annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il cattivo tempo ferma la migrazione

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Il cattivo tempo ferma la migrazione



    Il mese di ottobre si è sviluppato secondo un calendario ornitologico perfettamente in linea con le condizioni meteorologiche e le varie fasi lunari consentendo una migrazione interessante per Tordo bottaccio, Pettirosso, Cincia mora, Capinera, Fringuello, Peppola e Colombaccio e, numericamente positiva, anche per Frosone, Lucherino, Merlo e Tordo sassello. Il mese di novembre, invece, finora caratterizzato dal maltempo con piogge insistenti da nord a sud della penisola e con anticipate abbondanti nevicate in alta montagna e maree al di sopra della media stagionale – come avvenuto per la città di Venezia – ad eccezione dei giorni 12 e 13, non ha avuto interessanti movimenti, se non localizzati. In questo scenario si sono osservate le Cesene e i Tordi sasselli, ma non in quantità abbondante. Anche lo scorso anno si erano verificate le stesse condizioni nello stesso periodo. Ci si augura un sollecito ritorno del bel tempo che possa dare un tono più vivace alla migrazione, molto rallentata in quest’ultima decade. (anuu.org)



    • stefanogiampaolo.trivella
      #1
      stefanogiampaolo.trivella commentata
      Modifica di un commento
      Ha veramente piovuto tanto e la migrazione a mio parere si e spostata verso altri paesi

    • stefanogiampaolo.trivella
      #2
      stefanogiampaolo.trivella commentata
      Modifica di un commento
      Tanti uccelli si sonio visti solo per pochii giorni
    L'invio di commenti è disabilitato.

Categorie

Comprimi

Ultimi Articoli

Comprimi

  • Quale futuro per la migratoria in italia?
    da Alberto 69


    Questa volta, cari amici di “4 chiacchiere fra noi” vi lasciamo la scena. Fate le vostre domande sul futuro della migratoria in particolare e della caccia in generale, esponete i vostri dubbi, le vostre paure. Risponderà un politico che di queste cose se ne intende, un grande cacciatore migratorista. Il senatore Francesco Bruzzone della Lega, è qui per voi. Uno dei più affollati gruppi di Facebook, migratoria.it è presente ed organizza il flusso delle domande provenienti dai...
    06/06/20, 23:20
  • Abruzzo: Riunione consulta venatoria sul calendario 2020- 2021
    da Alberto 69


    Non si conosce ancora l’esito della riunione della Consulta Regionale della caccia che si è tenuta ieri 1 giugno 2020 alle ore 15:00 presso l’auditorium Piervincenzo Gioia di palazzo Silone -sede della Giunta regionale- in via Leonardo da Vinci 6, l’Aquila. Gli argomenti posti all’ordine del giorno sono: Proposta di Calendario Venatorio Regionale 2020/2021; Varie ed eventuali. Ecco il testo del calendario venatorio.

    Calendariovenatorio 2020_2021 Download...
    02/06/20, 16:38
  • Prelievo venatorio e gestione delle specie pavoncella e moriglione
    da Alberto 69


    In relazione alla nota prot, n. 39696 del 28.5.2020 a firma Zaghi Carlo, Direttore Generale del M. A. T. T. M., che invita le Regioni a non inserire nei calendari Venatori le specie moriglione e pavoncella, nella mattinata di ieri, 1° giugno, Federazione Italiana della Caccia ha inviato agli stessi destinatari la circostanziata nota tecnico legale allegata.

    Federcaccia ha invitato le Regioni e le Province autonome (molte delle quali tra l’altro hanno già approvato...
    02/06/20, 16:23
  • Lombardia. Approvate le modifiche alla legge regionale 26/93
    da Alberto 69


    ATC E CAC DOVRANNO COORDINARE LE FORME DI CACCIA AL CINGHIALE IN OTTICA DI SICUREZZA

    Sono state definitivamente approvate le modifiche alla legge regionale 26/93. Purtroppo non è stato più possibile apportare alcuni correttivi ritenuti fondamentali, come sull’alta visibilità sia per i cacciatori che per la vigilanza, ma vi si dovrà provvedere al più presto.

    Sicuramente di grande risonanza mediatica è la caccia al cinghiale in selezione anche con l’uso...
    26/05/20, 21:28
  • CIA Puglia Lupi nel Gargano,storni in tutta la regione,il numero dei cinghiali cresce
    da Alberto 69


    Lupi che attaccano gli allevamenti, storni sui campi coltivati, cinghiali capaci di vanificare le semine o di distruggere interi raccolti di legumi: è quanto continua ad accadere in tutta la Puglia, con decine di segnalazioni da parte di aziende zootecniche e imprese agricole gravemente danneggiate. Nuovo allarme sull’emergenza animali selvatici da parte di Cia Puglia che richiama l’attenzione su una questione che torna a farsi problematica anche per effetto del lockdown necessario...
    26/05/20, 21:21
  • Ok dell’ispra alla cattura dei corvidi nelle zrv pisane
    da Alberto 69




    Gli Ambiti Territoriali di Caccia ricadenti all’interno della provincia di Pisa sono da sempre particolarmente impegnati nella gestione della piccola selvaggina stanziale. Ormai da molti anni le immissioni di selvaggina vengono effettuate esclusivamente con soggetti allevati secondo un protocollo di qualità.

    I soggetti immessi vengono rilasciati nella tarda primavera e l’impiego di strutture di ambientamento e la scelta di animali molto giovani consente...
    23/05/20, 09:05
Sto operando...
X