annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dubbi su caccia di selezione

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dubbi su caccia di selezione

    Salve a tutti, sto per ottenere la abilitazione per la selezione al cinghiale poi in futuro per capriolo e parallelamente quella per il prelievo in controllo con l'art .37.
    Due sono gli argomenti:
    1-una volta ottenuta la abilitazione dove posso andare per abbattere il mio primo capo visto che qui nella mia zona c'è una altana ogni 100mt??
    Come funziona questa storia di gente che ha 20 altane e monopolizza il distretto?
    In pratica dovrei chiedere se qualcuno mi concede l'onore di utilizzarle?oppure sono libero di andare dove mi pare dopo aver fatto la tele prenotazione?
    Dico questo perché mi sembra veramente una cosa strana ,pensavo che ognuno al limite potesse avere un solo appostamento così come per la selvaggina migratoria ma se così non fosse in pratica diventa un bel problema per chi inizia adesso.
    2- mi risulta che a fare i prelievi in art 37 ci vanno sempre i soliti e che la maggior parte dei controllori non è mai stata chiamata, è vero?vi risulta?
    Ogni risposta è ben accetta grazie



    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Alla faccia di chi ci vuole male...

  • #2
    Sono un neo sele controllore del cinghiale ed ho all'attivo solo 3 uscite. La cosa più importante mi risulta sia la prenotazione: una volta che il sistema ti ha assegnato il numero sei a posto. Le altane sono strutture private e non possono essere violate. L'appostamento lo appresti dove lo ritieni giusto tu, ovviamente rispettando la normativa generale sulla attività venatoria; nella selezione al cinghiale non esistono punti sparo obbligati ed assegnati dal capo distretto. Noto anche io che vi è una deficienza di trasparenza e capillarizzazione sulla diffusione di una legge che dovrebbe essere univoca ed invece tra provincia e provincia ci sono, anche se piccole, delle differenze. Comunque nel forum vi scrivono persone autorevoli in materia e sapranno certamente fugare i nostri dubbi. Per l'art. 37 anche io ho sentito dire la stessa cosa.
    setterman1

    COMMENTA


    • #3
      di dove sei?

      COMMENTA


      • #4
        Zona val d' Elsa: Castelf.no, Montaione, Gambassi, Montespertoli e Certaldo.
        setterman1

        COMMENTA


        • #5
          Titti scusa ma....chiedi in atc, mi sembra veramente strano che ci sia chi monopolizza il distretto!!

          Purtroppo ti posso aiutare male perchè, come dice Setterman, i regolamenti variano da ex provincia a ex provincia.....da me per esempio, per il cinghiale in selezione, hanno diviso il territorio in settori di circa 40 ettari e li hanno numerati.....con la teleprenotazione prenoti il settore che ti interessa e vai.....se è già prenotato o non è disponibile per altri motivi (per esempio perchè ricade in una sottozona del capriolo quando la caccia al capriolo è aperta) semplicemente il sistema ti dice che il settore non è disponibile....impossibile avere chi MONOPOLIZZA!!

          Riguardo gli art. 37.....bhe ti posso dire che per esempio nella zrc dove abito io vengono chiamati (GIUSTAMENTE) solo quei cacciatori che si sono adoperati per fare gli altri interventi necessari (cattura corvidi, cartellagione, governa dei fagiani ecc)....mentre per il terreno libero noi abbiamo un così detto gruppo di internvento....ma nel terreno libero con la nascita della selezione gli interventi non dovrebbero avere più senso....

          Facci sapere come siete organizzate e.....dai retta....diffida sempre dai "si dice"....specie dei cacciatori

          COMMENTA


          • #6
            Sinceramente mi sembrano richieste strane per un forum, con questo ognuno può fare quello che ritiene più opportuno.
            Per la prima richiesta ti posso dire per esperienza che ti devi rivolgere all'ATC e ai cacciatori della tua zona che già fanno caccia di selezione. Nel mio distretto continuiamo ad aumentare come numero e tutti hanno comunque la possibilità di tirare a qualche animale, soprattutto coloro che si impegnano a cercare sul territorio le zone dove poter cacciare.
            Riguardo alla seconda richiesta c'è qualcuno anche da queste parti che dice quello che dici te, io per esperienza ti posso dire che ti devi fare avanti, sentire chi gestisce le strutture pubbliche, ZRC e ZRV, e coloro che organizzano gli abbattimenti per il contenimento dove ci sono danni alle colture.
            Se aspetti che qualcuno ti chiami mentre sei seduto sul divano, la vedo dura.
            Ciao

            Claudio - siena

            COMMENTA


            • #7
              Ciao Titti, posso dirti che chi va in art .37 sono sempre i soliti.... perchè appunto chiamano sempre quelli, anche da me purtroppo funziona cosi.
              tommaso1987 piace questo post.

              COMMENTA


              • #8
                Capriolo Astuto....segui quanto ha scritto Claudio e vedrai che anche tu potrai diventare uno dei soliti.
                In genere comunque è vero gli interventi lo fanno sempre i "soliti"...che sono i "soliti" che vanno ad imbiancare i cartelli....i "soliti" che vanno a pulire i viottoli dei cartelli....i "soliti" che danno il governo ai fagiani nel periodo invernale nella zrc....i "soliti" che aiutano le "guardie" nella cattura dei corvidi....ecc ecc.
                Vedrai che se ti fai avanti anche per queste opere (TUTTE VOLONTARIE) ai "soliti" ti accoglieranno con grande gioia nel loro gruppo!!

                COMMENTA


                • bottaccio90
                  bottaccio90 commentata
                  Modifica di un commento
                  è quando sei uno dei "soliti" e nn ti chiamano che è dura...

                • SPRINGER TOSCANO
                  SPRINGER TOSCANO commentata
                  Modifica di un commento
                  Bottaccio spesso il problema è la mancanza di volontari!

                • Capriolo Astuto
                  Capriolo Astuto commentata
                  Modifica di un commento
                  Ciao Springer, posso dirti che ora che sono il nuovo vicepresidente della mia sezione (abbiamo piu di 400 tesserati) sarò uno dei soliti..... lavoro permettendo!!

              • #9
                Springer, bisognerebbe vedere cosa prevede il regolamento dell'ATC in riguardo ai "soliti". Per me non è giusto agevolare i "soliti" e penalizzare gli insoliti. Se hanno pagato tutti allo stesso modo devono cacciare tutti allo stesso modo, senza nessuna agevolazione per quello che riguarda la caccia. Si possono agevolare per esempio, riducendo a favore di chi si è fatto il mazzo la quota dell'ATC. Si deve agevolare i meritevoli senza penalizzare gli altri. Se a queste "latitudini" si agevolerebbe qualcuno a discapito di altri per quello che riguarda l'esercizio venatorio partirebbe subito una denuncia. Non può succedere perché fin dal 1940 la nostra è una associazione, siamo soci alla pari, siamo tutti padroni.

                COMMENTA


                • #10
                  Non si potrebbe fare un sistema a punteggio? Cacciano tutti perche' hanno pagato, ma chi accudisce le mangiatoie, fa i censimenti, pulisce i sentieri, ecc. accumula punti e il capodistretto assegna giornate di caccia e poste anche in base al punteggio. Chi piu' lavora piu' caccia, ma non oltre un certo numero di volte. Ma forse fanno gia' cosi'. Io non lo so perche' abito a qualche km da Colle Val D'Elsa
                  Devo dire che non ho mai provato tanto piacere a cacciare prima di venire in Alabama ed essere capace di cacciare sui miei terreni quando e come mi piace. Da noi non c'e' l'842, e se trovo qualcuno che caccia di frodo sul mio sono caxzi amarissimi per lui. Se e' una lei e non brutta, magari le si puo' venire incontro, palpeg... oops! patteggiare l'uso in due del capanno...
                  SPRINGER TOSCANO e titti piace questo post.
                  CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                  COMMENTA


                  • #11
                    Originariamente inviato da vivailpelo Visualizza il messaggio
                    Sinceramente mi sembrano richieste strane per un forum, con questo ognuno può fare quello che ritiene più opportuno.
                    Per la prima richiesta ti posso dire per esperienza che ti devi rivolgere all'ATC e ai cacciatori della tua zona che già fanno caccia di selezione. Nel mio distretto continuiamo ad aumentare come numero e tutti hanno comunque la possibilità di tirare a qualche animale, soprattutto coloro che si impegnano a cercare sul territorio le zone dove poter cacciare.
                    Riguardo alla seconda richiesta c'è qualcuno anche da queste parti che dice quello che dici te, io per esperienza ti posso dire che ti devi fare avanti, sentire chi gestisce le strutture pubbliche, ZRC e ZRV, e coloro che organizzano gli abbattimenti per il contenimento dove ci sono danni alle colture.
                    Se aspetti che qualcuno ti chiami mentre sei seduto sul divano, la vedo dura.
                    Ciao

                    Claudio - siena
                    Ciao Claudio, non vedo quale stranezza ci sia nell'avere dei dubbi sulla caccia in un forum di caccia..
                    Comunque ti ringrazio per la risposta che in parte conferma quello che pensavo.
                    Le mie domande sono sostanzialmente dovute al fatto che nessuno ad oggi durante i corsi si è sognato di spiegarci come muoversi lasciando delle lacune che possono essere colmate solamente parlando con altri selecontrollori.



                    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
                    Alla faccia di chi ci vuole male...

