Armi: proporzione tra offesa e difesa quando l’aggressore viola il domicilio
4 (1)

  • La tua armeria sul Web..
0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti, 57 Secondi

pistola semi

Poniamo il caso di violazione del domicilio privato: se uso un’arma legittimamente detenuta per difendere l’incolumità mia o di altri, oppure i beni, non sarò punibile nel caso manchi la desistenza ed essendo concreto il pericolo di aggressione.

Il cosiddetto rapporto di proporzione sancito dall’art. 52  codice penale amplia le maglie della legittima difesa.

Lo ricorda anche la Corte di Cassazione sezione 1 penale, con la sentenza 4 dicembre 2014, n. 50909 resa in materia di cause di giustificazione, difesa legittima, pericolo attuale e necessità di difesa, presunzione di proporzionalità tra offesa e difesa.

In pratica: la legge del 2006 ha fissato i termini normativi per la presunzione della sussistenza del requisito della proporzione tra offesa e difesa, configurabile quando c’è la violazione del domicilio dell’aggressore, cioè l’effettiva introduzione del soggetto nel domicilio altrui contro la volontà di colui che è legittimato ad escluderne la presenza, ferma restando la necessità del concorso dei presupposti dell’attualità dell’offesa e della inevitabilità dell’uso delle armi come mezzo di difesa della propria o altrui incolumità.

________________________________________________________________________________________________________

Ecco la norma: Legge 13 febbraio 2006, n. 59
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 2 marzo 2006, n. 51 Modifica all’articolo 52 del codice penale in materia di diritto all’autotutela in un privato domicilio.
Articolo 1 
Diritto all’autotutela in un privato domicilio

1. All’articolo 52 del codice penale sono aggiunti i seguenti commi:

“Nei casi previsti dall’articolo 614, primo e secondo comma, sussiste il rapporto di proporzione di cui al primo comma del presente articolo se taluno legittimamente presente in uno dei luoghi ivi indicati usa un’arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere:

a) la propria o la altrui incolumità :

b) i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo d’aggressione.

La disposizione di cui al secondo comma si applica anche nel caso in cui il fatto sia avvenuto all’interno di ogni altro luogo ove venga esercitata un’attività commerciale, professionale o imprenditoriale”.

 

Fonte:pandolfistudiolegale.it

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: info@migratoria.it oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.

Pubblicato da

Albert

Assegna un voto ai contenuti di questo articolo.
[Voti: 1 Media (1-5): 4



Articolo precedente ISPRA: ANALISI DEI DATI DI ABBATTIMENTO DELL’AVIFAUNA SOTTOPOSTA A PRELIEVO VENATORIO RELATIVI ALLA STAGIONE 2014-2015<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-ac38963ee8191' data-rating='4' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='17316' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>4 (1)</span>
Articolo successivo Brescia: Controllo della specie storno<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-ca368a9a1e859' data-rating='4' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='17316' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>4 (1)</span>
Chiudi

CIAO AMICO CACCIATORE

Se pensi che la conoscenza che Migratoria.it ti da, valga il prezzo di un caffè, per favore fai una donazione, ci vuole solo un minuto. Cosi facendo dimostrerai allo staff che il loro lavoro conta. Solo una piccola parte dei nostri utenti dona ed è grazie a loro che migratoria.it può rimanere libera e gratuita in rete. Se sei una di quelle straordinarie persone che hanno già donato, ti ringraziamo di cuore.

Se sei iscritto al forum clicca qui per contribuore al mantenimento dei nostri server.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.