• La tua armeria sul Web..
Classe
Uccelli
Ordine
Galliformi
Famiglia
Fasianidi
Nome scientifico
Alectoris rufa L.

Distribuzione della Pernice rossa

La pernice rossa appartiene ai fasianidi come coturnice, quaglia, fagiano, starna e pernice sarda; è una specie stanziale diffusa nel sud dell’Inghilterra in Francia, Spagna e Italia. In particolare nella penisola italica è presente la pernice rossa è presente in alcune aree dell’Appennino Tosco-emiliano.

 

Caratteri distintivi della Pernice rossa

Nella pernice rossa il peso sia della femmina che nel maschio si aggira sui 450-500 gr. la corporatura è tozza, ali corte e arrotondate, piumaggio rossiccio. La pernice rossa è un galliforme di poco più grande della pernice rossa, ed è ben riconoscibile da questa per le variazioni cromatiche. Ha becco rosso, piedi rossi ed attorno al collo presenta una collare nero con striature che scendono verso il basso e la colorazione è rossiccia.

Habitat della Pernice rossa

La pernice rossa predilige ambienti asciutti di aree alto collinari o sub montane coperte con frequenza da cespugli.

Biologia della Pernice rossa

La biologia della pernice rossa è simile a quella della pernice rossa. E’ una specie terragnola. La vita della pernice rossa è in brigata da 10-15 soggetti strutturata con una gerarchia definita. In Febbraio marzo si formano le coppie che si riservano un territorio di nidificazione di 1/2 ettari.

La femmina della pernice rossa realizza il nido in una depressione del suolo deponendovi in maggio 8-16 uova che vengono covate dalla femmina per 23-24 giorni mentre il maschio sorveglia il territorio. Dopo circa 90 giorni dalla nascita i pulcini di pernice rossa possono considerarsi emancipati. In autunno si assiste alla fusione delle brigate di pernice rossa che però non realizzano spostamenti considerevoli.

Alimentazione della Pernice rossa

L’alimentazione della pernice rossa è varia. Si ciba di frutta, erbe, germogli, legumi, ragni, lombrichi, larve ed insetti.

Cartucce

Si possono abbinare in prima canna cartucce con 34 gr di piombo n° 6 e in seconda canna cartuccia da 36 gr con numero 5.

Per la caccia alla Pernici sono consigliabili bossoli di cartone, cartucce dotate di borra contenitore, polveri non igroscopiche e pallini nichelati.

Assegna un voto ai contenuti di questo articolo.
[Voti: 0 Media (1-5): 0



Chiudi

CIAO AMICO CACCIATORE

Se pensi che la conoscenza che Migratoria.it ti da, valga il prezzo di un caffè, per favore fai una donazione, ci vuole solo un minuto. Cosi facendo dimostrerai allo staff che il loro lavoro conta. Solo una piccola parte dei nostri utenti dona ed è grazie a loro che migratoria.it può rimanere libera e gratuita in rete. Se sei una di quelle straordinarie persone che hanno già donato, ti ringraziamo di cuore.

Se sei iscritto al forum clicca qui per contribuore al mantenimento dei nostri server.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.