annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vecchie Glorie.....(video)

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • giovannit.
    ha risposto
    Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
    Quesito per voi polverieri vegliardi. Quando ero fra bambino ed adolescente, fregavo dall'armadietto dove Papa' teneva cartucce e materiale da ricarica della polvere a grani rozzi, irregolari, grigia. Sembrava polvere nera, ma non puzzava come quella. Inoltre aveva una caratteristica interessante: s'accendeva anche come la polvere nera, col calore ma senza diretto contatto con la fiamma. Io ricavavo cannoncini dai ricambi delle penne a sfera, quelli di metallo. Quando erano vuoti ne toglievo la punta, arrotolavo e schiacciavo con le pinze l'estremita' da dove avevo tolto la punta. Poi prendevo la molla metallica della penna ci attaccavo i due fili elettrici provenienti da un trasformatore/raddrizzatore di corrente proveniente da un trenino elettrico ormai defunto, infilavo tre o quattro granuli di quella polvere e un pallino del 10 e accendevo il trasformatore. La molla diventava subito rosso fuoco, ed in un paio di secondi la polvere esplodeva, sparando fuori il pallino. L'affusto consisteva di un paio di mollette da bucato.Come fermapalle avevo un enorme armadio che prendeva tutta una parete nella mia camera. I pallini avevano abbastanza forza da penetrare nel legno. Mamma credeva che i tarli stessero facendo quei buchi, e continuava ad infilare acido fenico in ogni buco per uccidere la larva del tarlo, che essendo di piombo se ne fregava altamente...
    Se usavo quella polvere, col calore esplodeva. Tutte le altre polveri piu' recenti invece si scioglievano facevano un FFFZZZZ! e un po' di fumo, ma il pallino non partiva. Finita quella polvere fini' anche la pacchia, e mia madre fu felice di notare che aveva finalmente debellato i tarli...
    Sapete mica che polvere fosse, quella polvere meravigliosa che mi fece vincere tante battaglie contro... l'armadio col mio cannoncino ad accensione elettrica?
    Nessuna risposta??????????

    Lascia un commento:


  • giovannit.
    ha risposto
    Quesito per voi polverieri vegliardi. Quando ero fra bambino ed adolescente, fregavo dall'armadietto dove Papa' teneva cartucce e materiale da ricarica della polvere a grani rozzi, irregolari, grigia. Sembrava polvere nera, ma non puzzava come quella. Inoltre aveva una caratteristica interessante: s'accendeva anche come la polvere nera, col calore ma senza diretto contatto con la fiamma. Io ricavavo cannoncini dai ricambi delle penne a sfera, quelli di metallo. Quando erano vuoti ne toglievo la punta, arrotolavo e schiacciavo con le pinze l'estremita' da dove avevo tolto la punta. Poi prendevo la molla metallica della penna ci attaccavo i due fili elettrici provenienti da un trasformatore/raddrizzatore di corrente proveniente da un trenino elettrico ormai defunto, infilavo tre o quattro granuli di quella polvere e un pallino del 10 e accendevo il trasformatore. La molla diventava subito rosso fuoco, ed in un paio di secondi la polvere esplodeva, sparando fuori il pallino. L'affusto consisteva di un paio di mollette da bucato.Come fermapalle avevo un enorme armadio che prendeva tutta una parete nella mia camera. I pallini avevano abbastanza forza da penetrare nel legno. Mamma credeva che i tarli stessero facendo quei buchi, e continuava ad infilare acido fenico in ogni buco per uccidere la larva del tarlo, che essendo di piombo se ne fregava altamente...
    Se usavo quella polvere, col calore esplodeva. Tutte le altre polveri piu' recenti invece si scioglievano facevano un FFFZZZZ! e un po' di fumo, ma il pallino non partiva. Finita quella polvere fini' anche la pacchia, e mia madre fu felice di notare che aveva finalmente debellato i tarli...
    Sapete mica che polvere fosse, quella polvere meravigliosa che mi fece vincere tante battaglie contro... l'armadio col mio cannoncino ad accensione elettrica?

    Lascia un commento:


  • erchiappetta
    ha commentato in 's risposta
    Gioca....gioca ...Anto'.......te possino! Ciao.....un salutone.

  • Toto 391
    ha risposto
    Come sempre l'amico Lillo e il top nelle riprese e montaggio video anche se con lo schioppo nu ce coje tanto come su figlio Ivan

    Lascia un commento:


  • erchiappetta
    ha commentato in 's risposta
    Magari..........c'ho qualche angolo del salone dedicato....ma il sogno rimane sempre una stanza ad hoc ! Ciao Albe'

  • teufel.35
    ha risposto
    Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
    Ho incrementato l'angolo della Caccia con queste : sempre "vecchie glorie " so'.........



    poca cosa in confronto di ben altre raccolte di lattine......ma cmq sempre un gran bel vedere !

    Un saluto.
    Piu' che una bacheca sarai costretto a fare una stanza apposita......

    Un salutone Achi'
    Alberto

    Lascia un commento:


  • erchiappetta
    ha risposto
    Ho incrementato l'angolo della Caccia con queste : sempre "vecchie glorie " so'.........



    poca cosa in confronto di ben altre raccolte di lattine......ma cmq sempre un gran bel vedere !

    Un saluto.

    Lascia un commento:


  • giovannit.
    ha risposto
    Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

    Queste ?? Mi diceva qualcosa il nome "Barbara"....
    Esattamente! Quando tutte le altre cartucce facevano poco, queste buttavano giu' le allodole "stracciate."

    Lascia un commento:


  • A.le
    ha risposto
    Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
    Ti mancano le "Barbara," le famose cartucce con l'anigrina lamellare che funzionavano cosi' bene nei giorni umidissimi con pioggia e nebbia........
    Queste ?? Mi diceva qualcosa il nome "Barbara"....

    Lascia un commento:


  • Alle60
    ha risposto
    Quelle Rottweil nere in cartone.. Le preferite da mio padre.. Mi ricordo quando le metteva in cartuccera negli anni 60..mi diceva :" dammi un 6..dammi un 7...io avevo 5 anni.. E non vedevo l'ora di poterlo seguire..
    Complimenti per il gusto dell'arredo.
    Saluti

    Lascia un commento:


  • erchiappetta
    ha risposto
    Altre interessanti "Vecchie Signore" rigorosamente in cartone regalatemi nella giornata di ieri dal Bigrillo nazionale :



    2 JK6 con fondello "Automat" Fiocchi



    da sin. una Puliani & Trinci Roma in bossolo Beaux,una Casciano sempre armeria romana e una Gittorp special



    sempre da sin una Sellier Bellot, una Ball Power Winchester e una gloriosa Bernardelli 1975

    Un saluto.

    Lascia un commento:


  • erchiappetta
    ha commentato in 's risposta
    Beh...la G.p. rossa in cartone e' particolare....molto bella!

  • erchiappetta
    ha commentato in 's risposta
    Si.....e' una Legia "Dispersante" : ricordavi bene,ciao Albe'!

  • Mikylales
    ha commentato in 's risposta
    Dai Achi'! Ma anche le palle d'epoca!?

  • teufel.35
    ha risposto
    Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
    Alcune Palle d'epoca e un "incatenata"



    Oggettistica piacevolmente collezionabile per la mia vetrina dei ricordi di Caccia



    Ancora grazie.....gira che te rigira' me tocchera' allarga' 'sta bacheca

    Ciao Alberto......un abbraccio
    E' stato un piacere.....anche il conoscerci!!!!

    Un salutone
    Alberto

    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X