• Arrabbiato
  • Felice
  • Annoiato
  • Pazzo
  • Ubriaco
  • Imbarazzato
  • Imponente
  • Confuso
  • Furibondo
  • Spavaldo
  • Giù di morale
  • Scontroso
  • Piagnucolone
  • Arrabbaiato
  • Amichevole
  • Divertito
  • Fresco
  • Triste
  • Segreto
  • Stanco
  • Depresso
  • Timido
  • Affamato
  • Malato
  • Pirata
  • Innocente
  • Devoto
  • Subdolo
  • Non mi piace Non mi piace:  0
    Pagina 5 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
    Risultati da 41 a 50 di 51

    Discussione: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

    1. #41
      Cacciatore L'avatar di livia1968
      Data Registrazione
      Jun 2017
      Località
      Roma
      Età
      49
      Messaggi
      377
      Serena
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 13 Ore 51 Min. 55 Sec.
      Tempo medio Online
      1 Ora 6 Min. 2 Sec.
      Potere Reputazione
      378

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Germano io ho notato due comportamenti diversi nel momento del ricongiungimento. La Teti mi salta addosso scodinzola e cerca di afferrare con la bocca qualsiasi cosa io abbia in mano e non dubito che questo sia affetto ma anche ricordarmi che io sono sua e che adesso che sei tornata giochiamo. Lo spinone da sempre sottomesso mi viene incontro scodinzolando ma a testa bassa e reclinata da una parte e quando mi raggiunge si butta a pancia all aria.
      C è una notevole differenza tra i due. È giusto pensare che lo spinone mi riconosce leader?


      Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
      "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

    2. #42
      Cacciatore Master
      Data Registrazione
      Jan 2010
      Località
      friuli Gorizia
      Messaggi
      2,916
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 1 Giorno 8 Ore 22 Min. 23 Sec.
      Tempo medio Online
      19 Min. 19 Sec.
      Potere Reputazione
      545

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Citazione Originariamente Scritto da ribott Visualizza Messaggio
      ciao Germano,come lo interpetri il fatto che stamattina il cane di un altro cacciatore ,la prima volta che mi vedeva voleva appoggiare le sue 2 zampe sul mio petto e voleva essere accarezzata?
      Le zampe sul petto lo interpreto come un segno di dominanza, uguale sono le pretese per le carezze. Ci potrebbero essere delle possibilità che il comportamento di mettere le zampe sul petto lo addotta anche con il suo padrone, per le carezze il cane le potrebbe richiedere proprio per il fatto che non le ottiene dal suo padrone, quello che non riesce ad ottenere con il suo padrone ci prova ad ottenerle con gli estranei. Interpreto che non è un segno di affetto nei tuoi confronti. Alcuni possono interpretare questo atteggiamento del cane come uno scarso rapporto affettivo con il suo padrone, per me non è così. Per rendersi conto bisognerebbe fare esperienze anche con razze come quelle da guardia e da difesa che manifestano la dominanza con l'aggressività. Alcuni cani di alcune razze non da caccia, quando chiedono pretendono essere soddisfatti, se questo non avviene potrebbero anche mordere. Il giorno prima ti fanno le feste, e il giorno dopo potrebbero ignorarti, se uno si fida solo per quello che è accaduto il giorno prima e si avvicina al cane per accarezzarlo potrebbe essere morso. Mai fidarsi di un cane dominante che ci invita a giocare, è pericoloso specialmente per i bambini. Di questo se vuoi ne possiamo riparlare. Ribott, queste sono mie opinioni, non è la verità, una persona che non è d'accordo non sbaglia, ed è liberissimo di rimanere con le sue idee, quindi può dire senza sbagliare che il cane lo ama e gli vuole bene perché quando lo vede gli corre incontro e gli mette le zampe addosso. Ciao e fammi sapere cosa ne pensi.

    3. Mi piace livia1968 piace questo post
    4. #43
      Cacciatore Master
      Data Registrazione
      Jan 2010
      Località
      friuli Gorizia
      Messaggi
      2,916
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 1 Giorno 8 Ore 22 Min. 23 Sec.
      Tempo medio Online
      19 Min. 19 Sec.
      Potere Reputazione
      545

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      [QUOTE=livia1968;1136805]Germano io ho notato due comportamenti diversi nel momento del ricongiungimento. La Teti mi salta addosso scodinzola e cerca di afferrare con la bocca qualsiasi cosa io abbia in mano e non dubito che questo sia affetto ma anche ricordarmi che io sono sua e che adesso che sei tornata giochiamo. Lo spinone da sempre sottomesso mi viene incontro scodinzolando ma a testa bassa e reclinata da una parte e quando mi raggiunge si butta a pancia all aria.
      C è una notevole differenza tra i due. È giusto pensare che lo spinone mi riconosce leader? Livia, una parte la trovi scritta sulla risposta che ho dato a ribott, la tua Teti è un cane che decide e prende iniziative, quando non dovrebbe. Quello che tu interpreti è giusto, però contrasta con il rapporto gerarchico, e questo non va bene con il rapporto dominanza-sottomissione. Per me, e lo sottolineo, dovresti staccarti la Teti di dosso, lo dovevi fare già prima, non è facile, e non si riesce a fare bene e in tempi più o meno veloci con i cani che da cuccioli non hanno avuto una buona socializzazione. Lo spinone ha un carattere diverso, e diverso è il suo atteggiamento, in entrambi i casi i cani vengono per ottenere, vengono per convenienza. Lo spinone ottiene in un modo e il bracco ottiene in un altro modo. I cani sono dei grandi manipolatori, quel segnale di resa che adotta lo spinone schienandosi lo mette in atto perché ha capito che trova convenienza.

    5. Grazie livia1968 ha ringraziato per aver pubblicato questo post
    6. #44
      Cacciatore
      Data Registrazione
      Sep 2013
      Località
      Napoli
      Messaggi
      151
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Giorno 35 Min. 35 Sec.
      Tempo medio Online
      2 Min. 22 Sec.
      Potere Reputazione
      114

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Citazione Originariamente Scritto da germano56 Visualizza Messaggio
      Tratta il cane da cane, e tieni ben presente delle regole, la prima è che il cane non è disinteressato, e non ti vuole bene allo stesso modo che tu vuoi bene a lui. La seconda è quella di non fare mai quello che vuole il cane. Il cane che ti viene incontro non vuole darti il suo affetto ma vuole importi, qualcosa che a lui interessa. Ricordati (questo lo scrivo lo sottoscrivo e lo firmo) che la gerarchia si ristabilisce nei momenti di ricongiungimento. Non rispetta la gerarchia il cane che quando ti vede dopo una tua assenza ti viene incontro per saltarti addosso contento di farti le feste. C'è una discussione aperta sulla leadership dagli un letta.
      l'ho letta giorni fa...e ho capito quanto è difficile essere padrone/leader XD ....cmq Liz la mattina quando esco viene incontro e mi gira intorno, solo a volte appoggia le zampe sulle mie gambe (vizio che sto cercando di togliere). Per il resto della giornata viene intorno ma con molta calma. L'altro giorno mi hanno dato delle piume di alzavola, le ho legate intorno ad un pezzo di legno per provare a fare qualche esercizio di riporto; ho iniziato prima con la pallina di gomma e tt ok, ma quando ho lanciato il bastone con le piume l'ha preso e si è messa a terra a masticarlo. Mi sono avvicinato lentamente, ma lei si spostava più in là. Alla fine lo ha lasciato e ho notato che non ha mangiato le piume. In questo caso che mi consigli?Cosa posso fare?

    7. #45
      Cacciatore Master
      Data Registrazione
      Jan 2010
      Località
      friuli Gorizia
      Messaggi
      2,916
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 1 Giorno 8 Ore 22 Min. 23 Sec.
      Tempo medio Online
      19 Min. 19 Sec.
      Potere Reputazione
      545

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Il cerchiare è un segno di dominanza, i cani sottomessi o in condizioni di inferiorità reagisco a questo comportamento con l'immobilità. Io e sottolineo io, reagirei a questo comportamento girando su me stesso senza abbandonare lo sguardo del cane, cioè lo fisserei continuamente negli occhi e oltre ad alzarmi sulla punta dei piedi alzerei anche le spalle inarcando la schiena. Non credo che avrà voglia di venirmi a mettere le zampe sulle gambe. Sono minacce ed avvertimenti che al cane non toglieranno la sua esuberanza. L'esuberanza al cane gliela spezzo quando passo alle vie di fatto, ma quando sono passato alle vie di fatto ho dichiarato la mia sconfitta al cane, ho detto al cane che lui ha vinto perché ho esaurito i miei argomenti. Con questo mi ritrovo un cane bugiardo che esegue per non subire. Questo si ripercuote negativamente anche nell'ambito lavorativo, penso che il motivo è facilmente intuibile. Io non do consigli, in riguardo all'addestramento del cane, non ho nessun titolo per farlo, potrei dare consigli per quello che riguarda il tiro, e neanche lo faccio. Mi limito a darti la mia opinione. Sono dell'opinione che il cane non è pronto per riportare quel tipo di materia, io smetterei di lanciare e mi concentrerei sulla consegna, prima con la pallina, meglio il riportello perché per terra è più stabile, e dopo quando il cane consegna bene incomincerei con le piume, ma non rischierei con quel bastone, quello che al cane piace è difficile farglielo dimenticare, usando lo stesso bastone potrei perdere quello che ho ottenuto con il riportello e materiali vari. Se hai da chiedere e posso darti qualche mia opinione sono ben lieto di rendermi utile. Ciao

    8. Grazie mikyfalco ha ringraziato per aver pubblicato questo post
      Mi piace mikyfalco, arsvenandi piace questo post
    9. #46
      Cacciatore Master
      Data Registrazione
      Jan 2010
      Località
      friuli Gorizia
      Messaggi
      2,916
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 1 Giorno 8 Ore 22 Min. 23 Sec.
      Tempo medio Online
      19 Min. 19 Sec.
      Potere Reputazione
      545

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      "Il terra di Felice Delfino" (Lo spunto per scrivere su questo argomento l'ho avuto dalle domande fatte da migratorista) Già dai primi anni del 1.900 Delfino diceva che i cultori del terra aumentavano di numero in tutte le regioni italiane. Sicuramente si sbagliava, visto che quel tipo di terra in Italia non è mai "decollato". Nelle prove di lavoro si è preferito la correttezza al frullo e allo sparo che è diverso dal terra di Delfino. Secondo me la correttezza al frullo è molto più naturale se fatta su selvaggina degna di questo nome, meno naturale è il riporto a comando. Delfino utilizzava questo metodo per "domare" i temperamenti più focosi, più avidi, questo lo scrive Delfino. Domare non è una bella parola, dopo si corregge dicendo che il terra si ottiene con intelligenza e affetto. Delfino rifiutava categoricamente tutti gli altri sistemi coercitivi dove per "domare" si usavano attrezzi come frustini, fucili, collari a strozzo con punte e torture di vario genere, è torture anche fischiare nelle orecchie del cane a una distanza di pochi centimetri. Asserendo questo denigrava l'operato di molti suoi colleghi, per questo non era ben visto, e veniva accusato di "predicare bene e razzolare male" Per esperienza personale posso dire che il terra di cui parla Delfino si può ottenere senza mezzi coercitivi, però bisogna partire fin da subito con il piede giusto. Questo vuol dire che bisogna condizionare il cucciolo prima con la voce e dopo con il fischietto ad eseguire il terra, (io preferisco il seduto) Prima da vicino e man mano che esegue bene si allunga di qualche metro, questo in assenza di distrazioni, quando il cane sarà alla presenza di forti istinti predatori, la musica cambia, ma comunque il cane ha già una buona base. Tutto il resto è una questione di tempo e di soldi, la selvaggina bisogna comprarla, a caccia non tutti hanno territori pieni di selvaggina. Sul terra di Delfino ci sarebbe ancora molto da scrivere, però è meglio non mettere troppa carne al fuoco. A proposito, io caccio con una cagna che è prossima ai 12 anni, è diventata completamente sorda, per questo non la posso più fermare a comando, cacciare mi è possibile grazie all'ottimo collegamento della cagna, comunque a caccia non ho mai fermato la cagna su nessuna emanazione, a caccia il fischietto lo tengo in tasca. Il terra di Delfino, nei mio caso il seduto lo utilizzavo per le gare, sicuramente avere un cane da cerca che spazia anche facendo puntate fuori dalla portata del fucile, mi era comodo far sedere il cane appena entrava in emanazione, mettermi a tiro e mandarlo ad alzare la selvaggina a comando, pero sto parlando di selvaggina di allevamento, che è ben diversa da quella selvatica, usare lo stesso procedimento su quella selvatica vorrebbe dire darsi la zappa sui piedi. Per ovvi motivi è molto meglio far cacciare il cane a tiro di fucile.

