annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Inglesi e borre feltro.

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Inglesi e borre feltro.

    Sfogliavo cataloghi e forum britannici..e ho appreso che molti tiratori di piattello e quasi tutti i cacciatori upland (terraferma, no acquatici) utilizzano borraggio tradizionale fibra o feltro (solo poche linee con plastica fotodegradabile "nature friendly")

    Chiacchierando, molti sostengono che nel tiro utile di 40yds, non ci siano reali differenze fra contenitore plastico e feltro.
    Da noi vengono associate, tradizionali e bior, a tiri per breve o media distanza entro i 25m, a seconda della strozzatura.
    Personalmente non concordo, ho notato carenze già a 30m, strozzatura IM *** e **.
    Voi?
    “There is a pleasure in the pathless woods, - There is a rapture on the lonely shore,
    There is society, where none intrudes, - By the deep Sea, and music in its roar:
    I love not Man the less, but Nature more"
    Lord Byron

  • #2
    Sta' a da' retta ai perfidi albionici! Ma neanche per sogno le borre in feltro possono essere alla pari di quelle di plastica con contenitore per quannto riguarda una maggior portata. A proposito, non credo che da noi (U.S.) esistano piu' cartucce commerciali senza borra in plastica con contenitore.
    CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
      Sta' a da' retta ai perfidi albionici! Ma neanche per sogno le borre in feltro possono essere alla pari di quelle di plastica con contenitore per quannto riguarda una maggior portata. A proposito, non credo che da noi (U.S.) esistano piu' cartucce commerciali senza borra in plastica con contenitore.
      Non parla di portata totale ma ad una certa distanza. Cmq credo che anche a 35 metri (quelli sono più o meno 40 yard) difficilmente una borra feltro sia come una con contenitore. Mah.

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da flou Visualizza il messaggio

        Non parla di portata totale ma ad una certa distanza. Cmq credo che anche a 35 metri (quelli sono più o meno 40 yard) difficilmente una borra feltro sia come una con contenitore. Mah.
        Difatti specificano per la caccia "upland", per acquatici ovviamente il no tox impone i contenitori tubolari.
        e comunque è scelta obbligata un contenitore per una rosata compatta e distante (credo che ragionino così).

        a 30m (e poco meno o più), per me le rosate non sono assolutamente sovrapponibili.
        potrebbero pure essere sufficienti a tiro medio lungo (ad esempio le rio royal bior 36g o altre corazzate), ma mai sovrapponibili.

        I​ 5 pallini a 40m non sarebbero garantiti senza contenitore... come un piattello lontano ha bisogno di una rosata stretta e folta di un contenitore.
        “There is a pleasure in the pathless woods, - There is a rapture on the lonely shore,
        There is society, where none intrudes, - By the deep Sea, and music in its roar:
        I love not Man the less, but Nature more"
        Lord Byron

        COMMENTA


        • #5
          ? I (pochi) principali difetti del contenitore in plastica sono la fragilità allo sparo a bassissime temperature (risolta da molto tempo con additivazione "antigelo" della plastica stampata) e la mancata apertura di una o più valve (il difetto è per i contenitori di buona qualità molto raro ma può succedere anche con valve unite solo da "puntini" di giunzione: controllate sui campi di tiro 😏. Per questo, da alcuni anni, varie ditte caricatrici usano borre "pretagliate" 😉: che "aprono" prima, magari, ma aprono con piena costanza 😉🙂). Il rendimento delle borre in feltro (quelle buone sono ormai rare ed anche costose) , per quello che ne so io, è senza dubbio migliorato dalle forature di vecchio tipo (18,2 nel 12, ad es.)... oggi, però, la foratura più comune nel 12 è 18,4 (ed esistono forature da 18,6 e, mi risulta, anche da 18,8). E poi, se le borre di feltro trattenessero i gas come il fondo dei contenitori in plastica, perchè inventare (ed usare in molte cartucce originali) le coppette otturatrici in polietilene 🙄? O, in alcune cartucce cartone "tutto bio 🙂" usare coppette otturatrici in cartoncino? Si, è vero che il buon feltro di lana è rarissimo... ed il feltro "vegetale" non è proprio la stessa cosa... ma la coppetta in polietilene garantisce comunque una tenuta migliore (quella apposita, anche nei bossoli di cartone, specie in quelli odierni).

          COMMENTA


          • #6
            il fatto dei petali dei contenitori è stato sempre un altro arcano per me.
            c'è chi dice che vanno separati, chi dice che si dovrebbero aprire da sé con la deflagrazione e l'uscita dalla canna.
            chi che ritrovarli aperti o meno non indica nulla.
            personalmente puccio i contenitori dentro il bossolo con petali così come li trovo, senza farci nulla e senza tanti complimenti (cit.)

            comunque tornando sul pezzo, il punto delle borre tradizionali si dissocia in: sì, dicono che forature strette rendano meglio... perciò meglio una buona borra lana + 18.2 o un contenitore + 18.7?
            a mio parere (e della placca), praticamente è sempre più stretta una rosata con contenitore, a prescindere dalla canna utilizzata.

            con buona pace degli inglesi tradizionalisti, per me la borra senza contenitore resta per le medie distanze (massimo 25m o poco più)

            anche se, per spirito diffidente di natura, credo che una buona borra costi ben più di un pezzo di plastica, antiossidazione antigelo o fotodegradabile che sia, perciò potrebbe essere che la diffusione della plastica sia non (solo) un fatto di prestazioni ma anche molto di costi di produzione e disponibilità.
            A onor di cronaca ho anche provato delle cartucce ricaricate artigianalmente con componenti vintage di elevata qualità e col 121...con prestazioni strabilianti.
            rosate che sembravano disegni.
            quindi resto sempre perplesso sulla balistica



            “There is a pleasure in the pathless woods, - There is a rapture on the lonely shore,
            There is society, where none intrudes, - By the deep Sea, and music in its roar:
            I love not Man the less, but Nature more"
            Lord Byron

            COMMENTA


            • #7
              Io ho cacciato a temperature fino a 40 sottozero, e non ho mai trovato una borra contenitrice i cui petali s'erano frantumati per il freddo. Per quanto mi riguarda, gli inglesi possono usare anche il semolino fra due cartoncini come borraggio, ma io della borra senza contenitore non ne faro' mai a meno. Ma non vi ricordate le impiombature delle canne quando si sparavano cariche "calde" e piombo tenero?
              jzcia piace questo post.
              CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

              COMMENTA

              Pubblicita STANDARD

              Comprimi

              Ultimi post

              Comprimi

              Unconfigured Ad Widget

              Comprimi
              Sto operando...
              X