Benvenuto su Mygra. Registrazione

 

  • Affamato
  • Amichevole
  • Annoiato
  • Arrabbaiato
  • Arrabbiato
  • Confuso
  • Depresso
  • Devoto
  • Divertito
  • Felice
  • Fresco
  • Furibondo
  • Giù di morale
  • Imbarazzato
  • Imponente
  • Innocente
  • Malato
  • Pazzo
  • Piagnucolone
  • Pirata
  • Scontroso
  • Segreto
  • Spavaldo
  • Stanco
  • Subdolo
  • Timido
  • Triste
  • Ubriaco
  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
    Risultati da 1 a 10 di 11
    1. #1
      Status
      Offline
      L'avatar di ggramoli
      Cacciatore Onorario
      Data Registrazione
      Jul 2007
      Località
      Lazio Roma
      Età
      73
      Messaggi
      7,576
      Miei Feedback

      (0% Feedback positivi)
      Cacciatore a vita
       
      Io sono:
      Amichevole
       
      Files scaricati
      114.3 KB
      Files scaricati
      114.3 KB

      Predefinito BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      A me che non conosco la ricarica nessuno è ancora riuscito a spiegare il vero effetto dell'alta e della bassa pressione (che poi è il titolo del post) su una cartuccia normale.
      Per evitare equivoci se ho una cartuccia commerciale che va bene con la pressione standard, desidero sapere:
      1-cosa succede con l'alta pressione e perchè (altre condizioni meteo invariate)
      2-cosa succede con la bassa pressione e perchè (altre condizioni meteo invariate)
      Spero di essere stato chiaro.
      Saluti Franco

    2. #2
      Status
      Offline
      L'avatar di ggramoli
      Cacciatore Onorario
      Data Registrazione
      Jul 2007
      Località
      Lazio Roma
      Età
      73
      Messaggi
      7,576
      Miei Feedback

      (0% Feedback positivi)
      Cacciatore a vita
       
      Io sono:
      Amichevole
       
      Files scaricati
      114.3 KB
      Files scaricati
      114.3 KB

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Cercavo uno abbastanza esperto di balistica che potesse darmi qualche delucidazione. Grazie.
      Saluti Franco

    3. #3
      Status
      Offline
      L'avatar di dodo
      Cacciatore
      Data Registrazione
      Jul 2007
      Località
      Vicenza
      Età
      42
      Messaggi
      555
      Miei Feedback

      (0% Feedback positivi)
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Citazione Originariamente Scritto da ggramoli
      Cercavo uno abbastanza esperto di balistica che potesse darmi qualche delucidazione. Grazie.
      Premettendo che non sono "uno abbastanza esperto" ( [meaculpa.gif] ), mi permetto di fare comunque una considerazione abbastanza elementare.
      La densità dell'aria è funzione diretta della pressione. Al momento dello sparo, i gas derivanti dalla combustione della polvere devono compiere un lavoro che consiste nel vincere la resistenza della chiusura e successivamente accelerare la carica dei pallini+borraggio+ spingere l'aria contenuta all'interno della canna (per semplicità tralascio le perdite per attrito e per scambio termico). E' facile intuire che più l'aria è densa e più lavoro devono compiere i gas, diminuendo di conseguenza l'energia disponibile per accelerare la carica. Per riequilibrare il sistema, è necessario ripristinare l'intasamento/resistenza totale e questo può essere fatto diminuendo il peso della carica di pallini a parità di dose di polvere. E' il motivo per il quale in montagna si usano, a parità di altre condizioni, cartucce con una massa di piombo leggermente superiore.
      Molto spesso alla diminuzione del piombo vengono associati aumenti alla dose di polvere ma qui ho anch'io alcuni dubbi. E' probabile che con alta pressione, all'uscita dall volata, il piombo incontri anche una maggior resistenza all'avanzamento nel mezzo fluido (aria) e quindi per riequilibrare le prestazioni della cartuccia si renderebbe necessario avere una velocità iniziale maggiore rispetto alle condizioni di bassa pressioni: avremmo allora spiegato anche l'aumento della dose di polvere associata alla diminuzione del peso del piombo.
      Sentiamo i più esperti.

      Ciao
      Edoardo

    4. #4
      Status
      Offline
      L'avatar di Borro101
      Cacciatore Attivo
      Data Registrazione
      Nov 2007
      Località
      brescia
      Età
      28
      Messaggi
      726
      Miei Feedback

      (0% Feedback positivi)
      ----
       
      Io sono:
      ----
       
      Files scaricati
      0
      Files scaricati
      0

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      io di esperto ho poco però
      non credo che la densità dell'aria dovuta all'alta o bassa pressione abbia un influenza rilevante credo che sia più rilevante il fattore umida relativa dell'aria

    5. #5
      Flagg
      L'avatar di Flagg

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Citazione Originariamente Scritto da Borro101
      io di esperto ho poco però
      non credo che la densità dell'aria dovuta all'alta o bassa pressione abbia un influenza rilevante credo che sia più rilevante il fattore umida relativa dell'aria

      Infatti il problema con la resa balistica c'e' con l'alta pressione associata ad elevata umidita' (caldo afoso estivo tipicamente) oppure in caso di nebbia molto fitta che non sale (in questo caso perche' c'e' bassa pressione).
      Quindi quoto Avion quando dice che non si possono considerare i vari fattori separatamente ma l'effetto cumulativo sulla densita' dell'aria che e' cio' influisce sulla balistica.

      Ciao

      P.S.
      Penso che la nebbia fitta non sia un problema ricorrente solo perche' non si vede ad un palmo dal naso e quindi, normalmente, non si puo' cacciare. Altrimenti si parlerebbe di controdose anche per questo caso.

    6. #6
      Status
      Offline
      L'avatar di ggramoli
      Cacciatore Onorario
      Data Registrazione
      Jul 2007
      Località
      Lazio Roma
      Età
      73
      Messaggi
      7,576
      Miei Feedback

      (0% Feedback positivi)
      Cacciatore a vita
       
      Io sono:
      Amichevole
       
      Files scaricati
      114.3 KB
      Files scaricati
      114.3 KB

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Per AVION:
      -grazie, la tua spiegazione è stata chiara ed esauriente. lo pensavo anche io senza esserne troppo sicuro. Mi sembra che secondo te l'alta pressione non incida minimamente sulla velocità di combustione della polvere, nel senso che l'ossigeno necessario è già contenuto all'interno della cartuccia (la quale essendo sigillata non ha interazioni con l'esterno). Anche io la penso così, sempre senza esserne sicuro.

      -Per Flagg:
      non vedo perchè non sia possibile considerare l'effetto della pressione atmosferica separatamente. Non è vero che Avion considera più fattori contemporaneamente, ma due effetti dello stesso fattore.
      Ciò che in altro post non mi ha convinto è la tua affermazione che l'alta pressione determina una più veloce combustione della polvere, con necessità di intervento sulle dosi. Quello che non riesco a capire è come fa la polvere a bruciare più velocemente con l'alta pressione con cartucce di plastica sigillate, per cui la polvere non puo avere contatti con l'esterno o prendere l'ossigeno dall'esterno. Viceversa il discorso di Avion mi sembra più semplice e lineare (forse perchè anche io la penso così).
      Ti pregherei di spiegarti meglio, analizzando però un fattore alla volta in questo caso la pressione atmosferica. Grazie e ciao.
      Saluti Franco

    7. #7
      Flagg
      L'avatar di Flagg

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Citazione Originariamente Scritto da ggramoli
      -Per Flagg:
      non vedo perchè non sia possibile considerare l'effetto della pressione atmosferica separatamente. Non è vero che Avion considera più fattori contemporaneamente, ma due effetti dello stesso fattore.
      Ciò che in altro post non mi ha convinto è la tua affermazione che l'alta pressione determina una più veloce combustione della polvere, con necessità di intervento sulle dosi. Quello che non riesco a capire è come fa la polvere a bruciare più velocemente con l'alta pressione con cartucce di plastica sigillate, per cui la polvere non puo avere contatti con l'esterno o prendere l'ossigeno dall'esterno. Viceversa il discorso di Avion mi sembra più semplice e lineare (forse perchè anche io la penso così).
      Ti pregherei di spiegarti meglio, analizzando però un fattore alla volta in questo caso la pressione atmosferica. Grazie e ciao.
      Devi considerare sempre tutti i fattori altrimenti solo l'alta pressione o solo la bassa pressione possono non essere sufficienti a cambiare la resa balistica.
      Anche negli altri post ho sempre specificato che il problema sorge con l'aria pesante, cioe' umida, e che non ci credo che cartucce come le B&P F2 Classic vadano sempre male a livello del mare.
      Secondo me lo stesso problema dell'alta pressione+umidita' elevata ce l'hai in condizioni di bassa pressione ma con nebbia fitta. Anche in questo caso la densita' e' sensibilmente piu' alta della media perche' c'e' condensazione (aria + acqua). Non e' un problema ricorrente per i cacciatori perche' credo che non vedendo niente di solito non si spara....

      Quindi e' la densita' dell'aria il parametro piu' corretto perche' l'aria e' il mezzo in cui avviene il fenomeno. E questa puo' essere piu' alta o piu' bassa in diverse condizioni metereologiche.