    10. Mi piace ribott piace questo post
    11. #47
      Cacciatore Master
      Data Registrazione
      Jan 2010
      Località
      friuli Gorizia
      Messaggi
      2,916
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 1 Giorno 8 Ore 22 Min. 23 Sec.
      Tempo medio Online
      19 Min. 19 Sec.
      Potere Reputazione
      545

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Il problema è sempre lo stesso, riguarda l'insubordinazione del cane in territorio libero. Non è il primo cacciatore che si lamenta di questo comportamento che ha il cane in territorio libero. La domanda è più o meno sempre questa: "perché il cane in casa o in giardino esegue perfettamente gli ordini e fuori si trasforma in ribelle e non è più disposto a fare quelle che in giardino era ben disposto a fare?" Ho preso una delle tante risposte che più o meno ho dato in privato, anche se sono state dette molte volte in pubblico, ho tralasciato la parte riguardante la socializzazione, a favore dell'addestramento. Nel caso specifico si parla di riporto che è fondamentale per un cane da caccia, senza di questo il cane non potrà essere utilizzato a 360° in ogni ambiente. Un cane che sa riportare spontaneamente e risponde a tempo zero alla chiamata può essere portato da ogni parte senza paura di farci fare brutte figure. "Tutto quello che fate fare al cane in casa o in giardino lo dovete far fare anche in territorio libero, il cane deve imparare a lavorare in presenza di distrazioni. E' meglio far fare al cane fuori casa quello che già sa fare in casa. Dopo potete iniziare in casa con esercizi diversi che hanno come base la consegna e non il lancio. Mettete il cane seduto davanti a voi, le prime volte mettigli il guinzaglio, lo fate abboccare, lo accarezzate e gli fate tenere il riportello per qualche secondo, dopo gli ordinate il "da" o il "lascia" e gli proponete lo scambio con un bocconcino. Se mentre abbocca cerca di andare via lo trattenete delicatamente con il guinzaglio e lo invitate ad avvicinarsi, sempre delicatamente lo fate nuovamente sedere. In qualsiasi caso il cane deve fare il riporto prima con il materiale e dopo con il selvatico o parte di esso. Fuori in territorio libero dovete usare prima il riportello, e dopo il selvatico, solo quando il cane porta veloce e senza tentennamenti potete iniziare con le ali. Io sono contrario alla lunghina, (la lunghina è utile al cane poco socializzato) ma a questo punto è meglio non rischiare quando iniziate gli esercizi in territorio libero è meglio mettergliela. In previsione di questo fate girare il cane in giardino con collare e un pezzo di corda rigida, per iniziare ad abituarlo basta 1 m. di corda, dopo gli metti un pezzo più lungo, fino ad arrivare a una diecina di metri. Tenete presente che io considero sempre la peggiore delle ipotesi, se per voi non è necessario vuol dire che la lunghina non serve. La migliore lunghina è fatta da un tondino di cuoio, costa qualcosa in più, ma difficilmente potrà impigliarsi fra le zampe del cane mentre corre."

    12. Grazie SPARTANO ha ringraziato per aver pubblicato questo post
      Mi piace arsvenandi, Mikylales piace questo post
    13. #48
      Staff Mygra - Visore stanze forum L'avatar di arsvenandi
      Data Registrazione
      Jan 2008
      Località
      Triggianello(Ba)
      Età
      55
      Messaggi
      3,295
      io sono come sono....
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      79.7 KB
      Files scaricati
      79.7 KB
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 4 Giorni 11 Ore 25 Min. 2 Sec.
      Tempo medio Online
      26 Min. 34 Sec.
      Potere Reputazione
      540

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Caro Nicola, sono molto contento di leggere tuoi interventi che fanno riferimento al metodo di Delfino, come ci siamo detti altre volte mi sembra il giusto compromesso tra “ addestramento socializzante” e “ addestramento indotto” , perché non tutti hanno possibilità/capacità di seguire il metodo della socializzazione , l’alternativa Delfino ritengo sia la più appropriata.
      Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

      martino de michele

      " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
      Un Cacciatore.

    14. Grazie germano56 ha ringraziato per aver pubblicato questo post
    15. #49
      Cacciatore Master
      Data Registrazione
      Jan 2010
      Località
      friuli Gorizia
      Messaggi
      2,916
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 1 Giorno 8 Ore 22 Min. 23 Sec.
      Tempo medio Online
      19 Min. 19 Sec.
      Potere Reputazione
      545

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Martino, non tutto quello che ha scritto Delfino deve per forza essere condiviso, bisogna stare attenti, umanizzare il cane non vuol dire socializzare, Felice Delfino all'epoca umanizzava, ma questo non lo dico io, lo dicevano i suoi colleghi. Ai tempi di Delfino i cani erano molto più socializzati, proprio perché venivano trattati da cani, la lunghina era invisibile, i cani l'avevano nella testa. Ho sempre avuto una mezza idea di aprire una discussione e intitolarla "commentando Delfino" mi spaventa perché la discussione potrebbe essere lunghissima, a prescindere dai vari interventi.

    16. #50
      Staff Mygra - Visore stanze forum L'avatar di arsvenandi
      Data Registrazione
      Jan 2008
      Località
      Triggianello(Ba)
      Età
      55
      Messaggi
      3,295
      io sono come sono....
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      79.7 KB
      Files scaricati
      79.7 KB
      Totale tempo trascorso sul forum
      1 Week 4 Giorni 11 Ore 25 Min. 2 Sec.
      Tempo medio Online
      26 Min. 34 Sec.
      Potere Reputazione
      540

      Predefinito Re: Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Addestramento del cane da caccia: metodi ed esperienze

      Citazione Originariamente Scritto da germano56 Visualizza Messaggio
      Martino, non tutto quello che ha scritto Delfino deve per forza essere condiviso, bisogna stare attenti, umanizzare il cane non vuol dire socializzare, Felice Delfino all'epoca umanizzava, ma questo non lo dico io, lo dicevano i suoi colleghi. Ai tempi di Delfino i cani erano molto più socializzati, proprio perché venivano trattati da cani, la lunghina era invisibile, i cani l'avevano nella testa. Ho sempre avuto una mezza idea di aprire una discussione e intitolarla "commentando Delfino" mi spaventa perché la discussione potrebbe essere lunghissima, a prescindere dai vari interventi.
      A me non spaventa una simile discussione, anzi, tutto ciò che può alzare il livello sia degli argomenti che la cultura in generale sarà ben accetto in questa stanza.
      Sul condividere il metodo di Delfino in toto, naturalmente ognuno è libero di farlo o no, tenendo conto del tempo in cui Delfino scriveva e dei progressi che l’etologia ha fatto da allora, però gli va reso merito per aver diffuso un metodo che non si basava più sulla coercizione , perché caro Nicola, sarà pur vero che i cani erano trattati da cani, forse anche troppo però, la violenza nei loro confronti era la regola non l’eccezione.
      Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

      martino de michele

      " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
      Un Cacciatore.

    Pagina 5 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

    Informazioni Discussione

    Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

    Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

    Discussioni Simili

    1. Addestramento cane
      Di GioC nel forum I nostri Ausiliari da Caccia
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 27-01-17, 14:00
    2. Fasi iniziali di scelta e addestramento del cane da caccia
      Di Alberto 69 nel forum I nostri Ausiliari da Caccia
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 13-06-14, 09:56
    3. Nuovo Download: L'addestramento del cane da caccia
      Di Alberto 69 nel forum Area download
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 26-04-14, 02:30
    4. Addestramento cane da cinghiale
      Di cekkino92 nel forum I nostri Ausiliari da Caccia
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 24-04-14, 22:45
    5. Letture su caccia al cinghiale in girata e addestramento del cane
      Di andry77 nel forum Caccia di selezione e Battuta al Cinghiale
      Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 01-02-13, 11:59

    Tag per Questa Discussione

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •