• La tua armeria sul Web..
0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti, 24 Secondi

L’UNIONE SARDA – Ambiente e territorio : Calendario venatorio, l’Ispra chiede modifiche

12.07.2012

No alla caccia alla Moretta, stop a quella alla Tortora e alla Quaglia con due mesi di anticipo e undici giorni in meno per Germano reale, Alzavola, Mestolone, Fischione, Codone, Moriglione, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Pavoncella, Beccaccino, Frullino (chiusura il 20 gennaio 2013 anziché il 31), cartucce atossiche nelle zone umide, «auspicabile» la totale sostituzione delle munizioni contenenti piombo nella caccia agli ungulati. Queste alcune delle prescrizioni dettate dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) al calendario venatorio sardo per la stagione 2012-2013, secondo quanto riferito da Amici della Terra, Enpa, Gruppo d’Intervento Giuridico, Lipu, Lega per l’Abolizione della Caccia e Wwf. Per le associazioni, «alla luce di questo pronunciamento negativo, sostanzialmente vincolante, comunicato dall’Ispra all’assessorato regionale della difesa dell’ambiente» sul testo approvato con deliberazione del 27 giugno scorso, il calendario regionale è «fuorilegge». Le richieste dell’Ispra riguardano anche la chiusura della caccia alla Beccaccia il 31 dicembre 2012, anziché il 20 gennaio 2013; al Tordo bottaccio, Tordo sassello e Cesena il 10 gennaio 2013, anziché il 31 gennaio 2013; il prelievo non consentito per Lepre sarda e Coniglio selvatico, come per la Pernice sarda, in assenza di censimenti delle popolazioni; eventuale posticipo della chiusura della caccia al Colombaccio, alla Ghiandaia e alla Cornacchia grigia nel periodo 21 gennaio-10 febbraio 2013 solo da appostamenti fissi a oltre 500 metri da zone umide e pareti rocciose o parzialmente tali (zone di unificazione); obbligo di valutazione di incidenza ambientale per l’attività venatoria.
Notizia tratta da

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: info@migratoria.it oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.

Pubblicato da

Francesco

Assegna un voto ai contenuti di questo articolo.
[Voti: 0 Media (1-5): 0



Articolo precedente La On. Michela Brambilla spara sulle AAVV. La risposta di ANLC<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-b17bafa897610' data-rating='0' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='7614' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>0 (0)</span>
Articolo successivo Si dell’Osservatorio Faunistico Regionale al Piano di controllo dello storno<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-1fa6c8ba7c167' data-rating='0' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='7614' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>0 (0)</span>

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Calendario Venatorio Sardegna 2013. L’ISPRA chiede modifiche
0 (0)

  1. ma al legge 157/92 parla chiaro) specie cacciabili dalla terza domenica di settembre al 31 gennaio: storno (Sturnus volgaris); cesena (Turdus pilaris); tordo bottaccio (Turdus philomelos); tordo sassello (Turdus iliacus);

    fagiano (Phasianus colchicus); germano reale (Anas platyrhynchos);

    folaga (Fulica atra); gallinella d’acqua (Gallinula chloropus);

    alzavola (Anas crecca); canapiglia (Anas strepera); porciglione (Rallus aquaticus); fischione (Anas penepole); codone (Anas acuta);

    marzaiola (Anas querquedula); mestolone (Anas clypeata); moriglione (Aythya ferina); moretta (Aythya fuligula); beccaccino (Gallinago gallinago); colombaccio (Columba palumbus); frullino (Lymnocryptes minimus); fringuello (Fringilla coelebs); peppola (Fringilla montifringilla); combattente (Philomachus pugnax); beccaccia (Scolopax rusticola); taccola (Corvus monedula); corvo (Corvus frugilegus); cornacchia nera (Corvus corone); pavoncella (Vanellus vanellus); pittima reale (Limosa limosa); cornacchia grigia (Corvus corone cornix); ghiandaia (Garrulus glandarius); gazza (Pica pica);

    Quindi cara ISPRA il tuo parere non a senso.

Comments are closed.

Chiudi

CIAO AMICO CACCIATORE

Se pensi che la conoscenza che Migratoria.it ti da, valga il prezzo di un caffè, per favore fai una donazione, ci vuole solo un minuto. Cosi facendo dimostrerai allo staff che il loro lavoro conta. Solo una piccola parte dei nostri utenti dona ed è grazie a loro che migratoria.it può rimanere libera e gratuita in rete. Se sei una di quelle straordinarie persone che hanno già donato, ti ringraziamo di cuore.

Se sei iscritto al forum clicca qui per contribuore al mantenimento dei nostri server.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.