annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scoiattolo ladrone ????

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (55%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scoiattolo ladrone ????

    Secondo voi possibile che uno scoiattolo mi rubi tutte le mattine un tordo morto ??
    oggi come le altre mattine uno scoiattolo mi girava sulle piante di buttata e visto la scarsità del passo l'ho lasciato stare, sta di fatto che quando sono andato a raccogliere mancavano 2 tordi caduti perfettamente .
    quest' anno è la terza volta, l'anno scorso era una costante me ne mancava sempre 1 ,e sempre e solo quelli che cadono a di la di un ripale dove non riesco a vedere.
    Non sono sicuro che sia lui però è l'unico animale che mi gira intorno..
    è diventato una specie di dazio che devo pagare...del resto è casa sua.

    A.le e Cimbellatore piace questo post.
    " Se fossimo rimasti frugivori oggi saremmo stupidi "

  • #2
    Sarebbe strano visto che sono vegetariani puri almeno a me non è mai capitato di sentire o vedere in un documentario di scoiattoli che si cibano di animali, però tutto può essere. Invece sono dell avviso che dietro quel ripale ci abiti una donnola , a me è già successo che mi abbia fregato dei tordi , qui hanno le tane nei muretti a secco onnipresenti in Puglia, se gli cade un tordo vicino ne approfittano.
    Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

    martino de michele

    " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
    Un Cacciatore.

    COMMENTA


    • Bigrillo
      Bigrillo commentata
      Modifica di un commento
      Ciao Martino, non sono vegetariani puri, sono ghiotti di uova dai nidi dei piccoli uccelli. I corvidi li attaccano e più delle volte riescono ad ucciderli in quanto antagonisti nella caccia alle uova e implumi. Hanno bisogno di integrare la dieta povera di proteine.

  • #3
    Si racconta anche di volpi che, incuranti delle fucilate, aspettavano l'abbattimento di un tordo per mangiarselo, boh!

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

    colombaccio a curata............erezione assicurata!

    COMMENTA


    • #4
      Ciao Beccone! io fino ad oggi ero a conoscenza di squali martello che non disdegnano dieta vegetariana, cervi che non disdegnano uova e pulcini soprattutto in particolari momenti dell'anno, ippopotami che per opportunismo si cibano di ciccia… ma ti ho trovato anche questa…


      http://forum.ebnitalia.it/viewtopic.php?f=39&t=5950

      mi ero scordato di aggiungere che se lo scoiattolo che vedi è grigio e non rosso significa che è quello americano e quindi alloctono……..
      Cimbellatore e Pieffe50 piace questo post.
      <<Alf>>

      COMMENTA


      • #5
        Una delle poche volte che, tanti anni fa', sono andato a tordi mi e' capitata la stessa cosa.....e il colpevole (sarebbe meglio dire la colpevole...) era una donnola....con un po' di attenzione, riuscii a ritrovare i tordi disposti uno vicino all'altro vicino alla sua tana (un foro alla base di un tronco...)!!!!

        Un salutone
        Alberto
        walker960walker e Cimbellatore piace questo post.

        COMMENTA


        • #6
          Non conosco i vostri scoiattoli, ma quelli nostrani, sia quelli rossi che c'erano a Kodiak che quelli grigi qui in Alabama, non disdegnano uova e nidiacei, ogni tanto, sebbene siano prevalentemente vegetariani. Ma l'ipotesi della donnola mi pare anche centrata. Una volta, cacciando a Marzo lungo la spalletta del Tevere dalle parti dell'Isola Sacra, vicino alla caserma militare, tirai ad un'allodola che mi cadde davanti a non piu' di dieci metri. Non feci a tempo a raccoglierla che una donnola schizzo' fuori da un buco, la prese, e ritorno' fulmineamente nel buco, senza che avessi il tempo di farla fuori.
          A Kodiak una volta uccisi due alzavole dopo una bella gattonata. Le raccolsi (ancora non avevo Scout) e mentre tornavo a dove m'ero appostato un ermellino gia' nella sua livrea invernale (bianco con la punta della coda marrone scuro) mi segui' fino all'appostamento. Quando mi sedetti di nuovo dietro le frasche, rimase ;i' a due metri da me, annusando l'aria. Voleva una di quelle alzavole! Dovetti metterle nel saccone degli stampi e appenderlo a un cespuglio, perche' sono sicuro che se avessi lascato il capann per un paio di minuti mi avrebbe fregato un'alzavola.
          Nel Montana, gli scoiattoli di terra di Richardson, a coda corta, erano addirittura cannibali. Prevalentemente vegetariani (e tremendi distruttori di piantine di grano, se ne uccidevi uno dopo un po' sembrava un film di zombies. Tre o quattro si avvicinavano attratti dall'odore del sangue (io sparavo a questi vermin con le .22 LR CCI Stingers, che ne facevano scempio) e cominciavano a mangiarselo, a cominciare dalle budella. Sulla ststrada asfaltata, quando uno veniva acciaccato da un'auto, dopo un po' due o tre venivano a mangiarselo. Siccome non avevano mai imparato a giudicare la velocita' delle auto, anche i piccoli cannibali venivano ridotti a pizzette pelose rosse e marrone. Altri arrivavano a mangiare le pizzette, e pure loro finivano male. Se all'andata ne buttavi sotto uno, quando tornavi dopo qualche ora l'asfalto in quel punto poteva avere anche una dozzina o piu' di quelle pizzette. Dalla fine di Marzo fino a Giugno io andavo quasi ogni giorno a sparare a questi scoiattoli (non per mangiarli, ma per fare un favore agli agricoltori, che poi mi lasciavano cacciare starne e altro sui loro terreni, e anche per cercare di prevenire l'uso del veleno da parte di quelli che vedevano gran parte del raccolto sparire prima di crescere). Sparavo 500 o piu' cartucce alla settimana. In due o tre anni la prima .22 che comprai, una Marlin Glenfield semiautomatica da poco prezzo, cadde letteralmente a pezzi per l'uso continuo ed intenso (la usavo anche d'inverno per coniigli e lepri). La sostituii con una Marlin bolt action, che ancora ho, ma dopo altri tre anni dovetti far cambiare uno dei due estrattori, spezzato dal lavoro eccessivo, ed il percussore, che si era consumato.
          Come al solito ho divagato. Comunque, tornando a bomba, gli scoiattoli possono ogni tanto annoiarsi della dieta vegetariana (e come dargli torto?) e soccombono metaforicamente ai piaceri della carne (e anche letteralmente sulle strade del Montana).
          kim-lea e Cimbellatore piace questo post.
          CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

          COMMENTA


          • #7
            No assolutamente sicuramente è una donnola...Una volta ero appostato sotto una pianta e sparavo a fermo..Al recupero mi mancavano 2 tordi dico cacchio vabbè non ci penso...Dopo alcuno giorni ritorno al appostamento e mi casca un tordo ferito, lo sento strillare e vedo questa donnola che se la svigna con tordo in bocca..tacci sua si appostava insieme a me

            Inviato dal mio POCO F1 utilizzando Tapatalk

            Cimbellatore piace questo post.
            ​this is hunting

            COMMENTA


            • #8
              Originariamente inviato da Jago Visualizza il messaggio
              Ciao Beccone! io fino ad oggi ero a conoscenza di squali martello che non disdegnano dieta vegetariana, cervi che non disdegnano uova e pulcini soprattutto in particolari momenti dell'anno, ippopotami che per opportunismo si cibano di ciccia… ma ti ho trovato anche questa…


              http://forum.ebnitalia.it/viewtopic.php?f=39&t=5950

              mi ero scordato di aggiungere che se lo scoiattolo che vedi è grigio e non rosso significa che è quello americano e quindi alloctono……..
              Nel Glacier National Park, nel Montana,quando i salmoni kokanee (salmoni sockeye, da tempo immemoriale bloccati dall'accesso al mare e che vivono in un lago fino a maturita' sessuale e si riproducono in un fiume che passa attraverso il parco) dopo accoppiamento e deposizione delle uova maschi e femmine muoiono, e moltissime delle carcasse si arenano lungo le rive del fiume. E' una festa per orsi, volpi, gabbiani, aquile e tanti altri animali carnivori e piscivori. Fin qui nulla di strano. Ma qualcosa di strano c'e': ogni tanto si vedono cervi che scendono sulle rive e si pappano i salmoni morti. I biologi dicono che per i cervi questi salmoni sono una fonte di minerali assortiti. Chissa' di che sapranno le carni di cervi che hanno mangiato pesci morti!?

              Gli scoiattoli grigi alloctoni, che ho letto stanno portando via l'habitat a quelli autoctoni, sono abbattibili? O le vostre leggi balorde li trattano alla stregua delle tortore dal collare orientali e dei pappagalli?
              Vi ricordo che i grigi (e i pappagalli) sono ottimi da mangiare...
              CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

              COMMENTA


              • Jago
                Jago commentata
                Modifica di un commento
                Ciao giova! a dir la verità so che in alcune zone d'italia già dal 2012 hanno iniziato a sopprimerli ma non so con quali criteri mezzi e tempi…… e credo comunque sia cosa affidata esclusivamente a enti autorizzati tipo provinciale….

            • #9
              Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio

              Nel Glacier National Park, nel Montana,quando i salmoni kokanee (salmoni sockeye, da tempo immemoriale bloccati dall'accesso al mare e che vivono in un lago fino a maturita' sessuale e si riproducono in un fiume che passa attraverso il parco) dopo accoppiamento e deposizione delle uova maschi e femmine muoiono, e moltissime delle carcasse si arenano lungo le rive del fiume. E' una festa per orsi, volpi, gabbiani, aquile e tanti altri animali carnivori e piscivori. Fin qui nulla di strano. Ma qualcosa di strano c'e': ogni tanto si vedono cervi che scendono sulle rive e si pappano i salmoni morti. I biologi dicono che per i cervi questi salmoni sono una fonte di minerali assortiti. Chissa' di che sapranno le carni di cervi che hanno mangiato pesci morti!?

              Gli scoiattoli grigi alloctoni, che ho letto stanno portando via l'habitat a quelli autoctoni, sono abbattibili? O le vostre leggi balorde li trattano alla stregua delle tortore dal collare orientali e dei pappagalli?
              Vi ricordo che i grigi (e i pappagalli) sono ottimi da mangiare...
              Gli scoiattolacci ammerigani stanno facendo estinguere l'europeo anche qui in toscana ma se ne tocchi uno ti arrestano come il peggior delinquente!!! Sono pèiù grossi, più aggressivi e si "svegliano" dal letargo prima degli altri andandogli quindi a saccheggiare le scorte di cibo. Questo fa si che i Rossi nostrani abbian grossi problemi di sopravvivenza....
              A Beccone darei un suggerimento ma non son cose da scrivere.....
              walker960walker e piace questo post.
              colombaccio a curata............erezione assicurata!

              COMMENTA


              • #10
                Dunque, lo scoiattolo grigio lo si spella, si pulisce, e si tagliano via le zampe e la testa, e si usano soltanto cosce e lombi tagliati a pezzi abbastanza piccoli.. Le spalle sono troppo esigue per perderci tempo. Si mettono a bagno in acqua salata, magari con un po' d'aceto, nottetempo, poi si sciacquano bene, si asciugano, si salano leggermente, poi si fanno struggere tre o quattro fette di bacon in una padella, e si tolgono quando sono croccanti ma non bruciate. Conservate il bacon a parte e friggete i pezzi di scoiattolo nel grasso di bacon e un po' d'olio d'oliva aggiunto ad esso. Mentre la carne frigge, giratela di tanto in tanto. Quando la carne e' cotta bene e ben rosolata, toglietela dalla padella e mettetela in una pentola di coccio. Stemperate un cucchiaio di farina nel grasso di cottura, accertandovi che non rimangano grumi. Aggiungete piano piano del latte, senza alzare troppo la fiamma e mescolando continuamente con una spatola per non bruciare o far attaccare il tutto, fino ad ottenere una "gravy" (una crema) omogenea e non troppo spessa. Quando la crema ha sobbollito (sempre girandola, per un paio di minuti, aggiungete il bacon dopo averlo sbriciolato, un po' di sale (poco perche' il bacon e' salato), una grattata di pepe nero, e un'idea di aglio e cipolla in polvere, e un pizzichino di salvia se vi piace. Versate la crema nella pentola di coccio sui pezzi di scoiattolo, coprite bene e lasciate cuocere il tutto a calore molto basso, appena sotto l'ebollizione, nel forno, per mezz'ora. Poi togliete la pentola dal forno, fate riposare l'intingolo per una decina di minuti e servite. In genere (se siete di buona forchetta) ci vogliono almeno tre scoiattoli a persona, anche perche' quelli piu' piccoli e giovani sono piu' teneri e saporiti. Volendo si possono cuocere a parte dei funghi trifolati ed aggiungerli alla crema prima di versarla sulla carne, magari con una piccola grattata di tartufo. Poi, per rendere il tutto ancora piu' delizioso, si possono fare dei crostini sui quali si serve la carne, la crema ed i funghi. Altro che lasciare il compito di eliminare i grigi alle autorita' incompetenti. Perche' dar da mangiare gratis dell'ottima selvaggina a quelli i cui salari voi gia' pagate con le vostre tasse? Che cosa credete che facciano con gli scoiattoli uccisi? Di certo non li butteranno nel cassonetto!
                Io se volessi potrei fare un'ecatombe di grigi senza neanche uscire di casa, uccidendoli con la .22 LR dalla finestra. Ma a me e mia moglie piace vederli giocare, rincorrersi, bisticciare, e mangiare i semi di girasole che butto in terra per le tortore. Se un giorno che spero non arrivi mai dovessi essere veramente affamato, allora non me ne farei scrupoli e me li papperei. Ma con cervi ed altro nei surgelatori, non mi va proprio di metter fine alla vita di animaletti cosi' graziosi per quattro bocconcini di carne l'uno.

                A proposito, questa ricetta e' ottima anche per i conigli domestici e selvatici (minilepri), ma con questi e' meglio disossarli prima di cuocerli e usare soltanto la carne tagliata a pezzetti.

                CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                COMMENTA


                • #11
                  Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio

                  Gli scoiattolacci ammerigani stanno facendo estinguere l'europeo anche qui in toscana ma se ne tocchi uno ti arrestano come il peggior delinquente!!! Sono pèiù grossi, più aggressivi e si "svegliano" dal letargo prima degli altri andandogli quindi a saccheggiare le scorte di cibo. Questo fa si che i Rossi nostrani abbian grossi problemi di sopravvivenza....
                  A Beccone darei un suggerimento ma non son cose da scrivere.....
                  Ammazza, 'st'americani! Pure gli scoiattoli sono piu' forti, piu' aggressivi, e piu' svegli di quelli europei...What's America! (Sordi)

                  CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                  COMMENTA


                  • #12
                    Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio

                    Ammazza, 'st'americani! Pure gli scoiattoli sono piu' forti, piu' aggressivi, e piu' svegli di quelli europei...What's America! (Sordi)
                    Questa volta hai vinto alla grande, non c'è maniera di ribattere.... 🙄
                    Mi ero dimenticato però di dire che è successo che uno scoiattolo italiano ha venduto la Fontana di Trevi ad uno americano..... 😉

                    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

                    colombaccio a curata............erezione assicurata!

                    COMMENTA


                    • #13
                      mio nonno mi raccontava sempre la storia del serpe che gli fregava i fringuelli caduti sotto la pianta dove tendeva le gabbie. Poi una mattina lo vide e..........niente più fringuelli spariti

                      COMMENTA


                      • #14
                        Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
                        Questa volta hai vinto alla grande, non c'è maniera di ribattere.... 🙄
                        Mi ero dimenticato però di dire che è successo che uno scoiattolo italiano ha venduto la Fontana di Trevi ad uno americano..... 😉

                        Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
                        Se fosse accaduto durante la presidenza di Trump, Trump avrebbe mandato i Marines a smantellarla, portarla a Washington e farla rimontare li', col beneplacito della Raggi e dell'attuale governo italiano, dovutamente unti con dollari...

                        Bellissima, la Fontana di Trevi a fianco del monumento a Lincoln!
                        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                        COMMENTA

                        Pubblicita STANDARD

                        Comprimi

                        Ultimi post

                        Comprimi

                        Unconfigured Ad Widget

                        Comprimi
                        Sto operando...
                        X