18 Aprile 2022

Classe:  Uccelli

Ordine:  Anseriformi

Famiglia:  Anatidi

Genere:  Branta

Specie:  Branta bernicla

 

 

La grande famiglia degli anatidi comprende il genere branta che si distingue dal genere anser, per intenderci quello al quale appartengono le vere oche, per le dimensioni maggiori, che raggiungono quasi quelle dei cigni, per la costituzione robusta e il becco corto. Al genere branta appartengono l’oca colombaccio, l’oca dal collo rosso, l’oca dalla faccia bianca e l’oca canadese. Analizziamo nel particolare l’oca colombaccio…

 

Descrizione

L’oca colombaccio è lunga 60 centimetri con ali che misurano 35 centimetri circa. Il becco, nero come le zampe, è stretto e corto, non supera difatti i 3 centimetri di lunghezza. L’oca colombaccio è nera anche sul capo, sul collo, sulla zona dorsale e pettorale, bianca sulla zona sotto coda e sul basso addome. I fianchi sono di colore marrone – grigiastro.

 

 

Alimentazione

Si nutrono di alghe e piante marine, vegetali anche non acquatici, vermi, molluschi e piccoli pesci.

Varie tipologie

L’Oca colombaccio nel nostro paese è molto rara, ma quanti birdwatcher italiani sono andati in pellegrinaggio fino a Texel in Olanda per vederne gli stormi di migliaia di individui?
La sua sistematica è stata chiarita di recente, anche se sembra che ci sia ancora qualcosa da mettere a posto, ed è stata divisa in almeno tre specie:

  1. Oca colombaccio panciascura Branta bernicla (Dark-bellied Brent Goose), che si riproduce in Siberia e sverna principalmente in Olanda, Inghilterra sud-orientale e Francia, migrando attraverso Finlandia, Svezia, il Baltico e il Mare del Nord;
  2. Oca colombaccio panciachiara Branta hrota (Pale-bellied Brent Goose), con due popolazioni: una nidificante nelle isole Svalbard e nella Terra di Francesco Giuseppe che scende a sud lungo le coste della Norvegia e si ferma in Inghilterra nord-orientale (Northumberland) e Danimarca; la seconda della Groenlandia e delle isole orientali del Canada artico, che sverna in Irlanda
  3. Oca colombaccio nera Branta nigricans (Dark-bellied Brent Goose), i cui territori sono ancora più a occidente sul continente Canadese, e che è decisamente rara in Europa.

Dunque, quelle osservate nell’Europa continentale (meno che in Danimarca) dovrebbero appartenere alla specie panciascura. Con tutte le debite eccezioni. L’identificazione sul campo, almeno delle prime due, è presentata da tutte le guide anche se nessuna, nemmeno le più recenti, le riportano come specie separate.

 

Areali di nidificazione

L’oca colombaccio e l’oca collo rosso nelle Svalbard e in Groenlandia, Da queste zone, che occupano nel periodo primaverile-estivo migrano annualmente, prima del periodo invernale, alla ricerca di climi più miti.

 

 

Riproduzione

Nel periodo estivo depone 4-5 uova in nidi posizionati nelle cavità e negli anfratti del terreno e formati da un’intreccio di muschio, sassifraghe, erbe e piume. In questo periodo l’istinto gregario raduna le oche colombaccio in grandi colonie sulle coste rocciose delle isole artiche, tra ghiaccio e neve.

 




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata