annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Brescia. Sequestro delle armi dei cacciatori: il Prefetto dice no e archivia!

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti

  • Brescia. Sequestro delle armi dei cacciatori: il Prefetto dice no e archivia!



    ACL, Anuu e Libera Caccia hanno incontrato il Prefetto di Brescia, Dott. Annunziato Vardè, non per parlare di guardie volontarie di wwf, lipu enpa o altro, dei loro poteri e dei loro limiti, ma questa voltaper una questione che tocca la Polizia Provinciale di Bresciain merito a 3 verbali, lecitamente fatti ad altrettanti cacciatorinel corso della stagione passata, in applicazione del regolamento di legge, ma per i quali si è forse voluto andare oltre segnalando agli organi di competenza,Questura e Prefettura,la possibilità del sequestro delle armi detenute a casa, come si fa per i criminali e per chi attenta alla sicurezza altrui. . Si ipotizza infatti che Polizia Provinciale di Brescia, come emerso dall‘incontro avuto con il Prefetto di Brescia e dagli atti messi sul tavolo, abbia fatto una segnalazione non dovuta. Una richiesta accessoria che non rientra nella 157/92 che non è prevista da nessuna altra legge in tema venatorio. Fatto ne è che il Dott. Vardè, Prefetto di Brescia, ha prontamente annullato e archiviato il tutto per l’assenza dei presupposti riscontrabili e chiudendo così un fascicolo aperto solo per “atto dovuto”. Di fatto i 3 cacciatori pagheranno le conseguenze per il reato contestato ma non subiranno la beffa del sequestro dei fucili da caccia detenuti legalmente
    Nessuno nega la violazione del regolamento e del verbale per l’uccisione di specie protette, per le quali i cacciatori sanno bene quali possono esserne le conseguenze, ma che si cerchi di calcare la mano ipotizzando il sequestro delle armi legalmente detenute questo non va bene ed è stato giusto rivolgersi alla massima autorità dello Stato presente sulla Provincia, per far sì che certe situazioni non abbiano a ripetersi.
    Per ACL, Anuu e Libera Caccia la questione non si chiude affatto qui, ma sarà l’avvocato Bonardi ( legale dell’ Anuu Migratoristi) ad andare avanti, a procedere, in modo che questi inconvenienti (…chiamiamoli così) non accadano più.
    A.C.L. Ufficio Stampa

    • giovannit.
      #1
      giovannit. commentata
      Modifica di un commento
      Se la legge non prevede il sequestro delle armi legalmente detenute per l'uccisione di animali protetti, la decisione di annullare e archiviare tale ordine di sequestro e' giustissima. Pero' forse sarebbe opportuno emendare quella legge e rendere obbligatorio il sequestro di armi usate in reati venatori . E magari anche del veicolo usato dagli imputati per recarsi sul luogo di caccia e tornarne.
    L'invio di commenti è disabilitato.
Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

Categorie

Comprimi

Ultimi Articoli

Comprimi

  • Sabato 4 maggio inaugurazione della sede CCT di Certaldo
    da Alberto 69


    A CERTALDO NASCE LA CASA COMUNE DEI CACCIATORI


    GRAZIE AI VOLONTARI CHE HANNO LAVORATO GIORNO E NOTTE PER TRASFORMARE UN SOGNO IN REALTÀ!

    Vi invitiamo tutti a partecipare sabato 4 maggio all’inaugurazione della sede della CCT di Certaldo, che, in quell’occasione, aprirà ufficialmente le porte al pubblico.

    Un progetto ambizioso che porterà il borgo fiorentino ad avere un nuovo centro servizi polivalente, all’avanguardia, per venire incontro alle esigenze...
    19/04/19, 13:03
  • Trentino. Salvini autorizza lʼabbattimento dei lupi in casi eccezionali
    da Alberto 69


    Via libera all’abbattimento dei lupi, ma “solo a condizione che sia stata verificata l’assenza di altre soluzioni praticabili“. E’ quanto prevede una circolare del ministero dell’Interno inviata ai commissari di governo delle Province di Trento e Bolzano e al presidente della Valle d’Aosta. Il Viminale rileva “un’emergenza” nazionale e “un aumento della presenza di lupi che, avvicinandosi ai centri abitati, provocano allarme nella popolazione”.

    Secondo Matteo Piantedosi,...
    12/04/19, 17:31
  • Verini: In mia pdl no restrizione per attività sportive e venatorie
    da Alberto 69


    È vergognoso come chi ha votato una legge che rischia di aumentare la diffusione delle armi nel nostro Paese, come quella che chiamano legittima difesa, oggi usi armi di distrazione”. Lo dichiara Walter Verini, deputato del Partito democratico, a proposito delle critiche ricevute dalla proposta di legge da lui presentata sulla limitazione nel rilascio dei porto d’armi. “La proposta di legge che stiamo definendo – continua – punta a impedire questo, e a rendere piu’ seri...
    11/04/19, 18:49
  • Il pd propone una tassa di possesso di 200 euro sulle armi
    da Alberto 69


    Introducendo una nuova tassa di possesso per un importo non inferiore a 200 euro è la risposta del Pd alla legge sulla legittima difesa, fortemente voluta dal segretario della Lega Matteo Salvini. La proposta è stata depositata il 4 aprile dal deputato dem Walter Verini (ex braccio destro di Walter Veltroni e vicino al neosegretario Nicola Zingaretti) e hanno aderito all’iniziativa altri big come Maurizio Martina e Debora Serracchiani. L’obiettivo è «potenziare i controlli per...
    11/04/19, 12:50
  • Beccaccia: La ricerca per conoscere la migrazione (video)
    da Alberto 69


    Siamo consapevoli di apparire ostinati quando in diverse occasioni, la Confederazione Cacciatori Toscani ha posto all’attenzione dei cacciatori e delle associazioni venatorie, il tema della ricerca scientifica e della raccolta dati, per la salvaguardia dei Calendari Venatori e per assicurare una corretta gestione delle specie in indirizzo.

    Il recente ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione assunta del TAR Toscano sul Calendario Venatorio Regionale, è la riprova...
    10/04/19, 21:52
  • Un po’ di chiarezza…. LA BRACCATA ED IL LUPO
    da Alberto 69


    Che la braccata al cinghiale sia una forma di caccia che può creare disturbo alle altre specie selvatiche fra cui il lupo è una cosa ovvia ed è difficile negarla. Ma la vera domanda è: Qual è l’impatto di questo disturbo? Si può affermare abbastanza tranquillamente che in linea di massima si tratta di un impatto non significativo. Lo dimostra il fatto che la maggior concentrazione di lupi la si trova in Toscana ove la caccia in battuta al cinghiale è più radicata e diffusa....
    09/04/19, 13:17
Sto operando...
X