annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Benelli super vinci max 4 che ne pensate?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Di questo non ne parla nessuno?

    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
    Sta il cacciator fischiando
    sull'uscio a rimirar..........

    COMMENTA


    • #32
      Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
      Di questo non ne parla nessuno?

      Giovanni......ma dai......... pesa quasi 4 kg, ed è brandeggiabile come un architrave in cemento armato!!!!!!!.......quello è buono solo per tiri a fermo ( forse)

      l'ho provato al TAV l'anno scorso..........per carità nemmeno se me lo regalano....... ( parere strettamente personale...)

      Ciao,Marco.

      L
      'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

      COMMENTA


      • #33
        Originariamente inviato da MENGA Visualizza il messaggio
        Giovanni......ma dai......... pesa quasi 4 kg, ed è brandeggiabile come un architrave in cemento armato!!!!!!!.......quello è buono solo per tiri a fermo ( forse)

        l'ho provato al TAV l'anno scorso..........per carità nemmeno se me lo regalano....... ( parere strettamente personale...)

        Ciao,Marco.

        ------------------------------------------------------
        Bè secondo me un fucile da postazione, specialmente ad anatre, deve essere pesante, per il motivo che quando spari cartucce "pesanti" non si deve muovere più di tanto per poterti permettere di doppiare o triplicare il colpo e non darti calci alla spalla.
        (parere personale anche il mio). Si, di pesare pesa...ma mica lo devi tenere tutto il tempo in mano o lo devi portare a spasso!
        Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
        Sta il cacciator fischiando
        sull'uscio a rimirar..........

        COMMENTA


        • #34
          Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
          ------------------------------------------------------
          Bè secondo me un fucile da postazione, specialmente ad anatre, deve essere pesante, per il motivo che quando spari cartucce "pesanti" non si deve muovere più di tanto per poterti permettere di doppiare o triplicare il colpo e non darti calci alla spalla.
          (parere personale anche il mio). Si, di pesare pesa...ma mica lo devi tenere tutto il tempo in mano o lo devi portare a spasso!
          Giovanni ma perchè dovrei prendere un fucile che non posso portare a spasso perchè pesa quanto un'utilitaria e dato il suo peso non è maneggevole per nulla quando con lo SBEII posso sparare le stesse cartucce ( e ti giuro che anche se spari 66 gr. di piombo ti permette di doppiare e triplicare il colpo senza uscire dalla linea di mira e con il calcio confortech nessun fastidio alla spalla......) con un peso di molto inferiore ( circa mezzo kilo), che su un fucile e tantissimo????
          Io lo uso anche a beccaccini, e lo sai meglio di me, quando sia impegnativo li tiro.......

          Poi fortunatamente ognuno di noi ha le proprie preferenze ed è giusto che sia così.

          Ciao,Marco.

          L
          'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

          COMMENTA


          • #35
            Originariamente inviato da giambi Visualizza il messaggio
            Hai ragione Folaga!
            Le case armiere stanno costruendo sempre più fucili usa-getta.
            Se fossimo costretti ad analizzare i materiali di questi fucili spazzatura ci accorgeremmo che il costo di acquisto è proibitivo.
            Io sono ancora per i vecchi fucili con acciai preziosi, legni ben venati e radicati, meccanismi altamente complessi ed a livello ingegneristico importante. Saranno anche più pesanti....ma la qualità è impagabile su queste cose.
            Io devo ancora vedere un semiautomatico Benelli consumato da buttare, ne ho visti a centinaia in armeria e decine di amici che lo usano sempre sia a caccia che al piattello e mai nessun problema, ed è un piacere per me portare in giro un 12 che pesa 2,8 kg e non sentire il rinculo neanche delle 38 grammi.
            Mentre per altri fucili devi passare al 20 o addirittura al 28 per arrivare a quel peso o a prezzi spropositati.
            Io comunque non farei mai una prova di resistenza contro il Benelli anche i semiautomatici che costano moooolto di più farebbero una figura barbina

            COMMENTA


            • #36
              Originariamente inviato da MENGA Visualizza il messaggio
              Giovanni ma perchè dovrei prendere un fucile che non posso portare a spasso perchè pesa quanto un'utilitaria e dato il suo peso non è maneggevole per nulla quando con lo SBEII posso sparare le stesse cartucce ( e ti giuro che anche se spari 66 gr. di piombo ti permette di doppiare e triplicare il colpo senza uscire dalla linea di mira e con il calcio confortech nessun fastidio alla spalla......) con un peso di molto inferiore ( circa mezzo kilo), che su un fucile e tantissimo????
              Io lo uso anche a beccaccini, e lo sai meglio di me, quando sia impegnativo li tiro.......

