annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Animalisti contro Roberto Baggio La battaglia in difesa dei cormorani

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Animalisti contro Roberto Baggio La battaglia in difesa dei cormorani

    Animalisti contro Roberto Baggio La battaglia in difesa dei cormorani - Cronaca Italiana - L'Unione Sarda

  • #2
    Questi imbecilli di animalisti non riescono a capire come una riproduzione incontrollata di cormorani porterebbe vicino all'estinsione tutti i pesci che vivono in piccoli corsi d'acqua e laghetti, senza contare il danno economico agli allevamenti ittici. Cercano di colpire Baggio perché è un personaggio molto popolare e non vogliono che qualcuno possa avvicinarsi alla caccia per emulazione.

    COMMENTA


    • #3
      dai commenti all'articolo si evinge che al mondo c'è gente col cervello ... altro che 90% contro la caccia.
      sigpic

      ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


      COMMENTA


      • #4
        Capirai a Baggio cosa gliene frega di sti quattro poveracci?!

        COMMENTA


        • #5
          sempre in prima linea stanno sti ..........
          PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
          CIAO PA'...............X sempre con me!!

          COMMENTA


          • #6
            Questi ragliano come somari e se la prendono con tutti!!Mi fanno solo pena!!

            COMMENTA


            • #7
              Roberto Baggio chi più di lui,un uomo amato rispettato una persona perbene, potrebbe essere tranquillamente a capo della associazione unica dei cacciatori,sarebbe una proposta da fargli,sarebbe per noi un modo per risalire la china,io ci proverei,anzi ci proverò!
              ".....popolate la terra.
              Governatela e dominate sui pesci del mare,
              sugli uccelli del cielo
              e su tutti gli animali".

              COMMENTA


              • #8
                Concordo anche io, bella idea!
                Saluti, Antonio

                COMMENTA


                • #9
                  L'idea mi sembra ottima, certo se un personaggio come Baggio accettasse la tua proposta saremmo a cavallo.

                  COMMENTA


                  • #10
                    Originariamente inviato da solengo Visualizza il messaggio
                    Questi imbecilli di animalisti non riescono a capire come una riproduzione incontrollata di cormorani porterebbe vicino all'estinsione tutti i pesci che vivono in piccoli corsi d'acqua e laghetti, senza contare il danno economico agli allevamenti ittici. Cercano di colpire Baggio perché è un personaggio molto popolare e non vogliono che qualcuno possa avvicinarsi alla caccia per emulazione.
                    Purtroppo è già successo, la crescita incontrollata di Cormorani, Aironi, Gabbiani e anche Volpi (pescano con una tecnica simile all'orso con i salmoni); i fiumi sono deserti solo in rare zone con spine intricate si trovano ancora pesci.

                    COMMENTA


                    • #11
                      concordo con chi sostiene che gli animalari non sono poi così tanti, ma solo più organizzati e determinati, con chiunque io parli di animalari e cacciatori sono tutti favorevoli alla caccia pur controllata più che all'animalismo talebano, anzi si sta facendo strada l'opinione dello sfruttamento delle "sofferenze" animali solo per avere sovvenzioni da "spartirsi" tra le dirigenze animalare delle famigerate onlus...........il "popolo" sta prendendo coscienza e "Roma Capitale" ha fatto scuola, credetemi sta solo a noi muoverci nella maniera giusta e tempestiva per riabilitare l'attività venatoria e rurale, l'europa dal canto suo ci sta dando una mano, il malcontento per gli attacchi ai nostri prodotti tradizionali è ormai palese, chi di dovere DEVE intervenire a tutela di tutto il nostro patrimonio culturale legato alla terra e noi dobbiamo "pungolare" le nostre dirigenze a non mollare la presa (sembra che si stiano muovendo) ed intraprendere iniziative eclatanti coinvolgendo anche la gente comune , orgoglio venatorio e nazionale uniti in difesa della nostra storia delle nostre tradizioni e del loro futuro..........per me si può fare..........in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!!!

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da solengo Visualizza il messaggio
                        Questi imbecilli di animalisti non riescono a capire come una riproduzione incontrollata di cormorani porterebbe vicino all'estinsione tutti i pesci che vivono in piccoli corsi d'acqua e laghetti, senza contare il danno economico agli allevamenti ittici. Cercano di colpire Baggio perché è un personaggio molto popolare e non vogliono che qualcuno possa avvicinarsi alla caccia per emulazione.
                        Hai detto tutto, nulla da aggiungere.
                        Ciao
                        Marco

                        - - - Aggiornato - - -

                        Ottima l'idea di proporre Baggio come nostro portavoce, magari sarebbe l'occasione di unificarci in un'unica associazione una volta per tutte.
                        Forza Roberto che anche qui al lago Trasimeno, che tu conosci quando ancora ci si cacciava, cominciano ad essere veramente troppi sti cormoranacci.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Originariamente inviato da riccà Visualizza il messaggio
                          concordo con chi sostiene che gli animalari non sono poi così tanti, ma solo più organizzati e determinati, con chiunque io parli di animalari e cacciatori sono tutti favorevoli alla caccia pur controllata più che all'animalismo talebano, anzi si sta facendo strada l'opinione dello sfruttamento delle "sofferenze" animali solo per avere sovvenzioni da "spartirsi" tra le dirigenze animalare delle famigerate onlus...........il "popolo" sta prendendo coscienza e "Roma Capitale" ha fatto scuola, credetemi sta solo a noi muoverci nella maniera giusta e tempestiva per riabilitare l'attività venatoria e rurale, l'europa dal canto suo ci sta dando una mano, il malcontento per gli attacchi ai nostri prodotti tradizionali è ormai palese, chi di dovere DEVE intervenire a tutela di tutto il nostro patrimonio culturale legato alla terra e noi dobbiamo "pungolare" le nostre dirigenze a non mollare la presa (sembra che si stiano muovendo) ed intraprendere iniziative eclatanti coinvolgendo anche la gente comune , orgoglio venatorio e nazionale uniti in difesa della nostra storia delle nostre tradizioni e del loro futuro..........per me si può fare..........in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!!!
                          ciao ricca', quoto pienamente quello che ai scritto, anche l'idea che Roberto Baggio possa essere porta voce di un unica società di cacciatori cosi da unificare ide è forze, pero sinceramente le cose troppo belle è soprattutto....valide non vanno mai in porto.....purtroppo. comunque è giusto crederci fino in fondo. ciao ragassi

                          COMMENTA


                          • #14
                            Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
                            Roberto Baggio chi più di lui,un uomo amato rispettato una persona perbene, potrebbe essere tranquillamente a capo della associazione unica dei cacciatori,sarebbe una proposta da fargli,sarebbe per noi un modo per risalire la china,io ci proverei,anzi ci proverò!
                            Baggio presidente, e Altobelli, il mitico ''spillo'' vicepresidente, perché anche spillo è uno di noi

                            COMMENTA


                            • #15
                              [QUOTE=tordocc;949071]Baggio presidente, e Altobelli, il mitico ''spillo'' vicepresidente, perché anche spillo è uno di noi[/QUOte

                              Bravo Massimiliano e' un'idea ottima da cui prendere spunto, Claudio bravo anche a te, piu' personaggi di questo calibro ci danno una mano ......non sbagliata come idea.
                              Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X