19 Aprile 2022

Ci addentriamo più specificatamente:
 
Le chiusure si dividono in due tipi: 1) chiusura ad orlo tondo e 2) chiusura ad orlo stellare:
La prima può essere effettuata con dischetti di cartoncino, sughero o plastica autodisintegrante trasparenti o numerati. La seconda può essere fatta a 6 o 8 pliche, ma diciamo subito che quella universalmente utilizzata in Italia è quella a 6 pliche. Non tutti sanno che la chiusura ha un ruolo fondamentale nella resa balistica della cartuccia, al pari della quantità di polvere e piombo, ma mentre per polvere e piombo conosciamo esattamente le quantità da utilizzare e siamo in grado di riprodurle fedelmente al centesimo, per la chiusura non è così. Infatti se scorriamo le principali tabelle di ricarica noteremo che in nessuna di esse è contenuta la larghezza e l’altezza della chiusura da effettuare. Per ovviare a questo inconveniente, è possibile però cercare di limitare la possibilità di grossi errori specificando che la larghezza media di una chiusura standard (quindi il bordino) è da considerarsi fra i 1,60 e 2,00 mm. per una chiusura stellare e fra 2,10 e 2,50 mm. per una chiusura ad orlo tondo a seconda della larghezza e del disegno della bobina che utilizzeremo. Bordi diversi da quelli indicati sono da considerarsi anomali e/o utilizzati da caricatori esperti per particolari assetti della cartuccia. Il secondo parametro da utilizzare per essere sicuri di aver effettuato una buona chiusura non anomala, è l’altezza della cartuccia finita. Qui di seguito vi indicherò le esatte altezze DI CHIUSURA per i 3 calibri dei quali vi presenterò in seguito le mie tabelle di ricarica e cioè le altezze per il calibro 12 20 e 28. In combinazione bossolo in plastica e chiusura stellare, l’altezza di chiusura standard deve essere per il calibro 12/67 di 56,00 mm, per il 12/70 di 58,00 mm, per il 12/76 di 64,50/65 mm. Per la combinazione bossolo cartone e chiusura stellare, deve essere per il calibro 12/67 di 57,00/57,50 mm, per il 12/70 di 59,00/59,50 mm, e per il 12/76 di 66,00/66,50 mm. Per la combinazione bossolo in plastica e orlo tondo, deve essere per il calibro 12/67 di 61,50/62,00 mm e per il 12/70 di 64,00 mm. ed infine in combinazione bossolo in cartone ed orlo tondo, deve essere per il calibro 12/67 di 62,50/63,00 mm e per il 12/70 di 64,50/65,00 mm. Nel calibro 20/67 abbiamo che l’altezza finita standard in combinazione bossolo in plastica e chiusura stellare deve essere di 57,70/58,00 mm e per il 20/70 di 59,70/60,00. Per la combinazione bossolo in cartone e orlo stellare, deve essere per il calibro 20/67 di 59,00 mm e per il 20/70 di 60,50/61,00 mm. Per la combinazione bossolo in plastica e orlo tondo, deve essere per il calibro 20/67 di 63,00 mm e per il 20/70 di 64,80/65,00 mm. ed in combinazione bossolo in cartone ed orlo tondo, deve essere per il calibro 20/67 di 64,00/ mm e per il 20/70 di 65,50/66,00 mm. Infine in combinazione bossolo in plastica e chiusura stellare, deve essere per calibro 28/70 di 60/60,50 mm., in combinazione bossolo in plastica ed orlo tondo, deve essere per il calibro 28/70 di 65,00 mm., in combinazione bossolo in plastica ed orlo tondo nel calibro 28/65 di 60,50/61,00 mm. Per facilitare il caricatore a ricordare le giuste altezze di chiusura, ho riassunto il tutto in una tabella che trovate cliccando qui.

Una ultima cosa che il ricaricatore deve sapere: prendiamo il caso che per prova, abbiamo costruito una decina o più di cartucce utilizzando dei bossoli nuovi e queste cartucce, provate a caccia, si sono dimostrate validissime. A questo punto si passerà ad una produzione numerica più consistente (viste le belle performance) e come è normale, ci potrebbe passare per la testa di utilizzare dei bossoli rigenerati (di quelli che si possono trovare in quantità enorme presso i campi di tiro) e da noi re-innescati, per risparmiare nel costo di produzione. A questo punto si deve tenere in considerazione che un bossolo usato, ricalibrato e re-innescato, ha una minore tenuta, sia dei gas che della chiusura, visto che già una volta si è aperta e quindi buona cosa effettuare una orlatura leggermente più profonda (o bassa) di 0,2/0,3 mm. e non di più rispetto alla precedente effettuata su bossolo nuovo. A volte ho sentito dire (perlopiù nei discorsi da bar di cacciatori non più in tenera età) che ad ogni ricarica la chiusura veniva abbassata di 1 mm. E’ la cosa più sbagliata che si possa fare, visto che un abbassamento del genere, potrebbe provocare innalzamenti di pressione di anche 100 bar, che se anche non dovessero rendere la cartuccia pericolosa, la renderebbero di sicuro poco efficace e la lontanissima parente di quella prodotta con il bossolo nuovo.

 




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI