per una questione di peso che dà maggiore stabilità all'arma.
                      Comunque a mio avviso una calciatura afterm market, sarebbe sicuramente da prreferire. Io adoro le Boyd's, ma è diventato complicato l'acquito (non impossibile, trovato escamotage) e essedno di legno, il beddig epossidico è d'obbligo.
                      L'intelligenza è limitata, la stupidità no! - Torraiolo-

                      COMMENTA


                      • #41
                        Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                        Torraiolo, fammi sapere se gli abbattimenti a lunghe distanze, (anche di cervi) visti fare con il 6,5 creedmore in qualche filmato sono veri, cioè se sono vere le distanze.
                        Nel mio distretto i cervi non ci sono e anche i tiri lunghi di rado capitano, al massimo si arriva sui 250 metri o poco piu'(ma sono delle eccezioni che si contano sulle dita di una mano), ed è una pratica che persolamente non reputo necessaria.
                        Non mi piace fare esperimenti sugli animali, quindi se posso mi avvicino oppure aspetto il prossimo...I tiri lunghi forse hanno senso in alta montagna dove in assenza di copertura vegetativa si è costretti a tirare lunghi.
                        Da noi questo problema non c'è e data l'abbondanza di animali non esiste nemmeno il discorso: "chissà quando mi ricapita", quindi il tiro oltre i 200 metri a mio avviso è assolutamente ingiustificato.
                        Quindi perdonami, ma non potrò mai fornirti una risposta in tal senso, anche perchè semmai mi capitasse un tirro lungo, non sarebbe quell'unico tiro a confermare una regola.
                        A teufel.35, germano56 e 2 altri utenti piace questo post.
                        L'intelligenza è limitata, la stupidità no! - Torraiolo-

                        COMMENTA


                        • #42
                          Sono d'accordo, i tiri lunghi non sono tiri da fare in caccia di selezione. In selezione non è la distanza che conta ma la precisione. Detto questo ogni cacciatore dovrebbe tirare in base alle proprie capacità. Le mie capacità mi suggerisce di non andare oltre 150 m. ma non perché non sono capace di colpire un capriolo a 250 m. non sono nelle condizioni di colpirlo in una zona grande come una moneta di due euro. Con questo non critico che ci riesce a 250 m. I tiri visti fare in un filmato a grandi distanze con il calibro in oggetto erano ben fatti e i selvatici sono caduti nel punto dove sono stati sparati. E' lampante che si fanno vedere sempre i filmati più riusciti, ma questo non riguarda il calibro e la cartuccia utilizzata, riguarda di più l'abilità del tiratore, quelli feriti o padellati non li fanno vedere. Si legge spesso su alcune riviste e anche su qualche forum, che per determinati selvatici sotto il cal 7 non si deve andare, questo cal. è più piccolo del 7 e tirato a grandi distanze risulta più efficace o uguale ai calibri più grossi. A 200 m. si può fare la comparazione e a grandi linee si potrebbe dedurre che quello visto nel filmato corrisponde o non corrisponde alla realtà.

                          COMMENTA


                          • #43
                            Non credo nell'alchimia, quindi secondo me è ifficace tanto quanto può essere efficace una palla da 6,5 del peso di 140 grn lanciata a v° di 840 m/s quando va bene.
                            Una palla 7.62 da 180 grn tirata a 960 M/S è sicuramente più efficace...
                            Tanto per dirne una...I mezzi utilizzati non vanno ne sottovalutati e ne sopravalutati, ma considerati con razionalità oggettiva!
                            vivailpelo e germano56 piace questo post.
                            L'intelligenza è limitata, la stupidità no! - Torraiolo-

                            COMMENTA


                            • #44
                              Originariamente inviato da Martjn Wilson Visualizza il messaggio
                              Non conosco il calibro..però ne sono incuriosito, a scegliere non saprei cosa prendere tra il 6,5 creedmore e il 6,5x47 Lapua.
                              Da quando ricarico le mie armi ...al poligono cerco sempre la perfezione vorrei riuscire a tirare tutti i colpi in un buco solo, se uno dei tre tiri mi va sul 9 mi innervosisco, in realtà non vi nascondo che a 100 metri sia con il 270 sia con il 300 WM i primi tre colpi spesso si toccano, e questo l'ho raggiunto dopo prove e prove di ricariche personalizzate, misurando sia la concentricità che l'AOL di ogni cartuccia che confeziono, poi devo aspettare molto ( anche se uso il compressore d'aria del poligono) affinche' la canna si raffreddi per raggiungere le stesse prestazioni, questo ovviamente perchè ho solo carabine da caccia.
                              Stavo pensando ad una da tiro che volendo posso portare pure in altana, in cal. 6,5 creedmore o 6,5x47 Lapua.
                              Tipo la Ruger M77 Hawkeye Long-Range Target, o una Savage 110 FCP HS PRECISION, o Sabatti tactical evo.
                              Insomma è solo questione di prezzo.
                              Come spendere meno?? cercarla nell'usato è spesso rischioso, soprattutto per quelle da tiro.

                              Ciao Martin, se ancora non hai effettuato l'acquisto della carabina, dai un'occhiata a questa nuova Tikka......!!!!!!!!

                              https://www.armietiro.it/nuovo-fucile-tikka-upr-12185

                              Un salutone
                              Alberto
                              Martjn Wilson piace questo post.

                              COMMENTA


                              • #45
                                Ieri terza uscita invernale al daino. Ho provato la 6,5 CRM e non sono sono soddisfattissimo. Animale, un piccolo maschio, tirato perfettamente sulla spalla a credo non più di 150 metri. Non è rimasto sul posto, ma ha percorso una 20ina di metri in discesa prima di crollare.
                                La palla è fuoriuscita dalla spalla opposta ed i danni alla spoglia sono stati ingenti.
                                L'animae era accovacciato e quindi tranquillo.
                                Vero è che ho usato una cartuccia commerciale di quelle usate per il rodaggio e non ancora finite, ma sincermente non mi aspettavo che si alzasse.
                                Ottima impressione l'ottica (una Vector continentale 5-30X56) e la precisione dell'arma.
                                Il piccolo femmina melanico in foto è stato tirato 10 minuti dopo dal mio amico, dopo il mio tiro siamo rimasti insieme sulla stessa posta. A dire il vero potevamo farne anche un terzo, ma non avrebbe avuto senso, quindi l'abbiamo lasciato andare. Speriamo che con le ricariche il risultato sia diverso.
                                File allegati
                                A tommaso1987, SPRINGER TOSCANO e 3 altri utenti piace questo post.
                                L'intelligenza è limitata, la stupidità no! - Torraiolo-

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X