annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fiera della caccia Hit Show 2019 - Restrizioni inaccettabili per i minori

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  •  

  • Fiera della caccia Hit Show 2019 - Restrizioni inaccettabili per i minori

    Purtroppo anche quest’anno siamo costretti a dover prendere posizione contro le scelte di Italian Exhibition Group per quanto riguarda l’accesso dei minorenni a Hit Show. L’organizzazione ha reso note le modalità di accesso con le quali sono state assunte posizioni a nostro avviso discriminatorie, molto probabilmente su pressione dei soliti anti-armi, anti-caccia e di tutti quelle aggregazioni politiche e sociali che vorrebbero abolire qualsiasi attività che non condividono o che, ancor peggio, non comprendono.

    Ricordiamo che si tratta di una fiera di settore che ha rilevanza internazionale e che le armi sono esposte secondo rigidi criteri di sicurezza. E’ semplicemente vergogno e oltraggioso pretendere che un genitore debba sottoscrivere una “dichiarazione liberatoria di responsabilità”, come se stesse portando suo figlio in un posto pericoloso, mentre in realtà sta entrando in una fiera dedicata a delle attività perfettamente lecite come la caccia e il tiro sportivo, per esercitare le quali occorre essere persone dalla fedina penale perfettamente pulita e dalla condotta impeccabile.

    Si è arrivati addirittura a pensare ad una sorta di “marchiatura” dei minorenni attraverso la distribuzione di magliette colorate per individuarli meglio all’interno dei padiglioni.

    Riteniamo questo tipo di attenzioni “morbose” ed eccessive un insulto ed un tentativo di colpevolizzazione dei genitori che intendono portare i loro figli a visitare una fiera che si occupa anche di promuovere e tutelare delle attività che fanno parte della nostra storia, della cultura e delle nostre tradizioni.

    Ricordiamo inoltre che le armi per uso civile esposte ad Hit Show secondo rigidi standard di sicurezza, oltre a quelle per specifico uso venatorio, vengono utilizzate per il tiro sportivo in diverse categorie, alcune delle quali accessibili anche ai minori.




    Vicenza, lì 6 febbraio 2019

    Sergio Berlato

    Coordinatore per il Veneto di Fratelli d’Italia

    Capogruppo di Fratelli d’Italia – Mcr in Consiglio regionale del Veneto

    • walker960walker
      #1
      walker960walker commentata
      Modifica di un commento
      E si, invece i minorenni in discoteca fino alle 2/3 di notte, in mezzo a alcool e droghe varie, è una bella rampa di lancio!

    • erchiappetta
      #2
      erchiappetta commentata
      Modifica di un commento
      Lascia perde Giovanni......il mondo e' cambiato : in peggio purtroppo! La liberatoria per i minori io la farei firmare per facebook....pensa un po' quanto so' anacronistico io.
    L'invio di commenti è disabilitato.

Categorie

Comprimi

Ultimi Articoli

Comprimi

  • Umbria: Nuovo piano faunistico che salva le Preaperture 2019/20
    da Marco
    La Giunta regionale ha adottato questa mattina, su proposta dell’assessore Fernanda Cecchini, la proposta del nuovo Piano Faunistico Venatorio Regionale Umbro. Il nuovo documento consentirà di reintrodurre le preaperture nel Calendario venatorio 2019/20.

    In assenza di questo documento di programmazione, infatti, ogni variazione al Calendario venatorio sarebbe stata infatti a rischio di ricorso amministrativo da parte degli anticaccia, come avvenuto lo scorso anno.

    ...
    16/07/19, 21:07
  • Fenologia del passaggio migratorio primaverile in Europa e Nord America
    da Alberto 69


    Avanzamento asimmetrico nel tempo e aumento della durata

    È stato dimostrato che i cambiamenti climatici spostano i tempi stagionali (cioè la fenologia) e la distribuzione delle specie. Gli effetti fenologici del cambiamento climatico sugli organismi viventi sono stati spesso testati utilizzando le prime date di occorrenza, che possono essere poco informative e tendenziose. Più raramente indagato è il modo in cui le diverse fasi di una sequenza fenologica (es. Inizio,...
    11/06/19, 18:32
  • La pavoncella nidificante in pianura padana
    da Alberto 69


    La pavoncella da anni sceglie la pianura padana dal Piemonte all’Emilia Romagna, fino al Veneto e al Friuli per riprodursi, con una popolazione intorno alle 5-6000 coppie. Alcuni amici cacciatori hanno seguito alcune nidificazioni e vi presentiamo due scatti che testimoniano la riuscita della schiusa. Ora la sfida dei pulcini è sopravvivere fino al momento dell’involo, non è un momento facile per la presenza di predatori, dalle volpi ai gatti randagi, dalle cornacchie ai gabbiani...
    14/05/19, 17:24
  • Sabato 4 maggio inaugurazione della sede CCT di Certaldo
    da Alberto 69


    A CERTALDO NASCE LA CASA COMUNE DEI CACCIATORI


    GRAZIE AI VOLONTARI CHE HANNO LAVORATO GIORNO E NOTTE PER TRASFORMARE UN SOGNO IN REALTÀ!

    Vi invitiamo tutti a partecipare sabato 4 maggio all’inaugurazione della sede della CCT di Certaldo, che, in quell’occasione, aprirà ufficialmente le porte al pubblico.

    Un progetto ambizioso che porterà il borgo fiorentino ad avere un nuovo centro servizi polivalente, all’avanguardia, per venire incontro alle esigenze...
    19/04/19, 13:03
  • Trentino. Salvini autorizza lʼabbattimento dei lupi in casi eccezionali
    da Alberto 69


    Via libera all’abbattimento dei lupi, ma “solo a condizione che sia stata verificata l’assenza di altre soluzioni praticabili“. E’ quanto prevede una circolare del ministero dell’Interno inviata ai commissari di governo delle Province di Trento e Bolzano e al presidente della Valle d’Aosta. Il Viminale rileva “un’emergenza” nazionale e “un aumento della presenza di lupi che, avvicinandosi ai centri abitati, provocano allarme nella popolazione”.

    Secondo Matteo Piantedosi,...
    12/04/19, 17:31
  • Verini: In mia pdl no restrizione per attività sportive e venatorie
    da Alberto 69


    È vergognoso come chi ha votato una legge che rischia di aumentare la diffusione delle armi nel nostro Paese, come quella che chiamano legittima difesa, oggi usi armi di distrazione”. Lo dichiara Walter Verini, deputato del Partito democratico, a proposito delle critiche ricevute dalla proposta di legge da lui presentata sulla limitazione nel rilascio dei porto d’armi. “La proposta di legge che stiamo definendo – continua – punta a impedire questo, e a rendere piu’ seri...
    11/04/19, 18:49
Sto operando...
X