annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dubbio Strozzatura 1° canna Cal.20

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio

    Guarda io sta cartuccia l'ho tirata sia a 10 mt che a 63 passi,come ho detto mi ha sempre meravigliato. Ancora ho qualche pacco di quelle col bossolo bianco trasparente, che appena vidi come andavano andai di corsa in armeria e ne presi 20 pacchi, (ora le fanno col bossolo giallo trasparente e hanno perso un pò).
    Te ne racconto una brevemente; un giorno a quaglie col cane io e mio figlio, la cagna ferma, dico a mio figlio di andare. Io rimango indietro di una decina di metri. La quaglia parte e lui la fa un pò allontanare poi spara...il primo colpo...il secondo...il terzo e niente, come potrai intuire, la quaglia era già a debita distanza a questo punto alzo il 301 sempre 20 e cilindrico e sparo, free shot 26 gr piombo 12 e la quaglia che volava rasoterra, cappotta...secca! Te ne potrei raccontare tante altre ma siamo già fuori tema.
    Capisco che con una canna cilindrica, corta e una cartuccia bior, si stenta a credere quanto detto, ma credo che tu sappia ed io non me lo spiego che a volte (spesso) le bior tirano più lontano di quelle col contenitore è inspiegabile ma succede.
    Ciao Walker. La Free shot l"hai usata anche su altri selvatici e con piombo più grosso? Mi spiego meglio..col cane da ferma a fagiani potrebbe andare? Grazie x la risposta.

    COMMENTA


    • #32
      Originariamente inviato da Alle60 Visualizza il messaggio

      Ciao Walker. La Free shot l"hai usata anche su altri selvatici e con piombo più grosso? Mi spiego meglio..col cane da ferma a fagiani potrebbe andare? Grazie x la risposta.
      Lo usata sulle beccacce anche con piombo 7 e sempre col 7 sulle anatre posate tra gli stampi. su queste ultime avevo canna 71 cm. 1*
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #33
        A me le freeshot calibro 20 non andavano con tramontana o umidità la mattina all'alba, mentre eccezionali con clima mite a giorno fatto. Pb 9,5 a tordi con canna full
        sigpic

        ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


        COMMENTA


        • #34
          Originariamente inviato da MAGNUM71 Visualizza il messaggio
          Da più che felice possessore di fucile con tanto di "scalino" permettimi di osservare che è la cartuccia a fare la differenza, non le minkiate lette su certi forum, uno in particolare! ...

          In ultima analisi, 30g sono sempre più efficaci di 28, e 40 lo sono ancora di più di 30-32, in pratica dico che la cameratura magnum è superiore in tutti i casi alla classica 70. Questa è balistica! Non barzellette da forum
          Ciao Magnum, premetto che non ho letto tutta la discussione, l'ho presa dall'inizio, e mi sono fermato a riflettere su quello che hai scritto, devo dire che soggettivamente è giusto, lo condivido. Però anche se condivido il tuo punto di vista, un fucile di pregio non lo prenderei mai con le strozzature mobili, a prescindere dalla resa balistica che come giustamente dici è irrilevante. Io dico che prendere la strozzatura mobile è uguale a prendere un fucile versatile, prendere la strozzatura fissa equivale a prendere un fucile più performante. Ho la netta impressione che i fucili di un certo pregio li fanno di più con le strozzatura fisse, ma questa e solo una mia impressione. Sono d'accordo in riguardo alle minchiate, sono anche d'accordo che più pallini ci sono in una cartuccia più possibilità si hanno di colpire il bersaglio, è per questo motivo che continuo a sparare con il cal. 12 potrei andare anche sul mag. ma per le mie possibilità che sono una via di mezzo trovo giusto tirare cart, cam. 70, con massimo 36 g. di piombo, il di più lo troverei veramente superfluo e tutto quello che è superfluo lo trovo controproducente. Allo stesso modo penso sia per quelli che tirano cartucce in cal. 20 da 28 g. Se uno non ci prende con un cal. 20 con 28 grammi, a mio parere è meglio tirare le 32 grammi in cal 12. Per concludere dico che la cameratura mag. è superiore per chi ha necessita, altrimenti vale quel proverbio che dice "il troppo stroppia" Dopo questo ognuno rimane con le proprie opinioni.

          COMMENTA


          • #35
            Riguardo strozzature fisse o strozzatori variabili. Siamo tutti sicuri che le volate di un fucile calibro 12 o 20 o altro siano uguali. Cioè un 12 forato 18,4 accetta senza conseguenze balistiche seppur minime, un qualsiasi strozzatore 3 stelle after market ? Un 3 stelle after market .... commerciale per canna Crio ..... a quale foratura fà riferimento ? Io avevo 2 canne crio, una forata 18,3 e l'altra 18,5. Se vado su bigh hunter ed acquisto un strozzatore gemini non mi chiede la foratura della canna. Quindi è evidente che un 3 stelle 5/10 ..... su una canna forata 18,5 sarebbe 2 stelle 7/10 su quella 18,3. Non si creerebbe poi uno scalino nell'una o nell'altra canna ? Secondo il mio punto di vista, la validità degli strozzaturi in funzione della balistica è eccellente solo se ognuno venga realizzato sulla canna in cui andrebbe montato e non su generiche canne calibro 12 senza prendere in considerazione la variante foratura che agli estremi potrà essere anche di 6 o 7/10. Ovviamente con le normali munizioni con contenitore le differenze balistiche rimangono impercettibili, ma con munizioni senza contenitore ?
            germano56 e Cimbellatore piace questo post.
            sigpic

            ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


            COMMENTA


            • #36
              Secondo me lo scalino non dovrebbe esserci, è per questo che spesso è difficile trovare lo strozzatore giusto, ovviamente la strozzatura deve fare riferimento alla foratura, altrimenti si va fuori parametro.
              sparo prevalentemente cartucce camerate 70, e penso che usarle su una camera 76 non ci sia differenza, oggi le aziende produttrici di armi sono quasi tutte proiettate sulla taratura magnum, per motivi di linea di montaggio e test di pressione.
              Sulle cartucce senza contenitore, preferirei forse la camera 70, con le classiche strozzature 3/1 nei sovrapposti, che andavano di moda negli anni 70/80.
              Un ficile antico o di pregio con strozzatori, sarebbe come un 128 con il navigatore satellitare.
              ENJOY HUNTER
              Quando ti è andata male,
              Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

              COMMENTA


              • #37
                Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                Ciao Magnum, premetto che non ho letto tutta la discussione, l'ho presa dall'inizio, e mi sono fermato a riflettere su quello che hai scritto, devo dire che soggettivamente è giusto, lo condivido. Però anche se condivido il tuo punto di vista, un fucile di pregio non lo prenderei mai con le strozzature mobili, a prescindere dalla resa balistica che come giustamente dici è irrilevante. Io dico che prendere la strozzatura mobile è uguale a prendere un fucile versatile, prendere la strozzatura fissa equivale a prendere un fucile più performante. Ho la netta impressione che i fucili di un certo pregio li fanno di più con le strozzatura fisse, ma questa e solo una mia impressione. Sono d'accordo in riguardo alle minchiate, sono anche d'accordo che più pallini ci sono in una cartuccia più possibilità si hanno di colpire il bersaglio, è per questo motivo che continuo a sparare con il cal. 12 potrei andare anche sul mag. ma per le mie possibilità che sono una via di mezzo trovo giusto tirare cart, cam. 70, con massimo 36 g. di piombo, il di più lo troverei veramente superfluo e tutto quello che è superfluo lo trovo controproducente. Allo stesso modo penso sia per quelli che tirano cartucce in cal. 20 da 28 g. Se uno non ci prende con un cal. 20 con 28 grammi, a mio parere è meglio tirare le 32 grammi in cal 12. Per concludere dico che la cameratura mag. è superiore per chi ha necessita, altrimenti vale quel proverbio che dice "il troppo stroppia" Dopo questo ognuno rimane con le proprie opinioni.
                Se dovessi spendere soldi per armi da caccia, cosa alquanto lontana dai miei pensieri (m5stalle docet), io lo prenderei con strozzatori variabili per adattarlo ad ogni esigenza venatoria o ad ogni lega sparabile.

                Se compro una bella vettura non ci metto un motore obsoleto, tipo diesel, se nel futuro il gasolio verrà abolito...

                Se ci riflettete un secondo, o forse una decina ... a 400 ms il piombo "si accorge" dello scalino?!

                Basta fare 1
                La caccia ce l'ho nel DNA

                COMMENTA


                • #38
                  Originariamente inviato da MAGNUM71 Visualizza il messaggio

                  Se dovessi spendere soldi per armi da caccia, cosa alquanto lontana dai miei pensieri (m5stalle docet), io lo prenderei con strozzatori variabili per adattarlo ad ogni esigenza venatoria o ad ogni lega sparabile.

                  Se compro una bella vettura non ci metto un motore obsoleto, tipo diesel, se nel futuro il gasolio verrà abolito...

                  Se ci riflettete un secondo, o forse una decina ... a 400 ms il piombo "si accorge" dello scalino?!

                  Basta fare 1
                  Mauro, insomma l'esempio che fai è un pò fuorviante. Potrebbe essere valido anche visto al contrario, ovvero da chi reputa superiori le canne con strozzatura fissa. Se compro un fabbri, con canne nei miglior acciai e realizzate dai migliori cannonieri, magari anche arabescate, non ci metto in volata un prodotto industriale, piuttosto ne realizzo specifici su quella canna. Ovvero se compro una bella vettura sportiva e prestazionale non ci metto un motore diesel, oppure ad una morgan realizzata artigianalmente il cruscotto della panda.
                  Se poi è vero che, in determinate situazioni, almeno per quanto leggo spesso sui forium, la periferia della rosata è influenzata nel passaggio lungo la canna, tanto che alcuni pallini potrebbero avere deformazioni .... possibile che uno scalino non inflenza anch'esso ?
                  p.s.: io entro sempre in punta di piedi, perchè mi reputo ignorante in materia, quanto scrivo, spesso è una domanda rivolta a chi credo ne sappia più di me.
                  germano56 piace questo post.
                  sigpic

                  ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                  COMMENTA


                  • #39
                    Originariamente inviato da MAGNUM71 Visualizza il messaggio

                    Se dovessi spendere soldi per armi da caccia, cosa alquanto lontana dai miei pensieri (m5stalle docet), io lo prenderei con strozzatori variabili per adattarlo ad ogni esigenza venatoria o ad ogni lega sparabile.

                    Se compro una bella vettura non ci metto un motore obsoleto, tipo diesel, se nel futuro il gasolio verrà abolito...

                    Se ci riflettete un secondo, o forse una decina ... a 400 ms il piombo "si accorge" dello scalino?!

                    Basta fare 1
                    Partire dal presupposto di spendere, è come partire con il piede sbagliato. Quando si parla di armi di pregio si parte dal presupposto di investire dei soldi nel modo più giusto. Non investirei mai dei soldi su un'arma di pregio ordinando una doppietta a cani esterni con calcio a pistola e strozzatori mobili. Neanche io sono un esperto in balistica, ma sono fermamente convinto che l'omogeneità alla rosata la da il vivo di volata. Se tanto mi da tanto deduco che una canna con strozzatori mobili non potrà mai essere superiore a una con le strozzature ricavate dalla canna stessa, volendo essere ottimisti potrebbe uguagliarla. La differenza fra un vivo di volata fatto bene e uno fatto male si vede tirando cartucce senza contenitore, altrimenti come ho già avuto modo di dire le canne diventano dei tubi di lancio dove a fare la differenza sono le cartucce. In un'arma di pregio starei molto attento alle strozzature fisse, non investirei mai dei soldi facendomi costruire un fucile con la prima canna °°°° e la seconda ° stella. Questi logicamente sono solo punti di vista.

                    COMMENTA


                    • #40
                      Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

                      Mauro, insomma l'esempio che fai è un pò fuorviante. Potrebbe essere valido anche visto al contrario, ovvero da chi reputa superiori le canne con strozzatura fissa. Se compro un fabbri, con canne nei miglior acciai e realizzate dai migliori cannonieri, magari anche arabescate, non ci metto in volata un prodotto industriale, piuttosto ne realizzo specifici su quella canna. Ovvero se compro una bella vettura sportiva e prestazionale non ci metto un motore diesel, oppure ad una morgan realizzata artigianalmente il cruscotto della panda.
                      Se poi è vero che, in determinate situazioni, almeno per quanto leggo spesso sui forium, la periferia della rosata è influenzata nel passaggio lungo la canna, tanto che alcuni pallini potrebbero avere deformazioni .... possibile che uno scalino non inflenza anch'esso ?
                      p.s.: io entro sempre in punta di piedi, perchè mi reputo ignorante in materia, quanto scrivo, spesso è una domanda rivolta a chi credo ne sappia più di me.
                      Fabio, perdonami, ma bisogna essere obiettivi. Il contenitore lo usano anche nello skeet, il bior ha sostituito quasi del tutto le borre feltro e c'è ancora chi si ostina ad attribuirgli valenza balistica...

                      Se lo strofinio nella canna dovesse deformare i piombi (nelle bior) si avrebbero segni ben visibili nell'anima. Ma se la carica è perfettamente equilibrata questo non accade... E a riprova di ciò sono le magnifiche rosate ottenute con bior e canne dotate di strozzatura mobile.

                      Anche io ero scettico sulla bontà dei tubi avvitati, ma mi sto ricredendo, anche alla luce dei numerosissimi professionisti che li usano.
                      La caccia ce l'ho nel DNA

                      COMMENTA


                      • #41
                        Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio

                        Partire dal presupposto di spendere, è come partire con il piede sbagliato. Quando si parla di armi di pregio si parte dal presupposto di investire dei soldi nel modo più giusto. Non investirei mai dei soldi su un'arma di pregio ordinando una doppietta a cani esterni con calcio a pistola e strozzatori mobili. Neanche io sono un esperto in balistica, ma sono fermamente convinto che l'omogeneità alla rosata la da il vivo di volata. Se tanto mi da tanto deduco che una canna con strozzatori mobili non potrà mai essere superiore a una con le strozzature ricavate dalla canna stessa, volendo essere ottimisti potrebbe uguagliarla. La differenza fra un vivo di volata fatto bene e uno fatto male si vede tirando cartucce senza contenitore, altrimenti come ho già avuto modo di dire le canne diventano dei tubi di lancio dove a fare la differenza sono le cartucce. In un'arma di pregio starei molto attento alle strozzature fisse, non investirei mai dei soldi facendomi costruire un fucile con la prima canna °°°° e la seconda ° stella. Questi logicamente sono solo punti di vista.
                        E se lo strozzatore mobile mi consente di sparare materiali preclusi alla canna fissa?
                        Se con lo strozzatore mobile ci infilo una cartuccia al tungsteno tante care a Fabio?
                        Quale delle 2 è "superiore balisticamente"?
                        La caccia ce l'ho nel DNA

                        COMMENTA


                        • #42
                          Originariamente inviato da MAGNUM71 Visualizza il messaggio

                          E se lo strozzatore mobile mi consente di sparare materiali preclusi alla canna fissa?
                          Se con lo strozzatore mobile ci infilo una cartuccia al tungsteno tante care a Fabio?
                          Quale delle 2 è "superiore balisticamente"?
                          Io la cartuccia in tungsteno la infilo nella canna con strozzatura fissa 2 stelle datata 1960. Gli strozzatori mobili sotto le 3 stelle, sino a pochi anni fà, si sarebbero aperti.
                          Tex67 piace questo post.
                          sigpic

                          ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                          COMMENTA


                          • #43
                            Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

                            Io la cartuccia in tungsteno la infilo nella canna con strozzatura fissa 2 stelle datata 1960. Gli strozzatori mobili sotto le 3 stelle, sino a pochi anni fà, si sarebbero aperti.
                            A quest'ora quella canna sarà 3*!
                            Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                            Sta il cacciator fischiando
                            sull'uscio a rimirar..........

                            COMMENTA

                            Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                            Video in Rilievo

                            Comprimi

                            Pubblicita STANDARD

                            Comprimi

                            Trending

                            Comprimi

                            Unconfigured Ad Widget

                            Comprimi

                            Tag nuvola

                            Comprimi

                            Ultimi post

                            Comprimi

                            Sto operando...
                            X