annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Percorso caccia difficolta

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Percorso caccia difficolta

    Salve come avevo gia accennato ho.diffocolta.a rompere I piattelli col mio urika cal 20 canne 65 in verita anche a caccia non vado bene in specialmodo al volo colombi e tordi cmq ho n messo la piega60 ma ho preso soltanto I piattelli coniglio anche con la piega 55 le cose non cambiano ......avevo messo tempo fa la 65 e stranamente rompevo qualche piattello al volo ma cosa assurda a terra sparavo 1mt prima del bersaglio sono completamente confuso e gia da circa due anni che ho questo fucile ma non riesco a mettermi in linea ......date
    ​​​​​....

  • #2
    Ciao stai utilizzando le pieghe dx,hai fatto prove per vedere dove spari?dacci qualche info

    COMMENTA


    • #3
      Secondo me è meglio che togli la variabile del tiro a un bersaglio in movimento... Le prove conviene farle sparando a un bersaglio fermo, sparando però senza aggiustarti sul fucile ma imbraccia e spara
      "Ciao Carlo ora potrai cacciare come e quando vuoi! Un giorno ci rivedremo...nel frattempo dammi un occhio..."

      ...lo Spaniel,è il più antico dei nostri cani da schioppo, e, senza dubbio genericamente il più utile al cacciatore sportivo, essendo in grado di sostituirsi, in caso di necessità, agli altri membri della famiglia, siano essi Setter, Pointer o Retrievers..mentre nessuno di essi si trovano in grado di restituire la cortesia....

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da il migratorista Visualizza il messaggio
        Secondo me è meglio che togli la variabile del tiro a un bersaglio in movimento... Le prove conviene farle sparando a un bersaglio fermo, sparando però senza aggiustarti sul fucile ma imbraccia e spara
        Giusto consiglio,metti un bel cartone a 15/20 mt,strozzatore x imbraccia e spara,vedi dove vanno le fucilate e trai le conclusioni.
        Ovviamente fare più prove per avere un risultato attendibile.
        MAGNUM71 piace questo post.
        "Caro amico ti scrivo...così mi disdraggo un pò...ma siccome sei molto lontano più forte ti scriverò........."
        Maurè per sempre nel mio cuore.
        Buon viaggio amico mio.

        COMMENTA


        • MAGNUM71
          MAGNUM71 commentata
          Modifica di un commento
          Meglio a 25 metri. Nel centro del cartone una bella macchia rossa da 10 cm di diametro.

      • #5
        Probabile che il problema principale sia tecnico, percio fatti controllare l'imbracciatura da un esperto tiratore (o calcista), una volta corretti eventuali difetti di impostazione ti eserciterai per capire l'anticipo. Come? Sparando ,sparando ,sparando, senza sparare o sparando poco non svilupperai mai tale senso.Per esercitarti va bene qualsiasi fucile anche da caccia ma che abbia una calciatura corrispondente alla tua corporatura, poi dopo passerai ad un arma specifica, naturalmente del cal 12 e non del 20.

        COMMENTA


        • MAGNUM71
          MAGNUM71 commentata
          Modifica di un commento
          Dopo ancora passerà al Trap!

      • #6
        Originariamente inviato da palomba 70 Visualizza il messaggio

        Giusto consiglio,metti un bel cartone a 15/20 mt,strozzatore x imbraccia e spara,vedi dove vanno le fucilate e trai le conclusioni.
        Ovviamente fare più prove per avere un risultato attendibile.
        Le prove alla placca non si fanno con delle misure standard, sia per il bersaglio che per la distanza dal bersaglio?

        COMMENTA


        • #7
          Padellari non ci si nasce, ma ci si diventa col fucile inadatto... Persino quelli che sono destri ma hanno l'occhio sinistro dominante e viceversa possono essere dei campioni col fucile adatto a loro...
          CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

          COMMENTA


          • #8
            Sono nel pallone piu totale ..........è da un paio di anni che vado a caccia con questo fucile (beretta urika cal 20 canne 67) non sono mai stato a mio agio in specialmodo per I tiri a volo colombi tordi etc molto meglio per il coniglio ho.cambiato.tuttel le pieghe dx ma niente ora da quando si è chiusa la caccia frequento il percorso di caccia ma sono uccelli per diabetici ......volevo correggere il fucile per la prossima stagione ma niente ......ho provato a fermo cartone a 25mt sparo dimbraccio e sono preciso ma appena sono sul piattello le cose cambiano zero assoluto non capisco ....pensate che sia inadatto il calibro? Sono.tentato di cambiare fucile .....o caccia e percorso sono.cose completamente diverse?

            COMMENTA


            • Gianni1°
              Gianni1° commentata
              Modifica di un commento
              quattro-cinque pacchi vuoti di cartucce a varie distanze e varie direzioni, di stoccata spari in sequenza con un amico che guarda dove vanno le fucilate e che magari ti filma col telefonino così vedi come sei impostato e lo fai vedere a chi se ne intende qua ognuno dice la sua, ma sei tu a dovertela risolvere sul campo, la 67 è canna tutta caccia ma il cal 20 è da meno del 12 anche se chi ce l'ha dice di no, se hai delle difficoltà il calibro minore te le acuisce, semmai si dovrebbe iniziare col 12 per poi passare al 20 quando sei sicuro.

          • #9
            La caccia e il percorso per mio parere sono cose molto differenti tra loro...riguardo al tuo problema ho avuto un esperienza simile, perche quest anno ho utilizzato il benelli confort sia a caccia che al percorso e mi sono accorto che nei tiri di stoccata non avevo problemi mentre invece nei tiri lunghi non ne ho mai preso uno(sia merli, tordi che piattelli)..mi hanno fatto notare che avevo il fucile un po troppo gobbo e quindi la fucilata andava sempre sotto al bersaglio, ho cambiato piastrine e devo dire che è migliorato abbastanza...prova a imbracciare il fucile contro lo specchio e vedi se riesci a vedere il tuo occhio lungo la bindella della canna..

            COMMENTA


            • #10
              Originariamente inviato da milo Visualizza il messaggio
              Sono nel pallone piu totale ..........è da un paio di anni che vado a caccia con questo fucile (beretta urika cal 20 canne 67) non sono mai stato a mio agio in specialmodo per I tiri a volo colombi tordi etc molto meglio per il coniglio ho.cambiato.tuttel le pieghe dx ma niente ora da quando si è chiusa la caccia frequento il percorso di caccia ma sono uccelli per diabetici ......volevo correggere il fucile per la prossima stagione ma niente ......ho provato a fermo cartone a 25mt sparo dimbraccio e sono preciso ma appena sono sul piattello le cose cambiano zero assoluto non capisco ....pensate che sia inadatto il calibro? Sono.tentato di cambiare fucile .....o caccia e percorso sono.cose completamente diverse?
              No per adesso durante la fase di addestramento come gia ti ho detto non ti serve a niente cambiare il fucile, invece hai bisogno di imparare I giusti movimenti per indirizzare la fucilata al posto giusto(tecnica di tiro). Da cacciatore e da tiratore di percorso ti posso assicurare che chi sostiene che il percorso e' una roba completamente diversa dalla caccia e' un mediocre colpitore in tutto, poiche chi sa sparare veramente colpisce senza difficolta qualsiasi bersaglio in movimento che sia animato o non. Il movimento, il tempo nel tiro, l'anticipo , la relazione fra mirino e bersaglio una volta acquisiti si applicano allo stesso modo a qualsiasi bersaglio.

              COMMENTA


              • #11
                Ciao Milo, personalmente ti consiglierei di procedere per gradi.

                Prima di tutto spara alcuni colpi alla placca "in appoggio" alla distanza di 20/25 metri con lo stesso strozzatore che usi al percorso e accertati che la fucilata vada nel punto mirato: questo confermerà che il fucile spara dritto, ipotesi tutt'altro che scontata.

                Poi ripeti gli stessi tiri a bersaglio fermo imbracciando nello stesso modo e con la stessa velocità che usi sparando al piattello e tira alla placca. Verifica che i tuoi tiri siano sempre precisi sul bersaglio: se non spari sempre nello stesso modo e di conseguenza le fucilate non vanno sempre nel medesimo punto mirato i risultati non possono che essere incostanti.

                Se il fucile spara dritto e tu quando imbracci spari sempre preciso sul punto mirato ti rimane solo una ultima prova: spara con altro fucile e vedi se i risultati sono uguali a quelli che ottieni con il tuo e, nel contempo, fai provare il tuo ad un colpitore abile e vedi i risultati.

                A questo punto il quadro sarà abbastanza chiaro.

                Facci sapere.

                un saluto

                Maurizio

                COMMENTA


                • #12
                  Da quello che hai scritto per deduzione io posso dirti, che se a fermo tiri dritto, se con la piega 65 a volo ci prendi e a terra fai un metro avanti, il tuo problema principale è l’anticipo, devi sparare molto, ora che la caccia è chiusa, allenati al percorso, se c’è un istruttore, affidati a lui, vedendoti sparare saprà consigliarti su cosa fare. Da quanto tempo spari? Questo è il tuo primo fucile? Se no, con il fucile di prima ci prendevi, e quindi davi bene l’anticipo?

                  COMMENTA


                  • #13
                    A me sembra nettamente diverso sparare a un dischetto di ceramica o a un tordo o un colombo che cerca di non rimetterci le penne, poi ognuno la interpreta come gli pare
                    Crio180781 piace questo post.

                    COMMENTA


                    • #14
                      Sparare ai cocci è molto diverso che sparare agli animali ma specialmente al percorso di caccia se il fucile ti va su bene rompere una buona quantità di piattelli ( con un po di allenamento )non è poi così difficile .Saluti .

                      COMMENTA


                      • #15
                        Credo,proprio che il problema sia nel fucile dato che anche a colombi e tordi non vada bene cosa contraria con il coniglio ho cambiato diverse pieghe pensando di essere troppo gobbo.con.la 60dx ma cosa strana dalla 50 alla 55 le cose al percorso non cambiano stranamente con la 65 in.aria.è andato meglio ma a terra sparo circa 1mt ptima del bersaglio non. I capisco nulla.........

                        COMMENTA

                        Pubblicita STANDARD

                        Comprimi

                        Ultimi post

                        Comprimi

                        Unconfigured Ad Widget

                        Comprimi
                        Sto operando...
                        X