19 Aprile 2022

 

 

  

 

Nome scientifico
Aythya ferina

Classe
Uccelli

Ordine Anseriformi

Descrizione
II Moriglione ha dimensioni medio-grandi, forme abbastanza tozze, becco lungo circa quanto la testa, ali non lunghe, coda breve e arrotondata. Il piumaggio del maschio è completo da fine settembre a luglio e si caratterizza per capo e collo di colore castano-rossiccio, dorso e fianchi grigio chiari vermicolati, petto e sottocoda neri; l’abito eclissale è simile a quello della femmina, ma col dorso più chiaro. La femmina è brunastra scura con guance, gola e base del becco più chiare. Ambedue i sessi hanno la banda alare grigiastra, il becco nero con striscia azzurrognola mediana, più opaca nella femmina, e le zampe grigie. In volo, visto da sotto, il maschio è riconoscibile per la testa castana, il petto nero, l’addome bianco, il sottocoda nero e le ali bianco-grigiastre; la femmina appare più bruna, senza netti contrasti di colore. – Lunghezza cm 42-50, peso gr 700-1.100.

Abitudini
Di indole abbastanza socievole, conduce vita gregaria e durante le migrazioni si riunisce in branchi numerosi. Come tutte le anatre tuffatrici si alza in volo con fatica, strisciando obliquamente sulla superficie dell’acqua, ma in quota possiede un volo rapido. Durante i piccoli spostamenti i branchetti volano in formazione compatta, mentre sulle lunghe distanze i branchi assumono una formazione a V. E’ un ottimo nuotatore e quando viene disturbato preferisce allontanarsi a nuoto anzichè prendere il volo. Come le altre anatre tuffatrici è abilissima nel nuoto sott’acqua ed è capace di percorrere lunghi tratti in immersione. Sul terreno si posa di rado, sebbene cammini con disinvoltura. Preferisce recarsi in pastura al mattino ed alla sera.

Alimentazione
Si ciba principalmente di sostanze vegetali (piante acquatiche, semi, erba, ecc.), ma anche di molluschi, crostacei, insetti, vermi, anfibi, piccoli pesci.

Riproduzione
La stagione riproduttiva inizia in aprile. Il nido viene predisposto in prossimità dell’acqua su un cumulo di steli, giunchi e canne, ben nascosto tra la fitta vegetazione; la femmina vi depone 6-12 uova, che cova per 24-26 giorni. I pulcini, accuditi dalla madre, si rendono indipendenti all’età di 7-8 settimane. Depone una volta all’ anno.

Habitat e Area di Distribuzione
Frequenta laghi, grandi stagni, bacini, estuari e in genere specchi d’acqua aperti con fondali di media profondità; di rado sosta in mare. Specie distribuita come nidificante in Europa centro-orientale, Isole Britanniche, parte della Penisola Scandinava, Asia centrale. Migratore ed erratico, i quartieri di svernamento interessano soprattutto l’Europa occidentale e l’intero bacino del Mediterraneo, l’ Africa a sud del Sahara e l’Asia meridionale. In Italia è presente durante i passi e, in alcune aree nord-orientali, per tutta la stagione invernale da settembre a metà aprile.

Caccia
Di attesa da appostamento, vagante con o senza il cane, utilizzando cartucce caricate con pallini dei nn. 7, 6 e 5.

Dalla terza domenica di settembre al 31 gennaio.




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata