annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il significato profondo dell'essere sub-umani.

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il significato profondo dell'essere sub-umani.

    Mai visto delle persone così ripugnanti. Augurare loro una morte con infinite sofferenze è il meno.
    https://difesasperimentazioneanimale...ca-animalista/
    Etiam si omnes, ego non.
    -------------------------------------------------------
    " ... noi scateneremo il gatto del sabotaggio se non avremo quel che ci spetta!"
    (“The Harvest Song” di Ralph Chaplin)

  • #2
    Ho letto e sono rimasto disgustato da ciò che scrive un povero mentecatto che per sua fortuna probabilmente gode buona salute e non ha figli con malattie particolari. Non si rende minimamente conto che un genitore venderebbe l'anima al diavolo pur di vedere migliorare il proprio figlio se malato gravemente. Non sa il povero deficiente cosa significhi ammalarsi gravemente, e allora perché apre bocca e straparla? Mi piacerebbe molto vederlo a letto a urlare dai dolori e poi chiedergli se è disposto a farsi curare con farmici che sono stati ampiamente testati su animali. E' vero le case farmaceutiche incassano danaro ma quanto ne spendono nella ricerca? Se non fosse così staremmo ancora a curarci con la polvere di mummia e qualche infuso d'erba, che nella migliore delle ipotesi non faceva nulla se non era addirittura tossico. Cerco di capire il punto di vista animalista e cerco di rispettarlo ma non tollero quando alcune persone dicono ciò che ha detto quel Leonardo........

    COMMENTA


    • #3
      Lo schifo che provo per questa feccia comprensiva ....dei 5 merde e' totale....non meriterebbero neppure di vivere ma d'altronde questa e' una concessione rivolta a tutti....gli auguro di avere prima o poi dei problemi gravi consoni a quete situazioni e vedremo come la penseranno a suo tempo...adesso provo solo disgusto per loro
      Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

      COMMENTA


      • #4
        Ecco chi e' 'sta gente : sono loro i veri nuovi "nazisti" di questo secolo !Triste anche il solo pensare d'aver un qualsiasi tipo di dialogo con loro !Un saluto.

        "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

        Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

        CIAO MAURE' !!!

        Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
        https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

        COMMENTA


        • #5
          Saluti a tutti! Questi filoanimalari purtroppo ci sono e stanno in mezzo a noi.... personalmente mi auguro (per tutti) che non siano mai maggioranza e che la ricerca possa continuare a dare i suoi frutti ....... così la Speranza di un sollievo dalle pene-malattie rare e disumane. PERSONALMENTE, ritengo che bisognerebbe evitare qualsiasi accostamento dell'animale alla persona, all'UOMO. Un cane o un gatto non possono essere paragonati ai Figli come spesso si sente dire! e la pubblicità che fa scegliere la pietanza migliore con tanto di banchi di super market pieni di qualsiasi dieta....figure simbolo di gatti aristocratici viziati e cani (non segugi) che suggeriscono polizze di Assicurazioni. Dobbiamo dire basta e cominciare a snobbare questi paradossi. Un cane è un cane, è un animale ed ha un comportamento dettato dall'istinto e diretto dal capobranco. L'animale non ha "ratio", ha istinto. Questi animalari 30anni fa li prendevamo per matti e venivano derisi... oggi ne abbiamo così timore che siamo noi che ci dobbiamo nascondere, come mai? cos'è cambiato? il buonismo? i cartoni animati? o forse perchè non abbiamo più la capra sotto il letto con i capretti (latte e carne) e le galline in cucina alle quali tiravamo il collo per il brodo, il maiale, nel cortile, a cui fare la festa (ed era una festa!) con tanto di sangue in giro... comportamenti di società in cui gli animali avevano il ruolo di animali rispettati come animali. Di sicuro dobbiamo cambiare, parlarne e riprenderci il ruolo di Capobranco. Buona serata.
          Claudio.
          ....a caccia come nella vita, nella vita come a caccia....

          COMMENTA


          • #6
            Come dice Achille...non ci si può confrontare, non esiste democrazia per loro. La loro è una legge a senso unico, chi non è d'accordo è un "ebreo, uno zingaro o un gay" tutta gente da eliminare secondo loro. Intanto (come avete detto sopra) vorrei vedere se una grave malattia colpisse, non loro ma i loro cari, se non li curerebbero con medicine testate sugli animali!
            Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
            Sta il cacciator fischiando
            sull'uscio a rimirar..........

            COMMENTA


            • #7
              sigpic

              ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


              COMMENTA


              • #8
                Dopo avere letto l'articolo, le vescicose ripugnanti considerazioni scritte da un demente satanista che si è fumato quel poco di materia grigio che madre natura gli aveva concesso, non ho potuto fare altro che andare in bagno a vomitare.
                piero
                NON SI DISCUTE PER AVERE RAGIONE MA PER CAPIRE
                " Jorge Luis Borges "

                COMMENTA


                • #9
                  Il voto in Senato era stato preceduto da una conferenza stampa alla quale oltre ad alcuni parlamentari contrari alle mozioni in oggetto (la Presidente della commissione Igiene e Sanità del Senato Emilia de Biasi del PD e il Senatore Carlo Giovanardi del NCD) hanno presenziato il Prof. Silvio Garattini, il Prof. Roberto Caminiti, la Prof.ssa Nicoletta Landsberger e il Dott. Giuliano Grignaschi. Sempre prima del voto la Senatrice PD Elena Cattaneo aveva diffuso una lettera in cui esprimeva tutta la sua preoccupazione riguardo al metodo e al merito degli argomenti usati dai sostenitori delle posizioni anti-sperimentazione animale. Da un semplice esame degli interventi a sostegno delle mozioni la Cattaneo evidenza la scarsa conoscenza del tema e una bassissima preparazione scientifica da parte dei colleghi Senatori, scrive la Cattaneo:
                  Da questi interventi penso si possa evincere che alcuni parlamentari sono, in questo caso, ignari dei temi di scienza e salute di cui discutono, arrivando a:
                  (i) falsare la realtà dei fatti;
                  (ii) sostenere proposte che, se adottate, si renderebbero pericolose per la salute umana e il benessere della società;
                  (iii) disconoscere il valore, l’eticità e l’importanza della sperimentazione animale nella comprensione della fisiologia e della patologia umana e animale;
                  (iv) offendere la dignità e la fatica di migliaia di giovani ricercatori italiani e meno giovani docenti e scienziati che ogni giorno si ostinano a lavorare in Italia, nonostante il disinteresse e le avversità, per scoprire nuove spiegazioni e cure per tutti, dipingendoli come individui non interessati al benessere animale e dediti alla “vivisezione”;
                  (v) sminuire l’impegno costante dei ricercatori nel migliorare e ridurre il numero di animali impiegati nelle sperimentazioni;
                  (vi) rinnegare di fronte ai malati l’impegno a far sì che ogni strada razionale sia perseguita per trovare rimedi alle loro malattie;
                  (vii) definire la sperimentazione animale “un’odiosa pratica” sostenendo che un computer potrebbe “sostituirsi ai test di cancerogenicità delle sostanze” con l’obiettivo “di abbandonare progressivamente l’uso degli animali a fini scientifici fino alla completa sostituzione” visto che nonostante tanta ricerca “l’ictus non è curato” e solo in Italia ogni anno vi sono “mille casi di cancro”;
                  (viii) sminuire le conquiste della sperimentazione clinica e della regolamentazione in ambito sanitario che prevede necessariamente prove nell’animale prima del passaggio all’uomo;
                  (ix) far credere che alcune ricerche scientifiche (quali?) non servono per salvare le persone ma “le tasche delle società farmaceutiche”.

