3 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna (Sezione Seconda) ha pronunciato l’ordinanza sul ricorso proposto dalla Lega per L’Abolizione della Caccia (Lac), Wwf, Lipu, Lav che chiedeva la sospensione del Calendario Venatorio regionale.

Da evidenziare le motivazioni del TAR, che dopo aver ritenuto infondata l’eccezione di inammissibilità “per omessa notifica ad almeno un controinteressato, atteso che il calendario venatorio è atto amministrativo generale, sicché non sono individuabili controinteressati la cui partecipazione sia necessaria al giudizio” e ritenuta superflua la sottoposizione a VINCA in quanto “già espressa per il Piano faunistico-venatorio regionale 2018-2023”, entra nel merito degli scostamenti dal parere ISPRA riguardo al termine di chiusura della stagione di caccia per alcune specie di uccelli migratori.

Il TAR ha infatti sottolineato che “gli stessi dati presi in considerazione dall’ISPRA (dati KCs 2021) non risultano del tutto pacifici, alla luce della ‘carenza di coerenza dei dati forniti dai singoli Stati, con particolare riferimento a quelli che insistono sul bacino del Mediterraneo’ e che quello ISPRA è un “parere non vincolante dalla quale la Regione si è discostata con articolata motivazione tecnico/discrezionale”; oltre a questo il “paventato pericolo – comunque del tutto genericamente prospettato nel ricorso senza tenere conto delle diverse specie indicate nel provvedimento di cui si chiede la sospensione – non è comunque attuale, essendo correlato alla data di chiusura del calendario nel mese di gennaio 2023 posticipata, per 2 specie, di circa dieci giorni rispetto al parere ISPRA nel rispetto del termine della fine di gennaio indicato nella l. n. 157/1992”.

Inoltre, il TAR ha condannato i ricorrenti “alle spese della presente fase” non applicando nemmeno la quasi consueta formula della compensazione delle stesse.

Ordinanza-TAR-bologna

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo PUBBLICATI NUOVI DATI SULL’INFLUENZA DELLE MUNIZIONI AL PIOMBO NELLA RIDUZIONE DELLA POPOLAZIONE AVIARIA EUROPEA
Articolo successivo Umbria accolta la richiesta di sospensiva del calendario venatorio per molte specie
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata