annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

30-06

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (35%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    quoto marcello

    COMMENTA


    • #17
      Originariamente inviato da Marcydf Visualizza il messaggio
      Se è considerato il "calibro di ordinanza" della caccia al cinghiale ci sarà un motivo. Per quel che mi riguarda, anche osservando i miei compagni di squadra, gli unici cinghiali che mi sono andati via sono quelli che ho padellato. Se "impanci" un animale non c'è calibro pesante che tenga.
      Mi permetto comunque di consigliare palle almeno da 180 grani. E se le trovi più pesanti, anche meglio. In genere soft point (o Teilmantel, a chi piace il tedesco), in considerazione che non si tratta quasi mai di un tiro da grandi distanze. Ho notato che quelle leggere, molto veloci, sciupano tanto e creano vasti ematomi che portano via molta carne, in particolare tutte quelle "plastic point". Ma comunque ricordiamoci che sono proiettili per canne rigate. Basta guardare i filmati delle case produttrici di munizioni per vedere quello che fanno i proiettili nei blocchi di gelatina balistica.

      Marcello
      concordo su tutto o quasi... consigliare soft point non mi pare una scelta azzeccata: molto meglio una strutturata o premium sempre dai 180 in su. Le oryx per esempio van benone (ci son anche da 200 gr) e costan boco ed hanno il mantello saldato al nucleo (bonded). Cosi' si salva piu' ciccia intorno al buco per il pranzo...
      non tutte le polymer tip o punta in plastica sciupano tanto: basti pensare alle scirocco di casa swift. Questa affermazione puo' essere veritiera per ogive tipo le bt che son disegnate per espandersi anche a basse velocita' residue tipiche delle lunghe distanze d'ingaggio.

      COMMENTA


      • #18
        Se lo dice Toperone, domani compro le Oryx

        Marcello

        COMMENTA


        • #19
          salve a tutti,io utilizzo la .30-06 da qualche anno usando o la tmr da 170 grani oppure la tug da 181 gr. od anche la basic da 185 gr., a seconda del tipo di palla e del peso dell'animale, cosi' come della parte nel quale lo si colpisce (ad esempio capriolo colpito alla costola vicino al cuore), produce un diverso danno, che a volte è usando la tmr, è piuttosto ingente in termini di ematomi ed uscita.
          io le utilizzo esplose da un express e le ritengo ottime cartucce, ho esperienza anche con le 7x57R, le 8x68S
          e le 9x74R, le prime le utilizzo solo per i caprioli, le 8x68S soprattutto per cinghiali e tiri lunghi dall'altana, mentre l'ultima cosi' come la .30-06 è una ottima generalista che però prediligo in battuta ai cervi.
          Onestamente mi sento di consigliartela in tutte le grammature a partire dai 10,7 grammi, sono ottime cartucce, per lacaccia dedicata al cinghiale le Teilmantel Rundkopf sono a mio avviso più che buone.
          Cordialità e Weidmannsheil
          G.M.
          Cordialità e Waidmannsheil, G.M.

          COMMENTA


          • #20
            io sono ai primi passi con la ricarica.... e ieri ho acquistato delle hornady sst 150 gr da utilizzare in battuta.... ma a leggere gli ultimi commenti mi sento scoraggiato

            COMMENTA


            • #21
              sst 150 gr in cal 30.06 per la battuta ?
              sei sicuro della scelta ? mi sembra tanto leggera
              L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

              COMMENTA


              • #22
                veramente piu per il 308!
                e se fossi sicuro della scelta non avrei chiesto a voi altri

                COMMENTA


                • #23
                  .
                  ...in 30.06 ho sempre sparato le 180 gr...con qualche puntata a 200 gr...
                  ...fedele al pensiero che il chinghiale vuole più peso per il calibro considerato...
                  "Dipenderai meno dal futuro se hai in pugno il presente " Seneca
                  Stefano

