annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita

Comprimi

Animalisti, che brutto spettacolo!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    Animalisti, che brutto spettacolo!

    Animalisti, che brutto spettacolo!
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • Zoom Testo
    #2
    X quanto mi riguarda sono gli ANTIDEMOCRATICI x eccellenza, gente senza etica morale che antepone animali a uomini.
    Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

    "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      il mio compianto padre avrebbe detto: <ci vorrebbe una guerra che gli facesse patire un bel po' di fame ........>
      Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        Si può anche pensarla in maniera diversa è giusto,è democratico e il confrontarsi è sinonimo di grande civiltà.
        Ma per loro questo discorso non vale,violenti,arroganti,estremisti superbi,il loro "credo" deve essere accettato,condiviso,altrimenti si sentono autorizzati a passare sopra tutto e tutti.
        Leggi non leggi,questo per loro non conta,tutto viene infranto in nome di uno stile di vita "loro"che a forza deve essere anche il"tuo",gente senza rispetto per i loro simili che affrontano la quotidianità in maniera diversa.
        Vedi i filmati,e più che un'assembramento di persone che intendono manifestare per le loro idee,sembrano le frange estreme di ultrà,nell'attesa di una "calda"partita.
        Probabilmente gente a cui la vita ha riservato tanta tristezza,in cui l'amore sviscerato per gli animali tende a colmare questi tristi vuoti esistenziali.
        "Caro amico ti scrivo...così mi disdraggo un pò...ma siccome sei molto lontano più forte ti scriverò........."
        Maurè per sempre nel mio cuore.
        Buon viaggio amico mio.

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Originariamente inviato da palomba 70 Visualizza il messaggio
          Si può anche pensarla in maniera diversa è giusto,è democratico e il confrontarsi è sinonimo di grande civiltà.
          Ma per loro questo discorso non vale,violenti,arroganti,estremisti superbi,il loro "credo" deve essere accettato,condiviso,altrimenti si sentono autorizzati a passare sopra tutto e tutti.
          Leggi non leggi,questo per loro non conta,tutto viene infranto in nome di uno stile di vita "loro"che a forza deve essere anche il"tuo",gente senza rispetto per i loro simili che affrontano la quotidianità in maniera diversa.
          Vedi i filmati,e più che un'assembramento di persone che intendono manifestare per le loro idee,sembrano le frange estreme di ultrà,nell'attesa di una "calda"partita.
          Probabilmente gente a cui la vita ha riservato tanta tristezza,in cui l'amore sviscerato per gli animali tende a colmare questi tristi vuoti esistenziali.
          Esatto. E' per questo che il tipico animalista è fascista.
          Etiam si omnes, ego non.
          -------------------------------------------------------
          " ... noi scateneremo il gatto del sabotaggio se non avremo quel che ci spetta!"
          (“The Harvest Song” di Ralph Chaplin)

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Le riflessioni portano a considerare che viviamo un declino costante di una stagione che in pochi decenni ha di fatto trasformato l'Italia una nazione a carattere rurale-agricolo dove la conoscenza dei ritmi della vita, il tempo, l'alba e il tramonto, la vita e la morte erano conosciute e vissute da tutti in maniera naturale. Non è un caso che da diversi anni c'è chi si dedica ad una martellante campagna abolizionista dai toni sempre più forti specchio di una posizione ideologica (sempre fonte di scontro) fine a se stessa che ignora la realtà delle cose, ma l'abilità e questo scritto lo testimonia è di usare i mass-media per i propri tornaconti e le proprie verità. Può essere che l'ambiente urbano, concorra a una sottocultura cittadina che sottrae la comprensione di certe scelte, il futuro si costruisce con la conoscenza del passato e la realtà del presente, ignorano l'istinto antropologico che è comunque predazione. Si distingue il cacciatore per la Passione, le emozioni , è questa la logica più calzante e tanta ostentazione a cui assistiamo è un modo molto discutibile come l'ideologia che è diventata ambiguità e pretesto per organizzare barricate di cui francamente non abbiamo bisogno.

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #7
              Caro Osservatore Romano, a supporto delle tue considerazioni posso citare l'introduzione a un libro di Toni Negri (sì, lui il carbonaro!) dove si sottolineava come il 2005 (o il 2004? - poco importa) fosse una data storica nell'umanità: era il momento, per la prima volta nella storia dell'Uomo, in cui la popolazione urbana superava numericamente quella agricola. Ecco, qua sta il focus del problema: la costante alienazione (=allontanamento) da una cultura contadina basata sulla Natura e i suoi ritmi, le sue leggi. L'animalismo è il frutto e il sintomo di questa alienazione dalla Natura.
              Etiam si omnes, ego non.
              -------------------------------------------------------
              " ... noi scateneremo il gatto del sabotaggio se non avremo quel che ci spetta!"
              (“The Harvest Song” di Ralph Chaplin)

              COMMENTA

              La tua Armeria Online

              Comprimi

              Sponsor 2022/23 - CLICCA

              Ultimi post

              Comprimi

              Titolo del video

              Comprimi

              Sto operando...
              X