                    COMMENTA


                    • #12
                      Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                      Springer, bisognerebbe vedere cosa prevede il regolamento dell'ATC in riguardo ai "soliti". Per me non è giusto agevolare i "soliti" e penalizzare gli insoliti. Se hanno pagato tutti allo stesso modo devono cacciare tutti allo stesso modo, senza nessuna agevolazione per quello che riguarda la caccia. Si possono agevolare per esempio, riducendo a favore di chi si è fatto il mazzo la quota dell'ATC. Si deve agevolare i meritevoli senza penalizzare gli altri. Se a queste "latitudini" si agevolerebbe qualcuno a discapito di altri per quello che riguarda l'esercizio venatorio partirebbe subito una denuncia. Non può succedere perché fin dal 1940 la nostra è una associazione, siamo soci alla pari, siamo tutti padroni.
                      Germano... mantenere strutture come le ZRC richiede molta manodopera.
                      I cacciatori sono sempre meno, sempre più vecchi e sempre più "focalizzati" verso gli ungulati.
                      Nelle ZRC, anche per giustissima legge, i cinghiali non devono stare ed ecco che una delle operazioni di gestione è il controllo di questa specie.
                      Gli interventi in braccata risquotono ancora qualche consenso (ma niente a che vedere con quello di 15 anni fa) quindi ritengo giustissimo privilegiare chi ha lavorato anche per fare altro e non si presenta solo quando c è da imbracciare il fucile.
                      Ci sono i gruppi di intervento che vengono chiamati si quando ci sono i cinghiali da abbattere ma anche quando c è da mettere il filo elettrico, recuperare con la guardia le Larsen ecc ecc.... se venisse applicata questa regola più rigidamente sarebbe ancora meglio! !
                      Una quota atc costa 100 euro.... dando la possibilità di ridurla anche della metà.... quanti pensi che sarebbero disposti a lavorare piu giornate per risparmiare solo 50 euro??

                      COMMENTA


                      • #13
                        Originariamente inviato da Capriolo Astuto Visualizza il messaggio
                        Ciao Titti, posso dirti che chi va in art .37 sono sempre i soliti.... perchè appunto chiamano sempre quelli, anche da me purtroppo funziona cosi.
                        È così e'!
                        In pratica la regione ha problemi perché eroga milioni di euro per i danni provocati dai nocivi.
                        Poi io per fare un favore alla collettività (lascia stare che può o non può piacermi..) pago 80€ per fare 6 serate fino a mezzanotte per prendere l'abilitazione quando dovrebbero pagarmi loro per per questo.
                        Poi il mio nominativo va in una lista di papabili controllori e nessuno mi chiama neanche per aiutare le guardie o tingere i cartelli perché sono io che devo andare a prostituirmi con i soliti perché mi facciano entrare nel giro.
                        Complimenti , solita buffonata all'italiana gestite dalle mafiette di quartiere.



                        Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
                        Alla faccia di chi ci vuole male...

                        COMMENTA


                        • #14
                          Originariamente inviato da SPRINGER TOSCANO Visualizza il messaggio

                          Germano... mantenere strutture come le ZRC richiede molta manodopera.
                          I cacciatori sono sempre meno, sempre più vecchi e sempre più "focalizzati" verso gli ungulati.
                          Nelle ZRC, anche per giustissima legge, i cinghiali non devono stare ed ecco che una delle operazioni di gestione è il controllo di questa specie.
                          Gli interventi in braccata risquotono ancora qualche consenso (ma niente a che vedere con quello di 15 anni fa) quindi ritengo giustissimo privilegiare chi ha lavorato anche per fare altro e non si presenta solo quando c è da imbracciare il fucile.
                          Ci sono i gruppi di intervento che vengono chiamati si quando ci sono i cinghiali da abbattere ma anche quando c è da mettere il filo elettrico, recuperare con la guardia le Larsen ecc ecc.... se venisse applicata questa regola più rigidamente sarebbe ancora meglio! !
                          Una quota atc costa 100 euro.... dando la possibilità di ridurla anche della metà.... quanti pensi che sarebbero disposti a lavorare piu giornate per risparmiare solo 50 euro??
                          Soltanto 100 Euro per una quota? Siete in un ventre di vacca!
                          CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                          COMMENTA


                          • #15
                            100 atc
                            267 fra regione e stato (se ricordo bene)
                            110 assicurazione
                            20 autorizzazione selezione cinghiale
                            20 (mi sembra) capriolo.

                            Su questo aspetto non credo proprio ci si possa lamentare in effetti..

                            COMMENTA

                            Pubblicita STANDARD

                            Comprimi

                            Ultimi post

                            Comprimi

                            Unconfigured Ad Widget

                            Comprimi
                            Sto operando...
                            X