annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ma lo sapete quanto sono 50 m ?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Allora ragazzi vi racconto un fatto: Tanti anni fa in Libano un sottufficiale americano che aveva partecipato alla guerra del Vietnam raccontava, dopo la battaglia a difesa del Consolato italiano da un attacco di insurgens operativi nell'area, che nei bunker dei Charlie avevano trovato manuali di tiro per l'utilizzo delle mitragliere antiaeree di fabbricazione russa o cinese dove veniva spiegato il tiro di anticipo a seconda dell'angolo dell'elicottero (ivi raffigurato). Non si parlava di accompagnamento o di altri metodi soggettivi: ma davanti, davanti fino alla noia. E lì sparavano con proiettile unico. Con la rosata….
    setterman1

    COMMENTA


    • #17
      L'Aeronautica Militare ha una tradizione tiravolistica, non so per quale motivo. Davanti va bene, ma quanto davanti? Le basi del tiro a volo sono sempre le stesse, cambiano le tecniche di tiro. In un traversone si spara davanti a stoccare, a precedere e si spara sempre davanti a sorpassare. Allo stesso modo si spara addosso al bersaglio in volo con le stesse tecniche di tiro. Un manuale di tiro che spiega solo di tirare davanti non è un manuale ben fatto. E' come dire a una persona che non ha mai tirato a volo, tira sempre davanti al bersaglio.

      COMMENTA


      • #18
        La limitazione di portata di una carica, piu che dall'energia cinetica dei singoli pallini, deriva dalla forte dispersione della rosata, la quale non aumenta in modo proporzionale alla distanza di tiro, ma in rapida progressione. Per ovviare solo in parte a questo inconveniente possiamo adottare certe strategie per ritardare il piu possibile l'apertura dello sciame in senso longitudinale e trasversale, e cioe possiamo utilizzare canne lunghe e strozzate (specie quelle tendenti ad accorciare lo sciame), e pesanti dosi di pallini nichelati protetti dal contenitore.Questi rimedi, non aumentano di molto la portata di un fucile a pallini, ma offrono buone probabilita di colpire con successo attorno ai 50m, diciamo fino a 57/58m con cariche supermagnum, a patto che si tiri dritto naturalmente con il giusto anticipo.
        L'anticipo, questo sconosciuto, e' qualcosa che fa parte del tiro stesso, e cioe' non puo' essere ragionato, ma va applicato d'istinto percio' solo chi e' abituato a sparare lontano sa darlo in tali situazioni. Purtroppo e' opinione diffusa fra i cacciatori che abbattere una preda a 45/50m sia pressoche' un impresa, mah....io ritengo che affinche ci sara gente che ci riesce la cosa e' possibile, anche se ce ne fosse soltanto uno....
        germano56 piace questo post.

        COMMENTA


        • hunter_
          hunter_ commentata
          Modifica di un commento
          Veramente per quanto ne so io le canne lunghe e strozzate stringono la rosata e allungano lo sciame dei pallini e non il contrario. E' per questo che è importante dare l'anticipo giusto.

        • Centro67
          Centro67 commentata
          Modifica di un commento
          Vero hunter ma l'unica soluzione per raccogliere il piu possibile le rosate rimane questa. Tuttavia limitare un po la dispersione dello sciame in senso longitudinale e' possibile utilizzando canne moderne con larghi diametri di asta ,con coni e strozzatori lunghi

      • #19
        Infatti l'anticipo insufficiente e' la causa principale delle padelle a selvatici lontani 45-50 metri dalla volata. Te ne rendi conto (e me ne sono reso conto ripetute volte, purtroppo) sparando ad anatre come le arlecchino o le "goldeneyes") quando volano veloci, lanciate, a pelo d'acqua risalendo o scendendo un fiume, o in botte, quando un'anatra traversa da dx a sx o viceversa bassa sull'acqua. Gli spruzzi dei pallini anche a un metro o piu' dietro la coda dell'uccello ti rivela immediatamente il tuo errore. Ma con una buona cartuccia (ed io per tanti anni ho usato esclusivamente baby magnums con pallini del 6 di ferro/nichelio/tungsteno) e strozzatura adeguata (modified), altro che se non cadevano a 50 metri quando l'anticipo era giusto! Pallini di ferro puro? Uno schifo! Mi ricordo, quando ancora li usavo, il dover sparare un metro sopravento ad anatre ferite in acqua a soli 30-35 metri quando il vento spirava forte trasversalmente perche' a quella distanza media lo sciame di pallini veniva deflesso notevolmente! Poi, anche se centrate in acqua col ferro (e pallini del 3 o 2), oltre i 35 metri se non colpivi collo o testa gli facevi solo lividi sul groppone e su quel poco del fianco esposto al di sopra della superficie. Ad anatre conviene usare le cartucce al tungsteno. Costeranno di piu', ma non e' che se ne sparino tante, ad anatre, e ogni occasione che capita deve essere sfruttata bene con le cariche piu' micidiali che esistano, anche per rispetto verso il selvatico, che un vero cacciatore si addolora profondamente a ferire e perdere, condannandolo ad una morte lenta ed atroce. Da notare che le cartucce al tungsteno sono un po' piu' lente a brevi distanze di quelle al ferro, ma poi, a causa del peso specifico molto piu' elevato, raggiungono e sorpassano i pallini di ferro a una ventina di metri, e a 40 metri sono piu' veloci anche di quelli di piombo. Poi, se uno considera quanto si spende per la caccia in palude (licenza, fucile, vestiti, benzina, magari anche barca, accessori, stampi, ecc., vale la pena spendere di piu' per le cartucce che all'atto pratico incidono minimamente, anche se costose, sul costo totale--e garantiscono il successo anche quando le anatre non si buttano fra gli stampi ma passano a una quarantina o piu' metri dall'appostamento. Piu' anatre nel carniere, e meno feriti perduti.
        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

        COMMENTA


        • #20
          Behh se ne dicono tante tra cacciatori, uno dice 50 mt perchè magari ha fatto un tiro lungo e allora dice erano almeno 50 mt. Detto questo non vuol dire che non si possono fare capita e capiterà a chiunque basta provarci, a me è capitato più volte fare tiri lunghi su un tiro fatto a campo aperto ad un beccaccino ho contato 62 passi non contento ci sono tornato con tanto di fettuccia metrica ed ho misurato ed erano 55 mt quindi significa che il piombo ci arriva ad abbattere a quella distanza, poi vabè sono tiri fortunati se così vogliamo chiamarli.

          COMMENTA


          • #21
            Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
            L'Aeronautica Militare ha una tradizione tiravolistica, non so per quale motivo. Davanti va bene, ma quanto davanti? Le basi del tiro a volo sono sempre le stesse, cambiano le tecniche di tiro. In un traversone si spara davanti a stoccare, a precedere e si spara sempre davanti a sorpassare. Allo stesso modo si spara addosso al bersaglio in volo con le stesse tecniche di tiro. Un manuale di tiro che spiega solo di tirare davanti non è un manuale ben fatto. E' come dire a una persona che non ha mai tirato a volo, tira sempre davanti al bersaglio.
            La quantità dello spazio da attingere davanti alla preda si determina di volta in volta. Se l'arma è stata provata sul cartone in modo che la rosata colpisca il punto guardato mentre si imbraccia e si spara al momento che il calcio tocca la guancia senza aver mirato, devi solo aumentarlo quello spazio quando spari ad un selvatico che voli o che corra perché la fucilata può essere solo dietro se fallisci. Ora non vi dico più niente, altrimenti arrivate al mio livello per il quale vi ho speso 48 anni di caccia vissuta: 64-16.
            setterman1
            germano56 piace questo post.

            COMMENTA


            • #22
              Originariamente inviato da Centro67 Visualizza il messaggio
              La limitazione di portata di una carica, piu che dall'energia cinetica dei singoli pallini, deriva dalla forte dispersione della rosata, la quale non aumenta in modo proporzionale alla distanza di tiro, ma in rapida progressione. Per ovviare solo in parte a questo inconveniente possiamo adottare certe strategie per ritardare il piu possibile l'apertura dello sciame in senso longitudinale e trasversale, e cioe possiamo utilizzare canne lunghe e strozzate (specie quelle tendenti ad accorciare lo sciame), e pesanti dosi di pallini nichelati protetti dal contenitore.Questi rimedi, non aumentano di molto la portata di un fucile a pallini, ma offrono buone probabilita di colpire con successo attorno ai 50m, diciamo fino a 57/58m con cariche supermagnum, a patto che si tiri dritto naturalmente con il giusto anticipo.
              L'anticipo, questo sconosciuto, e' qualcosa che fa parte del tiro stesso, e cioe' non puo' essere ragionato, ma va applicato d'istinto percio' solo chi e' abituato a sparare lontano sa darlo in tali situazioni. Purtroppo e' opinione diffusa fra i cacciatori che abbattere una preda a 45/50m sia pressoche' un impresa, mah....io ritengo che affinche ci sara gente che ci riesce la cosa e' possibile, anche se ce ne fosse soltanto uno....
              Sono d'accordo in tutto, a parte il fatto che il tiro non può essere ragionato. Ci sono ambienti dove il tiro è più meditato che istintivo. Il tiro lungo, per chi è abituato a valutate la lunga distanza porta via qualche frazione di secondo, per quelli che non sono abituati il tempo aumenta per il tentennamento dato dall'insicurezza. Quando si ha il cane che corre a pochi metri dalla quaglia prima di tirare bisogna meditare e non ci devono essere tentennamenti. Il tiro a 50 m. è fattibile, basta essere convinti di quello che si sta facendo, non è tirare e sperare. In gare, dove i pochi minuti a disposizione non permettono di avere altre possibilità, chi è capace tira. A caccia si potrebbe anche rinunciare, ma questo è un altro discorso. Non voglio peccare di presunzione, ma io so quando il tiro è fattibile e quando non lo è, a 50 m. se ci sono le condizioni giuste e il "manico" giusto, la bestia cade.
              SPARTANO piace questo post.

              COMMENTA


              • #23
                Originariamente inviato da setterman1 Visualizza il messaggio

                La quantità dello spazio da attingere davanti alla preda si determina di volta in volta. Se l'arma è stata provata sul cartone in modo che la rosata colpisca il punto guardato mentre si imbraccia e si spara al momento che il calcio tocca la guancia senza aver mirato, devi solo aumentarlo quello spazio quando spari ad un selvatico che voli o che corra perché la fucilata può essere solo dietro se fallisci. Ora non vi dico più niente, altrimenti arrivate al mio livello per il quale vi ho speso 48 anni di caccia vissuta: 64-16.
                setterman1
                Anche per sparare a più bersagli fermi, per farlo nel minor tempo possibile e avere la massima precisione ci vuole allenamento e tecnica, non basta dire tira addosso al bersaglio. Sono d'accordo che l'anticipo si calcola di volta in volta, ma per farlo bisogna sapere come agganciare il bersaglio, bisogna conoscere l'impostazione e il movimento.

                COMMENTA


                • setterman1
                  setterman1 commentata
                  Modifica di un commento
                  No! Basta mettere le canne davanti al bersaglio ed eventualmente aumentare lo spazio intercorrente. Io parlo di caccia non di tiro a bersagli senza pelo o penne.
                  setterman1

                • Centro67
                  Centro67 commentata
                  Modifica di un commento
                  Setterman i bersagli son sempre bersagli pelo o non

                • setterman1
                  setterman1 commentata
                  Modifica di un commento
                  No Centro. I piattelli vengono lanciati con quegli angoli lì e sempre gli stessi; a caccia il selvatico è mooooolto meno prevedibile e interseca spesso spazi non proprio aperti.
                  setterman1

              • #24
                Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio

                Sono d'accordo in tutto, a parte il fatto che il tiro non può essere ragionato.
                Si Germa', io mi riferivo all'anticipo che non puo essere ragionato non al tiro. Il tiro puo essere ragionato perche alla vista del selvatico possiamo stabilire dove e quando colpire, mentre l'anticipo ci risulta piu difficile da spiegare, nel senso che siccome e' istintivo non riusciamo mai a valutare quanto ne abbiamo dato. C'e gente che giura di tirare addosso , chi invece riferisce di anticipi valutabili in metri, chi in centimetri, ma la verita e' che tutti quando colpiscono lo stesso bersaglio devono dare lo stesso anticipo altrimenti il bersaglio andrebbe via indenne.
                Grosso modo io direi che la valutazione dell'anticipo e' soggettiva, e cioe' non e' spiegabile precisamente perche' dipende dal modo di tirare, infatti agli stoccatori "sembra" sempre di tirare addosso , mentre i riflessivi hanno maggiore coscienza dell'avanzamento del mirino rispetto alla preda.
                germano56 e SPARTANO piace questo post.

                COMMENTA


                • #25
                  Originariamente inviato da Centro67 Visualizza il messaggio
                  abbattere una preda a 45/50m sia pressoche' un impresa, mah....io ritengo che affinche ci sara gente che ci riesce la cosa e' possibile, anche se ce ne fosse soltanto uno....

                  Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                  . Non voglio peccare di presunzione, ma io so quando il tiro è fattibile e quando non lo è, a 50 m. se ci sono le condizioni giuste e il "manico" giusto, la bestia cade.
                  Al momento sete in due ........



                  dateve da fa'...ne deve rimane' uno : daje

                  Un saluto.


                  A SPARTANO, mauanto61 e 7 altri utenti piace questo post.

                  "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

                  Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

                  CIAO MAURE' !!!

                  Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
                  https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

                  COMMENTA


                  • Centro67
                    Centro67 commentata
                    Modifica di un commento
                    Ma te possino acciacca' sei incontenibile HA HA HA HA HA

                  • SPARTANO
                    SPARTANO commentata
                    Modifica di un commento
                    Hai vinto te!!!!ahahahah....

                • #26
                  Possiamo rimanere benissimo in due, tirare a 50 m. 4 colpi sono meglio di due. "Fare di necessità virtù" lo springer insegna. Con un cane da ferma corretto al frullo e allo sparo, a quaglie di voliera si va con 66 di canna 5/3 0 5/4 di strozzatura cartucce del n° 11 o anche 12 senza contenitore.

                  COMMENTA


                  • walker960walker
                    walker960walker commentata
                    Modifica di un commento
                    E quale sarebbe il più divertente?

                • #27
                  Giovanni, non ho capito se ti riferisci allo sparare in due o ti riferisci alla razza dei cani. In entrambi i casi non è divertente niente.

                  COMMENTA


                  • walker960walker
                    walker960walker commentata
                    Modifica di un commento
                    Mi riferivo; sparare sotto la ferma dei cani o all'involo dei cercatori.

                • #28
                  Posso fare il polemico? Contro i nostri nemici animalari ci sciacquiamo la bocca con parole come etica venatoria o rispetto per il selvatico..... E poi a quel selvatico gli tiriamo a 50mt sperando che gli dei della balistica-meteo-fortuna guidino un par di pallini nel punto giusto. A me non sembra molto etico e/o rispettoso. Ci si ricorda del "tirone" da 50mt con facilità, la stessa facilità con cui ci si scorda tutti quelli andati via dopo "una bella spennata che ci puoi riempì un cuscino". Boh?
                  colombaccio a curata............erezione assicurata!

                  COMMENTA


                  • #29
                    Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
                    Posso fare il polemico? Contro i nostri nemici animalari ci sciacquiamo la bocca con parole come etica venatoria o rispetto per il selvatico..... E poi a quel selvatico gli tiriamo a 50mt sperando che gli dei della balistica-meteo-fortuna guidino un par di pallini nel punto giusto. A me non sembra molto etico e/o rispettoso. Ci si ricorda del "tirone" da 50mt con facilità, la stessa facilità con cui ci si scorda tutti quelli andati via dopo "una bella spennata che ci puoi riempì un cuscino". Boh?
                    Cimbella For President !!!!
                    Parole Sante. Bravissimo.

                    COMMENTA


                    • #30
                      Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
                      Posso fare il polemico? Contro i nostri nemici animalari ci sciacquiamo la bocca con parole come etica venatoria o rispetto per il selvatico..... E poi a quel selvatico gli tiriamo a 50mt sperando che gli dei della balistica-meteo-fortuna guidino un par di pallini nel punto giusto. A me non sembra molto etico e/o rispettoso. Ci si ricorda del "tirone" da 50mt con facilità, la stessa facilità con cui ci si scorda tutti quelli andati via dopo "una bella spennata che ci puoi riempì un cuscino". Boh?
                      Te l'appoggio Gianluca!
                      a 50 metri preferisco non sparare, per rimanere in tema con la discussione dico che non è impossibile ma e' sconsigliato, poi se e' una cornacchia o una gazza allora ci provo pure...
                      ENJOY HUNTER
                      Quando ti è andata male,
                      Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

                      COMMENTA

                      Pubblicita STANDARD

                      Comprimi

                      Ultimi post

                      Comprimi

                      Unconfigured Ad Widget

                      Comprimi
                      Sto operando...
                      X