annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Esempio pratico di come "loro" incrementano l'odio

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Esempio pratico di come "loro" incrementano l'odio

    Nel silenzio (o al massimo il parlare sottovoce) delle nostre ass venatorie, ecco come i nostri nemici continuano ad incrementare i loro ranghi.
    Quanto può, un manifesto così, influenzare il cittadino fin ora neutrale sull'argomento caccia? Secondo me molto...


    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

    lupozoppo e A.le piace questo post.
    colombaccio a curata............erezione assicurata!

  • #2
    A me jack non sembra se la passi male... anzi!! Non è per niente denutrito, ha il fucile sempre davanti agli occhi....che vuoi di più!!! Comunque l'immagine è palesemente un fotomontaggio. Gabbia degna dei peggior telefil dell'orrore, il fucile poggiato lì senza senso, lo sguardo triste del cane .....triste.... a me più che triste sembra attento!!!
    "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

    COMMENTA


    • setterman1
      setterman1 commentata
      Modifica di un commento
      E aggiungerei fuori luogo: un rigato con setter.
      setterman1
      Cimbellatore piace questo post.

  • #3
    Influenzano chi vuole essere influenzato. Chi ha concetti a priori quasi fossero categorie Kantiane. La nostra società è largamente cinofila e se sapessero che qualcuno detenesse in tal modo un cane lo denuncerebbero in quattro e quattr'otto senza pensare di chiudere la caccia che con tali individui non ha nulla a che vedere. Il cacciatore ama il proprio ausiliare.
    setterman1
    teufel.35 e walker960walker piace questo post.

    COMMENTA


    • #4
      Quanto mi piacerebbe rispondergli come dico io..........cmq...avanti cosi' : finche' a nessuna associazione venatoria frega nulla di cotanto manifesto falso e tendenzioso......io come cacciatore con ausiliario mi sento offeso....ma parecchio ! Un saluto.
      Cimbellatore e kim-lea piace questo post.

      "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

      Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

      CIAO MAURE' !!!

      Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
      https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

      COMMENTA


      • setterman1
        setterman1 commentata
        Modifica di un commento
        Comunque uno come la prenda, consideriamo sempre da che bocca escono tali nefandezze. Hanno niente di lotta politica. Poi se pensassimo alla forza che avevano negli anni '70 e confrontata con quella di oggi saremmo molto più tranquilli.
        setterman1

    • #5
      E che ci volete fare.....siamo figli senza padre!....... Che persone false!
      Cimbellatore piace questo post.
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #6
        Bisognerebbe ripagare con la stessa moneta ..... ad ogni manifesto rispondere con 10 che denuncino le falsità. Ma fin quando all'associato interesserà tesserarsi con il circolo che regala ciniserie varie .... non si và da nessuna parte. E pensare che 2 euro moltiplicato 500 mila fan soldi veri e si potrà rispondere per le rime. Oppure autotassiamoci, cerchiamo un sindacato che renda pubblico l'impegno profuso con i nostri denari. Purtroppo, avremo 10 fucili in rastrelliera, faremo migliaia di km per andare a caccia, spenderemo centinaia di euro di batterie l'anno ( ) , ma sono convinto che un versamento ciascuno di 10 euro finalizzato a difendere e diffondere la nostra immagine attreverso i media ..... troverebbe zero consensi, perchè tutto è dovuto.
        A gufo2007, lupozoppo e 5 altri utenti piace questo post.
        sigpic

        ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


        COMMENTA


        • setterman1
          setterman1 commentata
          Modifica di un commento
          Un sindacato...oh no!
          setterman1

        • erchiappetta
          erchiappetta commentata
          Modifica di un commento
          Io lo metterei obbligatorio al conseguimento del pda e per tutti i rinnovi successivi,una cassa mutua,come ai tempi in cui da bambino andavo a quella dell'Atac dove mio Padre lavorava : un unica associazione di cacciatori per i cacciatori con un bello stuolo d'avvocati pronti a fare il c@lo,legalmente parlando,a qualunque demente si permetta d'affiger un simil manifesto e tutelare sempre i nostri diritti ! Ovviamente e' pura utopia nel paese dei mille campanilismi e centinaia di partiti.......ma basterebbe veramente poco.
          Un saluto.

        • gufo2007
          gufo2007 commentata
          Modifica di un commento
          Lo diciamo da anni:invece del cappellino o la magliettina con il logo dell'Associazione, usiamo i soldi derivanti dalla tessera per assicurarci 365 gg\anno le prestazioni di uno studio legale agguerrito e competente: molti nostri problemi verrebbero affrontati e risolti nelle sedi opportune. Se non reagiamo mai, finiremo schiacciati a brevissimo ...

      • #7
        La malafede di questa gente è sconcertante: postano sul web uccelli piccoli piccoli presi da trappole e sotto ci scrivono che la colpa è dei cacciatori!
        Purtroppo ritengo che sia un problema di numeri siamo 4 gatti rispetto a loro e visto che nessuno ci tutela e che la maggior parte di noi non è giovincella la vedo dura.

        COMMENTA


        • #8
          Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio

          Quanto può, un manifesto così, influenzare il cittadino fin ora neutrale sull'argomento caccia? Secondo me molto...


          Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
          Quanto ?? Tantissimo purtroppo.
          Sappi che l'italiano medio demanda sempre ad altri l'onere di fornirgli una propria opinione !! Non è capace a ragionare con la propria testa.
          M5s....docet.

          COMMENTA


          • #9
            Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
            A me jack non sembra se la passi male... anzi!! Non è per niente denutrito, ha il fucile sempre davanti agli occhi....che vuoi di più!!! Comunque l'immagine è palesemente un fotomontaggio. Gabbia degna dei peggior telefil dell'orrore, il fucile poggiato lì senza senso, lo sguardo triste del cane .....triste.... a me più che triste sembra attento!!!
            È proprio questo il punto!!!
            Loro vanno avanti con falsi video (vedi l'amico stoppa) e false foto (ricordate la radiografia dell'ibis con 5-6 tipi di pallini diversi ed uno di carabina ad aria compressa senza neanche un osso rotto?!) condite da frasi, false, ad effetto tipo "sparano ai pulcini nei nidi"!!! O le false statistiche sulle morti a caccia dove fan passare un infartuato come morto per un colpo di fucile.
            Vanno avanti senza problemi perché nessuno li s******* pubblicamente, le nostre associazioni, TUTTE, fanno solo chiacchiere e anche sottovoce per paura di disturbare...
            Dice bene il buon Fabio, ci vorrebbe altro oltre le vendichiacchiere delle associazioni!
            L'amico d'oltreoceano Giovanni cita sempre l'NRA, quella si che tutela il proprio mondo! Ma prova a chiedere 2-300 € in più e poi lo vedi!

            Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

            colombaccio a curata............erezione assicurata!

            COMMENTA


            • #10
              Anche perché se guardate bene il cane scodinzola, infatti nella foto è uscita mossa la coda. sono sicuri che il cane era felice col fucile li davanti

              COMMENTA


              • #11
                Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio
                Bisognerebbe ripagare con la stessa moneta ..... ad ogni manifesto rispondere con 10 che denuncino le falsità. Ma fin quando all'associato interesserà tesserarsi con il circolo che regala ciniserie varie .... non si và da nessuna parte. E pensare che 2 euro moltiplicato 500 mila fan soldi veri e si potrà rispondere per le rime. Oppure autotassiamoci, cerchiamo un sindacato che renda pubblico l'impegno profuso con i nostri denari. Purtroppo, avremo 10 fucili in rastrelliera, faremo migliaia di km per andare a caccia, spenderemo centinaia di euro di batterie l'anno ( ) , ma sono convinto che un versamento ciascuno di 10 euro finalizzato a difendere e diffondere la nostra immagine attreverso i media ..... troverebbe zero consensi, perchè tutto è dovuto.
                sono perfettamente d'accordo. denunce e querele se ne potrebbero fare a profusione, ma noi non siamo propensi a farne perciò ………….chi è causa del suo mal pianga sé stesso
                Umberto
                Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                COMMENTA


