annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Si……………..ma chi paga?

Comprimi

Modulo HTML statico non configurato

Comprimi

Contenuto statico HTML del modulo
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Si……………..ma chi paga?

    Negli anni ormai remoti della mia gioventù Cochi e Renato cantavano: <………………. ma se si tratta dopo di pagare io mi sento male, sai non si sa mai………………>. Parole che ben descrivono la immutabile realtà della nostra repubblica di Pulcinella.
    In questi giorni mi verrebbe quasi da complimentarmi con i nostri amici animalari per i successi che stanno ottenendo…………………….. a Roma dopo “lunghe consultazioni” fra comune e regione sono riusciti a partorire il piano per contenere la presenza di cinghiali in città, a Torino, a quanto pare dopo mesi di sperimentazioni, sta prendendo il via il progetto di “eradicazione incruenta” della nutria.
    Complimenti, quindi. Però, in tutti i notiziari che ho consultato, non ho trovato accenni a budget, spese sostenute, spese da sostenersi, ma soprattutto da dove prendere i soldi per finanziare queste nobili iniziative.
    Ma come, gli itagliani sono diventati tutti economisti. Se si parla di pagare le pensioni a gente che ha versato i contributi per decenni, tutti che si chiedono dove prendere i soldi; se si tratta di rimuovere le montagne di immondizie che sommergono alcune città, riparare le strade, assistere gli anziani ecc ecc ecc tutti hanno da ridire, criticare, fare i conti della serva.
    Quando si tratta di intraprendere “iniziative non cruente” per liberare le città da ospiti indesiderabili, dannosi, se non addirittura pericolosi, che potrebbero ben essere eliminati con altri metodi rapidi, efficaci, e soprattutto molto più economici, nessuno chiede quanto costa. E soprattutto nessuno chiede chi paga: LAV? WWF? LAC? Oppure il solito Pantalone?
    In altri ambiti non ho mai sentito parlare di progetti per i quali non si sia preventivamente stabilito un preventivo di spesa. In caso di progetti riguardanti la comunità, poi, detti preventivi sono di norma resi di pubblica conoscenza. Come pure dovrebbero essere resi noti i risultati attesi.
    Qui no. O per lo meno dette notizie sono difficili da reperire; io non ci sono riuscito, se qualcuno mi potesse ragguagliare lo ringrazierei.
    Per Torino si parla di impiego di droni, sterilizzazioni in laparascopia ecc. Roba hi tech, costosa.
    Per Roma si parla di “sedare” i cinghiali per poi trasportarli in aree extra urbane o al mattatoio.
    Ma avete mai provato a sedare un animale? Prima che crolli addormentato passano minuti. Ve lo immaginate un cinghiale semi incosciente che si aggira sbandando a casaccio per le vie della città? Se va a sbattere contro le auto parcheggiate chi rifonde i danni? ed è solo il minore dei possibili danni.
    Avete provato a caricare su un furgone una bestia di 50 kg? E poi a scaricarla facendo attenzione a non procurarle lesioni?
    E se poi le “povere bestie” vanno al mattatoio, le carni non potranno essere destinate al consumo e andranno distrutte……………… ma quanto costa lo smaltimento?
    E tutti gli addetti che ci lavoreranno lo faranno gratis? Ed i partecipanti alle “lunghe consultazioni” alle “sperimentazioni” hanno partecipato gratis?
    Ma soprattutto l’uomo della strada, quello onesto ma disinformato, è consapevole dei soldi pubblici che vengono gettati in nome di ideali quantomeno discutibili?
    Per concludere mi verrebbe da chiedermi: <ma per caso ci potrebbe essere qualcuno che ci guadagna?>. Però non lo dico perché non vorrei espormi a querele denunce o altro.
    Mi limito solo a sperare che per “contenere in maniera incruenta” i topi che stanno invadendo edifici pubblici, scuole, ospedali ecc. non si escogitino metodi altrettanto dispendiosi.
    andromeda, fabio d.t. e 6 altri utenti piace questo post.
    Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

  • #2
    Spero che lo facciano, che sperperino un sacco di soldi, che un cinghiale sedato carichi un passante, che una nutria appena rilasciata dopo la sterilizzazione morda un bimbo ecc ecc....
    E spero che un bel giorno la Lega abbia il 51% dei voti e renda pubbliche certe schifezze e che metta mano come si deve a certe situazioni.
    Magari se è difficile applicare "prima gli italiani" almeno che si arrivi a "prima gli umani"
    fabio d.t., lupozoppo e 2 altri utenti piace questo post.
    colombaccio a curata............erezione assicurata!

    COMMENTA


    • #3
      Non vi scandalizzate, è sempre la solita solfa..........soldi......soldi......soldi e cercare il modo di farli facili.......
      teufel.35 piace questo post.
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
        Spero che lo facciano, che sperperino un sacco di soldi, che un cinghiale sedato carichi un passante, che una nutria appena rilasciata dopo la sterilizzazione morda un bimbo ecc ecc....
        E spero che un bel giorno la Lega abbia il 51% dei voti e renda pubbliche certe schifezze e che metta mano come si deve a certe situazioni.
        Magari se è difficile applicare "prima gli italiani" almeno che si arrivi a "prima gli umani"
        Non so se qualcuno si è accorto che popolo siamo. Qualunquisti, ipocriti al massimo grado, voltagabbana, senza patria, dissacratori della famiglia e chi più ne ha ne metta. Non esiste Governo che possa disciplinare gli italiani. La storia lo dimostra, nei secoli dei secoli. Non ci riuscirà nemmeno la Lega. Forse ricordo male ma deve ai cittadini un qualcosa come 400 mila euro. Pensate alla cronaca giudiziaria di questi giorni: medici, avvocati, periti, pubblici dipendenti, vigili urbani e un numero rilevante di altri soggetti coinvolti nelle indagini per truffa alle assicurazioni a mezzo di incidenti falsi i cui costi gravano sulla comunità. Ma di cosa ci dobbiamo meravigliare.
        setterman1
        lupozoppo, teufel.35 e piace questo post.

        COMMENTA


        • #5
          Un giorno non troppo lontano la Disney si scusera di aver ucciso il lupo...nella favoletta.
          Sicuramente leggeremo ai nostri nipotini che il cattivo non era il lupetto.
          Le cattive erano cappuccetto e la nonna che hanno disturbato il cagnolino nel bosco..
          In fondo quell orco di cappuccio rosso profondo la spesa per la vecchiaccia poteva farla anche alla MD...
          Infine ci toccherà spiegare al nipotino che cos era il bosco....distrutto per far spazio al supermercato. .
          Ciao

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da blaster Visualizza il messaggio
            Un giorno non troppo lontano la Disney si scusera di aver ucciso il lupo...nella favoletta.
            Sicuramente leggeremo ai nostri nipotini che il cattivo non era il lupetto.
            Le cattive erano cappuccetto e la nonna che hanno disturbato il cagnolino nel bosco..
            In fondo quell orco di cappuccio rosso profondo la spesa per la vecchiaccia poteva farla anche alla MD...
            Infine ci toccherà spiegare al nipotino che cos era il bosco....distrutto per far spazio al supermercato. .
            Ciao
            Io sono un famigerato pessimista, ma tu mi batti!
            Dai prima o poi un po' di buon senso verrà anche fuori no?
            In fondo la gente, l'uomo della strada, è costituita anche da una buona percentuale di persone di buon senso e con un concreto fondo di onestà.
            Sono disinformati, indotti a non riflettere, sedotti da un buonismo di fondo.
            Ma alla fine, quando emerge qualche concreto spunto di riflessione, per esempio quando li si tocca nel portafoglio, incominciano a far funzionare quel poco di materia grigia che gli è rimasta
            Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da lupozoppo Visualizza il messaggio

              Io sono un famigerato pessimista, ma tu mi batti!
              Dai prima o poi un po' di buon senso verrà anche fuori no?
              In fondo la gente, l'uomo della strada, è costituita anche da una buona percentuale di persone di buon senso e con un concreto fondo di onestà.
              Sono disinformati, indotti a non riflettere, sedotti da un buonismo di fondo.
              Ma alla fine, quando emerge qualche concreto spunto di riflessione, per esempio quando li si tocca nel portafoglio, incominciano a far funzionare quel poco di materia grigia che gli è rimasta
              Il tuo ragionamento non farebbe una piega... è vent'anni che me lo ripeto ma viene puntualmente smentito dai fatti... ormai non ci credo più.Si salvi chi può...

              COMMENTA

              Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

              Pubblicita STANDARD

              Comprimi

              Trending

              Comprimi

              Non ci sono risultati che soddisfano questo criterio.

              Unconfigured Ad Widget

              Comprimi

              Tag nuvola

              Comprimi

              Ultimi post

              Comprimi

              Non ci sono risultati che soddisfano questo criterio.

              Sto operando...
              X