                  COMMENTA


                  • #24
                    Originariamente inviato da stefano53 Visualizza il messaggio
                    .
                    ...in 30.06 ho sempre sparato le 180 gr...con qualche puntata a 200 gr...
                    ...fedele al pensiero che il chinghiale vuole più peso per il calibro considerato...
                    200 gr ancor meglio in battuta, molto meglio. se round nose poi, super

                    COMMENTA


                    • #25
                      le cartucce che stoppano comunque esistono solo nel mondo delle favole; il 30/06 non ha nulla da invidiare a nessuno, neppure sui grossi verri balcanici o ungheresi
                      Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                      COMMENTA


                      • #26
                        Originariamente inviato da toperone Visualizza il messaggio
                        200 gr ancor meglio in battuta, molto meglio. se round nose poi, super
                        mi sono trovato molto bene con le Partition 200 e le Hornady RN 220
                        Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                        COMMENTA


                        • #27
                          Sparo da anni con una Argo in 30-06. I tiri che mi sono capitati tutti tra i 20 e i 50 metri. Uso palle da 180grs ne ho provate diversi tipi il risultato...e' sempre lo stesso se lo prendi bene si ferma sul posto pulitamente...se lo prendi male l abbinamento arma calibro ti permette di doppiare...o triplicare il colpo velocemente in quanto il rinculo e' davvero modesto.
                          Quelli andati...e' perche' proprio non li ho toccati.

                          COMMENTA


                          • #28
                            perchè è il miglior calibro per la caccia al cinghiale, mi ci trovo bene, grande calibro

                            COMMENTA


                            • #29
                              Originariamente inviato da Slugger12 Visualizza il messaggio
                              Uso da anni il .30-06 in carabina semiautomatica per la caccia al cinghiale in battuta. Ho effettuato decine di abbattimenti su cinghiali dai 30Kg ad oltre il quintale.
                              Mai, dico mai, ho avuto l'impressione che la vecchia ordinanza americana fosse inadeguata al compito. Tutti i cinghiali colpiti appena decentemente hanno percorso al massimo pochi metri. L'importante è usare cartucce con ogive giuste, che a mio parere sono la classica soft point di qualità o meglio ancora una doppio nucleo. Tra le prime consiglio senza esitazione la Remington Core Lokt 180 grani SP (round nose). Ottima alternativa la Winchester Power Point 180 grani. Di quest'ultime ho sentito dire che la versione da 150 grani è ancor più micidiale, ma come tutte le soft point 150 grani sparate con un .30-06, la velocità a breve distanza è così elevata da provocare spesso dei veri disastri sulla spoglia. Riguardo le doppio nucleo ho provato la RWS DK 165 grani e la Nosler Partition 180 grani in caricamento Hirtemberger. Entrambe micidiali è dire poco.
                              Se si usano caricamenti di questa qualità basta indirizzare il tiro in area vitale. Anche un verro da 2 quintali di strada ne farà poca e spesso nemmeno quella.
                              Concludo ricordando che il .30-06 viene utilizzato a giro per il mondo per prede assai più pesanti e pericolose del cinghiale italiano come ad esempio i grandi orsi.
                              Inoltre è un calibro dotato di buonissima precisione intrinseca, e secondo me può dare soddisfazioni anche nella caccia ad animali impegnativi come il cervo appenninico a distanze non superiori ai 250m. Lo reputo invece decisamente esuberante per il capriolo, anche se in molti lo utilizzano e ne sono soddisfatti.
                              Hai pienamente ragione !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
                              Dicono sempre che gli americani sono magnumomani, ma noi li stiamo superando di un bel pezzo! Loro il 30/06 lo usano per Wapiti, Elk, Caribou e persino sul Grizzly, tutti animali molto più grossi del più grosso dei verri, per non parlare della pericolosità del grizzly. Noi stiamo qui a porci infiniti dubbi su un milione di cose .................... se continua così fra un po' ci chiederemo se vada meglio il 460 Weath. o il 50 BMG!
                              Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X