              Poi fortunatamente ognuno di noi ha le proprie preferenze ed è giusto che sia così.

              Ciao,Marco.

              ---------------------------------------------------
              Marco, mica ho detto che lo devi portare a spasso, anzi il contrario. Lo reputo un fucile d'appostamento, per chi si cimenta solo alle anatre. Io ho la prima serie e lo uso solo per quello, (adesso se ne è impadronito mio figlio). Per l'amico che chiedeva consiglio, un alternativa all'inerzia, che sicuramente con tutti gli accorgimenti che si possano fare, scalcia di più. Prevedendo che si sparino cartucce pepate. Personalmente ad anatre uso il cal. 20 con soddisfazioni che il cal. maggiore non mi ha dato. Forse ho trovato il connubbio giusto, tra canna, prolunga e cartuccia, non lo so, ma a volte mio figlio dice "che caz....lo vuoi il cal. 12?"
              Tanto per dirtene una, ho tirato ad un'alzavola l'anno scorso, dopo che mio figlio gli aveva tirato tutti e tre colpi di coda, quindi l'anatrella doveva essere a circa 50 mt, 32 gr di pb 7 nik. Secca! ancora oggi mi meraviglio.....altro che SBII o Beretta optima bore, camerati super magnum ecc....Ecco qui c'è la leggerezza, manegevolezza e quant'altro ti possa dare un cal. 20 moderno, con il quale puoi passare dall'anatra al tordo o dal colombaccio al cinghiale senza problemi....ma l'amico chiede di un cal. 12 magnum!...
              Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
              Sta il cacciator fischiando
              sull'uscio a rimirar..........

              COMMENTA


              • #37
                A parte le fortunate coincidenze che talvolta possono accadere credo che sia impossibile paragonare un supermagnum (ma anche un magnum) cal.12 ad un 20.Non mi risulta che nelle valli si cacci con il calibro minore e certamente una Alzavola non è un Germano….poi ognuno giustamente è libero di preferire quello che vuole.
                IBAL
                Azz...

                COMMENTA


                • #38
                  Originariamente inviato da parissiene Visualizza il messaggio
                  A parte le fortunate coincidenze che talvolta possono accadere credo che sia impossibile paragonare un supermagnum (ma anche un magnum) cal.12 ad un 20.Non mi risulta che nelle valli si cacci con il calibro minore e certamente una Alzavola non è un Germano….poi ognuno giustamente è libero di preferire quello che vuole.
                  IBAL


                  -------------------------------------------------
                  Sapessi quanti germani ho cappottato col 20. Non sono convinto che no si può far paragone, semmai potrai dire che il cal. 12 ha più portata di piombo, (in termine di pallini). Ma comunque i tiri sono sempre quasi lì, intorno a 35/45 mt. e a quella distanza, anch'io col 20 gli metto dentro i fatidici 5 pallini (e forse anche più).

                  Leggo sempre le stesse cose sul cal. 20, le persone che le scrivono, non tengono presente che siamo andati molto avanti con il munizionamento, canne e armi. Non stiamo parlando dei fucili di 40 e passa anni fa. Oggi le industrie armiere (che sono quelle che dettano le nostre scelte), fabbricano per il cal. 20 di tutto e di più, a partire dalle cartucce e dei loro componenti; uguale al cal. 12. Una volta questo non avveniva e quindi il cal. 20 era minorato, con l'unica camera da 65 o al massimo da 70. Quindi lo si usava principalmente al capanno per uccelletti. Queste persone che diminuiscono l'effettiva utilità del 20, partono prevenute, credendo che più grosso=più potente. Oppure non hanno mai usato il cal. 20 costantemente.

