• La tua armeria sul Web..
0 0
Tempo di lettura stimato:2 Minuti, 7 Secondi

Esprimiamo soddisfazione per l’approvazione avvenuta il 22 febbraio c.a. della mozione n.189 in Commissione VIII relativa alla richiesta di messa in mora dell’Ispra e all’avvio del funzionamento dell’Osservatorio Regionale già istituito con delibera di Giunta n.7222 dell’8 maggio 2011.
L’impegno votato in Commissione “Agricoltura” investe la Giunta regionale a far le dovute pressioni all’Ispra per ottenere il parere obbligatorio necessario per stabilire lo stato delle specie cacciabili, considerato che tale Istituto, venendo meno agli obblighi legislativi per i quali è stato creato, non fornisce i dati dal 2005 e che solo successivamente alla formalizzazione nel 2011 da parte della Direzione Generale Agricoltura della richiesta di parere, il 20 giugno lo stesso Istituto risponde comunicando l’impossibilità di determinare la piccola quantità così come avviene ormai da troppo tempo.
Dopo le ripetute pressioni che la nostra Associazione ed il mondo venatorio hanno fatto nei confronti del mondo politico ed istituzionale per trovare soluzione a tale problema, apprezziamo l’univoca votazione della Commissione ed al tempo stesso ribadiamo con forza la necessità di una presa di posizione chiara del mondo politico a livello nazionale.
L’importante sentenza della Corte Costituzionale n. 16/2012 riguardante la Regione Sardegna ribadisce una traccia applicativa da tempo sostenuta dalla nostra Associazione confermando la piena legittimità dei dati forniti anche da un Osservatorio Regionale utilizzabili nei vari provvedimenti legislativi e amministrativi.
Da tempo sosteniamo con estrema urgenza l’avvio dell’Osservatorio Regionale lombardo già istituito nel 2008 a cui aggiungiamo la disponibilità ad utilizzare i dati da IREALP e pubblicati all’inizio del 2010, come da delibera di Giunta Regionale n.7222 del 8.5.2008.
Il quadro regionale ormai consolidato dalla sentenza della Regione Sardegna apre una strada davvero interessante da percorrere garantendo che, come prevede la mozione approvata, l’Osservatorio regionale prenda effettivamente avvio entro il mese di aprile. Noi, come sempre vigileremo e insisteremo perché questo avvenga realmente.
Inoltre, considerato che dal 21 dicembre 2011 – data nella quale il Consiglio Regionale lombardo ha approvato gli Ordini del Giorno n.558 e n.561 – sono già passati due mesi e che il tema della caccia in deroga va invece affrontato con rapidità per evitare di ritrovarsi nei mesi estivi con alcune problematiche irrisolte, sollecitiamo anche le azioni previste per la costituzione di una specifica Commissione deputata ad una interlocuzione di natura tecnica, istituzionale e politica con la Comunità Europea, costruendo un percorso normativo condiviso e rispettoso delle usanze e tradizioni locali del territorio lombardo ed italiano.

 

 

Responsabile Cacce tradizionali Anuu
Andrea Trenti

 

Fonte della notizia: andrea.trenti@libero.it

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: info@migratoria.it oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.

Pubblicato da

Redazione

Assegna un voto ai contenuti di questo articolo.
[Voti: 0 Media (1-5): 0



Articolo precedente Nota ANPAM in merito alle modifiche dell’art. 42 TULPS<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-5a13f261f0c1e' data-rating='0' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='7293' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>0 (0)</span>
Articolo successivo Referendum: le AAVV e il CNCN scrivono ai politici piemontesi<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-211c5a3071f6e' data-rating='0' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='7293' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>0 (0)</span>
Chiudi

CIAO AMICO CACCIATORE

Se pensi che la conoscenza che Migratoria.it ti da, valga il prezzo di un caffè, per favore fai una donazione, ci vuole solo un minuto. Cosi facendo dimostrerai allo staff che il loro lavoro conta. Solo una piccola parte dei nostri utenti dona ed è grazie a loro che migratoria.it può rimanere libera e gratuita in rete. Se sei una di quelle straordinarie persone che hanno già donato, ti ringraziamo di cuore.

Se sei iscritto al forum clicca qui per contribuore al mantenimento dei nostri server.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.