annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

GRAMMATURA ALTA STROZZATURA LARGA?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • G.G.
    ha risposto
    La carica di A0 di g. 2,20 è esagerata e produce pressioni troppo elevate, portala a g, 1,85/1,90, se disponi di un lotto attuale, basta ed avanza.
    Il fatto che tu usi un'arma magnum anzichè standard ti darà forse maggior garanzia psicologica ma non reale, perchè entrambe per la normativa sono state collaudate alla medesima prova pressoria superiore di 1370 Bar se trattasi di arma recente o 1200 Atmosfere se di arma più datata.
    Una cartuccia magnum 12/76 ed una cartuccia standard 12/70 spingono dosi diverse di piombo, ma non lavorano a pressioni molto lontane tra loro, soprattutto oggi, quando le cartucce ad "elevate prestazioni" sono diventate la normalità.
    Per avere rosate dense e compatte con normali cartucce con piombo n. 5 (2,9 mm.) usa una canna * o Full (dieci o undici decimi).
    Solo in questa condizione otterrai buona densità di rosata alle massime distanze.
    Per vedere direttamente la differente resa balistica della canna a strozzatura piena rispetto a quella a mezza strozzatura, inchioda degli ampi fogli di carta da pacchi su un pallets, sistemalo su due supporti in modo da averne il centro circa all'altezza di un metro e mezzo dal suolo e marcato il centro del foglio con un pennarello spara almeno tre colpi (uno per ogni foglio) con le stesse cartucce da 35 metri mirando e scattando con cura.
    Le 6 rosate controllate nella loro distribuzione e densità parleranno da sole più di qualsiasi risposta.

    Lasciando un attimo da parte l'effetto della strozzatura, dobbiamo ricordare che le maggiori concentrazioni di rosata ottenibili sono legate a vari fattori fisico strutturali.
    In primis c'è l'indeformabilità, tipica o ottenuta con soluzioni ad hoc, dei pallini di piombo.
    Parlando di piombo, perchè anche la massa maggiore ha una sua valenza, il fattore fisico che allontana maggiormente un pallino dalla sua traiettoria originaria e quindi allarga la rosata è la sua resistenza asimmetrica all'avanzamento nell'aria, dovuta allo sfaccettamento.
    Non a caso per disperdere le rosate si usa piombo calandrato o cubico, per concentrarle in senso generico si usano borre ammortizzanti e plastic buffer interposto tra i pallini.
    Poca o nulla deformazione dei pallini sarà già una importante garanzia di rosate compatte e dense.
    Detto questo è chiaro che se tu carichi, come fai, cartucce con pressioni elevatissime, allora lo stress sulla colonna del piombo causato dal colpo d'ariete iniziale e dai due successivi passaggi di una massa di pallini molto compattata attraverso i coni della canna, causeranno una forte deformazione di questi e quasi sempre una pessima rosata, che la strozzatura stessa potrà correggere solo in piccola parte.

    Cordialità
    G.G.

    Lascia un commento:


  • 58beppe
    ha risposto
    Carica esagerata x me, a prescindere, tanto più col caldo agostiano-settembrino siciliano (ho la compagna di Catania, anzi Pedara).
    Ammazzano cariche inferiori di pressione e grammatura là, e normali 35-36gr faranno un eccellente lavoro con quel fucile e strozzatura.

    Lascia un commento:


  • Scotti
    ha risposto
    Re: Ciao

    Originariamente inviato da benellis90
    Originariamente inviato da Scotti
    Originariamente inviato da benellis90
    Ciao Scotti,

    quando mi dici e' estremamente pericolosa, a cosa vado incontro?
    Cosa puo' succedere?

    Grazie
    Vai incomtro alla possibilità che l'alta pressione della cartuccia, provochi una rottura della camera di scoppio con conseguenze più o meno pericolose. In pratica ti puo' saltare il fucile in faccia !!
    Ritengo che la dose che ti hanno dato provochi pressioni medie oltre i 1000/1100 bar. Ciao
    Caro Scotti,

    anche se sparo con un fucile magnum?
    I fucili magnum, sono indubbiamente robusti, perchè provati per pressioni superiori a 1200 bar, ma non vedo il motivo di sparare una cartuccia che si avvicina a tale limite. Di positivo non c'è nulla, con quella carica avrai piombo deformato che disperde la rosata (quindi inutile per tiri lunghi), rischio di rottura del fucile e soprattutto il rischio di farti male. Ciao

    Lascia un commento:


  • benellis90
    ha risposto
    Originariamente inviato da 58beppe
    No, tanto più che lo avevo intuito in un passo del post relativo al magnum x me, xchè uno standard non si teneva in mano o ti scoppiava in faccia prima o poi.
    Ma viaggiare anche con un magnum con quelle pressioni stimate x una carica di soli 38gr, mi pare veramente poco efficiente ..... a meno che non usassi bior-feltro e chiusura tonda a cartoncino ..... .
    X me, ammezeresti ancora più lontano calando la dose di polvere: non dovrebbe essere difficile fare una prova comparata prima a 2 e poi a 1,90ctg con la stessa dose di piombo..... e sempre l'1st.
    Grazie Beppe,

    devo dire che mi avete messo in dubbio pero', io ho avuo ottimi risultati con questa cartuccia pero' sparando 20-30 colpi al giorno qui in Puglia.
    Ora me le sto portando in Sicilia, dove prevedo di tirare almeno un 100 colpi allora il dubbio del fucile adesso mi e' venuto.