      Se la cartuccia e' sigillata, questa si deve aprire e se incontra un ostacolo maggiore (un mezzo piu' denso) lo fa piu' forzatamente. E questo vivacizza la combustione della polvere perche' la costringe di piu' all'interno del bossolo.
      Poi devi considerare anche e soprattutto che una volta che si e' aperta la spinta dei gas e' diversa a seconda della densita' dell'aria....come caso estremo pensa a cosa succede ai pallini se spari in acqua.

      Ciao.

    8. #8
      Status
      Offline
      L'avatar di ggramoli
      Cacciatore Onorario
      Data Registrazione
      Jul 2007
      Località
      Lazio Roma
      Età
      73
      Messaggi
      7,576
      Miei Feedback

      (0% Feedback positivi)
      Cacciatore a vita
       
      Io sono:
      Amichevole
       
      Files scaricati
      114.3 KB
      Files scaricati
      114.3 KB

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Grazie Flagg, ora hai chiarito bene il tuo pensiero, la polvere vivacizza la combustione a causa della maggiore resistenza all'avanzamento dovuto alla pressione dell'aria.
      Immagino quindi che il principio: maggiore resistenza=maggiore velocità di combustione debba valere per qualunque causa come alta pressione, maggior dose di piombo, strozzatura più stretta, ecc.
      Il tutto se non erro dovrebbe tradursi in una maggiore V0 con tutte le conseguenze del caso. Ho detto giusto? Ciao.
      Saluti Franco

    9. #9
      Flagg
      L'avatar di Flagg

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Infatti adesso questa cosa della chiusura della cartuccia mi torna pernsando alle cartucce Pegoraro della linea Valle.
      Se ci fai caso sono chiuse tutte con l'orlo tondo che e' noto offrire una minore resistenza rispetto alla stellare.

      http://www.pegorarosport.com/riquadro_valle.html

      Ciao.

    10. #10
      Flagg
      L'avatar di Flagg

      Predefinito Re: BALISTICA: ALTA E BASSA PRESSIONE

      Citazione Originariamente Scritto da ggramoli
      Grazie Flagg, ora hai chiarito bene il tuo pensiero, la polvere vivacizza la combustione a causa della maggiore resistenza all'avanzamento dovuto alla pressione dell'aria.
      Immagino quindi che il principio: maggiore resistenza=maggiore velocità di combustione debba valere per qualunque causa come alta pressione, maggior dose di piombo, strozzatura più stretta, ecc.
      Il tutto se non erro dovrebbe tradursi in una maggiore V0 con tutte le conseguenze del caso. Ho detto giusto? Ciao.
      Nel mezzo piu' denso la velocita' cala piu' rapidamente.

      La strozzatura penso sia diversa nel senso che l'effetto sia piuttosto quello di ricompattare i pallini dandogli un coefficiente balistico superiore. Quindi in realta' hai una minore perdita di velocita' rispetto al caso di strozzatura minore.
      Infatti la velocita' V0 non la misuri ma la estrapoli. Di solito misuri ad 1m o, seguendo le norme CIP, a 2.5 m.

     

     
    Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    I nuovi visitatori provenienti dai motori di ricerca hanno utilizzato le seguenti keywords:

    cartucce con alta e bassa pressione

    balistica pressione aria

    balistica sulle basse pressioni

    quando alta o bassa pressione atmosferica a brescia

    pressione barometrica balistica a caccia

    pressione atmosferica balistica

    bassa pressione la cartuccia

    cariche per colombi con bssa pressione atmosferica

    nebbia con alta bassa pressione atmosferica

    pressione cartuccia bassa

    PRESSIONE ATMOSFERICA E CARTUCCE DA CACCIA

    cartucce da caccia bassa pressione www.migratoria.it

    cartucce f.2 classic del 12 balistica

    pressione atmosferica cartucce

    cartucce e pressione atmosferica

    cartucce caccia a piu bassa pressione

    balistica bassa e alta quota

    cartuccia bassa pressione

    balistica in alta quota

    nebbia con alta o bassa pressione

    balistica la pressione atmosferica

    cartucce pressione atmosferica

    balistica e pressioni

    come sapere pressione barometrica balistica

    cartucce con pressione atmosferica alta

    SEO Blog

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  
    contatore

    Consulta il forum tramite Smartphone/tablet scaricando l' App Forum Runner o Tapatalk. Keywords: migratoria

    Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 05:17.
    Powered by vBulletin® Version 4.2.2
    Copyright © 2014 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
    Risorse salvate in questa pagina: MySQL 8.33%
    Migratoria.it è stato creato il 7 maggio 2002 - Autore Gattini Marco - All Right Reserved -