annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

!

Comprimi
Ciao, Ospite! Oggi è il N/A Sono le ore N/A

Cartuccia cal 28 Per Beccacce

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    Cartuccia cal 28 Per Beccacce

    Per i cultori del 28....
    Qualcuno ha il coraggio di andare a beccacce con questo calibro?
    Se si con quale cartuccia? :
    Io per quest'anno mi sono fatto una doppietta canne 66 5/4 e devo trovare le cartucce più adatte..

  • Zoom Testo
    #2
    Ciao,
    ti allego un articoletto che feci qualche anno fa per una rivista. Non posso inserirlo con maggiore qualità.
    Se si vede e hai voglia di leggerti l'articoletto, poi mi dirai.
    File allegati

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Non riesco a leggere.. potresti inserire un link o un formato che posso ingrandire?
      grazie sei sempre il N1....

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        Scusate l'intromissione: ma perché vogliamo andare a beccacce proprio con il 28? Fucile che amo e personalmente uso con grande soddisfazione, ma solo per caccia minuta. Ogni anno mi succede -puntualmente- di bestemmiare con me stesso perché capita, andando per tordi, di sorprendere qualche beccaccia che si leva distante in un oliveto, o una lepre, o di essere sorvolato da uno stormo di colombacci ad una quarantina di metri o da una coppia di germani andando sempre a tordi, come successe lo scorso mese di Ottobre. Ecco perché pur apprezzando tutte le qualità di un fucile come il 28 (peso limitato, incredibile quantità di cartucce nelle tasche), non lo ritengo adeguato per tipi di caccia impegnativi o per selvaggina pregiata. Poi il bello della libertà è che ognuno la pensa come vuole. Un abbraccio a tutti.

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Conosco un cacciatore che va a beccacce col 28, devo riconoscere però che è un tiratore eccezionale, non ne sbaglia una. Io per avere lo stesso suo successo dovrei cacciare con lo Stinger.

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Originariamente inviato da sergio53 Visualizza il messaggio
            Scusate l'intromissione: ma perché vogliamo andare a beccacce proprio con il 28? Fucile che amo e personalmente uso con grande soddisfazione, ma solo per caccia minuta. Ogni anno mi succede -puntualmente- di bestemmiare con me stesso perché capita, andando per tordi, di sorprendere qualche beccaccia che si leva distante in un oliveto, o una lepre, o di essere sorvolato da uno stormo di colombacci ad una quarantina di metri o da una coppia di germani andando sempre a tordi, come successe lo scorso mese di Ottobre. Ecco perché pur apprezzando tutte le qualità di un fucile come il 28 (peso limitato, incredibile quantità di cartucce nelle tasche), non lo ritengo adeguato per tipi di caccia impegnativi o per selvaggina pregiata. Poi il bello della libertà è che ognuno la pensa come vuole. Un abbraccio a tutti.
            Io vado a quaglie e non vedo grosse differenze con il 12..
            Poi a tordi sicuramente perdo qualche metro..
            Ma se la doppietta che sto per ricevere e' giusta come penso credo che usciro' con il 28 anche a beccacce
            E comunque il gusto di fare un animale con il 28 e' indescrivibile...

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #7
              secondo me con il 28 si può andare benissimo...poi cmq non è il caso di "intasare il post"..<meglio quello quell'altro!!> c'è chi può e chi non può...io non può !!!