                  Anzi sai che ti dico, per come la penso io, il 20 per certi aspetti è superiore al 12, perchè nelle armi da caccia, non conta solo la potenza, ma quell'insieme di cose che rende l'arma letale.

                  Tuttavia sono convinto che il cal. 20 non è per tutti.

                  Non conosco la realtà delle valli, ma sarei pronto a dire che proprio lì, il 20 darebbe il massimo, vista la grande presenza di anatidi presenti e che quindi si può dire che uno il tiro se lo sceglie.

                  Certo che poi ognuno è convinto delle proprie idee e principalmente delle proprie esperienze.

                  Adesso chiedo scusa per il fuori argomento...l'amico chiedeva consiglio per un fucile cal. 12 da usare principalmente ad anatre, quindi presumo un fucile d'appostamento, non un super leggero da usare dietro al cane. Se non ti piace l?Urika camo max 4, guarda l'innovazione che sta nel Remington.
                  Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                  Sta il cacciator fischiando
                  sull'uscio a rimirar..........

                  COMMENTA


                  • #39
                    Scusate mi spiegate l'innovazione del Reminghton?
                    I fori più arretrati e più piccoli?

                    COMMENTA


                    • #40
                      I fori sono disposti in modo tale che possano essere coperti/scoperti in base al bossolo della cartuccia 70mm 76mm o 89mm. I gas percio necessari al riarmo sono gestiti in maniera diversa per ogni lunghezza. Tutto qui

                      COMMENTA


                      • #41
                        Da possessore del Vinci te lo consiglio alla grandissima. Cambia la cameratura che per l'uso che ne andrai a fare si addice perfettamente per un eventuale futuro uso dell'acciaio. E' un fucile pesantuccio per la caccia vagante(io lo uso ai tordi e se spari bene il sabato la domenica la vedo difficile) ma spari 3 botte senza accorgerti di nulla,rimane immobile,nulla alla spalla. Le magnum,ne ho usate tante. La valle supermagnum con 56gr,rc 50,fiocchi,clever niente di che alla spalla,ti assicuro. Balistica formidabile,i tiri che faccio ora me li sognavo col raffaello,solo che ho perso un po' di tempo con gli strozzatori,ma dopo di cio' alla perfezione. Prendilo in canna 70 o 76 e se proprio non basta ci metti una prolunga. Magari con le magnum perchè la polvere brucia lenta e quindi serve una maggiore lunghezza di canna. Se ti serve altro sono a disposizione, AUGURI
                        LA CACCIA E' UNA FILOSOFIA DI VITA..........

                        COMMENTA


                        • #42
                          Originariamente inviato da Seth Visualizza il messaggio
                          Da possessore del Vinci te lo consiglio alla grandissima. Cambia la cameratura che per l'uso che ne andrai a fare si addice perfettamente per un eventuale futuro uso dell'acciaio. E' un fucile pesantuccio per la caccia vagante(io lo uso ai tordi e se spari bene il sabato la domenica la vedo difficile) ma spari 3 botte senza accorgerti di nulla,rimane immobile,nulla alla spalla. Le magnum,ne ho usate tante. La valle supermagnum con 56gr,rc 50,fiocchi,clever niente di che alla spalla,ti assicuro. Balistica formidabile,i tiri che faccio ora me li sognavo col raffaello,solo che ho perso un po' di tempo con gli strozzatori,ma dopo di cio' alla perfezione. Prendilo in canna 70 o 76 e se proprio non basta ci metti una prolunga. Magari con le magnum perchè la polvere brucia lenta e quindi serve una maggiore lunghezza di canna. Se ti serve altro sono a disposizione, AUGURI
                          Grazie seth, del peso non fa niente tanto lo usero' solo per gli acquatici ,per la camminata a tordi e beccaccini ho un sovrapposto che mi ha regalato papa' per il mio 18esimo , si di canna avevo pensato una 70 , tanto poi ci sono le prolunghe per eventuali tiri a mo' di obice xD , unica cosa gli strozzatori si montano con la chiave come a quelli normali o hanno un altro modo? Vedo che il sistema comfortech aiuta parecchio allora , chissa' con le supermagnum che effetto fa'.... Grazie ancora e buon natale anche a te

                          COMMENTA

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Unconfigured Ad Widget

                          Comprimi
                          Sto operando...
                          X