annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

!

Comprimi
Ciao, Ospite! Oggi è il N/A Sono le ore N/A

La polvere da sparo piu' costante

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    La polvere da sparo piu' costante

    Ciao ragazzi,secondo voi quale e' la polvere da sparo piu' costante da utilizzare per la migratoria? Io dico sipe. Si adatta bene con area secca, ma anche con l'umidita' si fa valere. Io in prov. Di taranto la sparo dall'apertura alla chiusura con buoni risultati con carica 1,45 gr31,5 piombo 9 bossolo reciclato dal poligono tipo 2 contenitore chiuso innesco cx2000

  • Zoom Testo
    #2
    Sipe ed s4 sono tra le più costanti in commercio a mio avviso sono ottime polveri un pò difficili da caricare con i dosatori di fascia media e richiedono un pò più di attenzioni ma che alla lunga vengono abbondantemente ripagate.
    Io personalmente uso con soddisfazione la polvere n 320 che è una estrusa in cilindretti anch'essa molto costante e soprattutto di facile carica anche con dosatori di scarsa qualità quindi per me è migliore come facilità di caricamento in serie rispetto alle altre due sopracitate che dall'altro canto sono migliori per costanza e resa però come compromesso qualità della polvere e facilità di caricamento secondo me la n320 si difende bene.
    Ibal,Gabriele.

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Sicuramente SIPE, ma anche la N340 che uso nel 20 tutto l'anno sia per stanziale che per colombacci.

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        mi accodo a Maxsus 78 la sipe e la s4 sono a mio avviso le piu" costanti (almeno giu da noi) ,la dose che ai postato la uso anche io con ottimi risultati provala anche in pb 10, e 1,50x32, e 1,55x 32, queste ultime dosi quando fa piu freddo col gelo a terra diccembre gennaio.
        cordiali saluti

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Sicuramente Santa SIPE e S4, sono polveri che nell'arco degli anni, non hanno subito variazioni, come il resto dello scenario.
          Cordialità
          piero
          NON SI DISCUTE PER AVERE RAGIONE MA PER CAPIRE
          " Jorge Luis Borges "

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Concordo con gli amici che mi precedono, Sipe ed S.4 al "top" per noi nel meridione sono immancabili, la N. 340 nel cal. 20 è un'altra ottima polvere, non trascurerei neanche la Psb1 anch'essa ottima per il cal. 20.
            Saluti

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #7
              Tecna .....

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #8
                Confermo brandano,Tecna quasi tutti rispondete dal sud Italia ma le temperature rigide sono al nord,e non meno l'umidità, e la tecna e a mio parere e affidabilissima,ci caccio di tutto ,tranne le allodole ed uccelli vari,cacciabili ovviamente,E li uso o le titano o le nike piombo10/11, e dicembre e gennaio piombo8 34gr. Ciao

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #9
                  Per quanto mi riguarda s4 e psb1
                  Piero

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #10
                    Io tiro sempre F2 e non mi delude mai, ultimamente per il 410 stò usando molto la A0, vedo che sipe e s4 sono molto quotate al sud ma non penso che con tutti i climi vada in maniera uguale, se poi mi smentite la provo anche io.. ciao
                    Detesto le tue idee ma mi farei uccidere per darti la possibilità di esprimerle (Voltaire)

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #11
                      Sipe ed S4!!

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #12
                        Originariamente inviato da francesco70 Visualizza il messaggio
                        Io tiro sempre F2 e non mi delude mai, ultimamente per il 410 stò usando molto la A0, vedo che sipe e s4 sono molto quotate al sud ma non penso che con tutti i climi vada in maniera uguale, se poi mi smentite la provo anche io.. ciao
                        Sia la sipe .n che l's4 .n sono polveri molto costanti che si usano anche per tarare i banchi di prova delle cartucce(non a caso la sipe è stata per molti anni la polvere ufficiale al bnp di brescia, quindi al nord, per la prova superiore di sparo o prova forzata), sono delle balistiti, ossia due polveri doppia base lamellari con una percentuale di ng del 50% , come tutte le balistiti hanno pregi e difetti il difetto principale è che a temperature molto rigide al di sotto dello 0* tendono a congelare la parte di ng e quindi ad avere rese scarse mentre il maggior pregio è la costanza del rendimento in ogni tipo di clima diciamo con temperature superiori allo 0*(*non è esatto indicare lo 0 come soglia di congelamento, ma passatemela per buona).
                        Come differenza principale tra le due polveri possiamo dire che l's4 è leggermente più vivace della sipe il cui range di caricamento arriva anche fino a 36 gr mentre con l's4 sarebbe indicato non superare i 34 gr visto che sono polveri molto simili sia per resa che per dosi di caricamento, spesso vengono mischiate (io non amo i mischietti e li sconsiglio vivamente).
                        Detto questo ti consiglio vivamente di provare almeno una di queste due polveri poichè una volta trovata una carica soddisfacente sono sicuro che non l'abbandonerai mai più, come dicevo nel post precedente uno dei difetti di caricamento di queste polveri è la difficile dosabilità cosa di non poco conto se non si dispone di attrezzatura adeguata quindi molti caricatori (come me ) preferiscono altre soluzioni di più facile dosaggio tipo granulari o estruse per la carica in serie poichè pesare col bilancino una ad una le dosi per 100-150 cartucce a uscita sarebbe veramente troppo lavoro anche per il più appassionato dei caricatori, comunque se ci si limita a fare delle chicche per lo spollo o il rientro dove l'umidità la fa da padrone allora quello sforzo in più fatto per caricare queste polveri viene abbondantemente ripagato.
                        Sperando di aver fatto cosa gradita,
                        Ibal,Gabriele.

