ARCICACCIA. Il Piano di Gestione della Tortora selvatica procede, il Ministero lo approverà in tempo per i calendari?

0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Il Piano di Gestione della Tortora Selvatica, la mancanza del quale ha causato l’esclusione di questo selvatico dai calendari e dalla preapertura nella scorsa stagione, ha finalmente superato l’ostacolo della Conferenza Stato Regioni, che l’ha approvato il 26 ottobre. Adesso, tocca ad Ispra e Ministero accogliere le richieste della Conferenza e procedere con l’approvazione in tempo per l’inserimento nei Calendari Venatori 2022/23. Dalla lettura del piano emergono alcuni spunti interessanti: primo le prescrizioni riguardo l’attività venatoria sono pochissime ed in gran parte già assolte, quantomeno dalle Regioni più virtuose. Secondo, visti i dati di abbattimento, la caccia in Italia non ha impatto sulle popolazioni di Streptotelia Turtur. Terzo, che occorre più scienza vera, con dati certificati e validati dal mondo scientifico ufficiale. Quarto, che molto spazio viene dato, invece, a tutta una serie di prescrizioni, volte a modificare l’ambiente per renderlo più favorevole a questi animali. Quest’ultimo punto, in particolare, attira la nostra attenzione, in quanto, molte delle “richieste gestionali”, non solo ci trovano d’accordo, ma hanno trovato casa, in tempi non sospetti, in molti dei nostri documenti, primo fra tutti quello approvato dal Congresso.
Dicevamo che il primo scoglio è stato superato, adesso sta al MITE, e al Ministro Cingolani, portarlo all’approvazione definitiva prima possibile. Innanzitutto per il bene della specie e perché, con la sua applicazione, la tortora possa tornare a far parte dei calendari venatori.

Alleghiamo il Piano licenziato dalla Conferenza Stato Regioni:

Piano-di-gestione-nazionale-Tortora-aggiornato

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo Continua l’impegno di ACMA nello studio delle migrazioni e dei comportamenti degli anatidi
Articolo successivo FIRME DEL REFERENDUM NON VALIDE, CLASS ACTION DEI CACCIATORI DELL’UMBRIA
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata