annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nutrie, parla un ambientalista: “operare subito con una strategia diffusa”

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rudi4x4
    ha risposto
    Originariamente inviato da ferretti davide Visualizza il messaggio
    Se fossimo piu' uniti,la tua idea e' piu' che ragionevole.....io ho smesso oramai da 7 anni.....spesso ho discussioni con chi effettua ancora interventi,ma probabilmente molti li fanno per un tornaconto personale....poi non dico altro....ciao Davide....
    Purtroppo c'è un tornaconto.......
    Ma sarebbe opportuno che i cacciatori stessero lontani da ste cose.....

    Lascia un commento:


  • simogru
    ha risposto
    Originariamente inviato da albert Visualizza il messaggio
    .. questo qua s'arrampica sugli specchi . e di natura non ha capito un cazz...
    forse qui a non aver capito molto, non'é l'ambientalista.......che sarebbe uno dei pochissimi che sento parlare finalmente di ambiente, e non di anti-caccia.

    Lascia un commento:


  • ferretti davide
    ha risposto
    Originariamente inviato da riccà Visualizza il messaggio
    il mio pensiero sul contenimento delle specie "invasive" "opportuniste" "alloctone" è risaputo, i cacciatori ne devono stare fuori, solo se pregati in ginocchio e solo se si otterrà qualcosa in cambio si dovrà intervenire altrimenti i nostri politici dovranno rivolgersi agli enti protettori degli animali quando gli agricoltori non ne potranno più e presenteranno richieste di rimborsi da far fallire i comuni........in bocca al cocker!!!!!!
    Se fossimo piu' uniti,la tua idea e' piu' che ragionevole.....io ho smesso oramai da 7 anni.....spesso ho discussioni con chi effettua ancora interventi,ma probabilmente molti li fanno per un tornaconto personale....poi non dico altro....ciao Davide....

    Lascia un commento:


  • riccà
    ha risposto
    il mio pensiero sul contenimento delle specie "invasive" "opportuniste" "alloctone" è risaputo, i cacciatori ne devono stare fuori, solo se pregati in ginocchio e solo se si otterrà qualcosa in cambio si dovrà intervenire altrimenti i nostri politici dovranno rivolgersi agli enti protettori degli animali quando gli agricoltori non ne potranno più e presenteranno richieste di rimborsi da far fallire i comuni........in bocca al cocker!!!!!!

    Lascia un commento:


  • Jack70
    ha risposto
    Originariamente inviato da solengo Visualizza il messaggio
    Lungo il corso del Tevere è pieno di nutrie, non ho mai capito se sono protette o gli si può sparare, nel dubbio le ho solo guardate.
    Anch'io le ho sempre guardate, qui dentro però......
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   image.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 9.2 KB 
ID: 1671052

    Lascia un commento:


  • albert
    ha risposto
    mi meraviglio anche di chi li sta' ad ascoltare .

    Lascia un commento:


  • paoloro
    ha risposto
    Questi le adottano poi le vanno a liberare in qualche canale da altra parte e i danni continuano non o parole...............

    Lascia un commento:


  • Rudi4x4
    ha risposto
    Battaglia per salvare le nutrie, Muraro: «Volete adottarle? Venite a prenderle»

    Il presidente della Provincia "sepolto" dalle mail. «Portatele a casa ma dovrete seguire le regole per la fauna selvatica»

    TREVISO - Continua la battaglia per salvare le nutrie che popolano la provincia di Treviso. E stavolta, a rispondere agli animalisti dopo essere stato inondato di mail di protesta, è il presidente dell'Ente, Leonardo Muraro: ci sono davvero cittadini che sarebbero disposti ad adottare una nutria? Ebbene, vengano a prendersi quelle catturate e se le portino a casa.