                        P.s. se qualcuno si stesse chiedendo cosa indica la .n dopo il nome delle due polveri (SIPE .N e S4 .N) questa letterina sta ad indicare la modifica del trattamento superficiale antivampa delle polveri per attenuarne il classico flash visibile a notte dopo lo sparo delle cartucce caricate con queste polveri.

                        COMMENTA


                        • Zoom Testo
                          #13
                          Per cariche dai 31 ai 34gr direi anch'io S4 e Sipe.

                          COMMENTA


                          • Zoom Testo
                            #14
                            Io uso la "centrite" in grammature varie.....sia di polvere che di piombo.........per qualche ferito uso lo spaniel ed il labrador !

                            Credetemi......per primo penso a colpire il selvatico,per secondo libero 2 bravi cani ed il gioco è fatto.........

                            Una volta mio nonno caricava la polvere/piombo che "recuperava" in giro per il paese....a volte teste e/o pezzetti di chiodi martellate fino a farli diventare "quasi" sferici.... e alla fine i cani facevano il loro lavoro,recuperando gli eventuali feriti .....( causati dalla polvere/piombo non "al top" o dall'assemblaggio non eseguito a regola d'arte)!!!!!
                            Ragasssi ...credetemi ancora......ERA MEGLIO QUANDO ERA PEGGIO!

                            Scusate questa mia "allergia" a tutte queste (troppe) finezze !

                            Ciao,Paolo.
                            Arriverà il giorno in cui non riconoscerò un germano in volo........ecco,quello sarà l'ultimo giorno della mia vita.

                            COMMENTA


                            • Zoom Testo
                              #15
                              Caro joe sono perfettamente d'accordo con te quando dici che si stava meglio quando si stava peggio solo che io la penso in modo diverso cioè a memoria un tempo quando si ricavano due cartucce da una e si mettevano dentro pezzetti di fil di ferro come piombo c'erano un numero di animali nettamente superiore quindi il tiro lo si poteva scegliere ed anche sparando a frascone nel branco qualcosa cadeva sempre ricordo di mio padre che un giorno con 13 mezze cartucce riportò a casa 14 cesene, oggi di cesene neanche l'olbra non 1 non 2 ma proprio 0 capisci che se malauguratamente me ne passa una vorrei avere la sicurezza massima di sbatterla a terra con un colpo visto che ne ho solo 3 a differenza di quando si poteva andare a 5 e più colpi.
                              Sono nostalgico anch'io ma non per questo faccio caricamenti approssimativi o sbaglio mira di proposito ovviamente il mio obiettivo è quello di abbattere e sicuramente se posso produrmi cartucce di qualità superiore non vedo perchè debba rinunciarci, alla perfezione non ci si arriva mai mentre al peggio non c'è mai fine.
                              Soprattutto nella ricarica domestica dove si ha l'istinto di arrivare alla carica perfetta non si deve mai e dico mai lasciare niente al caso dalla chiusura non in piano alla differente vivacità delle polveri, se non fosse così la ricarica domestica non avrebbe assolutamente alcun senso visto che tra attrezzatura e diavolerie varie si viene a spendere ben di più dell'acquisto di cartucce originali già confezionate.
                              Detto questo ci tengo a far notare che i tempi cambiano e se oggi c'è scarsa disponibilità di incontri almeno per quei pochi vorrei essere preparato, io capisco il tuo punto di vista e lo rispetto, come si suol dire dei gusti non si discute però ovviamente oggi non si hanno le possibilità che si avevano una volta e per fare un buon carniere si deve guardare a qualsiasi sottigliezza a partire dall'abbigliamento fino al fucile passando per cartucce e ausiliario è tutta una serie di fattori che influenzano la buona riuscita della giornata quindi per me puntare al top ricorrendo a finezze e astuzie soprattutto sono la cosa che differenziano un cacciatore medio da uno eccellente.
                              Ibal,Gabriele.

                              COMMENTA

                              Accedi o Registrati

                              Comprimi

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X