    Possiedo un benelli super 90 canna magnum

    Lascia un commento:


  • 58beppe
    ha risposto
    No, tanto più che lo avevo intuito in un passo del post relativo al magnum x me, xchè uno standard non si teneva in mano o ti scoppiava in faccia prima o poi.
    Ma viaggiare anche con un magnum con quelle pressioni stimate x una carica di soli 38gr, mi pare veramente poco efficiente ..... a meno che non usassi bior-feltro e chiusura tonda a cartoncino ..... .
    X me, ammezeresti ancora più lontano calando la dose di polvere: non dovrebbe essere difficile fare una prova comparata prima a 2 e poi a 1,90ctg con la stessa dose di piombo..... e sempre l'1st.

    Lascia un commento:


  • benellis90
    ha risposto
    Re: Ciao

    Originariamente inviato da Scotti
    Originariamente inviato da benellis90
    Ciao Scotti,

    quando mi dici e' estremamente pericolosa, a cosa vado incontro?
    Cosa puo' succedere?

    Grazie
    Vai incomtro alla possibilità che l'alta pressione della cartuccia, provochi una rottura della camera di scoppio con conseguenze più o meno pericolose. In pratica ti puo' saltare il fucile in faccia !!
    Ritengo che la dose che ti hanno dato provochi pressioni medie oltre i 1000/1100 bar. Ciao
    Caro Scotti,

    anche se sparo con un fucile magnum?

    Lascia un commento:


  • Scotti
    ha risposto
    Re: Ciao

    Originariamente inviato da benellis90
    Ciao Scotti,

    quando mi dici e' estremamente pericolosa, a cosa vado incontro?
    Cosa puo' succedere?

    Grazie
    Vai incomtro alla possibilità che l'alta pressione della cartuccia, provochi una rottura della camera di scoppio con conseguenze più o meno pericolose. In pratica ti puo' saltare il fucile in faccia !!
    Ritengo che la dose che ti hanno dato provochi pressioni medie oltre i 1000/1100 bar. Ciao

    Lascia un commento:


  • 58beppe
    ha risposto
    Premesso che mi sembra una cartuccia artigianale, con dose polvere che ti invito a ricontrollare, così come segnalato dai ricaricatori esperti del forum, ridurrei sicuramente intanto la polvere e leggermente la carica fino a 37gr. circa ..... le pressioni e le velocità della carica infatti potrebbero apparire molto elevate teoricamente e sbilanciate e tanto più da leggere con l'innesco.

    Ma fino ad oggi, hai ottenuto risultati soddisfacenti con quelle bombe e col tuo schioppone ??
    Se sì, continua con ciò che hai, conta sempre e solo la tua esperienza, una volta verificata la tua sensazione di sicurezza e le sollecitazioni all'arma, indipendentemente dal fatto se io ridurrei o cambierei almeno la polvere x quella carica.
    Poi occorre sapere l'obiettivo del tuo colpo del pb5: vuoi tirare lontano veramente e ad animali resistenti, anche da fermo ?? Usa ciò che hai già, ovvero l'1st..
    Se invece il tiro non avviene sempre su affili o rientri-uscite alti, allora il 3st forse, vista la carica "molto tonica" farà ottimamente il suo sporco lavoro con rosata più ampia e facilitando il tiro a volo.

    Lascia un commento:


  • benellis90
    ha risposto
    Ciao

    Ciao Scotti,

    quando mi dici e' estremamente pericolosa, a cosa vado incontro?
    Cosa puo' succedere?

    Grazie

    Lascia un commento:


  • Scotti
    ha risposto
    Originariamente inviato da benellis90
    Scusami per la mia ignoranza Beppe58,

    ma allora il consiglio che mi dai e'....?

    Con una A0 2,20g
    baschieri 15 bossolo fiocchi tipo 5 38g pb 5 e' meglio una strozzatura 3 stelle o una strozzatura una stella?

    O meglio io sparo con 70 UNA stella, e' consigliabile allargare a 3 stelle o va bene cosi'?

    Grazie
    LA DOSE CHE RIPORTI E' DECISAMENTE PERICOLOSA !! IL KILLER1 TE L'HA GIA' POSTATO IN PRECEDENZA E IO TE LO RIBADISCO. LA NUOVA A0 VA CARICATA PER 38 GRAMMI A 1,80/1,90.