    «Ho ricevuto circa 2.000 mail al giorno da parte di cittadini in merito alla questione della nutria catturata in pieno centro a Treviso che ci chiedono di rilasciarla e di fermare il piano di contenimento - spiega Muraro -. Alcuni, molti, si offrono anche di prendersi cura dell'animale in questione. Eebbene, davanti a così tante richieste, ho pensato che si potrebbe davvero mettere in "adozione" questi animali. Se veramente ci sono cittadini che sono disposti a tenersi in casa le nutrie catturate dalla polizia provinciale, propongo che vengano a prendersele per tenerle».

    «Ovviamente, accudendo l'animale secondo le stesse regole che valgono per l'adozione di fauna selvatica già vigenti - raccomanda Muraro - riguardo l'ambiente e profilassi sanitaria, e soprattutto dotandole di un chip per le questioni legate alla sicurezza. Come noto, sono amante degli animali e ogni anno ci metto la faccia per promuovere la Campagna contro l'abbandono dei cani e degli animali domestici - continua - Certo, non sono sicuro che tenere in cattività una nutria sia la soluzione migliore per questo animale, ma di fronte a tante richieste potrei davvero studiare con gli uffici un metodo per consentire l'adozione. Invito allora chi volesse a scrivere a presidente@provincia.treviso.it coi propri dati e la richiesta di adozione di nutria».

    Lascia un commento:


  • solengo
    ha risposto
    Lungo il corso del Tevere è pieno di nutrie, non ho mai capito se sono protette o gli si può sparare, nel dubbio le ho solo guardate.

    Lascia un commento:


  • albert
    ha risposto
    torrente Dolo , primi anni 80 : ho visto io , con i miei occhi , la lontra mentre ero a pesca . adesso sono arrivate le nutrie . torrente appenninico eeh .
    ogni tanto parte una schioppettata ma è come vuotare il mare con un cucchiaio .

    Lascia un commento:


  • Giu75
    ha risposto
    I due comuni citati nell'articolo sono in provincia di Cremona e non di Milano,a parte questo almenoo dove caccio io il contenimento della nutria lo si fà sia nelle zrc che in terreno libero,l'unico problema è che qualche sindaco non firma l'ordinanza,ci sono due modi per contenere gli animali, o il fucile o le trappole che funzionano benissimo se non fosse che molte di esse si ritrovano sul fondo dei fossi piene di sassi e rotte (saranno le nutrie??)credo che sia impossibile mettere la nutria nell'elenco delle speci cacciabili perchè poi altrimenti bisognerbbe pagari i danni agli agricoltori come si fà col cinghiale.Piani di abbattimento seri senza se e senza ma secondo me l'unica soluzione ma.....

    Lascia un commento:


  • Bregoscia
    ha risposto
    Vicino dove abito c'e il lago di porta ora riserva del wwf e alcuni anni fa qualche non precisato personaggio a pensato bene di introdurre le nutrie con la scusa che erano già presenti in passato,niente di più falso la mia famiglia conosce il suddetto lago a fondo da oltre un secolo e di nutrie non ce ne sono mai state in passato semmai cerano le lontre.
    Morale il comune deve spendere 150000 euri per sistemare una parte di argini che stanno franando fondi che potevano essere destinati ad altro e pultroppo saranno solo i primi...
    Saluti Bregoscia

    Lascia un commento:


  • ferretti davide
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alfonsomarini Visualizza il messaggio
    Se le nutrie fossero inserite nell'elenco delle specie cacciabili in poco tempo si risolverebbe il problema del loro eccessivo proliferare a costo zero per la collettivita'; le soluzioni alternative al piombo sono costose per tutta la collettivita' ed io le farei pagare a chi il piombo non lo vuole: gli ambientalisti.
    Potrebbe essere una soluzione,ma non capillare,perche' le nutrie sono presenti anche nelle zone di ripopolamento e cattura e soprattutto nei canali adiacenti alle strade provinciali di transito importante....ciao Davide....

    Lascia un commento:


  • fabio d.t.
    ha risposto
    il silenzio è la miglior arma per combattere nocivi ed animalisti !

    Lascia un commento:


  • Brakoniere78
    ha risposto
    Nutrie ambientalisti cornacchie gazze= specie nocive

    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X