annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

LAC Colle San Zeno

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (35%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • LAC Colle San Zeno

    Fonte: Caccia e Dintorni - Gruppo Facebook

    Attenzione: LAC sta organizzando due presidi a Colle San Zeno in provincia di Brescia per i giorni 13 e 20 ottobre .
    Se siete in quella zona a caccia non cadete nel tranello di reagire o altro... è quello che vogliono.

  • #2
    Hai fatto bene ad avvisare, spero che gli amici della zona non cadano nell'imboscata, il mio consiglio, per quanto possa valere, è fare "resistenza passiva" ......
    Saluti

    COMMENTA


    • #3
      La fanno tutti gli anni.... poveri buffoni!!!
      Fonne, tuss e cà come se gli ùsa se ghe ià!!!



      Fabio

      COMMENTA


      • #4
        Ringraziate Leo Milo che mi ha chiesto di postarlo

        COMMENTA


        • #5
          Attenzione: Manifestazione lac contro la caccia sul colle di san zeno.

          Venerdì 11/10/2013

          NON CADETE NELLE PROVOCAZIONI.

          Riecco quelli della LAC con filmati datati e camuffati. Dopo che il Ministero degli Interni ha chiarito che le guardie volontarie venatorie zoofile ecc non hanno poteri di polizia giudiziaria (pur essendo pubblici ufficiali) e che non possono perpetuare abusi ed intimidazioni tornano all'attacco. Ma non si domandano cosa costa alla comunità mantenere un mese (tutto ottobre) circa 40 forestali del NOA (Nucleo Operativo Antibracconaggio corpo forestale dello stato) che hanno stabilito il quartier generale al Maniva (BS) .... per controllare una sparuta minoranza. Non si chiedono come mai, con tutta la delinquenza che c'è, non possono essere impiegati su altri fronti... al servizio e per la tutela del cittadino. No ! devono accanirsi sui cacciatori. Noi prendiamo le distanze dai bracconieri, che nulla hanno a che spartire con chi pratica la caccia in maniera regolare ...pagando tasse su tasse, ma non comprendiamo di certo la funzione di questa missione... neanche la Val Trompia e la provincia di Brescia fossero un distaccamento dell'Afghanistan dei tanti talebani. Ecco cosa scrive e cosa scrivono quelli della LAC:
          Due presidi, a Brescia, domenica 13 e 20 ottobre a tutela degli uccelli migratori.Secondo la Lac, infatti, è emergenza caccia illegale in provincia di Brescia, interessata da un forte flusso migratorio di uccelli provenienti dal nord Europa. «Non c’è specie protetta che non sia oggetto di abbattimento con sparo o di cattura con trappole, reti, archetti e sep. Dalle numerose segnalazioni pervenute alla LAC e dai rapporti delle guardie volontarie venatorie delle associazioni protezioniste che svolgono attività di vigilanza sul territorio, si evidenzia l’abbattimento continuo e indiscriminato di uccelli protetti. L’attività illecita riscontrata è talmente dilagante e tangibile che i controlli effettuati dagli organi preposti risultano scarsi ed impotenti. E questo si sta verificando proprio nel momento in cui sarebbe più necessaria una stretta vigilanza: nel periodo di massimo passaggio di uccelli».

          Caccia & Dintorni - la redazione

          CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

          COMMENTA


          • #6
            Certo che questi della LAC sono veramente fastidiosi, ma perché non occupano il loro tempo in maniera più costruttiva magari facendo un po' di volontariato?

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da DanieleBodei Visualizza il messaggio
              Fonte: Caccia e Dintorni - Gruppo Facebook

              Attenzione: LAC sta organizzando due presidi a Colle San Zeno in provincia di Brescia per i giorni 13 e 20 ottobre .
              Se siete in quella zona a caccia non cadete nel tranello di reagire o altro... è quello che vogliono.
              Se siete in due , telecamera del cell aperta e filmate tutto e chiamate i caramba se entrano nel campo!!!!!
              Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
              Indro Montanelli


              Ciao Mauro,amico mio!

              COMMENTA


              • #8
                ragazzi miraccomando se incappate nei controlli e se siete in compagnia di un compagno di caccia, usate anche voi la tecnologia ovvero i telefonini, ormai tutti i telefonini anche i più veccchi sono provvisti di telecamera, fate dei filmati riprendete quei buffoni, ovviamente se si comportano scorrettamente, e chiamate i carabinieri.

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da solengo Visualizza il messaggio
                  Certo che questi della LAC sono veramente fastidiosi, ma perché non occupano il loro tempo in maniera più costruttiva magari facendo un po' di volontariato?
                  Troppo pesante il volontariato per loro, sono portati per questo:LAC LEGA AMIAMO I C.......I.........SCHERZO OVVIAMEENTE..........
                  Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                  COMMENTA


                  • #10
                    E registrate tutto fotografate i loro distintivi bisogna fargli passare la voglia di rompere a chi non fa atti illegali
                    Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

                    COMMENTA


                    • #11
                      ragazzi denuniciate sempre nell' immediato . chiamate immediatamente le forze dell' ordine e se potete fatevi assistere da un legale .... se non iniziamoa denunciare i soprusi ed iniziare a chiedere ai comandi di polizia provinciale e prefetti a revocare i c.d decreti , qua non se ne viene a capo

                      COMMENTA

                      Pubblicita STANDARD

                      Comprimi

                      Ultimi post

                      Comprimi

                      Unconfigured Ad Widget

                      Comprimi
                      Sto operando...
                      X