                • #12
                  Originariamente inviato da setterman1 Visualizza il messaggio
                  Influenzano chi vuole essere influenzato. Chi ha concetti a priori quasi fossero categorie Kantiane. La nostra società è largamente cinofila e se sapessero che qualcuno detenesse in tal modo un cane lo denuncerebbero in quattro e quattr'otto senza pensare di chiudere la caccia che con tali individui non ha nulla a che vedere. Il cacciatore ama il proprio ausiliare.
                  setterman1
                  non sono d'accordo. Il cittadino medio, soprattutto se non vivendo in ambito rurale non tocca la realtà con mano, è sostanzialmente DISINFORMATO. Un foglio di carta bianca sul quale scrivere. I problemi nascono dal fatto che, da alcuni decenni in qua, gli anticaccia hanno scritto a profusione, noi no. Ci siamo sempre e solo limitati a scambiarci idee fra noi, chiosando come vecchiette bisbetiche, ma non abbiamo mai intrapreso CAMPAGNE D'INFORMAZIONE rivolte alla gente. Gente che in gran parte sarebbe anche disposta ad accettare e condividere certe idee, se solo qualcuno glie le prospettasse. MA NOI NON LO ABBIAMO MAI FATTO!
                  Vivo in provincia di Milano, dove c'è una forte commistione fra popolazione di origine urbana (milanesi che si sono trasferiti in provincia) e popolazione proveniente da altre province, a vocazione maggiormente agricola. Ho potuto per decenni constatare il diverso approccio alla tematica. Il cittadino ha solitamente un approccio del tutto negativo nei confronti della caccia. Chi invece è originario di zone rurali lo ha molto di meno. Perché? Perché ha il padre, o lo zio, o il cugino ecc. che, essendo rimasto nel paesello d'origine, gli trasmettono INFORMAZIONI diverse, magari davanti ad un bel piatto di selvaggina e un fiasco di rosso!
                  Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                  COMMENTA


                  • #13
                    Allora, vediamo un po' di fare ordine nei concetti e sulla storicità di essi. "Mai fatto campagne d'informazione" non è vero: anni '70 ARCI CACCIA, LIBERA CACCIA, ed altre associazioni che tutte assieme rappresentavano 2 milioni circa di cacciatori per mezzo dei loro rappresentanti politici e non si dibattevano in televisione con controparte impersonata da Radicali e organizzazioni protezionistiche ed ambientaliste, nomi come Marco Pannella, Aglietta, Cicciomessere, ed altri. Siamo andati nelle scuole con eminenti uomini del mondo dei cacciatori e della cinofilia venatoria come il compianto dott. Alberto Chelini. Purtroppo i periodi storici hanno il loro alternarsi ed adesso siamo in questo contesto di pensiero. La popolazione di origine urbana, se intelligente, prima di esprimere preferenze per una causa o per l'altra dovrebbe informarsi. Non mi dilungo in esperienze politiche tanto…non servirebbe a niente.
                    setterman1

                    COMMENTA


                    • #14
                      provate a fare un "esperimento": fate vedere la foro ad una persona neutrale e poi mi dite... Io l'ho fatto a lavoro, risultato è stato che TUTTI han detto "povero canino, io glielo leverei a quell'aguzzino del padrone". Quindi l'effetto sdegno funziona, da lì a condannare tutti i cacciatori il passo è abbastanza breve. Il cittadino neutrale vede su quell'obbrobrio di facebook foto di stragi (magari son carnieri esteri di 7-8 cacciatori), legge di storie di maltrattamenti e abbandoni di cani (ne basta uno e siamo tutti abbandonatori seriali). E non vede l'ora di dire la sua, spesso purtroppo imboccato dai nostri detrattori che non perdono l'occasione di screditarci
                      colombaccio a curata............erezione assicurata!

                      COMMENTA


                      • gufo2007
                        gufo2007 commentata
                        Modifica di un commento
                        Cimbellatore: la disinformatia si fa in codesto modo. Si costruisce una realtà falsa e le si dà credibilità spacciandola per verità sacrosanta su più organi d'informazione possibile. Ivi compresi i manifestoni 3x2. Se poi non vi è opposizione, la cosa risulta facile come bere un bicchiere d'acqua.

                    • #15
                      Molti di Voi cari amici non avete conosciuto i nostri antagonisti negli anni che io definisco d'oro per la caccia. A cominciare dall'arch. Fulco Pratesi, ex cacciatore d'Africa e ...direi di tutto il mondo, fondatore del world Wildlife Fund, parlamentare dei Verdi. Convertitosi all'ambientalismo durante una partita di caccia in Turchia agli orsi a seguito di una scena, come definì lui stesso, orribile ed agghiacciante. Nei dibattiti televisivi e nelle pagine del Corsera (corriere della sera) dove era solito argomentare sui temi ambientalisti avreste sentito o letto con quale arte oratoria presentava le sue ragioni, altro che un fotomontaggio. Per dire che se non l'hanno spuntata loro volete Voi che 4 ciarlatani con un foto montaggio sensibilizzino una platea di persone, che con tutti i difetti che attribuiamo agli italiani,cui il cervello non manca di certo.
                      setterman1

                      COMMENTA

                      Pubblicita STANDARD

                      Comprimi

                      Ultimi post

                      Comprimi

                      Unconfigured Ad Widget

                      Comprimi
                      Sto operando...
                      X