annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Umbria. In vista della pre-apertura il wwf aumenta i controlli

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Umbria. In vista della pre-apertura il wwf aumenta i controlli



    A guardare i messaggi che circolano sui social, non si capisce più chi è che imbraccia il fucile e chi no. A pochi giorni dall’apertura della stagione venatoria è “guerra” tra ambientalisti e cacciatori. Il Wwf ha vinto una battaglia importante, con la sospensione ottenuta dal Tar per salvare daini e caprioli. E in attesa del 6 settembre (data in cui è fissata l’udienza per discutere l’istanza cautelare avanzata dalla Regione presso il Consiglio di Stato), gli ambientalisti si preparano ad aumentare i controlli per quando le doppiette inizieranno a fare fuoco. I toni sono da guerra civile: “Il Wwf di Perugia, in vista di un superlavoro sull’intero territorio regionale, al fine di rafforzare i controlli sul territorio, oltre alle guardie in servizio, invita il Coordinamento regionale a chiamare tutti i ‘riservisti’ disponibili, affinché si possano quintuplicare i controlli e segnalare eventuali illeciti o reati”.

    I costi per la maggiore disponibilità di guardie in servizio nei giorni 2 e 9 settembre (quelli della contestata pre-apertura anticipata)? Semplice, li pagano bracconieri, cacciatori irregolari e “altri personaggi filovenatori” che si sono beccati una querela dal Wwf per insulti e offese. “Quale migliore impiego di questi fondi liberi…” il commento beffardo.

    Fonte:tuttoggi.info
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    Una manica di nulla facenti...... Zappa e vanga.....
    diego av piace questo post.

    COMMENTA


    • #3
      Un vero e proprio guanto di sfida nei confronti di AAVV e della regione.....Una provocazione che spero alla quale venga risposto con i fatti da chi di competenza.

      COMMENTA


      • #4
        Ma si controllassero le piattole che gli fanno rodere le palle e il cu10!
        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

        COMMENTA


        • #5
          Io non so se giuridicamente sia giusto che una categoria sia controllata dalla controparte. Sicuramente è illogico, ma nel paese dei burattini tutto è possibile. Ci vorrebbe un giurista, un avvocato, un professore di diritto, che sollevasse questa ingiustizia portandola alla decisione dei colletti d'ermellino.....forse ne vedremmo delle belle!
          Cimbellatore piace questo post.
          Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
          Sta il cacciator fischiando
          sull'uscio a rimirar..........

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
            Io non so se giuridicamente sia giusto che una categoria sia controllata dalla controparte. Sicuramente è illogico, ma nel paese dei burattini tutto è possibile. Ci vorrebbe un giurista, un avvocato, un professore di diritto, che sollevasse questa ingiustizia portandola alla decisione dei colletti d'ermellino.....forse ne vedremmo delle belle!
            È quello che dico da sempre!
            È da terzo mondo!
            Come chiedere ad un interista se c'è il rigore a favore del milan
            Bisognerebbe che davvero fosse valutata a fondo la questione ma in itaglia si sa....
            colombaccio a curata............erezione assicurata!

            COMMENTA

            Pubblicita STANDARD

            Comprimi

            Ultimi post

            Comprimi

            Unconfigured Ad Widget

            Comprimi
            Sto operando...
            X