annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Legambiente e la caccia ai cinghiali

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Legambiente e la caccia ai cinghiali

    Da il Cacciatore.com:


    Duro attacco di Legambiente alla caccia

    Daniele | 26 agosto 2015 | 0 Comments
    TOSCANA – Legambiente e WWF: “La caccia ha prodotto l’incremento dei cinghiali e provoca decine di morti ogni anno”
    “Per quasi un ventennio gli enti provinciali, su pressione delle associazioni venatorie, hanno reintrodotto nelle aree di ripopolamento soggetti provenienti da allevamenti e perfino ibridati con maiali di origine balcanica; questi ungulati hanno completamente soppiantato la specie autoctona per la loro prolificità inoltre la cattiva abitudine di alcuni cacciatori di alimentare artificialmente i cinghiali in inverno sommata a stagioni poco fredde ha portato ad un aumento del cibo a disposizione degli ungulati e di conseguenza all’aumento della popolazione. I colpevoli dei danni causati da questi animali sono quindi in parte i cacciatori, che per loro sadico divertimento hanno foraggiato l’accrescimento della popolazione di ungulati.
    A seguito degli ultimi tragici eventi i rappresentanti delle associazioni venatorie, il neo-assessore regionale all’agricoltura ed alcuni rappresentanti del mondo agricolo hanno proposto all’unisono come unica soluzione l’abbattimento indiscriminato di centinaia di migliaia di cinghiali arrivando a proporre la possibilità di cacciare ininterrottamente per un biennio.
    E’ rischioso avventarsi sull’onda dell’emozione su decisioni che dovrebbero essere proprie della riflessione in modo da poter attuare strategie praticabili. Sembrerebbe logico, infatti, sulla falsariga degli argomenti proposti, voler chiudere la caccia poiché causa ogni anno decine e decine d’incidenti mortali coinvolgendo anche persone completamente estranee all’attività venatoria, ricordiamo ad esempio la morte in Camugliano di Paolo Tambini scambiato per un cinghiale mentre cercava tartufi.
    Si sono verificate varie situazioni a rischio per battute di caccia che hanno visto coinvolti loro malgrado cercatori di funghi e turisti stranieri appassionati di trekking.
    L’indotto turistico in Toscana supera il miliardo di euro, cicloturismo e trekking diventano ogni giorno una parte più importante delle presenze turistiche e di chi vuole abbinare cultura con natura. Sarebbe davvero controproducente l’aumento del rischio d’incidenti conseguente a una pressione venatoria ancora più intensa e che già si distribuisce su tutto l’anno proprio in funzione della limitazione dei danni da fauna selvatica.
    La guerra dichiarata agli ungulati in realtà, non risolverebbe nulla. Le ricerche scientifiche più aggiornate dimostrano che la caccia non è un rimedio efficace per contrastare i danni dei cinghiali all’agricoltura, anzi, la perdita della sincronizzazione dell’estro e l’aumento della fecondità, può essere considerata come una causa dei danni stessi. Metodi alternativi, quali recinzioni elettriche, foraggiamento dissuasivo e il controllo della fertilità della fauna selvatica sembrano al contrario essere molto efficaci. .
    Il problema dell’eccessiva presenza di cinghiali è serio e va affrontato con intelligenza, il controllo della popolazione non può essere affidato ai cacciatori che in questi anni sono stati parte del problema, quindi basta con gli slogan di questi giorni, chiediamo che le istituzioni ascoltino le indicazioni dell’ISPRA e delle associazioni ambientali”. Legambiente Valdera e WWF Alta Toscana

    http://www.gonews.it

  • #2
    ......................
    PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
    CIAO PA'...............X sempre con me!!
    BARONE ROSSO

    COMMENTA


    • #3
      Qualcuno della Federazione della Caccia potrebbe girarlo a coloro che hanno sponsorizzato l'inciucio con codesti signori?
      Aldo Peruzzi

      COMMENTA


      • #4
        comunicato fazioso e di parte come sempre, ma la cosa piu' brutta e' che dice la verita'.......

        parere personale, io li sterminerei tutti, ma non a parole, con ogni mezzo, finche il cinghiale non tornasse ad essere quello di prima, presente solo in pochissimi esemplari in maremma e sardegna.
        e sarei davvero severo con chiunque si provasse a reintrodurlo dove non deve stare e non era mai stato.

        dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

        COMMENTA


        • #5
          Condivisibile, ma irrealizzabile, ormai la intra-lobby dei cinghialai è troppo potente ed influente.
          Con questo non ho niente con chi pratica questa caccia, ma indubbiamente il problema del contenimento dei cinghiali è serio, come quello di tutte quelle specie che con i cambiamenti dei nostri territori, hanno trovato facile di proliferazione.

          COMMENTA


          • #6
            ma esistono le prove che associazioni o enti vari abbiano ripopolato?
            non è che si possano liberare cinghiali come se fossero pollastrelli, esistono bilanci o quant'altro che dimostrino questi ripopolamenti e documentino la loro entità?
            Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da lupozoppo Visualizza il messaggio
              ma esistono le prove che associazioni o enti vari abbiano ripopolato?
              non è che si possano liberare cinghiali come se fossero pollastrelli, esistono bilanci o quant'altro che dimostrino questi ripopolamenti e documentino la loro entità?
              Infatti...oltretutto un aumento anomalo lo si osserva anche per i cervidi (con il capriolo che davvero ha invaso ogni campagna, mai se ne erano visti così tanti). Non mi risulta che qualcuno abbia reintrodotto caprioli e affini.
              Etiam si omnes, ego non.
              -------------------------------------------------------
              " ... noi scateneremo il gatto del sabotaggio se non avremo quel che ci spetta!"
              (“The Harvest Song” di Ralph Chaplin)

              COMMENTA


              • #8
                Questa mattina su Rai uno ,ore 6.00 un tipo .faccia da vegano, asseriva interzi stato in studio, che MAI bisogno contenere il numero dei cinghiali con il fucile!! Anzi è questo che li spaventa, "li stressa" e li fa avvicinare alle case!!! Unico sistema per tenerli lontano dalle va se,oltre ovviamente a non cacciarli, e' fare recinti elettrificati per tenerli nel proprio territorio!!!!!!io dico,possibile non ci sia qualcuno delle associazioni venatorie che contrasta ste stronzate che si sentono in giro??? Magari non sarà che i cinghiali ,visto il numero crescente di lupi , se ne vengono sempre più verso la città per proteggersi?

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da lampo90 Visualizza il messaggio
                  Questa mattina su Rai uno ,ore 6.00 un tipo .faccia da vegano, asseriva interzi stato in studio, che MAI bisogno contenere il numero dei cinghiali con il fucile!! Anzi è questo che li spaventa, "li stressa" e li fa avvicinare alle case!!! Unico sistema per tenerli lontano dalle va se,oltre ovviamente a non cacciarli, e' fare recinti elettrificati per tenerli nel proprio territorio!!!!!!io dico,possibile non ci sia qualcuno delle associazioni venatorie che contrasta ste stronzate che si sentono in giro??? Magari non sarà che i cinghiali ,visto il numero crescente di lupi , se ne vengono sempre più verso la città per proteggersi?
                  I lupi poi...altro animale stupendo che prima a reimmesso e poi non son stati capaci di contenere.fra un po be sentiremo delle belle anche su di loro

                  COMMENTA


                  • #10
                    No.. guarda.... SI COMMENTA DA SOLO QUEST'ARTICOLO !!! Senza parole...
                    Ialfi
                    "Il vero cacciatore non è un esibizionista, non vantare mai un carniere fortunato"

                    COMMENTA


                    • #11
                      Originariamente inviato da waxe Visualizza il messaggio
                      Infatti...oltretutto un aumento anomalo lo si osserva anche per i cervidi (con il capriolo che davvero ha invaso ogni campagna, mai se ne erano visti così tanti). Non mi risulta che qualcuno abbia reintrodotto caprioli e affini.
                      cervi, caprioli e daini vengono cacciati solo in selezione, il numero degli abbattimenti annuali e' praticamente irrisorio, e il loro aumento e' comprensibile.
                      lo stesso non si puo' dire del cinghiale che viene abbattuto in maniera massiccia ovunque tutti gli anni, sia in selezione che in battuta, da queste parti ci sono squadre che fanno numeri che neanche ti immagini, ma anche dalle tue credo.
                      ma con questo non voglio dar contro a nessuno, e' evidente pero' che la situazione a qualcuno e' sfuggita di mano e a questo punto la situazione non e' facile da gestire ne i problemi son facili da risolvere, soprattutto perche' sara' difficile metter daccordo le leggi, con gli ambientalisti, coi cacciatori, con gli agricoltori e con chi paga e chi subisce i danni, a volte anche molto gravi per incidenti stradali, danni che purtroppo non c'e' moneta che li ripaga.

                      dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

                      COMMENTA


                      • #12
                        Per quello che penso io l unico vero danno fatto dai cacciatori e l eccessiva e insensata pasturazione. Da noi oramai e uno scandalo. Esagerano con le mangiatoie legalj e ancor di piu con quelle illegali. Si trovano in ogni dove cumuli di grano mele pane duro... e purtroppo li si trovano sempre piu vicino alle strade. . Questo e sbagliato stanno addomesticando i cinghiali per pij cacciarli. Altro erroraccio sono le battute di contenimento a caccia chiusa . Atteniamoci ai calendari come fanno tutti i cacciatori.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Originariamente inviato da pizzamen Visualizza il messaggio
                          Per quello che penso io l unico vero danno fatto dai cacciatori e l eccessiva e insensata pasturazione. Da noi oramai e uno scandalo. Esagerano con le mangiatoie legalj e ancor di piu con quelle illegali. Si trovano in ogni dove cumuli di grano mele pane duro... e purtroppo li si trovano sempre piu vicino alle strade. . Questo e sbagliato stanno addomesticando i cinghiali per pij cacciarli. Altro erroraccio sono le battute di contenimento a caccia chiusa . Atteniamoci ai calendari come fanno tutti i cacciatori.
                          la tua regione al momento credo che sia quella messa peggio per densita' cinghiali, se poi ci si mette anche il fatto che normali cittadini si divertono a dargli da mangiare come se fossero piccioni in piazza san marco ( vedi tanti video su youtube fatti a genova e dintorni ) senza pensare che quello e' un animale selvatico che potrebbe incazzarsi anche senza motivo apparente, e' facile che venga fuori qualche disastro....

                          dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

                          COMMENTA


                          • #14
                            Il foraggiamento agli ungulati e' vietato dalla legge,chi lo fa' contravviene,ma secondo non sbaglia.
                            Gli interventi fuori dalla stagione venatoria vengono autorizzati,in qualsiasi zona fatto salvo per i parchi,gestiti per l'appunto da queste sedicenti associazioni in modo assurdo, qualora si presentino richieste danni da parte dei proprietari terrieri,danni che potrebbero essere evitati o quantomeno ridotti anche con un foraggiamento mirato....gli animali per fame si convincono,con la corrente meno.
                            Da me non voglio dirvi le ore che ogni singolo cacciatore iscritto nelle squadre dei cinghialai presta "per tutti".....personalmente se il cinghiale si estinguesse e con quello anche la sua caccia mi importerebbe poco,pero' il ruolo che ricoprono ambe due e' basilare per l'intera attivita' venatoria ed ambientale,percui gli stra-difendo.
                            Il problema a mio avviso potrebbe essere controllato se mai si potesse intervenire nella aree protette,lasciate sole a se stesse,gestite in modo assurdo e selvaggio da enti ed associazioni animal ambientaliste il cui unico scopo e' sempre stato quello di attingere guadagno dai milioni di euro che lo stato gli finanzia per la gestione di suddette aree, diventate in un ventennio bacino di ripopolamenti di ungulati per tutta l'italia.
                            Introduzioni di animali provenienti dall'est europeo se sono stati fatte sono state effettuate all'interno di afv o agv, guardacaso in ambienti dove la caccia si riduce a giacca e cravatta e ad una balla di soldi,soldi che mettono a tacere tutti,ambientalisti compresi...
                            Che vadano a prendersela con questi gestori,oppure che vadano a farsi dar spiegazioni da quei fenomeni di allevatori,che in nome di profumate somme a fondo perduto provenienti dalla comunita' europea per la reintroduzione di specie ormai in disuso,vedi cinta senese,anno chiuso ettari ed ettari di terreno per poi lasciarle a se stesse perche' i soldi eran finiti.....gli incroci son venuti anche da li.....e che colpa ha il cacciatore?

                            COMMENTA


                            • #15
                              La caccia sta' invecchiando con l'eta' media dei cacciatori,quei cacciatori che da me sono per il 65% cinghialai...non crediamo che il loro lavoro possa durare in eterno, almeno cosi' com'e' svolto....senza di loro,e parlo in termini numerici e di servizi svolti,si campa poco....tutti!

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X