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #8
                Con una borra bior si può ottenere una rosata un po' più ampia ma devi essere molto preciso per sparare con il 28

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #9
                  Originariamente inviato da sgordon Visualizza il messaggio
                  Per i cultori del 28....
                  Qualcuno ha il coraggio di andare a beccacce con questo calibro?
                  Se si con quale cartuccia? :
                  Io per quest'anno mi sono fatto una doppietta canne 66 5/4 e devo trovare le cartucce più adatte..
                  Scusami , ma mi spieghi perchè ci vuole coraggio per andare a becche con il 28 ??? io lo faccio regolarmente da parecchi anni e non trovo nessuna differenza di quando andavo con il 20 e prima ancora con il 12, bene o male i carnieri sono sempre uguali, ma ora lo sono con molta più sodisfazione, proprio perchè fatte con il 28.
                  Ricordiamoci che le becche vengono cacciate con il cane e il loro tiro in genere rientra nei 15-20, metri distanza in cui il cal 28 esprime bene la sua efficacia. Se poi la vogliamo mettere sul piano della centrite il discorso cambia, i piccoli calibri non concedono sconti.

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #10
                    Originariamente inviato da sgordon Visualizza il messaggio
                    Non riesco a leggere.. potresti inserire un link o un formato che posso ingrandire?
                    grazie sei sempre il N1....
                    Ho provato a reinserire le fotografie dell'articolo nel post sopra vedi se si legge, ma non credo perché il forum fa un auto-dimensionamento delle pagine.
                    Comunque il succo del discorso te lo metto qui di seguito così potrai leggere e mi saprai dire:

                    Per questa cartuccia utilizzeremo la polvere MG2 di recente produzione della azienda Italiana Baschieri & Pellagri. Si tratta di un propellente che ha come composizione la solita formulazione della casa Felsinea e cioè bibasica a forte attenuazione di nitroglicerina. Praticamente è oramai gergo comune chiamare questo tipo di propellenti, polveri monobasiche modificate. La piccola ma importante percentuale di nitroglicerina (circa il 10%) fa si che queste polveri abbiano una buona accensione con tutti i tipi di clima e soprattutto serve a migliorare la compattezza della superficie delle lamelle, rendendole praticamente insensibili all’assorbimento di umidità.
                    Fisicamente è una polvere laminata di colore rosso amaranto, con lamelle più o meno quadrate con lati di circa 1 mm e spessore non superiore ai 0,12 / 0,13 mm, quindi piuttosto fine e incline come unico difetto ad attaccarsi alle pareti dei bossoli in fase di caricamento per via della elettrostaticità.
                    La Mg2 nasce con lo scopo specifico di produrre cartucce con medio pesante grammatura di piombo ed altissime velocità iniziali. Difatti in calibro 12 si possono caricare tranquillamente 36 grammi con velocità V0 di circa 450 mt/sec, non superando pressioni Pmax di circa 750 bar senza arrecare danno alle rosate che restano sempre piuttosto compatte, cosa davvero impensabile fino ad ora.
                    Riportiamo a questo punto la dose di ricarica consigliata per la caccia alla beccaccia:

                    Bossolo in plastica calibro 28/65
                    Innesco Fiocchi Dfs 615 o Cheddite Clerinox Cx1000 gr. 1,10 x gr. 20, piombo temperato n°9, borra bior gualandi orlo tondo su 2 mm di bossolo libero e chiusura su sugherino o cartoncino bianco o bistampato, con cartuccia finita a 60,50 mm

                    Noterete che i mm di bossolo che restano liberi per la chiusura sono soltanto 2 ma grazie alla ottima comprimibilità della borra bior è sufficiente pressare in maniera decisa con un calcone il piano del piombo pochi attimi prima dell’orlatura che questa risulterà di facile esecuzione. La borra sarà abbastanza schiacciata e darà il vantaggio di migliorare la combustione della polvere.

                    La dose sopra indicata e i componenti utilizzati, faranno si che la cartuccia risulti adatta ai tiri ravvicinati che spesso capitano nella caccia alla beccaccia, ma riprendendo il titolo di questo articolo e cioè per coloro che non si accontentano, voglio svelare un ulteriore segreto per avere più allargamento della rosata.
                    Utilizzando la medesima dose ed i medesimi componenti potete sostituire la borra bior gualandi, con una borra “autocostruita”. Prendiamo la normale borra calibro 28 “minicontainer H38” e tagliamo con un taglierino o cutter le alette del contenitore a filo del piano (vedi foto). Poi prendiamo un contenitore dispersante Gualandi, lo priviamo delle alette e tagliamo la croce al centro del contenitore, sempre a filo del piano. Quest’ultima verrà utilizzata adagiandola al di sopra del piano del precedente contenitore calibro 28 tagliato. In questo modo avremo una borra dispersante.
                    Anche in questo caso resteranno pochi mm. per la chiusura, poiché il piombo riempirà quasi completamente il nostro bossolo, ma basterà usare l’espediente spiegato per la borra bior, che chiuderemo senza problemi con l’orlo tondo.
                    Il tutto è più difficile a dirsi che a farsi e se poi pensiamo all’esiguo numero di cartucce che dovremo preparare, credo che ne possa valere proprio la pena. Ad ogni modo corrediamo l’articolo con diverse fotografie esplicative.

                    Per le giornate particolarmente fredde possiamo anche aumentare di 5 centigrammi la polvere, infatti la dose sopra descritta sviluppa pressioni di circa 650/670 bar (modeste per il calibro 28) ma velocità davvero eccezionali nell’ordine dei 400 mt/sec a metri 1 dalla bocca, con canna FULL.

                    La polvere MG2, sempre con dose di gr. 1,10, si adatta con soddisfazione anche in bossolo 28/70 in plastica ed innesco dfs 615 o Cx1000, con gr. 20/21 di piombo, borra in plastica e orlo stellare (con cartuccia finita a circa 60,5mm) sviluppando pressioni di circa 720/750 bar e 390/395 m/s di velocita' a m1 con canna full.

                    In bocca al lupo.

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   FOTO 9_BORRE UTILIZZATE.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 61.1 KB 
ID: 1673026Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   FOTO 8_BORRE TAGLIATE.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 72.9 KB 
ID: 1673027

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #11
                      Letto grazie.
                      provo a fare o farmi fare una cartuccia così nel più breve tempo possibile...
                      il mio armiere comunque mi ha detto che potremmo disporre di molte cartucce da quest'anno,quasi tutti i produttori stanno producendo
                      cal 28 bior . quando le comprerò le peserò e posterò con foto delle polveri..
                      Se qualcuno ha già una cartuccia che usa comprata da fabbrica può descriverla sempre in questo post

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #12
                        Originariamente inviato da sgordon Visualizza il messaggio
                        Per i cultori del 28....
                        Qualcuno ha il coraggio di andare a beccacce con questo calibro?
                        Se si con quale cartuccia? :
                        Io per quest'anno mi sono fatto una doppietta canne 66 5/4 e devo trovare le cartucce più adatte..
                        Che doppiettina ti stai facendo realizzare?

                        COMMENTA


                        • Zoom Testo
                          #13
                          io tempo fa vidi una omega slim 28 della effebi ..mi pare 1400/1500€ non mi ricordo, era veramente bellina 67****/** altrimenti per chi ha da spendere...una poli...

                          COMMENTA


                          • Zoom Testo
                            #14
                            Se posso ti invito a provare le cheddite 24 gr. Piombo 8 o 10. Le uso a beccacce da un paio d'anni con il benelli Crio 28 e mi trovo molto bene in tutte le condizioni ATM. Saluti
                            .....i fagioli comunque...erano uno schifo!!!

                            COMMENTA


                            • Zoom Testo
                              #15
                              R.F.M modello Zeus ma l'ho praticamente trasformata..
                              il modello è quello con la bascula dedicata più piccola , bindella concava , guardia lunga,incisione beccaccia legni radica 2,5 etc..
                              non vedo l'ora di provarla..
                              Per trinità : io ho provato le cheddite a Tordi e Fagiani.. mi sembrava che non fossero molto aperte, sbaglio?

                              COMMENTA

                              Accedi o Registrati

                              Comprimi

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X