    Perchè devi allargare il fucile a 3 stelle, quando sei abituato a sparare con 1 stella ? La cartuccia da 38 grammi avrà una portata utile sicuramente maggiore con la tua solita canna senza alcuna contro indicazione. Ciao

    Lascia un commento:


  • 58beppe
    ha risposto
    Una ultimissima osservazione:
    con l'acciaio, pallini indeformabili, e numerazione più elevata, vedasi BB vs 0, 2 vs 4, ecc., negli states cercano ancora e sempre di aumentare la strozzatura con nuovi materiali, come acciai blu 17-4, design zigrinati, x arrivare sempre più lontano.
    E questo, malgrado un peso specifico che riduce il peso carica, l'indeformabilità del pallino (rischi di impiombamento vero di canna) e dimensioni più grosse dello stesso.
    X non parlare delle velocità e pressioni sempre più elevate che si cerca di raggiungere negli states con queste munizioni.

    Il ragionamento sulle strozzature e grammatura al limite andrebbe spostato sul "punto di inversione" di decimatura, delle pressioni e dei pesi carica o ancora sulla resa delle canne, choke, ecc. coi diversi tipi di confezionamento e borraggio (elemento veramente importante x la resa balistica di canna e choke), essendovi ben poco da riflettere sui 31-33gr. salvo che non si introduchino elementi strani o particolarissimi (ipervelocità, borraggi particolari o di vecchia concezione, chiusure rigide, pressioni statiche fuori norma, .....).

    Lascia un commento:


  • benellis90
    ha risposto
    Scusami per la mia ignoranza Beppe58,

    ma allora il consiglio che mi dai e'....?

    Con una A0 2,20g baschieri 15 bossolo fiocchi tipo 5 38g pb 5 e' meglio una strozzatura 3 stelle o una strozzatura una stella?

    O meglio io sparo con 70 UNA stella, e' consigliabile allargare a 3 stelle o va bene cosi'?

    Grazie

    Lascia un commento:


  • 58beppe
    ha risposto
    Colleghi, si torna al design del choke che è fondamentale x la resa del munizionamento e x i tiri veramente lunghi: se il cono è relativamente o troppo corto, anche proporzionalmente, si ha un innalzamento di pressioni e maggior effetto "tendenza" all'impiombatura, ma non certo coi 31-33gr ..... .
    Avevo già scritto che la saturazione di canna cilindrica "certa" avviene in area 37,6gr, vedasi studi carica ottimale di fine '800.
    Infatti se si usano design integralmente conici, magari lunghi ..... anche
    alcune valutazioni sulle cariche sopradescritte verrebbero "cancellate".

    Usare choke stretti x arrivare lontano con piombo e numerazione fino allo 0. Penetrazione e forza al centro restano superiori, ..... la rosata apparente invece, in talune profilature o con componenti di carica mal abbinati col design, potrebbe invece non sempre essere la migliore, evidenziando qualche buco o sfarfallamento.
    Ma sulla potenza al centro, salvo casi singoli, resta la decimatura il
    fattore importante dell'arma x arrivare lontano, a parità di munizionamento, ovviamente di tipo commerciale e comparabile.

    Al tacchino sparano con 16decimi ...... mica con cilindriche, e le cartucce portano tanto piombo; in valle, se trovate uno che spara alle anatre lunghe con cil/4st e 50gr ..... è xchè tira vicino o ci piglia il giusto ..... .
    Mai ho sentito vecchi cacciatori di valle, o anche solo verificando le decimature elevatissime delle doppiette dei ns vecchi, contestare il principio: è l'eccessiva decimatura, oltre i 12-3dec. se non perfettamente eseguita e con materiali particolari che ..... si ottengono risultati "rovesciati".

    Ovviamente si fa riferimento alle normali cartucce commerciali, xchè nel caricamento estremo (Hv e Hp ad es.), particolari (dispersanti ad es.) o personale, si possono verificare fenomeni "statisticamente" rilevanti di deviazione dalla norma e ancor di più con caricamenti artigianali.

    Poi, x me, ma è solo una mia rilevazione con le mie armi, a canna fissa o
    miei choke, ecc., quindi solo esperienza, la 35gr con jk6 e la 36gr con Mb
    mi sono apparse le migliori cariche che fino ad oggi ho trovato, x velocità, compattezza, rosata, densità, forza di penetrazione x lo standard, un eccellente equilibrio venatorio che comunque rende ottimamente fino ai famosi 37,5gr con tecna, peraltro rilevate con caricatori e produttori diversi ma con stesse componenti.

    Oltre x me il magnum, garantisce oltre alla sicurezza, una riduzione pressoria fin dalla camera che permette di estremizzare le cariche baby (ad es.) a livelli di resa ..... ben superiori alle cariche commerciali e x tiri, veramente ed a prenderci, da "paura", ma sempre ..... con choke strozzati.

    Lascia un commento:


  • Tordo secco
    ha risposto
    Dai Tommaso gli Oranghi sono animali dolcissimi! :wink:
    Guarda questa foto:

    Lascia un commento:


  • KILLER1
    ha risposto
    rusticola ommo, che pessimo avatar

    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X