annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

A beccacce nei Balcani: in che modo?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • A beccacce nei Balcani: in che modo?

    Cari amici
    Secondo il vostro parere è corretto cacciare beccacce all'estero senza alcun limite di abbattimenti e magari anche in modi che in altri paesi come il nostro sono proibiti?

  • #2
    da beccacciaio ti dico di no!! sicuramente qualcuno che vive la caccia all estero ti dirà che ha il suo fascino... come tutte le caccie...io nn essendo mai stato all estero e amando questo selvatico piu di ogni altra cosa tante cose della caccia all estero non le capisco...

    - - - Aggiornato - - -

    da beccacciaio ti dico di no!! sicuramente qualcuno che vive la caccia all estero ti dirà che ha il suo fascino... come tutte le caccie...io nn essendo mai stato all estero e amando questo selvatico piu di ogni altra cosa tante cose della caccia all estero non le capisco... come ho già scritto in un altro post sn pronto a cambiare idea quando avrò magari la possibilità di andare e vivere questa esperienza ma per ora ho visto troppi mezzi beccacciai andare all estero e sentirsi grandi...

    COMMENTA


    • #3
      Io credo che certe mattanze siano oltremodo esagerate e soprattuto con della selvaggina migratoria così pregiata..... Da poco ho letto una pubblicità di caccia alla beccaccia in una piccola isola scozzese dove si garantivano 50 incontri al giorno e minimo 15 abbattimenti.... A seconda dell'abilità del cacciatore.
      e comunque credo sia lecito ricordarsi che le beccacce che vengono cacciate senza risparmio in Croazia e paesi vicini sono quelle che dopotutto ; almeno in parte arrivano nel nostro paese e forse... Se non fosse un uccello così ardentemente cacciato magari anche in Italia si riuscirebbe a fare qualche incontro in più.
      Comunque e una mia opinione e forse coloro che cacciano da piu tempo di me è magari anche all'estero potranno facilmente darmi torto!
      Grazie mille amici del forum!

      COMMENTA


      • #4
        Se rispetti le leggi sui metodi e sulle quantita' del paese dove vai non commetti nessun abuso, vorrei ricordare che la posta in alcuni paesi e' consentito farla e se e' vietato in Italia non e' stabilito che non si possa fare da altre parti....daltronde in Italia le regole molte volte sono surclassate e chi fa la morale agli altri molto spesso e' il primo a non rispettare le stesse regole, e mi riferisco ai numeri sopratutto delle becche abbattibili giornalmente....


        P.S. anche cacciare la becca in 3 fucili e' consentito in Italia ma certo a sportivita' lascia molto a desiderare ...circondare un cespuglio e mollare 9 botte all'animale che si alza magari sara' consentito ma .....
        Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

        COMMENTA


        • #5
          nessuna associazione italiana o estera, di cacciatori o animalisti ha mai sostenuto che la specie beccaccia sia in sofferenza.
          sostenere che ne passano meno in Italia perché le ammazzano all estero non ha nessuna base scientifica. sul forum si lamentano tutti per le poche anitre eppure al nord sono milioni, tutti si lamentano dei pochi tordi eppure in altri paesi sono presenti, i colombacci in scozia sono una piaga e qui ne arrivano sempre meno.
          io credo che dovremmo cercare altrove le cause
          ciao

          COMMENTA


          • #6
            a prescindere dal territorio e quant'altro per la regina ci vogliono i cani..........All'estero se c'hai na mezza pippa fai schifo come qua..... e poi come dice cicalone bisogna rispettare le leggi, qua e all'estero.......

            COMMENTA


            • #7
              La beccaccia è stata tolta da circa un anno da una lista di uccelli "stressati dal punto di vista venatorio" quindi non è proprio vero che sì è mai sostenuto che possa essere un animale in "sofferenza".
              Secondo me come vorrebbe fare l'associazione della beccaccia spagnola; sarebbe corretto far si che in tutti gli stati europei si cacci la beccaccia con le stesse regole; tipo il massimo di 3 abbattimenti giornalieri (20 all'anno), 3 uscite settimanali, 3 colpi (o come nella mia riserva 2) e sicuramente NO alla posta.
              Tuttavia è una mia opinione e potrà benissimo anche essere sbagliata per moltissimi di voi.

              COMMENTA


              • #8
                Originariamente inviato da Beccacciaio delle alpi Visualizza il messaggio
                La beccaccia è stata tolta da circa un anno da una lista di uccelli "stressati dal punto di vista venatorio" quindi non è proprio vero che sì è mai sostenuto che possa essere un animale in "sofferenza".
                Secondo me come vorrebbe fare l'associazione della beccaccia spagnola; sarebbe corretto far si che in tutti gli stati europei si cacci la beccaccia con le stesse regole; tipo il massimo di 3 abbattimenti giornalieri (20 all'anno), 3 uscite settimanali, 3 colpi (o come nella mia riserva 2) e sicuramente NO alla posta.
                Tuttavia è una mia opinione e potrà benissimo anche essere sbagliata per moltissimi di voi.

                Permettimi ahahahahahah 3 al giorno e 20 a stagione ahahahahah all'estero posso crederci ma in Italia ...non e' offensivo verso di Te che magari ci credi ma e' offensivo pensare che ci siano cacciatori in Italia che rispettano tali dettami

                ciao
                Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da cicalone Visualizza il messaggio
                  Permettimi ahahahahahah 3 al giorno e 20 a stagione ahahahahah all'estero posso crederci ma in Italia ...non e' offensivo verso di Te che magari ci credi ma e' offensivo pensare che ci siano cacciatori in Italia che rispettano tali dettami

                  ciao
                  Caro cicalone quei numeri li ho trovati su di una rivista sulla beccaccia e comunque dove caccio io sono davvero pochi che non rispettano quei numeri infatti dalle nostre parti se ne incontri 25 30 in un anno puoi ritenerti un buon cacciatore e anche piuttosto fortunato.
                  Probabilmente nelle tue zone ci saranno tante beccacce come qui cesene ......e beati voi!!!ma credimi che da noi (Asiago, alto Vicentino e si caccia in zona alpi) la presenza delle beccacce non è di certo paragonabile a quelle dei balcani o del centro Italia.

                  COMMENTA


                  • #10
                    Originariamente inviato da Beccacciaio delle alpi Visualizza il messaggio
                    La beccaccia è stata tolta da circa un anno da una lista di uccelli "stressati dal punto di vista venatorio" quindi non è proprio vero che sì è mai sostenuto che possa essere un animale in "sofferenza".
                    Secondo me come vorrebbe fare l'associazione della beccaccia spagnola; sarebbe corretto far si che in tutti gli stati europei si cacci la beccaccia con le stesse regole; tipo il massimo di 3 abbattimenti giornalieri (20 all'anno), 3 uscite settimanali, 3 colpi (o come nella mia riserva 2) e sicuramente NO alla posta.
                    Tuttavia è una mia opinione e potrà benissimo anche essere sbagliata per moltissimi di voi.
                    .

                    stressato dal punto di vista venatorio significa, secondo me, che ha molta pressione venatoria non che la specie sia in pericolo.
                    scusa ma, nonostante faccia solo beccacce e 10 uscite alla stanziale, le varie associazioni beccacciaie mi han proprio rotto ...
                    ciao

                    COMMENTA


                    • #11
                      Ma infatti sono d'accordo con TE, che poi quei numeri l'hai trovati u una rivista di beccacce ne posso essere ancor piu' consapevole, e' che molti parlano bene e razzolano male ...come i vari club che sono tanto di moda ora del colombaccio, della beccaccia, del tordo etcc etcc tai tranquillo IO ho 30 licenze e chiacchiere in vita mia ne ho sentite pure troppe
                      Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da darkmax Visualizza il messaggio
                        .

                        stressato dal punto di vista venatorio significa, secondo me, che ha molta pressione venatoria non che la specie sia in pericolo.
                        scusa ma, nonostante faccia solo beccacce e 10 uscite alla stanziale, le varie associazioni beccacciaie mi han proprio rotto ...
                        ciao
                        Beato te che vai anche a stanziale! Da me si può solo scegliere fra vagante penna o vagante pelo o capanno ! Tanti saluti

                        COMMENTA


                        • #13
                          Originariamente inviato da cicalone Visualizza il messaggio
                          Ma infatti sono d'accordo con TE, che poi quei numeri l'hai trovati u una rivista di beccacce ne posso essere ancor piu' consapevole, e' che molti parlano bene e razzolano male ...come i vari club che sono tanto di moda ora del colombaccio, della beccaccia, del tordo etcc etcc tai tranquillo IO ho 30 licenze e chiacchiere in vita mia ne ho sentite pure troppe
                          Invidio tutta la tua esperienza! Magari fra un po' d'anni la vedrò anche io come te 😄

                          COMMENTA


                          • #14
                            Originariamente inviato da Beccacciaio delle alpi Visualizza il messaggio
                            Caro cicalone quei numeri li ho trovati su di una rivista sulla beccaccia e comunque dove caccio io sono davvero pochi che non rispettano quei numeri infatti dalle nostre parti se ne incontri 25 30 in un anno puoi ritenerti un buon cacciatore e anche piuttosto fortunato.
                            Probabilmente nelle tue zone ci saranno tante beccacce come qui cesene ......e beati voi!!!ma credimi che da noi (Asiago, alto Vicentino e si caccia in zona alpi) la presenza delle beccacce non è di certo paragonabile a quelle dei balcani o del centro Italia.
                            Ti posso assicurare che in una annata discreta gli incontri sono notevolmente superiori a 25- 30 ,a volte 20 incontri li fai in tre giorni,naturalmete nelle zone che frequento,ma ti posso assicurare che personalmente non ho mai superato il carniere giornaliero e annuale,arrivato alla 20° poso lo schioppo , caccio sempre in compagnia,ed in genere,con il mio socio esco due volte a settimana,è altrettanto vero che i boschi delle mie zone sono molto difficili,la macchia meditterranea ti offre una visibilità assai scarsa e se sei un ottimo tiratore riesci a fare il 50% ma in genere anche meno,odio il fucile semiauto la reputo un arma da guerra,come è oramai del tempo che non utilizziamo piu quel cannone del cal 12,adatto solo ai padelloni,come del resto detesto le cariche maggiorate classici caricamenti "da americani di lucca"
                            poi parliamoci chiaro,ma che te ne fai di un monte di selvaggina morta,meglio averla viva che ti fa divertire e tutto sommato a me fanno anche un po pena ste pore bestiole che x campare abbandonanoi loro luoghi di nascita,sfuggendo ai rigori dell' inverno,e che trovano? ..il rischio di avvelenamento da piombo!
                            Anche all' estero ho sempre rispettato i limiti di carniere!
                            Dimenticavo la cosa piu importante... Il Cane... è lui o lei che fa la differenza,e che differenza!

                            COMMENTA


                            • #15
                              Il problema "a monte" è che molti autodefinitesi specialisti hanno mitizzato oltremodo un selvatico che altro non è che un uccello come ce ne sono altri. Ne segue che questi specialisti che cacciano in zone evidentemente poco vocate, fanno 20 incontri all'anno e se la prendono col mondo intero perchè tutti trovano beccacce, anche andando a cercarlo lontano, dove ci sono, e loro invece no.
                              Lando


                              Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X