annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Contestazioni ai cacciatori, le precisazioni di valtrompiacuore

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Contestazioni ai cacciatori, le precisazioni di valtrompiacuore

    Forse non erano nemmeno una decina gli animalisti che sabato scorso hanno disturbato l'ingresso alla mostra “Robe di caccia” a Villa Glisenti, contestando Roberto Baggio, che ha messo a disposizione la sua collezione artistica e tutti i cacciatori (un tantino fuori luogo visto che si trattava di quadri e oggetti tradizionali non certo di una gara di caccia). Pochi ma talmente aggressivi da costringere le forze dell'ordine ad intervenire per evitare che dalle provocazioni si passasse a spintoni e reazioni scomposte.

    Oggi torniamo su quell'episodio, che non meriterebbe nemmeno di essere menzionato, solo per riportare le giuste precisazioni di Valtrompiacuore, l'associazione no profit che ha organizzato l'evento in collaborazione con la provincia di Brescia: una realtà chiaramente benefica, affiliata all'associazione nazionale Conacuore, ha svolto nei mesi scorsi, presso le scuole della Valtrompia, una campagna incentrata sulla prevenzione cardiovascolare. "A scuola… di cuore, questo il nome dell'iniziativa – spiega la nota - ha portato alla realizzazione di alcuni elaborati che rappresentano esclusivamente i principi della prevenzione e della protezione del cuore e delle sue arterie da parte degli studenti, tutt'ora esposti al secondo piano di Villa Glisenti. Durante la campagna nelle scuole non sono mai stati trattati temi diversi dalla prevenzione cardiovascolare e questo senza timore di smentita".

    "La mostra degli elaborati degli studenti è stata organizzata parallelamente alla mostra "Robe di Caccia", che ospita quadri realizzati dal pittore locale Eugenio Busi, solo per dar maggior risalto all'evento, vista la tradizione del territorio che le ospita. Ci dispiace che qualcuno, probabilmente in maniera strumentale, abbia travisato gli ideali dell'associazione e della sua attività".
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    Ormai...ci siamo abbituati!....che tristezza!
    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
    Sta il cacciator fischiando
    sull'uscio a rimirar..........

    COMMENTA


    • #3
      se ne fregano anche di queste cose gli animalisti, che schifo.so che certe cose non si augurano a nessuno ma..... mi piacerebbe vedere se a loro non gli sia stata fatta neanche una anestesia locale dal dentista o per un intervento chirurgico vedere se gli avrebbero detto di no ai medici perche sono animalisti.visto che l'anestesia è stata sperimentata sulle cavie.

      COMMENTA


      • #4
        Che dire di questi episodi oramai dove c'è la parola caccia che sia una mostra ho una fiera all'ingresso sono sempre presenti questi personaggi secondo me vanno ignorati se riusciamo a non fargli fare "notizia" per loro è un fallimento e per noi una vittoria, dobbiamo cercare di far capire a più persone possibile che essi non sono degni di considerazione dato la loro intolleranza nei confronti di tutti quelli che non condividono il loro punto di vista.
        Saluti Bregoscia

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da Bregoscia Visualizza il messaggio
          Che dire di questi episodi oramai dove c'è la parola caccia che sia una mostra ho una fiera all'ingresso sono sempre presenti questi personaggi secondo me vanno ignorati se riusciamo a non fargli fare "notizia" per loro è un fallimento e per noi una vittoria, dobbiamo cercare di far capire a più persone possibile che essi non sono degni di considerazione dato la loro intolleranza nei confronti di tutti quelli che non condividono il loro punto di vista.
          Saluti Bregoscia
          Condivido pienamente ciò che hai postato. Il "Sommo Poeta" scrisse: "non ti curar di loro, ma guarda e passa" è perfettamente applicabile ai nostri giorni in queste situazioni.

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da solengo Visualizza il messaggio
            Condivido pienamente ciò che hai postato. Il "Sommo Poeta" scrisse: "non ti curar di loro, ma guarda e passa" è perfettamente applicabile ai nostri giorni in queste situazioni.
            Potrei essere anche d'accordo su quanto dici,ma se comunque non ne parliamo noi non credo cambi nulla...per la stampa fa più comodo parlare di dieci persone che protestano,che parlare della fiera..

            COMMENTA

            Pubblicita STANDARD

            Comprimi

            Ultimi post

            Comprimi

            Unconfigured Ad Widget

            Comprimi
            Sto operando...
            X