                  Gli amici amici degli animali stanno diventando nemici della ricerca scientifica, il panorama di questi-e personaggi e il loro fine è che non si accontentano più dei comitati etici degli atenei organi preposti a sorvegliare modi e sistemi della ricerca ma...........La bioetica è il frutto degli anni ottanta che con la crescita delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione sottolinea gli aspetti etici e la relazione fra ambiente e natura, non è più Dio la religione a controllare la vita umana ma la sfera etica e una nuova disciplina morale dove le emozioni e in particolare dolore, piacere, desiderio, paura dominano le menti spesso deboli e piene di egoismo. Etica sono i comportamenti umani, divisi in giusti, buoni, leciti-ingiusti, illeciti, cattivi. La morale poi adotta un criterio per gestire la propria libertà rispetto ad altri e nel rispetto degli altri, etica e morale è anche il senso dell'esistenza che alla base ha il bene e il male che sono gestite e filtrate dalle religioni e soprattutto in questo momento dalle ideologie sfacciatamente di parte, ingegneria genetica, trapianto di organi, sostegno artificiale di funzioni vitali, concepimento in vitro, sono ad es. risorse che possono servire per chi ne ha bisogno.Gestire la propria libertà nel rispetto degli altri è una virtù millenaria ma ed ecco il problema come tutte le virtù devono essere acquisite, attraverso l'esempio l'insegnamento e la pratica continua, a qualcuno-a servirebbe anche pratiche di ripetizioni, se è vero che le menti perverse sono più disposte all'egoismo. La morte è la parola chiave con il suo concetto domina la scena, l'uccisione di un animale era e per me resta una cosa importante e coinvolgente in tutto, ecco il nocciolo del problema l'educazione falsa e ipocrita che passa come la sola corretta, oggi viene vissuto l'uccisione comunque come un dramma, dove appunto con etica e morale viene riempita di tutt'altro significato, il tacchino del ringraziamento è dorato e asettico, l'agnello una trasfigurazione del bambi ecc. certe persone più che stare in un gabinetto parlamentare avrebbero bisogno di stare nelle fattorie a spalare letame per imparare il senso pieno della vita.

                  COMMENTA


                  • #10
                    ....... a spalare letame per imparare il senso pieno della vita.


                    si, ma aggiungerei: nudi, con le mani e d'estate. Ciao!
                    Claudio.
                    ....a caccia come nella vita, nella vita come a caccia....

                    COMMENTA


                    • #11
                      non ho parole, speriamo che qualche mamma con figli "catorci" salga in senato e le strappi quella parrucca da strega..............in bocca al cocker!!!!!!!!!!!

                      COMMENTA


                      • #12
                        Mi viene da vomitare... le vere bestie sono gli uomini, si quelli che dicono queste idiozie... meriterebbero di essere macellati e dati in pasto ai porci!
                        "La felicità è nulla se non condivisa"

                        COMMENTA


                        • #13
                          ...........leggere questo tipo di discorsi mi "turba e mi disgusta", spero nell'intervento "divino" nei confronti di questa "gentaglia".... mi fermo qui.

                          COMMENTA


                          • #14
                            Mah... meglio non dire nulla....andate a vedere su Facebook quel tale Leonardo Chiocchia....
                            dalle foto amicizie potrete capire che tipi sono questi....
                            M5S ...Ambientalisti....ecc. ecc.... Foto di Cani e Gatti a iosa per casa....

                            Che dire... nulla...per chi una Animale conta di più di un essere umano (per di più bambino e malato)!!!
                            Il brutto!? ...che questi qui (M5S) hanno il 20% in parlamento.... questi chiuderebbero La Caccia, Le farmacie ecc. ec...
                            Cordialità .... Stefano
                            ------------------------------------------------------------------------------------
                            Io sto con Salvini ...... RUSPA!!!

                            COMMENTA


                            • #15
                              Originariamente inviato da GNEPRO Visualizza il messaggio
                              Mah... meglio non dire nulla....andate a vedere su Facebook quel tale Leonardo Chiocchia....
                              dalle foto amicizie potrete capire che tipi sono questi....
                              M5S ...Ambientalisti....ecc. ecc.... Foto di Cani e Gatti a iosa per casa....

                              Che dire... nulla...per chi una Animale conta di più di un essere umano (per di più bambino e malato)!!!
                              Il brutto!? ...che questi qui (M5S) hanno il 20% in parlamento.... questi chiuderebbero La Caccia, Le farmacie ecc. ec...
                              .......La Caccia di sicuro !!!!

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X