annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pressioni e bancature cartucce estere?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pressioni e bancature cartucce estere?

    Ho provato a contattare Remington per chiedere info sulla pressioni generate in camera di scoppio da alcune loro munizioni.
    Dalla loro risposta mi è parso di capire non solo che non esiste analogo del nostro PSF, ma che fanno riferimento a un certo standard SAAMI che utilizza grandezze solo parzialmente convertibili nei nostri bar/atm (PSI?).
    In parole povere, mi hanno risposto una super*****la a una domanda schietta, senza darmi alcuna pressione e a stento velocità in ft/sec.

    A parte la solita storia:
    "compra canne psf** 70 e spara tutte le cartucce 12/70 senza guardare nulla, idem su fucili 76"
    come posso capirci qualcosa?

    Nello specifico, cercavo info sulle remington 00bk (9pellet) e winchester special pigeon.
    Scusate, sono pignolo; ma per la professione che svolgo, DEVO esserlo.
    grazie.
    "Non m’importava che cosa fosse il mondo.
    Volevo soltanto sapere come viverci.
    Forse, se scoprivi come viverci, imparavi anche che cos’era."

    - E. Hemingway

  • #2
    Te lo dico alla livornese: te ti ci sei fissato con queste pressioni eqquì! 😉

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

    colombaccio a curata............erezione assicurata!

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
      Te lo dico alla livornese: te ti ci sei fissato con queste pressioni eqquì! 😉

      Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
      In siciliano anche: mhiiiii !!” S’ amminchiò!
      Cimbellatore piace questo post.
      Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

      martino de michele

      " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
      Un Cacciatore.

      COMMENTA


      • #4
        Scusa, se hai tutte queste perplessità, non fai prima a dare via quel fucile e prenderne uno camerato 76? Dormirai meglio..... credimi.
        Franky@, Tex67 e Cimbellatore piace questo post.
        Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
        Sta il cacciator fischiando
        sull'uscio a rimirar..........

        COMMENTA


        • #5
          compra quelle cartucce alle bancare e ti togli il dubbio

          COMMENTA


          • #6
            Ho avuto un incidente con un cal.410 presunto magnum. Perciò chiedo e mi "fisso". Mi auguro non vi capiti, prima di rendervi conto che le domande sono lecite. Grazie delle (non) risposte e sì, il prossimo sarà un fucile camo magnum 76 o oltre
            "Non m’importava che cosa fosse il mondo.
            Volevo soltanto sapere come viverci.
            Forse, se scoprivi come viverci, imparavi anche che cos’era."

            - E. Hemingway

            COMMENTA


            • Tristan
              Tristan commentata
              Modifica di un commento
              Franky, io ho un Yldiz cal. 410, oltre che a caccia vado al trap con questo fucile per divertimento... molti mi facevano notare la differenza di chiusure tra questo ed altre marche blasonate, effettivamente c’è la differenza... Volevo capire meglio la dinamica del tuo incidente, in modo che la tua esperienza possa aiutare gli altri, ad avere certe accortezze...
              Ultima modifica di Tristan; 16/09/19, 21:27. Motivo: Errore grammaticale

            • Franky@
              Franky@ commentata
              Modifica di un commento
              Tristan, praticamente per qualche ragione le tenute di un sovrapposto 410 italiano (glisso sulla marca) apparentemente in ottimo stato, han deciso di causare una specie di..."fiammata"? non so come definirlo? da cerniera/culatta con l'utilizzo di suddette cartucce originali italiane 19.5g pb8.
              Spavento enorme vedersi una scintilla di fronte al naso, danno biologico zero, fucile ceduto ad armiere per manutenzione e rivenduto previa manutenzione a carico dell'armiere/acquirente.

          • #7
            Originariamente inviato da Franky@ Visualizza il messaggio
            Ho avuto un incidente con un cal.410 presunto magnum. Perciò chiedo e mi "fisso". Mi auguro non vi capiti, prima di rendervi conto che le domande sono lecite. Grazie delle (non) risposte e sì, il prossimo sarà un fucile camo magnum 76 o oltre
            Le cartucce erano originali o artigianali? il fucile era italiano o estero?
            Detesto le tue idee ma mi farei uccidere per darti la possibilità di esprimerle (Voltaire)

            COMMENTA


            • Franky@
              Franky@ commentata
              Modifica di un commento
              fucile italiano, cartucce italiane originali magnum da 19.5g. ma questo esula dal post. mi sa che gli standard psf/bar valgono poco per le altre nazioni

          • #8
            Io uso un A5 nuovo camerato 89, non mi fisso di sicuro!
            E se mai mi dovesse "dare pensieri".... lo cambierei, tendo a stare molto alla larga da persone o cose di cui non mi fido!
            E siccome l'apertura della caccia mi rende felice, continuo con quella che voleva essere semplice ironia/sdrammatizzazione/kazzeggio: quel fucile? Piattelli e cartuccine 28gr!

            Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk


            colombaccio a curata............erezione assicurata!

            COMMENTA

            Pubblicita STANDARD

            Comprimi

            Ultimi post

            Comprimi

            Unconfigured Ad Widget

            Comprimi
            Sto operando...
            X