annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cct. Pre-apertura e caccia all’allodola

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  •  

  • Cct. Pre-apertura e caccia all’allodola



    Il dibattito e spesso le polemiche che ruotano attorno al tema del Calendario Venatorio, animano la discussione tra i cacciatori; si sa che la disciplina del prelievo venatorio, i tempi di caccia, le specie cacciabili etc., rappresentano il sangue vivo di noi cacciatori, la molla ancestrale che innerva la passione e l’amore verso questa straordinaria attività.
    Il Calendario venatorio, approvato pochi giorni fa dalla Regione Toscana, rappresenta come abbiamo avuto modo di commentare in altra occasione, un buon compromesso che va nel solco dei calendari approvati negli anni dalla nostra regione. Un testo ben supportato sotto il profilo scientifico, anche se presenta alcune storture, che nasce da un articolato confronto con i soggetti interessati e che risponde all’ obiettivo di dare certezza del diritto per i cacciatori, visti i precedenti negativi di altre regioni.
    Come tutti sappiamo, il Calendario dovrà essere integrato dalla Delibera della Giunta Regionale sulla cosiddetta pre-apertura, che riguarda alcune specie di interesse venatorio, tra le quali Tortora selvatica (Streptopelia turtur), il Colombaccio, il Merlo, alcuni acquatici, i corvidi, etc., ma anche specie di forte impatto sulle coltivazioni agricole come lo storno, seppur in regime di deroga. Ricordiamo inoltre che nel documento presentato durante le consultazioni, da parte delle Associazioni Confederate, è stato proposto di inserire nella Delibera sopra citata, anche il prelievo della Tortora dal collare (Streptopelia decaocto) e del Piccione (Columba livia livia). Inoltre si esplicitava anche la richiesta dell’inserimento dell’utilizzo del cane da riporto nelle giornate di pre-apertura. Proposte che auspichiamo saranno accolte ed inserite nella specifica delibera.
    Le recenti iniziative Ministeriali e le pressioni messe in campo dal Ministero dell’Ambiente nei confronti delle Regioni, devono trovare una risposta ferma e decisa da parte delle stesse per riaffermare la pre-apertura; infatti le regolamentazioni introdotte da anni sui tempi di prelievo, i carnieri e le specie, le limitazioni nella mobilità venatoria etc., stanno abbondantemente dentro i principi della sostenibilità dello sforzo di caccia e della conservazione delle specie interessate. Ciò, anche nel pieno rispetto delle indicazioni scientifiche e delle Linee guida prodotte da Ispra.
    La CCT, con senso di responsabilità, chiede pertanto alla Regione Toscana di mantenere ferma questa impostazione e di garantire nelle modalità e nei tempi previsti, l’approvazione della Delibera che consenta tale attività.
    Le assicurazioni ottenute negli incontri recenti non ci danno motivo di temere il contrario, anche se gli attacchi recentemente scagliati da parte delle associazioni ambientaliste ed animaliste in altre regioni, devono essere tenute in debita considerazione.
    Sempre con spirito costruttivo, e sempre in tema di calendario venatorio, vogliamo mettere in evidenza anche una richiesta avanzata dalla Federcaccia Toscana e pienamente condivisa in sede unitaria, relativa alla specie allodola. In particolare si richiede di superare i limiti introdotti dal Calendario Venatorio di quest’anno. Una richiesta che si prefigge di introdurre correzioni sul limite dei capi per il prelievo della specie Allodola nel rispetto delle prescrizioni introdotte dal “Piano Nazionale sulla gestione della specie Allodola”.

    Fonte:http://www.confederazionecacciatoritoscani.it/

    • francesco70
      #1
      francesco70 commentata
      Modifica di un commento
      ottimo,..
    L'invio di commenti è disabilitato.

Categorie

Comprimi

Ultimi Articoli

Comprimi

  • Si chiude la stagione venatoria si scatenano i consueti profeti di sventura
    da Marco
    Roma, 30 gennaio 2020 - Puntuali come all’altro appuntamento, quello dell’apertura della caccia, ecco che in occasione dell’ultimo giorno della stagione venatoria – anche se in qualche regione si continuerà per pochi giorni e un numero limitatissimo di specie – arrivano i comunicati stampa degli ANTI. Argomentazioni pretestuose, numeri da bollettini di guerra, toni concitati da apocalisse… il consueto panorama dal quale l’ex ambientalismo del nostro Paese, ora in gran parte schierato...
    02/02/20, 17:36
  • Cabina regia mondo venatorio: Negli ultimi tre anni incidenti in calo
    da Alberto 69


    Le associazioni venatorie riconosciute (FIdC, Enalcaccia, ANLC, Arcicaccia, ANUUMigratoristi, Italcaccia, EPS) e il CNCN – Comitato Nazionale caccia e Natura, riunite nella Cabina di Regia unitaria del mondo venatorio, commentano positivamente i dati della ricerca appena divulgati dall’Università degli Studi di Urbino, da cui si evince un decremento degli incidenti di caccia negli ultimi tre anni (-16% di decessi, -9% incidenti con feriti dal 2017 al 2019).In queste ore, come...
    01/02/20, 15:14
  • Veneto. Regione conferma validità delle delibere sulla segnatura capi sul tesserino
    da Alberto 69

    La Regione Veneto con il documento che alleghiamo ( printable_version ) e che è stato recentemente pubblicato, ha confermato la validità delle proprie DGR n. 1378/2016 e n. 1385/2017, viste anche le recenti sentenze e la mancanza di opposizione da parte dei Ministeri competenti....
    03/01/20, 19:36
  • Marche: la Cabina di Regia chiarisce sulla caccia nei siti Natura 2000
    da Alberto 69

    In riferimento all’articolo pubblicato su Vivere Pesaro dal titolo ” Dal 1 gennaio stop alla caccia nelle aree della rete natura 2000 nelle marche” La CABINA DI REGIA chiarisce quanto segue : La caccia nella regione Marche per la stagione venatoria 2019/20 è regolata dalla delibera n 984 del 7 agosto 2019 (Calendario Venatorio 2019/20) , delibera che è stata oggetto di ricorso al TAR Marche da parte delle Associazioni Ambientaliste, anche per la parte riguardante i siti di rete Natura...
    03/01/20, 19:31
  • Caccia, Corte costituzionale da ragione alla Lombardia. Governo sconfitto
    da Alberto 69


    La Corte costituzionale con sentenza depositata il 27 dicembre ha rigettato in due punti su tre l’impugnativa per incostituzionalità promossa dal governo Conte contro i provvedimenti di semplificazione normativa in materia venatoria proposti dalla Regione Lombardia. La Corte ha respinto la richiesta di incostituzionalità in merito alle norme introdotte dal Consiglio regionale lombardo sul recupero della fauna ferita (che potrà avvenire entro i 200 metri dall’appostamento di...
    29/12/19, 13:05
  • Migrazione. Sotto la neve passo fermo
    da Alberto 69


    Il movimento migratorio delle Cesene, pur a livello erratico in occasione del plenilunio del 12 dicembre, sembra essersi arrestato affievolendo di molto le speranze dei più caparbi capannisti. Questo accade ora, e così accadeva nel passato quando la caccia non soffriva questa continua battaglia di ogni giorno come se fosse diventata il capro espiatorio di tutti i nostri mali, soprattutto in Italia. Per nostra fortuna le schiere migranti non conoscono queste “barbarie politiche-animaliste”...
    16/12/19, 13:59
Sto operando...
X