annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Articoli Venatori

Comprimi

Rassegna stampa venatoria e Articoli contententi notizie di Caccia Regionali e Nazionali -

  •  
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Chiusura stagione venatoria 2018-19 - calano del 33% le vittime e del 17% i feriti

    Chiusura stagione venatoria 2018-19 - calano del 33% le vittime e del 17% i feriti

    La Cabina di Regia Unitaria del mondo venatorio, ribadendo la centralità del tema sicurezza e l’importanza di un’informazione priva di strumentalizzazioni ideologiche, diffonde i dati sugli incidenti avvenuti durante l’ultima stagione di caccia: 12 decessi e 50 feriti.
    Le Associazioni Venatorie Riconosciute (Federcaccia, Enalcaccia, AnuuMigratoristi, Arcicaccia, Associazione Nazionale Libera Caccia, Italcaccia, Ente Produttori di Selvaggina) e il Comitato Nazionale Caccia e Natura (CNCN),...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Giornata mondiale delle zone umide

    Giornata mondiale delle zone umide

    Il 2 febbraio ricorre l’anniversario della Convenzione di Ramsar sulla protezione delle zone umide. Il mondo venatorio contribuisce alla conservazione e al ripristino di questo prezioso habitat

    La Convenzione di Ramsar, siglata da 168 Paesi ad oggi, comprende 2.209 aree umide nel mondo sottoposte a misure di protezione che ne impediscono la trasformazione e il degrado.

    In Italia, Paese firmatario sin dal 1971, esistono 53 aree designate ed è in corso la procedura per arrivare...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Cct. Sanzioni in materia di caccia: La regione fissa i criteri

    Cct. Sanzioni in materia di caccia: La regione fissa i criteri



    La Giunta Regionale Toscana nella sua seduta dello scorso 17 dicembre 2018 ha approvato la Delibera n° 1433 che alleghiamo di seguito, nella quale vengono stabiliti i “criteri per la determinazione della misura delle sanzioni amministrative pecuniarie in materia di agricoltura, caccia, pesca in mare e nelle acque interne in Regione Toscana”. Senza entrare troppo nei tecnicismi rileviamo come la Giunta abbia inteso stabilire alcuni importanti criteri per l’applicazione del regime...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • ATC CHIETINO – LANCIANESE. Variazione delle date di prelievo della Beccaccia

    ATC CHIETINO – LANCIANESE. Variazione delle date di prelievo della Beccaccia



    Stante le condizioni meteo climatiche contingenti che impediscono in gran parte del territorio dell’ATC Chietino Lancianese l’esercizio dell’attività venatoria, e al fine di non precludere del tutto la possibilità di esercitare la caccia alla Beccaccia nei quattro giorni di gennaio così come disposto dalla Regione Abruzzo, qualora le condizioni di innevamento lo consentiranno, l’ATC Chietino Lancianese ha comunicato alla Regione Abruzzo una variazione delle date di prelievo della ...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Toscana. Caccia alla beccaccia: Precisazioni sulle modalita’ di caccia a gennaio

    Toscana. Caccia alla beccaccia: Precisazioni sulle modalita’ di caccia a gennaio



    E così, passati i postumi del capodanno, siamo giunti al fatidico mese di gennaio; l’inizio dell’anno nuovo coincide con la parte finale della stagione venatoria che presenta ancora incertezze sulle sorti del Calendario Venatorio all’indomani dell’ordinanza del Consiglio di Stato. A rischio, come sappiamo, la chiusura anticipata ad alcune specie già al 10 gennaio, salvo che, come la Confederazione Cacciatori Toscani continua a sostenere, non intervenga la Regione Toscana...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Revisione kc. Il ministro centinaio rivendica la propria competenza

    Revisione kc. Il ministro centinaio rivendica la propria competenza

    Federazione Italiana della Caccia plaude alla posizione presa dal ministro Gian Marco Centinaio in ordine alla procedura di revisione dei KC e sul richiamo all’osservanza delle prerogative istituzionali del Dicastero da lui diretto

    Con una lettera firmata dal ministro Gian Marco Centinaio, il MIPAAFT si è rivolto alla Rappresentanza Italiana Permanente a Bruxelles, per il successivo inoltro alla Commissione Europea, per esprimere la sua posizione in merito alla procedura di aggiornamento...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Calendario venatorio toscano

    Calendario venatorio toscano

    DALLA GIUNTA REGIONALE CI ASPETTIAMO UN ATTO DI GOVERNO COERENTE E RESPONSABILE!

    La CCT torna a chiedere un provvedimento risolutivo alla Regione Toscana.

    Pochi giorni ci separano dalla fine del 2018 e certamente, i cacciatori toscani stanno vivendo in queste ore un clima di grande incertezza per la fine della stagione venatoria. Gli esiti e i tempi della recente ordinanza di sospensiva pronunciata dal Consiglio di Stato sul calendario venatorio della Regione Toscana,...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • L’ATC l’Aquila proroga la caccia alla beccaccia

    L’ATC l’Aquila proroga la caccia alla beccaccia



    Si comunica che, grazie al parere favorevole ISPRA per quanto riguarda il prelievo della beccaccia fino al 9 gennaio 2019, questo ATC ha stabilito le 4 giornate obbligatorie per il predetto prelievo nella prima decade del mese di gennaio che sono : giovedì 3 gennaio- sabato 5 gennaio- Domenica 6 gennaio -mercoledì 9 gennaio.

    Si ricorda a tutti coloro che hanno abbattuto beccacce che entro il 20 febbraio contestualmente alla riconsegna del tesserino di abbattimento all’ATC...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Centinaio: Sulle specie cacciabili basta deleghe all’ambiente

    Centinaio: Sulle specie cacciabili basta deleghe all’ambiente



    Sulle specie cacciabili, se sono nostre, ci riprenderemo competenze senza delegarle al ministero dell’Ambiente“.

    “Va aggiornata la struttura e il linguaggio del ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo perché l’agricoltura non è più quella della volta. E perché un ministro non deve fare il vigile urbano ma dare una visione a medio e lungo termine al settore, delineare come faranno agricoltura i nostri figli“.

    A dirlo il ministro...
    Visualizza altro | Vai al messaggio

  • Toscana. Chiesto nuovo parere ad Ispra dopo il blocco del Consiglio di Stato

    Toscana. Chiesto nuovo parere ad Ispra dopo il blocco del Consiglio di Stato



    Un’ordinanza del Consiglio di Stato del 17 dicembre scorso ha disposto la chiusura anticipata della caccia di alcune specie di uccelli, decurtando il calendario venatorio della Toscana di circa 15 giornate rispetto a quanto previsto dalla Giunta regionale.

    Sulla vicenda interviene oggi l’assessore all’agricoltura Marco Remaschi: “Nella lettura delle motivazioni che hanno portato il collegio giudicante ad emettere questo provvedimento, peraltro in netto contrasto...
    Visualizza altro | Vai al messaggio
Non ci sono articoli in questa categoria.
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi
Effettua l'accesso al tuo account per visualizzare la sottoscrizione ai tuoi messaggi.

Categorie

Comprimi

Ultimi articoli

Comprimi

  • Migrazione. Aspettando il bel tempo
    da Alberto 69


    Un mese così sarà difficile rivederlo, a tutt’oggi sono cadute più precipitazioni che negli altri mesi di ottobre e novembre dal 1966 in avanti. La neve è già caduta abbondantemente sopra i 1.200 metri s.l.m. Nulla di rilevante vi è da segnalare sul movimento migratorio in quest’ultima settimana anche se, nonostante tutto, si sono notati numerosi gruppi di Fringuelli unitamente alle Peppole, sporadici gruppi di Cesene e buoni raggruppamenti di Colombacci. All’Osservatorio...
    25/11/19, 19:53
  • Cct: Importante chiarimento sulle modalita’ di prelievo dello storno
    da Alberto 69


    Sul prelievo in deroga della specie Storno, la Giunta Regionale Toscana ha approvato in data 11 novembre 2019 una importante delibera che va a superare alcune criticità interpretative che in queste settimane hanno prodotto alcune contestazioni ai cacciatori da parte degli organi di vigilanza.

    In particolare, la delibera n° 1378 in oggetto, chiarisce in modo inequivocabile che il prelievo in deroga della specie Storno, nel periodo compreso tra il 1° settembre ed il 15...
    20/11/19, 14:38
  • Il cattivo tempo ferma la migrazione
    da Alberto 69


    Il mese di ottobre si è sviluppato secondo un calendario ornitologico perfettamente in linea con le condizioni meteorologiche e le varie fasi lunari consentendo una migrazione interessante per Tordo bottaccio, Pettirosso, Cincia mora, Capinera, Fringuello, Peppola e Colombaccio e, numericamente positiva, anche per Frosone, Lucherino, Merlo e Tordo sassello. Il mese di novembre, invece, finora caratterizzato dal maltempo con piogge insistenti da nord a sud della penisola e con anticipate...
    18/11/19, 14:04
  • Fidc lombardia. Inutile e pretestuoso l’intervento del ministro costa
    da Alberto 69


    Il Ministro Costa ha annullato la delibera di Regione Lombardia relativa alla cattura dei richiami vivi. Si tratta di atto del tutto inutile, dal momento che la delibera era già sospesa dal TAR Lombardia. Ma è chiaro l'intento del Ministro: evitare che nel 2020 il Tribunale entri nel merito della legittimità o meno della delibera, spiegando anche gli eventuali errori commessi dalla Regione, se ce ne sono.
    La Regione infatti ha seguito la disciplina dettata dalla legge nazionale...
    07/11/19, 18:38
  • Lombardia. Il consiglio dei ministri impugna la delibera sui richiami vivi
    da Alberto 69


    ECCO QUANTO DICHIARA IL MINISTRO CINQUESTELLE COSTA SULLA SUA PAGINA FACEBOOK

    Abbiamo scongiurato un’altra volta l’utilizzo dei richiami vivi nella caccia. Il Consiglio dei Ministri oggi, sotto mia proposta, ha impugnato la delibera della Giunta Regionale Lombarda che prevedeva l'”autorizzazione ad effettuare la cattura di uccelli selvatici per la cessione ai fini di richiamo”.

    Quella dei richiami vivi è una pratica che ha avuto il suo passato, ma...
    06/11/19, 21:34
  • Migrazione. Un passo contemporaneo
    da Alberto 69


    È proprio quello che è avvenuto finora in questa stagione in tutto il bacino del Mediterraneo, dalla Spagna alla Grecia, per quanto riguarda il movimento migratorio dei grandi turdidi che, insieme a tutte le altre specie ornitiche, vengono monitorati all’Osservatorio Ornitologico di Arosio della FEIN in collegamento con altri punti di osservazione dislocati in Europa che seguono questo interessante fenomeno. Il Tordo bottaccio ha avuto il suo primo picco il 5 e il 6 ottobre, seguito...
    04/11/19, 12:52
Sto operando...
X