annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ruger predator 18' 308 winc

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ruger predator 18' 308 winc

    Come accennato tempo fa ho acquistato l' arma in oggetto.

    Dopo quasi 15 anni ho deciso di sostituire il 270 winc con appunto il 308 winc. Sono passato al 308 solo e soltanto per il gusto di provarlo. Ho trovato il 270 winc (e l' economicissima remington 710) eccellente, ci ho cacciato cinghiali e caprioli all' aspetto e ha sempre dato grande prova....ottimo stopping power, rinculo accettabilissimo, precisione ottima e traiettoria tesissima...insomma un gran calibro, ma.....ogni tanto mi piace cambiare e poi avendo anche un 7 remington mi ero ritrovato due calibri molto simili.

    Veniamo all' arma.....leggera, corta e maneggevolissima, presenta soluzioni tecniche di ottimo livello che dovrebbero garantire un' ottima precisione. Provata "al volo" alla distanza di 70 metri con cartucce commerciali economicissime ha dato ottima prova di se ma.....ha evidenziato uno scatto, pur veramente netto e pulito, dal peso "granitico" (inutilizzabile per me a caccia), e un rinculo pur sopportabile (e inferiore a quanto mi aspettassi) comunque tosto.
    Ho montato sull' arma un docter 2,5/10x48 (che avevo sul remington) e, con un' intervento a dire il vero semplicissimo, ho portato il peso di scatto dagli oltre 2 kg a 750 gr....preparato 3 ricariche (due con accubond da 150 grs e una con dk da 165) e....domani vedremo che dice il poligono.
    Vi tengo aggiornati....intanto ecco una fotina della verde ruger accanto alla vanguard in 7 remington.....la compattezza è evidente...
    Alle60 e MENGA piace questo post.

  • #2
    Domanda da0quasi inesperto totale come sono ..... La canna così corta non pregiudica la precisione e la stabilizzazione della palla?

    L
    'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da MENGA Visualizza il messaggio
      Domanda da0quasi inesperto totale come sono ..... La canna così corta non pregiudica la precisione e la stabilizzazione della palla?
      No, anzi. La canna corta vibra di meno allo sparo, essendo piu' rigida. Se poi e' anche spessa la precisione e' maggiore. Il mio fucile piu' preciso e' un Remington 788 .243, con canna di 18 pollici e mezzo. La stabilizzazione della palla dipende dal passo di rigatura e dalla forma e lunghezza della palla. L'unica perdita e' di velocita'. Se si ricarica per carabine a canna corta conviene usare palle piu' leggere e polvere piu' vivace, per raggiungere una buona velocita' nella corsa piu' breve nella canna corta. Le polveri lente, inoltre, possono non essere sfruttate bene e causare un maggior sbruffo di gas di combustione alla volata, il che (almeno in teoria) non favorisce la precisione. Col .308 e canna di 18 pollici io userei la palla da 165 grani (una Swift A-Frame o Nosler Partition) e la polvere piu' vivace fra quelle nelle tabella di ricarica per quel peso di palla.
      teufel.35, Alle60 e MENGA piace questo post.
      CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

      COMMENTA


      • #4
        Quoto quanto riportato da Giovanni circa la lunghezza della canna.

        Domani ho fissato una linea al poligono devo verificare la vanguard in 223 per l.imminente apertura al capriolo e....rodare la,canna al ruger e tararla.

        5 o 6 colpi li ho gia sparati a 70-mt con delle economicissime Cheddite...se riesco carico la fato del 3 e 4.

        Ho approntato anche tre ricariche....una con n140 e accubond da 150 grs...una con dk da 165 sempre spinta dalla n. 140 e l ultima realizzata proprio con una polvere molto vivace per il calibro la norma 200 con davanti la solita accubond.....vi farò sapere.
        intanto se ci sono suggerimenti....
        Alle60 e MENGA piace questo post.

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da SPRINGER TOSCANO Visualizza il messaggio
          Come accennato tempo fa ho acquistato l' arma in oggetto.

          Dopo quasi 15 anni ho deciso di sostituire il 270 winc con appunto il 308 winc. Sono passato al 308 solo e soltanto per il gusto di provarlo. Ho trovato il 270 winc (e l' economicissima remington 710) eccellente, ci ho cacciato cinghiali e caprioli all' aspetto e ha sempre dato grande prova....ottimo stopping power, rinculo accettabilissimo, precisione ottima e traiettoria tesissima...insomma un gran calibro, ma.....ogni tanto mi piace cambiare e poi avendo anche un 7 remington mi ero ritrovato due calibri molto simili.

          Veniamo all' arma.....leggera, corta e maneggevolissima, presenta soluzioni tecniche di ottimo livello che dovrebbero garantire un' ottima precisione. Provata "al volo" alla distanza di 70 metri con cartucce commerciali economicissime ha dato ottima prova di se ma.....ha evidenziato uno scatto, pur veramente netto e pulito, dal peso "granitico" (inutilizzabile per me a caccia), e un rinculo pur sopportabile (e inferiore a quanto mi aspettassi) comunque tosto.
          Ho montato sull' arma un docter 2,5/10x48 (che avevo sul remington) e, con un' intervento a dire il vero semplicissimo, ho portato il peso di scatto dagli oltre 2 kg a 750 gr....preparato 3 ricariche (due con accubond da 150 grs e una con dk da 165) e....domani vedremo che dice il poligono.
          Vi tengo aggiornati....intanto ecco una fotina della verde ruger accanto alla vanguard in 7 remington.....la compattezza è evidente...
          Ciao!Complimenti per l'acquisto. Come te ho una "canna corta" in semiauto da caccia: BAR TRAQUER 308W. Pur essendo possesore di una Argo in 30-06 di cui sono più che soddisfatto, ho voluto provare questa carabina che mi ha colpito molto x la sua maneggevolezza e per lo scatto molto leggero per una semiauto.Purtroppo per motivi familiari non sono ancora riuscito ad andare al poligono. Ho acquistato un paio di scatole di Extreme point Winchester da 150gn e non vedo l'ora di provarla. Sono molto curioso di sentire i pareri di chi possiede carabine con canna corta e con che cartucce si trovano bene..quindi aspetto le tue prove.
          Alessandro

          COMMENTA


          • #6
            Per la ricarica in canna corta mi hanno suggerito la VV N135..ovviamente solo con palle da 150 gn

            COMMENTA


            • #7
              Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   308 norma 200 accubond 150.jpg 
Visite: 420 
Dimensione: 54.4 KB 
ID: 1825620Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   223 bal tip 60 grs.jpg 
Visite: 380 
Dimensione: 57.0 KB 
ID: 1825619Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   308 n. 140 d.k 165.jpg 
Visite: 405 
Dimensione: 52.5 KB 
ID: 1825621Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   308 n. 140  accubond.jpg 
Visite: 404 
Dimensione: 47.4 KB 
ID: 1825622 Prove fatte.....

              Per ora non ho ottenuto niente di particolarmente eclatante ma...nutro ottime speranze.

              Come detto ho provato sia accubond da 150 grs che d.k da 165 spinte entrambe da n. 140. Secondo q.l. la accubond raggiuge gli 830 ms mentra la d.k si ferma a circa 780 ms, nonostante questo, queste due cartucce hanno praticamente lo stesso punto di impatto a 100 mt (distanza alla quale ho sparato). Ritengo tuttavia che la n. 140 non sia adatta alla corta canna del ruger.....comunque entrambe hanno dato rosate di pochissimo inferiori ad un moa (allego le foto con le misure).
              Proprio per cercare di sfruttare al massimo la "cortezza" della canna ruger avevo approntato 3 cartucce caricate sempre con la accubond ma spinte dalla norma 200. Velocità della palla secondo q.l. 797 m/s. Purtroppo avevo solo 3 cartucce e una, stranamente, è stata camerata con molta difficoltà e ha fornito il colpo in alto che......ha rovinato una rosata che poteva essere veramente ottima.
              Provvederò a sviluppare questa carica....
              Leggermente ot, ma credo interessante, avevo con me anche la vanguard in 223 per tararla con la nuova carica che impiega la partition da 60 grs al posto della bal tip sempre da 60 grs e sempre spinta praticamente dalla stessa dose di norma 200 (3 decimi di grano di differenza).
              Bene....con al partition non sono riuscito a fare una rosata....tanto che ho iniziato a pensare di avere qualche problema all' arma. Poi avevo 4 cartucce con bal tip dietro e.....la rosata è quella in foto (8 mm x8mm)..il colpo alto è stato un mio errore.
              Non avrei mai pensato di trovare così tanta differenza tra una palla e l' altra....
              Ecco le foto.......a voi commenti e suggerimenti!!

              COMMENTA


              • #8
                Se consideri che la prima rosata, primo colpo difettoso; la seconda errore tuo, mi sembra che a cento metri, e la prima volta che spari con quest'arma, le rosate siano accettabili a caccia, direi molto buone. Considera però che il bersaglio è fermo, la selvaggina non sempre.
                Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                Sta il cacciator fischiando
                sull'uscio a rimirar..........

                COMMENTA


                • #9
                  Beh..direi che Norma 200 e palla da 150 gn siano la via da seguire. Come da manuale: canna corta vuole polvere vivace e palla leggera. Sullo scatto secondo te non si può scendere sotto i 750g? Comunque per la caccia direi che la carabina sia pronta! Che dosaggio di N140 hai usato?

                  COMMENTA


                  • #10
                    Grazie delle risposte.
                    Si per caccia potrebbe pure andare ma....ho preparato 10 cartucce caricate con la norma 200 e le accubond con bossoli di primo sparo.....la voglio provare a modo.....per ora a caccia porto il 223 e, qualora si presenti la necessita il 7 remington.

                    Riguardo lo scatto.....ho ordinato e stò aspettando che arrivi il kit di molle prodotto dalla mcarbo (che poi è una solo molla) che abbasserà un' altro poco il peso di scatto. Faccio presente che comunque anche così lo scatto è molto netto pulitissimo ....insomma ben utilizzabile.

                    Ale60 le dosi di n140 sono 45 grs dietro l' accubond da 150 grs e 43 grs dietro la d.k da 165 grs. ATTENZIONE CHE SOPRATTUTTO LA DOSE DI 45 GRS E' DA CONSIDERARSI MASSIMA anche se non ha dato nessun segno di sovrappressioni e secondo q.l. rientra nelle pressioni cip.

                    Nutro grandi speranze per la carica con norma 200.

                    In seguito, con calma proverò anche la hasler 138 grs....spinta sempre dalla norma 200.

                    COMMENTA


                    • #11
                      Forse la 140 è troppo progressiva per canne da 18"?
                      La RWS ha messo sul mercato una linea di munizioni in 308 chiamata Short Rifle per carabine a canna corta che costa un botto (4 euro a cartuccia.) ma promette risultati equivalenti in velocità a canne da 22"-24". Non so se x la caccia che pratico io (battuta al cinghiale) tali munizioni possano essere utili per tiri entro i 50 m. Voi che ne pensate?

                      COMMENTA


                      • #12
                        Francamente Alle60 ritengo che una palla da 150 grs spinta a 800 ms sia letale e ben più che sufficienti per i nostri suidi ben oltre i 50 mt.
                        Le pochissime volte che vado in braccata uso una h&k 940 kurz in 30/06.....con canna, se non erro di 41 cm. Risultati eccezionali li ho ottenuti (sopratutto li ha ottenuti prima di me mio padre) con le rws originali con palla tig da 150 grs. (ora id.)

                        Quel che vado cercando io è la massima precisione.....per la potenza, il 308, anche se sparato da canna corta, nei 200 mt, non credo proprio avrà il ben che minimo problema.

                        Saluti

                        COMMENTA


                        • #13
                          Sono assolutamente d'accordo con Te ,Springer.
                          In una bolt la precisione è tutto. Con il 308 poi si cerca soprattutto quella. Le velocità come le hai rilevate?

                          COMMENTA


                          • #14
                            Non le ho rilevate ma sono quelle che fornisce il programma q.l.

                            Da verifiche fatte, impostando correttamente i dati le velocità che restituisce sono molto veritiere, cosi come i cali di traiettoria che ho verificato personalmente.

                            A me ha dato un grande aiuto nella ricarica.

                            COMMENTA


                            • #15
                              Ok. Mille grazie. Appena rientro dalle ferie vado al poligono a tarare la mia 18"..Mi sono fatto preparare alcune cartucce con innesco CCI200, SIERRA SP 150 gn, bossolo Lapua nuovo, N140 46 gn..voglio vedere che succede..

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X