19 Aprile 2022


Gruppo: Uccelli

Ordine: Passeriformes

Famiglia: Motacillidae

Specie: Anthus pratensis

Nome comune: Pispola

 

DESCRIZIONI

Può essere confusa con le Allodole, ma è più snella e priva della cresta e con becco più sottile. bordo della coda di colore bianco.

Sopracciglio bianco ma poco marcato.Ali corte e coda lunga.Si differenzia dal Calandro per le macchie scure sul ventre. Unghia del dito posteriore è molto lunga.  Lunghezza:14 cm, Peso medio: 19 g, Ala:81 mm per il maschio, 76 mm per la femmina, Apertura Alare:25 cm, Becco:12 mm, Tarso:21 mm, Coda:59 mm.Popolazione europea: 7-11,6 milioni di coppie.Si può confondere con lo spioncello,

in entrambi gli uccelli le parti inferiori sono bianche, attraversate da striature più o meno pesanti sul petto e sui fianchi. Nella Pispola le striature sono nere, nette e generalmente ben marcate, mentre nello Spioncello sono generalmente marroni e più sfumate, soprattutto sui fianchi.
Il colore di fondo dei fianchi e del petto nello Spioncello è sempre bianco, mentre tende al marrone-oliva nella Pispola (a meno di piumaggio fortemente abraso, quando le differenze si riducono notevolmente). La Pispola presenta sottili strie nere sul vertice, mentre la nuca non presenta striature, la stria malare è ben pronunciata e il sopracciglio è poco evidente. Lo Spioncello invece non presenta strie sul capo, ha un sopracciglio ben marcato e la stria malare è appena percettibile. Il verso, in genere emesso al momento dell’involo, è un validissimo criterio di identificazione. I versi in volo di Pispola e Spioncello appaiono però molto simili ad un orecchio inesperto, ed è necessaria una certa esperienza per poterli distinguere.

Il verso della Pispola consiste in pratica in un breve siìp secco e metallico, ripetuto in serie di 6-7 vocalizzi ad intervalli decrescenti (tipo siìp—siìp–siìp-sipipip).Quello dello Spioncello invece consiste in un uiìsp, molto simile al siìp della Pispola; di solito è emesso singolarmente, e quando è emesso in serie le pause tra un vocalizzo e l’altro sono più lunghe che nella Pispola.

 

ABITUDINI

Ama le zone aperte,si sposta in gruppetti composti anche da una decina d’individui, è molto facile incontrarla nelle pianure, soprattutto nelle zone umide, riconoscibile per il classico volo ondulato incerto un continuo scartare destra sinistra su e giù con continui mutamenti di quota e direzione, e poi per il verso siip-siip-siip-sipipip ripetuto che i soggetti emettono quando si involano e quando sono in pastura.

 

ALIMENTAZIONE

È un uccello insettivoro,si nutre di cavallette,larve,ragni.

 

HABITAT

Colline, lande, pascoli, d’inverno preferisce zone umide, marcite, i terreni coltivati e la costa del mare.

 

NIDIFICAZIONE

Comincia verso la metà d’aprile, la femmina depone cinque sei uova in un nido costruito a terra con fili d’erba muschio ,foglie e piume. Cova per tredici quattordici giorni  ed i nascituri lasciano il nido dodici tredici giorni dopo la schiusa usualmente porta a termine due covate stagionali.




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata