19 Aprile 2022

Specie » Cacciabili » Canapiglia

Nome scientifico
Anas strepera

Classe
Uccelli

Ordine
Anseriformi

Descrizione
La Canapiglia ha dimensioni medio-grandi e forme simili a quelle del Germano reale, becco più breve delta testa, coda arrotondata. Il maschio ha fianchi e dorso grigio vermicolati, petto screziato di scuro, sottocoda nero, specchio alare bianco, becco color piombo, zampe giallo-arancio; in abito eclissale è simile alla femmina, ma con parti superiori più scure. La femmina e bluastra macchiata di fulvo con specchio alare bianco. In volo, visto da sotto, il maschio si caratterizza per il petto scuro, l’addome bianco, il sottocoda nero, mentre la femmina presenta lo stesso disegno ma con tonalità decisamente più chiare e si riconosce dalla femmina di Germano reale per l’addome bianco. Le ali sono più appuntite di quelle del Germano reale. Lunghezza cm 46-56, peso gr 600-920.

Abitudini
Di indole timida e schiva, conduce vita gregaria ad eccezione che nel periodo riproduttivo. Possiede un volo veloce con frequenti battiti d’ala. E’ capace di alzarsi in volo dalla superficie dell’acqua quasi verticalmente e, se viene ferita, è in grado di immergersi e nuotare sott’acqua. Sul terreno cammina con agilità. Si reca in pastura durante la notte e assume il cibo immergendo la testa nell’acqua e tenendo la coda alzata.

Alimentazione
Si ciba principalmente di sostanze vegetali (germogli, radici, semi di piante acquatiche, riso) e in parte animali (insetti, molluschi, vermi, girini, piccoli pesci).

Riproduzione
La stagione riproduttiva inizia in maggio. La femmina costruisce il nido sul terreno in prossimità dell’acqua tra la fitta vegetazione, utilizzando foglie ed erba. Alla femmina spetta il compito di covare per 27-28 giorni le 8-12 uova deposte e di accudire i piccoli per circa sei settimane, età alla quale si rendono indipendenti. Depone una volta all’anno.

 

Habitat e Area di Distribuzione
Frequenta speecchi d’acqua interni e costieri poco profondi, preferibilmente di acqua dolce; poco frequente in mare, dove si posa solo in migrazione. Specie ampiamente distribuita come nidificante in Europa centro orientale, localmente in Francia, Isole Britanniche e Islanda, Asia occidentale, America nord-occiden-tale. Le popolazioni più nordiche ed orientali sono spiccatamente migratrici, mentre le altre sono in genere costituite da individui stanziali o migratori a breve raggio. I quartieri di svernamento comprendono aree dell’Europa occidentale e sud-orientale, il bacino del Mediterraneo, l’Africa mediterranea, la valle del Nilo, l’India; le popolazioni americane migrano fino al Golfo del Messico. In Italia è di passo da settembre a novembre e in marzo-aprile; localmente è invernale. E’ stata segnalata come nidificante occasionale nel Delta del Po.

Caccia
Di attesa da appostamento, vagante con o senza cane, utilizzando cartucce caricate con pallini dei nn. 7, 6 e 5.

Dalla terza domenica di settembre al 31 gennaio.




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata