annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Una serie di allarmi...

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • lupozoppo
    ha risposto
    ma l'allarme idioti quando lo fanno?

    Lascia un commento:


  • VolkFra
    ha risposto
    Originariamente inviato da lupozoppo Visualizza il messaggio
    BRAVO!!!!!

    oppure costringerli - loro, solo loro - i danni

    Vedi poi quanti ne rimangono di animalati

    Lascia un commento:


  • teresoria
    ha risposto
    Qualche tempo fa scrissi qualcosa riguardo a tutti gli animalacci che si stanno diffondendo a dismisura, senza possibilità di contenerli dove mi auguravo di poterli cacciare liberamente senza regole restrittive, ma visto che questi ignoranti di politici e legiferanti non fanno altro che danni, vorrei che ci pagassero da qui in avanti per dare una mano a regolare un po' il sistema, so che è utopia, ma magari ci arriviamo.

    Lascia un commento:


  • lupozoppo
    ha risposto
    comunque a fronte di una nuova notizia non dimentichiamoci il passato
    quanto sono costati i danni provocati dai piccioni?
    quanti uomini ed animali hanno contratto da loro malattie infettive?
    quanti animali da reddito si sono dovuti abbattere a causa di queste malattie?
    tutti dati top secret che nessuno si cura di pubblicare

    Lascia un commento:


  • lupozoppo
    ha risposto
    Originariamente inviato da Cacciatore92 Visualizza il messaggio
    Io favori a chi ci combatte ogni giorno, non ne farei.. Che i cinghiali distruggano tutto, che i cormorani di mangino pure il sale dell'acqua marina. Mi dispiace per i pescatori ovviamente così come per gli agricoltori onesti, ma per me la caccia è altra cosa come per tanti di noi ed essere additato come un assassino se ammazzo un tordo dalle stesse persone che poi vorrebbero che siano gli stessi cacciatori ad aiutare il contenimento di specie nocive, allora no! Io i favori li faccio a chi non si dimostra ostile nei mie confronti, di sicuro non li faccio a chi, finito il problema, tornerebbe a farci la guerra. Se nella mia regione ci fosse la deroga allo storno perché considerato dannoso, magari me ne passasse uno o dieci gli tirerei anche ma andare nella "sede" del problema a fare pulizia di nocivi, quello no. L'indole del cacciatore è ben altra e collaborazione, ahimè, con certa gente é impossibile averla

    BRAVO!!!!!
    sono totalmente d'accordo
    finchè certa gente non avrà capito che GESTIRE è diverso da proteggere ad oltranza, e che le specie selvatiche vanno gestite, niente compromessi.
    SOLUZIONE? mandare gli animalari (a spese loro) a scacciare i cormorani dagli allevamenti
    oppure costringerli - loro, solo loro - i danni

    Lascia un commento:


  • osservatore romano
    ha risposto
    Buongiorno Claudio, i tempi sono (volutamente) quelli dell'emergenza, delle difficoltà impreviste, del pericolo è un modello che ben si adatta ad una schiera di politicanti, l'etica-salvare la terra sta creando allarmi che rientrano ancora nelle conversazioni da tè. Lo stile di vita odierno e gli allarmismi sono sempre pilotati e mal gestiti, sono tentativi di giustificare i disastri che sempre più spesso accadono per dolo per superficialità e soprattutto per interessi economici che hanno ha monte responsabilità precise quasi mai colpevoliste. Il paradosso sono anche le " sponsorizzazioni " più o meno etichettabili che hanno sempre più un carattere falsamente ecologico, che sono utili per creare trincee fronti opposti e barricate dimenticando il naturale concetto che siamo tutti sulla stessa barca, ma solo pochi remano e noi per la nostra appartenenza siamo fra questi.

    Lascia un commento:


  • solengo
    ha risposto
    Originariamente inviato da Cacciatore92 Visualizza il messaggio
    Io favori a chi ci combatte ogni giorno, non ne farei.. Che i cinghiali distruggano tutto, che i cormorani di mangino pure il sale dell'acqua marina. Mi dispiace per i pescatori ovviamente così come per gli agricoltori onesti, ma per me la caccia è altra cosa come per tanti di noi ed essere additato come un assassino se ammazzo un tordo dalle stesse persone che poi vorrebbero che siano gli stessi cacciatori ad aiutare il contenimento di specie nocive, allora no! Io i favori li faccio a chi non si dimostra ostile nei mie confronti, di sicuro non li faccio a chi, finito il problema, tornerebbe a farci la guerra. Se nella mia regione ci fosse la deroga allo storno perché considerato dannoso, magari me ne passasse uno o dieci gli tirerei anche ma andare nella "sede" del problema a fare pulizia di nocivi, quello no. L'indole del cacciatore è ben altra e collaborazione, ahimè, con certa gente é impossibile averla
    Nemmeno io sarei propenso a far favori a chi ci osteggia e denigra, però permettere la caccia a questi animali, soprattutto allo storno, alleggerirebbe molto la pressione venatoria sul tordo. Ricordo molti cacciatori che facevano solo caccia allo storno attrezzati con richiami vivi, gabbie e quant'altro che con la chiusura di questa caccia si sono dedicato solo al tordo. E chi desidera sparare molto si può sfogare su cormorani e nutrie , lasciando in pace altre specie sicuramente più pregiate. Per il cinghiale sarebbe poi opportuno allungare il periodo di caccia di almeno altri 4 mesi a stagione. Considerando che i terreni in cui cacciare tra parchi, oasi, cementificazione sono sempre più ristretti tale diversificazione sarebbe utile a tutti. Vista poi la situazione ormai giunta al limite di queste specie invasive non ci sarebbe penuria di selvaggina per molti anni a venire.

    Lascia un commento:


  • Cacciatore92
    ha risposto
    Io favori a chi ci combatte ogni giorno, non ne farei.. Che i cinghiali distruggano tutto, che i cormorani di mangino pure il sale dell'acqua marina. Mi dispiace per i pescatori ovviamente così come per gli agricoltori onesti, ma per me la caccia è altra cosa come per tanti di noi ed essere additato come un assassino se ammazzo un tordo dalle stesse persone che poi vorrebbero che siano gli stessi cacciatori ad aiutare il contenimento di specie nocive, allora no! Io i favori li faccio a chi non si dimostra ostile nei mie confronti, di sicuro non li faccio a chi, finito il problema, tornerebbe a farci la guerra. Se nella mia regione ci fosse la deroga allo storno perché considerato dannoso, magari me ne passasse uno o dieci gli tirerei anche ma andare nella "sede" del problema a fare pulizia di nocivi, quello no. L'indole del cacciatore è ben altra e collaborazione, ahimè, con certa gente é impossibile averla

    Lascia un commento:


  • al-per
    ha risposto
    Originariamente inviato da solengo Visualizza il messaggio
    La soluzione, a queste invasioni, più semplice ed economica ci sarebbe ma farebbe urlare tutti gli animalisti per cui.........
    Beh? Che si adotti, dunque, questa soluzione semplice ed economica!
    Se poi gli animalati urleranno... meglio per loro; potranno così scaricare quelle tensioni, quelle repressioni, quel livore che hanno e che da tanto, troppo tempo sono abituati a riversare su di noi senza che alcuno (leggi dirigenti di associazioni venatorie, salvo pochissimi) della nostra parte facciano nulla per contrastare quelle che loro ritengono essere dei dogmi ed invece sono solo sproloqui e falsità!

    Lascia un commento:


  • solengo
    ha risposto
    La soluzione, a queste invasioni, più semplice ed economica ci sarebbe ma farebbe urlare tutti gli animalisti per cui.........

    Lascia un commento:


  • Bigrillo
    ha iniziato la discussione Una serie di allarmi...

    Una serie di allarmi...

    Saluti a tutti! Allarme storni! Allarme Cinghiali! Allarme nutrie! Allarme cormorani! Bene bene piano piano queste notizie formeranno una benvenuta controparte a quell'animalismo ******, ignorante, scemo che ci ha fastidiato continuamente in questi ultimi anni. Ben vengano queste notizie (mio malgrado) che confermano un disequilibrio a crescita esponenziale che spero renderà vita difficile a tutti quegli ignoranti di cartello privi di conoscenza e di basi scientifiche. Come sempre si deve raggiungere il limite prima di azzittire certi idioti e prendere provvedimenti e sempre in ritardo.... comunque la cosidetta "opinione pubblica" sta iniziando a valutare chi rispetta meglio la natura. Chissà quando arriverà quel giorno che esibire un regolare carniere non ci esponga a gratuiti insulti...... Buona Giornata.
    PS: anche sul lago di Varese fanno man bassa di pesce... altro che 300gr..

    Sardegna, allarme cormorani: hanno mangiato pesce per 2,5 milioni di euro - Repubblica.it

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X